Jump to content
Sign in to follow this  
Guest batterfield

Kaman K-Max

Recommended Posts

Guest batterfield

Volevo sapere qualcosa di piu' riguardo a questa tecnologia a doppio rotore incrociato.Ovviamente i due rotori sono sincronizzati giusto?

00824.jpg

Ho sentito dire che raggiunge una quota di addirittura 8500 metri ma e' vero????Certo che e' parecchio per un elicottero!!!!!!!!!!!(se fosse cosi) ;)

Ed e' vero che solleva grossimi carichi?

kmax1.jpg

k1200.jpg

42940_05.jpg

Share this post


Link to post
Share on other sites

i 2 rotori sono inkrociati ovvio..perché sai ke se ci sarebbe solo uno la forza kontraria farebbe girare l'elikottero su se stesso..kosi un rotore gira in un verso e l'altro nell'altro...

 

tipo anke il chinhook o il ka-50 o 52

 

 

kmq...bho..sembra pikkolino x sollevare kariki pesanti...bho...non soo....

Share this post


Link to post
Share on other sites
Guest batterfield

E questo come fa'?ho letto che sfrutta i getti posti in direzione posteriore e sul tubo di coda usa un bocchettone orientabile che spara dei getti d'aria per potersi tenere fermo e per compiere delle normali virate tramite il rotore....

40.jpg

Share this post


Link to post
Share on other sites

sidove dovrebbe esserci il rotore di koda c'e un getto d'aria...ne abbiamo gia parlato...cerka la diskussione...vedro se la trovo....

 

 

 

 

 

 

 

EDIT: trrroooovatiiiiii!!!

 

 

NOTAR si kiama quello sulla koda(no tail rotor)

 

klikka su :

 

http://www.aereimilitari.org/fo...p?showtopic=927

 

 

poi kui si parla di robe piu o meno simili:

 

 

http://www.aereimilitari.org/fo...p?showtopic=750

 

http://www.aereimilitari.org/fo...p?showtopic=288

 

 

:ph34r:

Edited by Carlo

Share this post


Link to post
Share on other sites

Per il K-Max c'è un fanatico che gli ha dedicato un intero sito:

 

 

http://www.markusherzig.com/kmax/

 

Per quanto riguarda la quota, la massima è di 4500 metri, ma attenzione: ricordo che un conto è la quota che un elicottero può raggiungere fuori effetto suolo (ossia sul livello del mare) è un conto la quota che può raggiungere in effetto suolo (mantenendosi, cioè, vicino al terreno, per esempio su una montagna). In quest'ultimo caso si possono anche raggiungere quote elevatissime, anche oltre gli ottomila metri... a patto di trovare una montagna così alta...

Share this post


Link to post
Share on other sites
Guest batterfield

Si ma non si sono preoccupati molto dell'estetica la cabina e' cosi stretta che un cesso sarebbe piu' largo............ B) :thumbdown::thumbdown:

Share this post


Link to post
Share on other sites

le apparenze ingannano!<_<

Share this post


Link to post
Share on other sites

Esempio idiota:

"una smart sembra piccola ma dentro e larga e comoda al dispetto delle apparenze"

Share this post


Link to post
Share on other sites

Quel elicottero .... è monoposto, o al massimo biposto in tandem

Edited by typhoon

Share this post


Link to post
Share on other sites
Guest batterfield

Beh certo c'e' un sedile ma la cabina e' stretta.............non nego che il pilota possa tranquillamente muovere le braccia ma cmq e' ridotto al massimo lo spazio.Perche' poi una forma cosi idiota non capisco............. <_<<_<

Share this post


Link to post
Share on other sites

o avete fatto anke un post su questo elicottero..ke di estetica è veramente brutto apparte x i colori sgarcianti ke gli danno però è particolare x i 2 rotori ke si incrociano e la grande capacità d sollevare carichi pesanti x un'elicottero cosi piccolo; l'ho visto in un documentario dove lo usavano in montagna x portare i materiali x la costruzione di funivie... riusciva a portare un pilastro di sostegno in acciaio :blink:

 

wikipedia accenna qualcosa ma solo quella inglese

kaman k-max

Edited by Gabu86

Share this post


Link to post
Share on other sites

l'elicottero è monoposto, e la cabina è molto stretta:

 

0237718.jpg

 

 

 

Arriva a sollevare circa 2700 Kg appesi al gancio baricentrico, il che è notevole, dato che a vuoto ne pesa intorno ai 2300.

 

KMAX_5.jpg

 

 

Image15.jpg

Share this post


Link to post
Share on other sites

La configurazione a rotori incrociati sono molto particolari... chissà che interferenze si causano tra di loro i due rotori!

 

MAURICE

Share this post


Link to post
Share on other sites
La configurazione a rotori incrociati sono molto particolari... chissà che interferenze si causano tra di loro i due rotori!

 

MAURICE

 

Sono sincronizzati e girano in versi opposti.

 

Se non fosse così poco dopo aver acceso il motore si scontrerebbero creando una pioggia di detriti che farebbe diventare un rottame la cellula dell'elicottero.

