Jump to content

A400M - discussione ufficiale


Recommended Posts

  • 3 months later...

Kazakhstan ... ordinati due A400M ...

Quote

Airbus Defence and Space announced on September 1 that it has received an order from the Republic of Kazakhstan for two A400M airlifters. 
The order brings the number of A400M customers to nine. 
The first aircraft is scheduled to be handed over in 2024. 
To support the aircraft, Airbus will deliver a complete training and maintenance support package. 
A memorandum of understanding has been signed to collaborate on maintenance and overhaul services and marks the first step in the creation of a local maintenance center for the C295 medium airlifter.
The Kazakh order brings the number of A400Ms sold to 176, a figure that Michael Schoellhorn, CEO of Airbus D&S, “expects to increase in the near future.” 
In May this year, Airbus delivered the 100th A400M — the 10th aircraft for the Spanish air force — and the global fleet has passed 100,000 hours in operation. 
The most recent nation to begin receiving aircraft was Belgium, for which the first was delivered in December 2020. 
This aircraft was preceded by Luxembourg's sole A400M, which operates in a joint squadron with the Belgians at Brussels-Melsbroek.

... ainonline.com ... https://www.ainonline.com/aviation-news/defense/2021-09-01/kazakhstan-orders-two-airbus-a400m-airlifters ...

🇰🇿

Link to comment
Share on other sites

Eccellente articolo , che conferma l'impressione di molti appassionati ( a suo tempo ho visto dei commenti sul forum di RID ) di come la scelta del motore abbia dato problemi.

In sostanza , si chiede allo A 400 M di fare tutto ( tattico e strategico ), portando a soluzioni sofisticate che si rivelano inadatte  alle condizioni operative reali.

Anche qui , come analogamente per lo F-35 nel campo dei caccia  , bisognerebbe decidere qual'è la missione primaria .

L'unica cosa da cui dissento è la parte finale : lo A 400 M all'Italia non serve e se ci vogliono " appioppare " qualcosa , dico C-17 .

Almeno riagganciamo i contatti con Boeing  , oltre a mantenerli con Lockheed ( F-35 ) . 

Link to comment
Share on other sites

Il C-17 non è più in produzione e prima o poi il C-130 andrà sostituito.

Sul mercato quanto c'è di nuovo (C-390 e A400M) sono prodotti da due ditte con grande esperienza in aerei da trasporto...civile.

Il C-130, per quanto ormai rodatissimo, ha i suoi limiti nella formula mai rinnovata.

Francamente la descrizione delle grane all'A400M lascia un po' di amaro in bocca, perchè effettivamente alcune limitazioni vanno probabilmente al di là delle capacità (e-così si dice-scarsa disponibilità) del costruttore di risolvere problemi legati alla configuirazione generale.

Link to comment
Share on other sites

Se l'USAF avesse bisogno di un altro lotto di C-17 per cominciare a rimpiazzare i C-5M  ( modello aggiornato di una macchiona prodotta negli anni '80 ) , un pensierino lo si potrebbe fare.

Attorno alla metà degli anni '70 si cercò di fare il successore del C-130 ; i prototipi in gioco erano il C-14  e il C-15 .

Non se ne fece più nulla .

Link to comment
Share on other sites

La linea C-17 è stata ormai smantellata (rimetterla in piedi costerebbe il solito botto di soldi che di regola non si vuole spendere) e Boeing ben sapendolo ha fatto il possibile prima che questo accadesse producendo a suo rischio qualche velivolo in più (poi tutti piazzati all'estero) a fronte di ordini non ancora arrivati.

Per il C-5M si sta ancora procedendo alla modifica dei velivoli meno anziani e quindi il successore (che a rigore richiederebbe un velivolo ad hoc) non è dietro l'angolo.

La fine dei nostri C-130 arriverà presumibilmente prima che qualcuno metta in pratica la remota possibilità di costruire altri Globemaster III, fermo restando che se il C-130 ci sta stretto, il C-17 ci starebbe ben largo.

l'A400 (privo dei difetti indicati...) e una flotta europea di C-17 (stile quella degli AWACS) sarebbe stata la soluzione ideale, ma la storia non si fa con i se...

Dal programma A400 siamo usciti, il velivolo che n'è risultato non è perfetto (della serie o te lo prendi così o ti attacchi al tram...) e i C-17 in Europa sono un pugno di velivoli britannici.

Sostituire il C-130 è una neverending story che negli USA non si è più presa seriamente per mano, dopo che appunto furono realizzati C-14 e C-15 ormai una vita fa. Se non altro il C-15 ha avuto un lascito visto che se vogliamo proprio il C-17 ne è un figlio ingrassato ben bene.

