Jump to content

F-35 Lightning II - Discussione Ufficiale


Recommended Posts

Gli F-35A della Royal Norwegian Air Force a caccia di "Orsi" ...

Quote

On March 7 a pair of Tupolev Tu-142 “Bears” set out on a training mission into the North Atlantic. 
Lockheed Martin F-35As of the Royal Norwegian Air Force (RNoAF, Luftforsvaret) were involved in the NATO shadowing activities, believed to be the first time that the Lightning II has undertaken such operations.
While this made the event noteworthy at a time when Russian long-range aircraft are increasingly being intercepted by NATO fighters, the operation also provided the shadowing aircraft with a close-up view of the rare Tu-142MRM, the latest version of the “Bear-J” submarine communications aircraft.

... ainonline.com ... https://www.ainonline.com/aviation-news/defense/2020-03-09/updated-bear-provides-first-intercept-f-35 ...

?? > ??

Link to post
Share on other sites
  • Replies 8.5k
  • Created
  • Last Reply

Top Posters In This Topic

Top Posters In This Topic

Popular Posts

Tra le altre cose uno degli step del Block 4 introduce le SDB II battezzate GBU 53/B StormBreaker https://www.janes.com/article/81956/stormbreaker-enters-operational-test-phase Poco interess

Forse può essere interessante soffermarsi su qualche aspetto della struttura dell’F-35 e sulla sua evoluzione a partire dal primo prototipo, per arrivare ai velivoli di serie, che hanno recepito quant

In realtà, anche se a prima vista non sembra, il tettuccio dell’F-35 è in un pezzo singolo... Il montante è un supporto che fa da appoggio all’interno, ma non divide il plexiglass in due, pe

Posted Images

On 3/10/2020 at 4:31 PM, TT-1 Pinto said:

La capacità 'latente' (ma non troppo) del Lightning II ...

... aviationweek.com ... https://aviationweek.com/defense-space/middle-east-sam-discovery-highlights-f-35s-evolving-role ...

??

Nell'articolo dice "The aircraft also lacks certain features such as a stand-off jamming system" ma io credevo che il radar dell'F 35 potesse mandare un segnale di disturbo..

Link to post
Share on other sites

Ma infatti il radar dovrebbe avere queste capacità: con stand-off jamming sistem penso però si intenda un sistema di disturbo non integrato, ma lanciabile.

Poco sotto si fa infatti riferimento all'integrazione con il block 4 del missile Spear di cui è in sviluppo la variante EW da guerra elettronica.

https://www.mbda-systems.com/press-releases/17630/

Link to post
Share on other sites

L’F-35 non ha capacità di stand-off jamming, a differenza dell’EF-18 Growler, ed è meglio che sia così. Sarebbe infatti controproducente per un velivolo stealth montare potenti dispositivi esterni, data la resistenza aerodinamica e l’aumento di traccia radar. Il radar AESA di bordo ha ottime capacità di disturbo ma in una ristretta gamma di frequenze. Il lancio di missili Spear EW ottiene un effetto simile, anche se differente concettualmente (stand-in). Il disturbo emesso dai missili non mette in pericolo l’aereo, è meno potente ma più vicino ai radar da disturbare e può creare corridoi liberi nella rete difensiva avversaria:

http://www.loneflyer.com/2019/02/09/tecniche-di-attacco-elettronico/#more-4278

 

1.jpg

Link to post
Share on other sites

Effettivamente stand off non è riferito al missile che provenendo da lontano entra nella zona da disturbare e che in realtà ha un piccolo disturbatore (stand in), ma all'elettronica da EW che nel caso del Growler è talmente potente da farlo.

Credo comunque si possa ricordare che per l'F-35 fosse stata quanto meno ipotizzata una variante da guerra elettronica per rimpiazzare i Prowler dei Marines, prendendo come base la cellula dell'F-35B e utilizzando il volume occupato dalla ventola per installarvi l'elettronica di missione, da tenere quindi dentro, senza penalizzazioni aerodinamiche o di stealthness, ma non se ne fece nulla, anche perchè era poco utile avere un aereo con capacità stealth nel momento in cui si accendeva quella roba.

 

Link to post
Share on other sites

Posto qui la notizia ...

Cambio della guardia al vertice di Lockheed Martin ... il nuovo Presidente e Amministratore Delegato è James D.Taiclet ...

... news.lockheedmartin.com ... https://news.lockheedmartin.com/2020-03-16-Lockheed-Martin-Elects-James-D-Taiclet-as-President-and-CEO ... 

