Jump to content
Sign in to follow this  
Leviathan

Spazio, l'Europa sta con i russi

Recommended Posts

Mi sembra ovvio, gli Shuttle bastano a malapena per i bisogni americani (e neanche) e hanno costi eccessivi e in attesa della nuova navetta modulare della NASA il Soyuz rappresenta una soluzione comoda ed economica ai bisogni di sostentamento della ISS.

Non è questione di stare con i Russi, è questione di necessità.

Share this post


Link to post
Share on other sites

Attenzione che si parla del lanciatore Soyuz, non della navicella spaziale omonima. Quindi questa cooperazione non ha niente a che vedere con la ISS, piuttosto riguarda lanci di satelliti commerciali e sonde spaziali.

Share this post


Link to post
Share on other sites

Di satelliti commerciali mi pare molto strano visto che l'ESA dispone di uno dei migliori, se non del migliore, lanciatore nella gamma dei grossi pesi e presto completerà la gamma con il "nostro" vega per i satelliti più piccoli, mentre per il lancio di sonde mi sembra difficile andare ad approntare un nuovo complesso di lancio visto che per il loro lancio ci si può benissimo affidare a Russi e Americani, piuttosto le soyuz serviranno per inviare i moduli per la ISS, non gli astronauti che si possono trasportare e lanciare facilmente da Bakinour o da Cape Canaveral.

Share this post


Link to post
Share on other sites

ma visto che gli italiani sotto alcuni punti di vista sono avanti nel campo spaziale, perchè non proviamo a fare qualcosa di nostro?

è un problema di costi?

Share this post


Link to post
Share on other sites
ma visto che gli italiani sotto alcuni punti di vista sono avanti nel campo spaziale, perchè non proviamo a fare qualcosa di nostro?

è un problema di costi?

A malapena abbiamo i soldi per mandare avanti programmi come l'EFA e l'F-35, iniziare anche un "programm spaziale" mi sembra eccessivamente dispendioso.

Share this post


Link to post
Share on other sites

Ant ma sei sicuro che non parli proprio delle navicelle soyuz?

Eppure nell'articolo linkato da Levi il direttore dell' esa non escludeva in futuro la presenza dell' uomo in queste navicelle...probabilmente saranno simili...

Share this post


Link to post
Share on other sites

Maverick1990

Ant ma sei sicuro che non parli proprio delle navicelle soyuz?

Eppure nell'articolo linkato da Levi il direttore dell' esa non escludeva in futuro la presenza dell' uomo in queste navicelle...probabilmente saranno simili...

Si, ne sono sicuro. Per adesso si parla solo del lanciatore. Questultimo puo' portare in orbita sia la navicella pilotata sia qualunque altro carico, inclusi satelliti commerciali e sonde spaziali. Ma di usare la navicella per adesso non se ne parla neache - semplicemente perche l'ESA non ne ha bisogno.

 

Come giustamente ha notato -{-Legolas-}- il lanciatore sara usato per crichi medi, troppo leggeri per l'Ariane e troppo pesanti per il Vega. Penso che il costo (relativamente basso) e un affidabilita straordinaria hanno anchessi contribuito alla schelta.

 

Per quanto riguarda la ISS... rimango con i miei dubbi. Non e' che ci sia un cosi gran numero di lanci europei destinati alla ISS che possa servire un altro lanciatore. Poi certe cose le puoi lanciare SOLO con gli Shuttle - perche' serve il suo braccio mobile per l'assemblaggio e gli stessi astronauti. Quindi sono del parere che il lanciatore verra usato prevalentemente per i lanci commerciali.

Share this post


Link to post
Share on other sites
ma visto che gli italiani sotto alcuni punti di vista sono avanti nel campo spaziale, perchè non proviamo a fare qualcosa di nostro?

è un problema di costi?

A malapena abbiamo i soldi per mandare avanti programmi come l'EFA e l'F-35, iniziare anche un "programm spaziale" mi sembra eccessivamente dispendioso.

Invece nel nostro piccolo ;)

 

http://it.wikipedia.org/wiki/Vega_(lanciatore)

Share this post


Link to post
Share on other sites

E' moltissimo, daltronde la tecnologia spaziale italiana è sempre stata all'avanguardia in proporzione agli scarsi fondi che gli venivano dedicati.

Speriamo di non finire nella trappola francese ed unirci a loro nelle attività spaziali, come si è già in parte fatto con Alcatel Alenia Space, accontentandoci di quote di minoranza in queste società lasciando in mano loro il controllo delle attività.

Share this post


Link to post
Share on other sites

ESA e Russia potrebbero collaborare per una navetta progettata assieme :

http://www.dedalonews.it/it/index.php/05/2...iale-congiunta/

 

IMHO sicuramente una opportunità analoga sarà proposta anche dalla Nasa ma , dubito , per questioni economiche , che si aderisca ad entrambe le proposte

Edited by cama81

Share this post


Link to post
Share on other sites

Join the conversation

You can post now and register later. If you have an account, sign in now to post with your account.

Guest
Reply to this topic...

×   Pasted as rich text.   Paste as plain text instead

  Only 75 emoji are allowed.

×   Your link has been automatically embedded.   Display as a link instead

×   Your previous content has been restored.   Clear editor

×   You cannot paste images directly. Upload or insert images from URL.

Loading...
Sign in to follow this  

×
×
  • Create New...