Link to comment
Share on other sites

Vidi C-14 e C-15 a Le Bourget nel 1977 ... erano velivoli impressionanti, il C-14 in modo particolare ... e la sua formula ebbe più fortuna nell'Unione Sovietica ...

Quanto allo A400M ... un pensiero e un ringraziamento all'allora Ministro Antonio Martino ...

... legxiv.camera.it ... http://legxiv.camera.it/_dati/leg14/lavori/stenografici/sed054/s070r.htm ... 

B-)

Link to comment
Share on other sites

Un velivolo che potrebbe essere preso in considerazione è il giapponese Kawasaki C-2 ...

1692989_-_main.jpg

... https://en.wikipedia.org/wiki/Kawasaki_C-2 ...

Se ne parla in questo forum che è frequentato da membri (o ex membri) della 46^ Aerobrigata ...

... webbcommunity.ilvolo.it ... http://webcommunity.ilvolo.it/46-brigata-una-rivoluzione-p248535.html#p248535 ...

Edited by TT-1 Pinto
***
Link to comment
Share on other sites

  • 2 months later...

Due Airbus A400M sono stati ordinati dall'Indonesia ...

Quote

The Indonesian defense ministry has ordered two Airbus A400M airlift aircraft, becoming the tenth customer for the type.
The contract for the airframes in multirole tanker and transport configuration will become effective in 2022, Airbus said, adding that the agreement included a complete maintenance and training support package.
Airbus also noted that the two sides signed a letter of intent for a possible future acquisition of four additional A400M aircraft (*).

... defbrief.com ... https://defbrief.com/2021/11/18/indonesia-becoming-10th-a400m-operator-with-two-unit-order/ ...

(*) ... airbus.com ... https://www.airbus.com/en/newsroom/press-releases/2021-11-indonesia-ministry-of-defence-orders-two-airbus-a400ms ...

🇪🇺 & 🇮🇩

Link to comment
Share on other sites

  • 1 month later...
  • 1 month later...

Un commento relativo alla necessità che un paese qual'è l'Indonesia ha di possedere una moderna flotta di aerei da trasporto

Cita

While defense analysts in Indonesia have naturally focused on what multirole fighter the nation will buy next - with the Boeing F-15EX and Dassault Rafale seen as the current front-runners - an equally important air force investment program already has gotten underway. 
A major recapitalization of the airlifter fleet has already seen the air force acquire Airbus C295 medium transports - assembled in-country by PT DI - to replace elderly Fokker F27s, and place orders for both the Lockheed Martin C-130J and Airbus A400M for service with the Tentara Nasional Indonesia-Angkatan Udara (TNI-AU, Indonesian air force).
Given Indonesia’s geography, airlift is a crucial task for the TNI-AU. 
The large nation extends across an archipelago of more than 17,000 islands spanning 3,000 miles from East to West. 
Moreover, the nation includes many of the world’s most active volcanoes and its tectonic setting results in numerous earthquakes and tsunamis. 
Airlift is not only vital for force deployment and support, but also for relief and supply missions following natural disasters.

... ainonline.com ... https://www.ainonline.com/aviation-news/defense/2022-02-11/indonesia-modernizes-airlifter-fleet ...

🇮🇩

Link to comment
Share on other sites

  • 1 month later...

A400M ... la Turchia, con la consegna del decimo esemplare, ha completato la sua flotta ...

Cita

On Tuesday 29th of March, Turkey received MSN118, its 10th Aircraft. 
Delivery of this Aircraft completes the fleet of A400M for Turkey, which were ordered through the initial 6-Nation Development and Production Contract.

... occar.int ... http://www.occar.int/a400m-delivery-final-turkish-aircraft ...

🇹🇷

Link to comment
Share on other sites

  • vorthex changed the title to A400M - discussione ufficiale
  • vorthex featured and unfeatured this topic
  • 3 months later...

Quello che mi sto chiedendo è ... vi è proprio la necessità di un velivolo di questa categoria quando, invece, si sentirà, in futuro, la mancanza di un aereo da trasporto strategico che possa succedere al C-17 da tempo fuori produzione?

Link to comment
Share on other sites

Potrà sentirsi la necessità,  ma non ci saranno i numeri per giustificare un prodotto del genere, che probabilmente nascerà di nuovo per iniziativa statunitense, ma non a breve.