... flightglobal.com ... https://www.flightglobal.com/defence/lockheed-martin-names-taiclet-as-ceo/137313.article ...

... defensenews.com ... https://www.defensenews.com/industry/2020/03/16/lockheed-names-taiclet-next-top-executive/ ...

??

Link to post
Share on other sites

ALIS ... nonostante le numerose migliorie apportate ... i problemi persistono ... ?

Quote

Lockheed Martin has made several improvements to the F-35’s Autonomic Logistics Information System (ALIS), but the technology remains plagued by about 4,700 deficiencies.
A new Government Accountability Office (GAO) (*) review of ALIS, the F-35’s ground-based software support system, outlines the scope of problems still affecting the technology, which has long been plagued by issues.
The report says 66% of outstanding deficiencies came to light in the last two years, and 22% are “Category 1’ or “Category 2” problems.

...  flightglobal.com ... F-35 ALIS open deficiencies grow to 4,700 over past two years ...

(*) ... gao.gov ... DOD Needs a Strategy for ReDesigning the F-35’s Central Logistics System ...

??

Link to post
Share on other sites

FACO Cameri ... si riapre dopo due giorni di chiusura per disinfezione generale ... ?

Quote

The F-35 final assembly and check out plant in Cameri, Italy, will reopen Wednesday after a two day temporary shutdown meant to help prevent coronavirus.
According to a source with knowledge of the program, the Cameri-based facility was closed on March 16 and 17 for “deep cleaning and sanitation" as a precautionary move to prevent the spread of the novel strain of coronavirus — also known as COVID-19 — that has propagated worldwide. 
The plant is run by Italian defense conglomerate Leonardo.
Defense One was first to publish news about the shutdown, which was confirmed by Defense News.

... defensenews.com ... As coronavirus rages, Italian F-35 plant to reopen tomorrow after precautionary cleaning ...

??

Link to post
Share on other sites
Il 22/3/2020 in 16:26 , Flaggy ha scritto:

La complessità strutturale di questo velivolo è quindi notevole e forse ci fa comprendere come mai, nonostante un'incredibile quantità di calcoli strutturali e simulazioni, alla fine ci sia stata qualche spiacevole sorpresa durante le prove a fatica, in particolare sul B.

E infatti...

F-35 programme reduces remaining SDD capability requirements, but bulkhead issue remains

Link to post
Share on other sites
  • 2 weeks later...

Nuovo maxicontratto assegnato a LM ...

Quote

Contracts For March 31, 2020 ... NAVY ...

Lockheed Martin Corp., Lockheed Martin Aeronautics Co., Fort Worth, Texas, is awarded a $4,708,927,970 modification (P00033) to previously-awarded fixed-price-incentive-firm-target, firm-fixed-price contract N00019-17-C-0001. 
This modification is for the procurement of 78 F-35 combat aircraft (48 F-35A combat aircraft for the Air Force, 14 F-35B combat aircraft for the Marine Corps, 16 F-35C fighter aircraft for the Navy) and associated aircraft red gear. 
Work will be performed in Fort Worth, Texas (63%); El Segundo, California (14%); Warton, United Kingdom (9%); Orlando, Florida (4%); Nashua, New Hampshire (3%); Baltimore, Maryland (3%); San Diego, California (2%); and various locations within and outside the continental U.S. (2%). 
Work is expected to be complete by March 2023. 
Fiscal 2020 aircraft procurement (Air Force) funds in the amount of $2,723,463,387 will be obligated at time of award and fiscal 2020 aircraft procurement (Navy) funds in the amount of $1,985,464,583 will be obligated at time of award, none of which will expire at the end of the current fiscal year. 
The Naval Air Systems Command, Patuxent River, Maryland, is the contracting activity.

... airforcemag.com ... https://www.airforcemag.com/lockheed-gets-nearly-5-billion-in-f-35-contracts/ ...

??

Link to post
Share on other sites

La Edwards AFB chiude parzialmente i battenti a scopo precauzionale ... cosa che rallenta temporaneamente il lavoro di messa a punto dello F-35 ...

Quote

F-35 tests necessary to complete the jet’s operational test phase have been temporarily paused as Edwards Air Force Base in California shuts down to help slow the spread of coronavirus.
On Friday, Edwards AFB shut its gates to all except mission essential personnel and residents. 
Flight testing at the installation has been suspended, and tests of the F-35’s Joint Simulation Environment have been been slowed as a result.

... defensenews.com ... https://www.defensenews.com/coronavirus/2020/03/25/f-35-testing-at-edwards-air-force-base-paused-impact-to-full-rate-production-decision-unknown/ ...

