Jump to content
Sign in to follow this  
Taigete

scia misteriosa

Recommended Posts

E' da un casino di tempo che cerco di capire che traiettoria ha fatto l'aereo per poter creare una scia del genere...ma non ci salto fuori..qualcuno è in grado???!

Jack89 mi ha detto di rinunciarci..ed è quello che ho fatto...ma abbiamo scommesso che Gianni ci riuscirà...e saprà dire anche il carburante usato.. :rotfl::rotfl::rotfl:!!!!!!!

 

 

Uhm..siccome non riesco a rimediare al problema...vi mando a questo indirizzo e lì potete vedere la foto....scorrete in basso finchè non la visualizzate

 

 

mi scuso con maverick per aver approfittato del suo forum.... :unsure:

Edited by Taigete

Share this post


Link to post
Share on other sites

ops scusate....uff non riesco ad inserire l'immagine..che figura di m****!!!!!

Cerco di risolvere al +presto scusate ancora!

Share this post


Link to post
Share on other sites

per ora ho risolto facendo un collegamentoa d una altro forum...se però fosse possibile inserirla qui...il prob è ke è nel mio computer e per crere un url l'ho messa sull'altro forum...ma copiando l'url non si visualizza comunque!!boh..

Share this post


Link to post
Share on other sites

forse perchè l'indirizzo è sempre quello del tuo computer

se la mandi a Fabio forse riesce a postartela lui se non occupa tanto spazio naturalmente

Share this post


Link to post
Share on other sites

Eccola qui :):):)post-225979-1109100163.jpg

Edited by speedyGRUNF

Share this post


Link to post
Share on other sites

Non sono poi tanto misteriose.

 

Quando si gioca con i tempi di esposizione, con una buona reflex, gli effetti possono essere sorprendenti.

 

La foto riprende il decollo di due aerei ovviamente.

 

Due bimotori, decollati a breve distanza di tempo uno dall'altro, tanto che la parte iniziale delle scie dei loro postbruciatori si è sovrapposta sulla pellicola.

 

Poi uno dei due è salito, l'altro ha svirgolato un po' prima di ricongiungersi al primo.

 

Le scie sono provocate un po' dai postbruciatori e dai motori, un po' dalle luci di posizione.

 

Ne ho trovate un altro paio, non così ad effetto ma comunque carine.

 

afterburner.jpg

 

 

capt.1003187485attacks_military_ent235.jpg

Edited by Gianni065

Share this post


Link to post
Share on other sites

Taigete...Io pensavo che,a regola delle traiettorie,il carburante utilizzato,ma non nei motori,ma nei piloti,fosse una buona grappa veneta.... :rotfl::rotfl::rotfl::rotfl:

Share this post


Link to post
Share on other sites
Taigete...Io pensavo che,a regola delle traiettorie,il carburante utilizzato,ma non nei motori,ma nei piloti,fosse una buona grappa veneta.... :rotfl::rotfl::rotfl::rotfl:

loooooooooooooooooooooooooooooooool

 

beh gianni... tu non deludi mai!!!!

grazie della spiegazione!!!! :adorazione::adorazione::adorazione::adorazione::adorazione::adorazione::adorazione::adorazione: e comunque anche le foto inserite da te sono molto interessanti!! :D

Share this post


Link to post
Share on other sites

davvero un bell'effetto

 

uno così ce l'ho con i fari delle macchine sotto l'arco di trionfo a Parigi, certo non è come quella postata da taigete però

Share this post


Link to post
Share on other sites

scusate l'off topic ma:

quando un aereo usa i post bruciatori al decollo, quanto inquinamento viene rilasciato nell'aria?

Share this post


Link to post
Share on other sites

Ecco, libera esattamente per ogni secondo di funzionamento, 4 grammi di piombo, 11 grammi di monossido di carbonio e 13,7 grammi di scorie metalliche varie...

 

 

 

 

:D Ti piacerebbe fosse vero eh? DAI CHE SCHERZAVO !!!!!!!!!!

 

Perfino per me, come cavolo faccio a trovare un dato del genere???????????

 

Però ci possiamo ragionare su.

 

Un motore di caccia brucia circa 4 kg di carburante al secondo, (più o meno 4 litri e mezzo) in afterburning.

 

Fai un raffronto con quanto consuma un'automobile e hai un'idea.

Share this post


Link to post
Share on other sites

In questi giorni a Caselle Torinese per i voli collaudi dell'Eurofighter il mercoledì ed il giovedì bisogna usare i postbruciatori alterni.

 

Scherzo anch'io, però Gianni, sotto ti inserisco la composizione di una cherosina per aviazione civile, il JP-4 non dovrebbe essere tanto dissimile...puoi provare a farti i calcoli delle emissioni...Buon divertimento, io ci ho rinunciato!

 

RAPPORTO D'ANALISI

Carburanti Complessi Kerosene jet A1

Data analisi 09/10/2004

 

Parameter Method ASTM Unit ANALISYS

 

Density at 15°C D 4052 kg/m3 795,0000

Distillation: D 86 °C

10% vol °C 176,0

50% vol " 198,0

90% vol " 231,0

F.B.P. °C 255,0

Residue Vol-% 1,0

Flash Point D 445 °C 43,0

Freezing Point D 2386 °C (-)55°C

Viscosity at (-) 20°C D 445 mm2/s 4,2

Smoke Point D 1322 mm 25,0

Solfuro D 4294 % mass 0,0

Mercaptani solforati D 3227 % mass 0,0

Aromatici D 1319 Vol-% 16,4

Corrosion copper 2h/100°C D 130 1,0

Existent gum D 381 mg/100ml 0,6

Total Acidity D 3242 mg KOH/g 0,0

Conducibilità elettrica D 2624 ps/m 240,0

Share this post


Link to post
Share on other sites

Join the conversation

You can post now and register later. If you have an account, sign in now to post with your account.

Guest
Reply to this topic...

×   Pasted as rich text.   Paste as plain text instead

  Only 75 emoji are allowed.

×   Your link has been automatically embedded.   Display as a link instead

×   Your previous content has been restored.   Clear editor

×   You cannot paste images directly. Upload or insert images from URL.

Loading...
Sign in to follow this  

×
×
  • Create New...