Jump to content
Sign in to follow this  
paperinik

Esplode Deposito Armi Albanese!

Recommended Posts

Esplode deposito d'armi

Inferno in Albania, a Tirana: le vittime sarebbero almeno una sessantina. Tra le persone decedute anche dei militari americani

Numerosi i feriti, tra cui anche un italiano. In 25 intrappolati in un tunnel: stavano cercando riparo dopo lo scoppio.

 

http://www.corriere.it/esteri/08_marzo_15/...3ba99c667.shtml

Share this post


Link to post
Share on other sites

Nel corriere viene fetto che "La violenta deflagrazione ha provocato feriti e forse anche vittime soprattutto fra gli automobilisti e i passeggeri di autobus in transito lungo la vicina autostrada".

 

Ma vi sembra logico tenere un deposito di armi nelle vicinanze di un'autostrada?? :thumbdown:

Share this post


Link to post
Share on other sites
Ma vi sembra logico tenere un deposito di armi nelle vicinanze di un'autostrada??

 

In effetti proprio per niente. Comunque guardando le immagini si vedono delle esplosioni devastanti in tutta l'aerea prossima al deposito. Intanto, come si può leggere nell'articolo, è già partito un aereo della nostra Protezione Civile per offrire aiuto alle autorità albanesi.

Share this post


Link to post
Share on other sites

Sul tg/televideo parlavano di 120 operai che stavano lavorando al smantellamento dell'arsenale.

 

Un paio di anni fà è capitata una cosa simile anche da noi ma mi sembra che un episodio simile, molto più grave, avvenne in sudamerica

Share this post


Link to post
Share on other sites

Veramente un disastro!!

 

vedevo il servizio al tg...nel momento dell'esplosione si vedono tutti i fumi neri intorno che si spostano di molte decine di metri per l'esplosione...e dopo un paio di secondi l'onda d'urto arriva sul cameraman!! pazzesco

Share this post


Link to post
Share on other sites
e dopo un paio di secondi l'onda d'urto arriva sul cameraman!! pazzesco

 

Difatti i danni ad auto ed edifici ci sono stati anche centinaia e centinaia di metri dal luogo delle esplosioni.

Edited by FedeKW11

Share this post


Link to post
Share on other sites
PONTE AEREO DELL’AERONAUTICA MILITARE CON L’ALBANIA PER SOCCORRERE LE PERSONE GRAVEMENTE FERITE DALLA ESPLOSIONE DEL DEPOSITO ARMI A TIRANA

 

Domenica 16 marzo tre voli effettuati con velivoli Falcon 900 del 31° Stormo di Ciampino e C-130J della 46^ Brigata Aerea di Pisa per trasportare medici ed infermieri militari e civili e per il successivo trasporto a Brindisi degli 11 feriti più gravi. Il ponte aereo è stato reso possibile grazie alla incondizionata determinazione degli equipaggi di volo e degli organi proposti al Comando e Controllo

 

 

Domenica 16 marzo, a seguito del peggioramento delle condizioni di 11 feriti dallo scoppio del deposito armi a Tirana, l’Aeronautica Militare ha effettuato un ponte aereo con l’Albania che ha visto coinvolti i velivoli Falcon 900 del 31° Stormo di Ciampino e C-130J della 46^ Brigata Aerea di Pisa, sotto il coordinamento del Comando Operativo delle Forze Aeree (COFA) di Poggio Renatico (Ferrara) e della Protezione Civile. Tale ponte aereo è stato reso possibile grazie alla incondizionata determinazione degli equipaggi di volo e degli organi proposti al Comando e Controllo.

 

Il primo volo, con a bordo medici ed infermieri specializzati nella rianimazione, è stato effettuato nella mattinata per trasportare a Brindisi con un velivolo Falcon 900 un bambino di sei anni e un uomo di mezza età. Il secondo volo, operato sempre dal Falcon 900, ha trasportato nel capoluogo pugliese altre tre persone di cui un bambino di tre anni.

 

Il terzo volo è stato operato da un velivolo C-130J, equipaggiato con 12 barelle e con a bordo otto medici del policlinico militare del Celio e dell’Infermeria Principale dell’aeroporto militare di Pratica di Mare (Roma), che ha riportato in serata a Brindisi gli ultimi sei feriti.

 

Il personale della Infermeria Principale opera 24 ore su 24 e 7 giorni su 7 ed ha portato a termine importanti e delicate missioni di trasporto sanitario grazie anche alla decisiva collaborazione con il Ministero Affari Esteri, e l’Ufficio Voli della Presidenza del Consiglio dei Ministri in coordinamento con la Sala Situazioni dello Stato Maggiore dell’Aeronautica. Il principale compito istituzionale dell’Infermeria Principale è incentrato sulle operazioni di trasporto sanitario a mezzo aereo, universalmente conosciute come AEROMEDEVAC, e rappresenta uno dei due poli operativi del Servizio Sanitario del Comando Logistico dell’Aeronautica Militare. L’Infermeria Principale di Pratica di Mare dispone di mezzi e dispositivi utili a poter operare trasporti aerei su lungo raggio in condizioni di completo isolamento sanitario definito bio-contenimento, in grado di superare in tal modo quella che poteva rappresentare l’unica controindicazione al trasporto aereo di malati altamente infettivi.

http://www.aeronautica.difesa.it/Sitoam/de...amp;idNot=20578

Share this post


Link to post
Share on other sites

Se qualcuno rintraccia da qualche parte i video di quell'esplosione, e in particolare quello in cui si vede l'onda d'urto (l'ho visto anch'io in TV) pregherei di segnalare qui i link.

 

Esplosioni di quel genere in diretta non sono frequenti, e filmati di quel tipo sono utilissimi.

 

thx

Share this post


Link to post
Share on other sites
Difatti i danni ad auto ed edifici ci sono stati anche centinaia a chilometri dal luogo delle esplosioni.

 

danni a centinaia di km?? sei sicuro? mi sembra un pò esagerato

 

cmq di sicuro entro alcune decine di km i danni ci sono stati e non pochi

Share this post


Link to post
Share on other sites

Beh sicuro i vetri li ha buttati giù ad una bella distanza, nel mio piccolo ho visto gli effetti di un esplosione di un deposito di bombe a mano vicino foligno qualche anno fa e il botto è stato notevole, i vetri erano distrutti per diversi km.

Share this post


Link to post
Share on other sites

Conosco un Albanese che in questo incidente ha perso la sorella, mi ha detto che i morti sono almeno 300 ... in quella struttura lavoravano un sacco di civili senza alcuna qualifica alla manipolazione di esplosivi.

Share this post


Link to post
Share on other sites
danni a centinaia di km?? sei sicuro? mi sembra un pò esagerato

 

cmq di sicuro entro alcune decine di km i danni ci sono stati e non pochi

 

Si è vero.. ^_^ Scusate l'errore, devo aver sbagliato a digitare, intendevo dire centinaia e centinaia di metri.

Share this post


Link to post
Share on other sites

Join the conversation

You can post now and register later. If you have an account, sign in now to post with your account.

Guest
Reply to this topic...

×   Pasted as rich text.   Paste as plain text instead

  Only 75 emoji are allowed.

×   Your link has been automatically embedded.   Display as a link instead

×   Your previous content has been restored.   Clear editor

×   You cannot paste images directly. Upload or insert images from URL.

Loading...
Sign in to follow this  

×
×
  • Create New...