? ??

Link to post
Share on other sites
  • 3 weeks later...

Stavo ripensando alle varie considerazioni che si fanno in merito alle potenzialità, diciamo concettuali, dell'F-35 e mi scuso sin d'ora se quanto vado a esporre è sicuramente una rimasticazione di concetti già espressi cento volte.

Per sintetizzare: dell'F-35 si dice che grazie alla furtività, alla sensor fusion, al suo sistema d'arma, sia in grado di far fronte a ogni minaccia semplicemente mettendosi in posizione di vedere per primo l'avversario e colpirlo a distanza prima che possa avvicinarsi per impegnarlo in un ingaggio all'interno del campo visivo. Ormai la sua furtività pare sia pari o migliore dell'F-22 e i sensori non sono da meno. Quindi tutto bene, e io sono a grandi linee d'accordo. Per inciso, io credo che già oggi l'F-35 sia una macchina ben superiore anche all'EFA nel ruolo aria-aria. Ma la battaglia dell'aereo contro i radar è un po' assimilabile allo scontro della corazza contro il cannone. La furtività è una feature che va costantemente adattata e migliorata alla minaccia, e gli avversari non stanno a guardare. 

Dove voglio andare a parare? Presto detto. Nei proclami in cui si parla di "dogfight superato" o di dottrine operative che prevedano esclusivamente ingaggi a lunga distanza, con l'aereo ridotto quasi a piattaforma di lancio più che a un mezzo con le sue prerogative dinamiche che possano fare la differenza, ci vedo un eco del passato, e in particolare di due aeroplani: l'F-111, che McNamara volle imporre - senza successo - come "tuttofare" per USAF e Marina, e l'F-4 Phantom II, che in Vietnam si trovò in difficoltà duellando contro avversari che si supponeva non avrebbe mai dovuto affrontare in combattimento manovrato grazie alla sua avionica e al suo superiore sistema d'arma. 

La storia potrebbe ripetersi?

Edited by Signs_of_Life
Link to post
Share on other sites

Il discorso del Vietnam vale un pò per tutti i caccia USA dell'epoca ... che si trovarono ad affrontare gli 'obsoleti', ma ben più agili, MiG-17 e i più moderni e veloci MiG-21.

Per il Phantom, nelle prime versioni, vi fu pure l'aggravante della mancanza di un cannone interno ... cosa cui l'USAF mise riparo nella versione 'E' ... e il non felice rendimento dei missili aria-aria Sparrow.

Mi pare, invece, che tali problemi non abbiano riguardato gli F-8 della Marina ...

 

Link to post
Share on other sites

L’F-35 non è un gigantesco ferro da stiro come l’F-111 ed è molto più manovrabile dell’F-4, rispetto al quale in combattimento manovrato può anche (ma non solo) beneficiare di una consapevolezza della situazione a 360 gradi, del cannone che l’F-4 inizialmente non aveva e di missili aria-aria che rendono il difendersi a suon di manovre e flare meno suscettibile di successo.

Nelle specifiche dell’F-35 non ci si è insomma disinteressati delle prestazioni, ma si è tenuto presente che il dogfight resta un terno al lotto e quindi è meglio giocare le carte migliori dove l’altro non ti ha ancora visto.

A tal proposito va detto che la stealtness in questo velivolo non è totalizzante nei requisiti (e al di là dei risultati sotto alcuni aspetti migliori, è stata meno invasiva di quanto lo sia stata nel progetto dell’antecedente F-22) ed è intesa come una caratteristica atta a dare un margine sempre e comunque rispetto ad un avversario, a prescindere dallo sviluppo dei radar e in ogni caso non come un fardello (prestazionale e manutentivo) da portarsi appresso come ad esempio per l’F-117.

L’escalation radar-stealthness farà comunque il suo corso che condurrà l’aereo a evoluzione e senescenza come è sempre successo per tutti i sistemi d’arma.

Ne abbiamo appunto parlato centinaia di volte, quindi probabilmente è meglio evitare il loop e cercare nella discussione gli approfondimenti…

 

Link to post
Share on other sites
22 ore fa, Flaggy ha scritto:

Posto un video schematico sul principio di funzionamento dell’F135-PW-600 adottato dall’F-35B.

 

 

Da notare, in merito all’assieme del lift fan, come questo possa essere visto come idealmente costituito da 4 moduli.

La parte superiore comprende la prima ventola preceduta dalle palette guida flusso a incidenza variabile, quella centrale la seconda ventola controrotante e dietro a quest ultimo moduo è posto il grosso complesso della trasmissione e della frizione.