Share this post


Link to post
Share on other sites

gia si autofrantumerebbe....yaaaa frullatore volante in azione ahahah :rotfl:

Share this post


Link to post
Share on other sites

La configurazione a rotori incrociati non è nuova, L'Huskie della Kaman (http://www.h43-huskie.info/) se non erro è degli anni '60.

I movimenti in yaw sono dati da movimenti collettivi differenziali sui due rotori, in pratica come sui controrotanti assiali della Kamov.

Il sistema Notar (NO TAil Rotor) è applicabile ed eventualmente necessaria solo per elicotteri con rotore "tradizionale" sfrutta una sorta di ventola intubata nel troncone di coda che crea un getto d'aria che, opportunamente deflesso, contrasta la coppia e permette i movimenti comandati dalla pedaliera.

Ricordo che non si è mai rilevata molto efficace ed infatti oltre a qualche 530 non ne ho presenti altri in servizio attivo in giro per il mondo...

 

La forma assurda del K-Max è studiata per permettere la massima visibilità dell'esterno da parte del pilota, è una macchina studiata per un compito specifico e sicuramente lo fa molto bene, in fondo se devo vendere frutta la mercato tra una Ferrari e un'Ape scelgo la seconda per quanto questa possa essere "esteticamente discutibile"...

 

Bye

 

Batcottero

Edited by Batcottero

Share this post


Link to post
Share on other sites
La configurazione a rotori incrociati sono molto particolari... chissà che interferenze si causano tra di loro i due rotori!

 

MAURICE

 

io non intendevo interferenze di tipo cinematico :D

Se prendiamo un rotore e lo mettiamo da solo, questo avrà certe prestazioni, ma combinato con un altro rotore ne avrà di altre.

Faccio un esempio, se un rotore singolo crea un forza verticale che vale 1, se lo incrocio con un altro uguale identico, non avrò una forza totale 1+1=2, ma sarà minore, perché i due rotori si interferiscono tra di loro.

Ecco, il mio dubbio è in che misura vale questo decadimento.

 

Il sistema Notar (NO TAil Rotor) è applicabile ed eventualmente necessaria solo per elicotteri con rotore "tradizionale" [...]

 

Gli elicotteri con configurazioni dei rotori per così dire non tradizionali (rotori incrociati, in tandem, sovrapposti, ecc...) hanno il difetto di avere una bassa manovrabilità. Aggiungere un Notar permetterebbe di migliorarla.

 

La forma assurda del K-Max è studiata per permettere la massima visibilità dell'esterno da parte del pilota, è una macchina studiata per un compito specifico e sicuramente lo fa molto bene, in fondo se devo vendere frutta la mercato tra una Ferrari e un'Ape scelgo la seconda per quanto questa possa essere "esteticamente discutibile"...

 

Questa similitudine rende molto l'idea.

 

MAURICE

Share this post


Link to post
Share on other sites
Faccio un esempio, se un rotore singolo crea un forza verticale che vale 1, se lo incrocio con un altro uguale identico, non avrò una forza totale 1+1=2, ma sarà minore, perché i due rotori si interferiscono tra di loro.

 

 

penso di aver capito ma precisamente intendi ke sono un po d'impiccio perché creano 2 forze contrastanti tra loro, visto ke ruotano in senso opposto? o perchè il motore fa piu fatica avendo 2 rotori da muovere invece kè uno solo?

Share this post


Link to post
Share on other sites
penso di aver capito ma precisamente intendi ke sono un po d'impiccio perché creano 2 forze contrastanti tra loro, visto ke ruotano in senso opposto? o perchè il motore fa piu fatica avendo 2 rotori da muovere invece kè uno solo?

 

Il discorso è decisamente complesso.

I problemi sono quasi tutti di natura aerodinamica: le pale di un elicottero, muovendosi, lasciano dietro di sè una scia turbolenta e dei vortici; questi vanno a investire la pala che segue, "sporcandone" il flusso e deteriorando le caratteristiche aerodinamiche.

 

helicoptere-interaction-pale-tourbillon.jpg

 

I rotori quadripala e pentapala soffrono molto di questi problemi, figuriamoci due rotori che incrociano le proprie pale!

Da un punto di vista meccanico, avere due rotori non è poi così penalizzante, in fondo anche gli elicotteri convenzionali ne hanno due.

 

MAURICE

Edited by Maurice

Share this post


Link to post
Share on other sites

si non mi sono spiegato in quel caso 2 grandi uguali..gli altri ne anno uno piu piccolo quello di coda...anke il chinook ne ha 2 grandi principalima ha 2 motori..cmq sul fatto del vortice ke ogni pala lascia è interessante anke se complesso

Share this post


Link to post
Share on other sites

Join the conversation

You can post now and register later. If you have an account, sign in now to post with your account.

Guest
Reply to this topic...

×   Pasted as rich text.   Paste as plain text instead

  Only 75 emoji are allowed.

×   Your link has been automatically embedded.   Display as a link instead

×   Your previous content has been restored.   Clear editor

×   You cannot paste images directly. Upload or insert images from URL.

Loading...
Sign in to follow this  

×
×
  • Create New...