Jump to content
Sign in to follow this  
wingrove

99942 Aphophis

Recommended Posts

Il 19 Giugno 2004, 3 astronomi scoprono l'asteroide 2004MN, poi soprannominato Apophis, secondo alcuni calcoli iniziali circa la sua traiettoria orbitale aveva 1 probabilità su 233 di impattare con il suolo terrestre ciò lo poneva al 1 livello della Scala Torino (un pò come la Richter o la Mercalli ma applicata agli asteroidi).

Il 26 Dicembre 2004 aveva 1 probabilità su 45 di colpire la Terra, facendo aumentare il suo livello di pericolosità pari al 4 livello della Scala Torino (che arriva a 10).

Da allora, con calcoli più precisi si è arrivati alla conclusione che le probabilità di un impatto con il Pianeta Blu stavano scemando fino a 1 a 40000.

Il suo passaggio è previsto per il 2029.

 

In questo caso la Provvidenza ci ha graziati (ci ha risparmiato un corpo celeste da 380 m di diametro che alla velocità di 12 Km/s entra nell'atmosfera) :ph34r: .

 

Ma se la nostra buona stella :rotfl: ci avrebbe girato le spalle, e avremmo dovuto affrontare magari la cancellazione della nostra civiltà dall'universo (sembro Morpheus che parla con Neo in Matrix) che cosa avremmo avuto come possibilità di salvezza? :helpsmile:

Quali tecnologie belliche sviluppate nell'ultimo secolo della nostra esistenza ci avrebbero permesso di sopravvivere? (non fatemi credere che la Nasa avrebbe mandato, come nel film cawboy dello spazio, 8 astronauti che atterrati sull'asteroide devono piazzare una bomba, che non ci credo) :thumbdown:

Share this post


Link to post
Share on other sites

No però c'è qualcosa nell'aria (passami la battuta), mi pare che in qualche ufficetto sperduto alla NASA ci siaano delle bozze per dei sistemi che si aggancino agli asteroidi killer, per imprimergli una nuova traiettoria.

 

Ma non so trovarti link mi spiace.

Share this post


Link to post
Share on other sites

su R.I.D di novembre 07 parlo di un satellite da combattimento chiamato CRADLE ,dotato di 6 missili da 1,2 megaton e sistemi LIDAR, del peso complessivo di 11 ton e capace di deviare asteroidi del diametro di 100 /500 metri fino a 5 giorni prima del impatto . R.I.D lo presenta come un progetto fattibbile già oggi .

 

 

http://mailman.mcmaster.ca/mailman/private...8/msg00007.html

 

http://www.abovetopsecret.com/forum/thread295202/pg1

Share this post


Link to post
Share on other sites
Il 19 Giugno 2004, 3 astronomi scoprono l'asteroide 2004MN, poi soprannominato Apophis, secondo alcuni calcoli iniziali circa la sua traiettoria orbitale aveva 1 probabilità su 233 di impattare con il suolo terrestre ciò lo poneva al 1 livello della Scala Torino (un pò come la Richter o la Mercalli ma applicata agli asteroidi).

Il 26 Dicembre 2004 aveva 1 probabilità su 45 di colpire la Terra, facendo aumentare il suo livello di pericolosità pari al 4 livello della Scala Torino (che arriva a 10).

Da allora, con calcoli più precisi si è arrivati alla conclusione che le probabilità di un impatto con il Pianeta Blu stavano scemando fino a 1 a 40000.

Il suo passaggio è previsto per il 2029.

 

In questo caso la Provvidenza ci ha graziati (ci ha risparmiato un corpo celeste da 380 m di diametro che alla velocità di 12 Km/s entra nell'atmosfera) :ph34r: .