Sotto ai primi due moduli ventola c’è quello con i sei deflettori che orientano il flusso rispetto alla verticale per il controllo e le fasi di transizione, tra l’altro con attuatori idraulici (ognuno dei quali ovviamente per sicurezza alimentato da due circuiti indipendenti) che consentono con opportuni cinematismi di avere angoli ottimali per ciascuno dei singoli deflettori.

Bene, la cosa forse interessante è che (a differenza dei quanto successo per il dimostratore X-35 che solo vagamente somigliava al velivolo definitivo), per il lift fan di serie (mockup e disegni a parte) non esistono foto del complesso estratto dal velivolo con quest’ultimo modulo applicato. Il motivo è presto detto: tale modulo non resta collegato al gruppo ventole/ trasmissione, ma è parte integrante della struttura del velivolo, perchè è letteralmente incastrato fra due longheroni di fusoliera.

Questo è il gruppo superiore completo di trasmissione.

21191072118_df8e18e987_b.jpg

E qui viene inserito in un velivolo durante test a bordo della USS America

161105-N-JH668-0154_web.jpg

Questo è il pezzo inferiore "mancante".

VvuhN.jpg

Qui sotto il vecchio lift fan del dimostratore con palette statoriche a incidenza variabile anche davanti alla seconda ventola e il modulo inferiore "telescopico" solidale col gruppo ventole e comunque completamente diverso da quello attuale.

F-35B_STOVL_Engine_and_Lift_Fan.JPG

La nuova soluzione a "veneziana" integrando il condotto con la struttura ed eliminando la parte telescopica incerierata posteriormente, consente una riduzione di peso e presumibilmente un più efficiente controllo della spinta, anche se evidentemente richiede che parte del sistema propulsivo diventi anche parte integrante del velivolo.

 

Edited by Flaggy
Link to post
Share on other sites

Il probabile impatto della pandemia sulla produzione degli F-35 ...

Quote

Lockheed Martin is projecting fewer F-35 Lightning II stealth fighter deliveries in 2020 due to impacts on its global supply chain caused by disruptions related to the coronavirus pandemic.
The manufacturer is not yet sure exactly how much its deliveries will decrease, but is assessing likely outcomes, it says in an earnings call on 21 April.
Lockheed Martin lowered the upper end of its aeronautics unit’s annual revenue projection by about 2% to $24.6 billion. 
The company’s annual profit projection fell about 1% to $2.67 billion. 
The F-35 is the largest revenue-generating business line within the aeronautics unit.

... flightglobal.com ... Lockheed Martin projects fewer F-35 delivers due to coronavirus impact ...

Link to post
Share on other sites

Una domanda sul canopy dell'F-35. La configurazione in due pezzi, con montante anteriore, contrapposta al cupolino in pezzo unico dell'F-22, è una soluzione scelta per motivi di costi (più facile - forse - modellare un cupolino in due pezzi che in un pezzo unico) oppure perché, vista la vocazione dell'aereo, più rivolta all'attacco, si presupponeva una vita operativa a quote più basse in cui vi è più probabilità di qualche impatto, per esempio con volatili (per quanto remota possa essere)?

È anche curiosa, e inusuale, l'apertura del cupolino con cerniera frontale, anziché posteriore come nella quasi totalità dei velivoli modermi (o laterale come nel Rafale). Mi chiedevo il perché di questa soluzione; forse ha a che fare con una questione di ingombri dovuti al fan dietro l'abitacolo nella versione B.

Edited by Signs_of_Life
Link to post
Share on other sites

Una domanda di carattere operativo. Dopo il dispiegamento in Siria delle batterie S-300, Israele dichiarò che avrebbe testato i suoi F-35 eseguendo incursioni con questi nuovi velivoli affiancandoli agli F-16. Non ho mai trovato notizie recenti su come essi abbiano effettivamente performato o anche solo se banalmente siano mai stati davvero utilizzati. Qualche info? I timori in merito alle batterie SAM russe S-300 e soprattutto S-400 sono fondati? 

Link to post
Share on other sites

Join the conversation

You can post now and register later. If you have an account, sign in now to post with your account.

Guest
Reply to this topic...

×   Pasted as rich text.   Paste as plain text instead

  Only 75 emoji are allowed.

×   Your link has been automatically embedded.   Display as a link instead

×   Your previous content has been restored.   Clear editor

×   You cannot paste images directly. Upload or insert images from URL.

Loading...

×
×
  • Create New...