Fa un po'specie che si pensi a un rimpiazzo del C-130 quando questo andava un po'stretto e si cercava proprio qualcosa come l'A400...salvo poi finire per acquistare entrambi...
I numeri per rimpiazzare C-235 e anche C-27 sarebbero già più elevati, ma non vorrei che l'Europa partorisse l'ennesimo velivolo ipercostoso che, visto il ruolo, sarebbe poco comprensibile. Qua in sostanza si parla di un A400 tascabile e bimotore...ma anche così sarebbe per prestazioni e costo ben oltre C-235 e C-27. Staremo a vedere...

Link to comment
Share on other sites

Dall' articolo di RID ; 

" .... Peraltro, dalla Francia trapelano ipotesi su una possibile comunalità di sistemi tra il nuovo aereo e l’ATLAS, tra cui i motori o parti di essi,  ... " 

Se tengono gli stessi motori , già partono male .

Link to comment
Share on other sites

16 ore fa, Flaggy ha scritto:

Potrà sentirsi la necessità,  ma non ci saranno i numeri per giustificare un prodotto del genere, che probabilmente nascerà di nuovo per iniziativa statunitense, ma non a breve.

E infatti, ed è notizia recente, gli Stati Uniti ci stanno già pensando ...

... airforcemag.com ... https://www.airforcemag.com/pentagon-seeks-blended-wing-body-concepts-for-possible-new-cargo-tanker-aircraft/ ...

🇺🇸

Link to comment
Share on other sites

8 ore fa, engine ha scritto:

Dall' articolo di RID ; 

" .... Peraltro, dalla Francia trapelano ipotesi su una possibile comunalità di sistemi tra il nuovo aereo e l’ATLAS, tra cui i motori o parti di essi,  ... " 

Se tengono gli stessi motori , già partono male .

Un velivolo tattico di questo tipo trova in questo tipo di motorizzazione una maggiore giustificazione rispetto all’A400, a cui il ruolo tattico necessariamente sta stretto.

Certe grane di affidabilità (come al riduttore) si suppone vengano nel frattempo archiviate ed altre, come le problematiche in ambiente dove c’è sabbia e le interferenze fra flusso delle eliche e operazioni tattiche (rilascio, paracadutisti, rifornimento elicotteri e via discorrendo) più che i motori riguardano le eliche e dove sono messe...Entrambe le cose magari si possono mettere in discussione.

Note le grane dell’A400M e il fatto che si parta da foglio bianco e con notevole margine di manovra, si suppone non ci si vada subito a schiantare negli stessi problemi... La storia dell'aeronautica è piena di grandi successi figli di grandi bidoni. Poi, per carità, aereo nuovo e magari grane nuove... La storia è piena anche di quelle.

Link to comment
Share on other sites

Proposta timida e " disinteressata " : il C-27 J ?  Magari ha il motore simile a quello del C-130 J , tanto agognato .

L'Europa ( = Francia + Germania ) ha la mania di voler fare cose che esistono già ( e si potrebbe citare anche il M 346 ) , buttando tempo e soldi .

Poi tra il minicatorcio A 400 Minus ( =  A 200 M ? ) e il FCAS ( europeo , pardon Dassault ) dove trovano gli Euri con l'inflazione al 10 %  ?

Link to comment
Share on other sites

Il C-27 deriva dal G222...roba anni 70 rinfrescata e rimaneggiata nemmeno tanto, ma stiracchiata negli anni oltre il lecito (sebbene senza l'indecenza raggiunta dal C-130 anni cinquanta), anche antecedente al CN-235 che qui si intende sostituire perchè troppo piccolo e poco performante visto che l'idea è un velivolo che si colloca anche nell'ambito di C-160 e C-130.

Non che ora piovano soldi sulla difesa, ma i discorsi di coperta troppo corta di solo qualche anno fa non hanno più molto senso, visto come sta evolvendo il contesto internazionale e nemmeno ci si può soffermare troppo sulle condizioni al contorno di questi mesi, quando necessariamente l'ottica di sviluppo di un velivolo deve essere di lungo periodo.

Se si vuole tenere in piedi l'industria europea si deve mantenere il know how e alimentalo con progetti, mica rimestare per decenni le stesse menate, o crediamo che l'A-400M sia venuto fuori male perchè in Airbus erano tutti superesperti, ma disonesti?

Link to comment
Share on other sites

Join the conversation

You can post now and register later. If you have an account, sign in now to post with your account.

Guest
Reply to this topic...

×   Pasted as rich text.   Paste as plain text instead

  Only 75 emoji are allowed.

×   Your link has been automatically embedded.   Display as a link instead

×   Your previous content has been restored.   Clear editor

×   You cannot paste images directly. Upload or insert images from URL.

Loading...
 Share

×
×
  • Create New...