 

Ma se la nostra buona stella :rotfl: ci avrebbe girato le spalle, e avremmo dovuto affrontare magari la cancellazione della nostra civiltà dall'universo (sembro Morpheus che parla con Neo in Matrix) che cosa avremmo avuto come possibilità di salvezza? :helpsmile:

Quali tecnologie belliche sviluppate nell'ultimo secolo della nostra esistenza ci avrebbero permesso di sopravvivere? (non fatemi credere che la Nasa avrebbe mandato, come nel film cawboy dello spazio, 8 astronauti che atterrati sull'asteroide devono piazzare una bomba, che non ci credo) :thumbdown:

 

ma non era armagheddon (per altro con la bellissima colonna sonora degli aerosmith) in cui mandano i due shuttle sull'asteroide x mettere una bomba nucleare e alla fine muoiono tutti gli eroi per salvare il pianeta??

Share this post


Link to post
Share on other sites

missili con testate particolari o convenzionali?

 

e nel caso si verifichi (tocchiamo ferro) una...diciamo...una modifica di traiettoria del sassolino, la NASA, l'ESA e la vattelapesca, dovrebbero costruire questo satellituccio???

Vorrei ben sapere quanto bisognerebbe metterci a costruirlo un affare del genere...una volta mancano gli scienziati di la,i fondi non ci sono di qua, non stipendiano gli astronomi di su, quelli non vogliono collaborare con quegli altri, ecc. (anche se per quest'ultima cosa, la cancellazione totale della terra, farebbe andare tutti d'accordo...)

 

non si potrebbero utilizzare dei missili lanciati direttamente da terra, così da averne una batteria, e se fa cilecca uno si mandano gli altri?

 

E lo scudo di difesa spaziale potrebbe servire a qualcosa se rivolto verso lo spazio più che verso di noi?

 

ma non era armagheddon?

 

ah si è vero....però non muoiono tutti il fidanzato della figlia di quello della piattaforma del pacifico, si salva....

Edited by wingrove

Share this post


Link to post
Share on other sites

La NASA stà studiando diversi modi. Uno è un massiccio bombardamento nucleare tramite una grande quantità di ICBM in modo da ridurre la dimensione dell'asteroide tanto da fare in modo che (l'attraversamento dell'atmosfera diminuirebbe ulteriormente le dimesioni) all'impatto non causi danni eccessivi(come la cancellazione di un continente ad esempio)!

 

un altro modo(semplificando perchè non sono un'astrofisico) è agganciare con largo anticipo all'asteroide uno o + satelliti dotati di propulsore. In questo modo i propulsori spingono i satelliti che (molto)lentamente deviano la traiettoria del sasso su un orbita non pericolosa per il pianeta.

 

Scordatevi robe tipo armageddon. é già estremamente pericoloso allunare, figuratevi atterrare su un asteroide che ruota su se stesso e che ha un "armatura" di rocce di varie dimensioni vaganti intorno.

Share this post


Link to post
Share on other sites

si ma penso che possano fare un eccezzione per quella volta:rolleyes:

 

ma non si era mica parlato di un super cannone laser? (al plasma?)

Share this post


Link to post
Share on other sites

http://www.airpower.maxwell.af.mil/airchro.../garretson.html

 

E' un link all'articolo:

Planetary Defense

Potential Mitigation Roles of the Department of Defense

Lt Col Peter Garretson, USAF

Maj Douglas Kaupa, USAF*

 

 

Parla del ruolo dello US Strategic Command (STRATCOM) nella difesa planetaria da asteroidi.

 

 

garretson5.jpg

Share this post


Link to post
Share on other sites
Guest Peppe

prima il 10 settembre... ora il 2029... ehm, insomma.. voi volete a tutti i costi una catastrofe? :asd:

Share this post


Link to post
Share on other sites

ho trovato questa lista sul sito della N.A.S.A. per quanto riguarda gli asteroidi

 

Near Earth Object Program

 

________________________________________________________________

 

@peppe ti dimentichi del passaggio di Nibiru ;) anno 2012

Edited by F-14

Share this post


Link to post
Share on other sites

Join the conversation

You can post now and register later. If you have an account, sign in now to post with your account.

Guest
Reply to this topic...

×   Pasted as rich text.   Paste as plain text instead

  Only 75 emoji are allowed.

×   Your link has been automatically embedded.   Display as a link instead

×   Your previous content has been restored.   Clear editor

×   You cannot paste images directly. Upload or insert images from URL.

Loading...
Sign in to follow this  

×
×
  • Create New...