Jump to content
Flaggy

LHD TRIESTE

Recommended Posts

questa unità sostituirà tutti ''santi ''?

Share this post


Link to post
Share on other sites

Date le dimensioni generose non sarebbe logico che sostituisse il Garibaldi?

Share this post


Link to post
Share on other sites

L’idea è che sostituisca il Garibaldi e una delle Santi svolgendone adeguatamente i compiti.
Il problema sono le altre 2…Non dureranno molto più a lungo e una sola nave non basta a rimpiazzarne 4.
Su quello che dovrebbe venire dopo, il dibattito è aperto e come sempre i soldi pochi…

Share this post


Link to post
Share on other sites

una scelta impegnativa: Cavour e Trieste insieme ha praticamente raddoppiato la stazza del naviglio d'altura: difficile che ci siano fondi per una seconda Trieste che tra l'altro risulta essere grossa per molti compiti: meglio tirare fuori 2 LHD più piccole (diciamo sui 15.000 - 18.000 t)

Share this post


Link to post
Share on other sites

credo possa imbarcare in futuro gli f35B giusto? mentre c'è del vero nel possibile acquisto da parte della nostra marina di convertiplani v22? o sono false voci ?

Share this post


Link to post
Share on other sites

Si, molto probabilmente li potrà imbarcare, quando indisponibile il Cavour e comunque in piccolo numero (4?).

 

 

The F-35B model short takeoff/vertical landing (STOVL) variant is designed to operate from austere, short-field bases and a range of air-capable ships operating near front-line combat zones. The F-35B can also take off and land conventionally from longer runways at major bases. Italian Navy F-35B will fly missions from Aircraft Carrier Cavour and the future LHD Trieste.

 

http://www.navyrecognition.com/index.php/news/defence-news/2017/may-2017-navy-naval-forces-defense-industry-technology-maritime-security-global-news/5190-first-f-35b-stovl-aircraft-for-italian-navy-rolled-out-of-italian-production-facility.html

 

Quanto ai V-22 le voci ci sono, ma i soldi e la convinzione è da vedere.

 

http://www.airpressonline.it/3634/osprey-difesa-italia-boeing/

 

Comunque il Direttore di RID è convinto che ne arriveranno 6...Ha sicuramente agganci più attendibili dei comuni mortali.

Share this post


Link to post
Share on other sites

ma senza sky jump cosa possono fare gli F-35 partendo dalla Trieste? Un giro intorno alla nave?

Share this post


Link to post
Share on other sites

Lo stesso che fanno da tutte le LHA e LHD americane che lo ski (senza y) jump non ce l'hanno: usano qualche metro in più di ponte.

Se non ricordo male il requisito dell'F-35B prevede il decollo in 180 metri senza ski jump, in ambiente tropicale, con 10 nodi di vento sul ponte e avendo serbatoi e stive piene (quindi con 2 aim 120 e due bombe da mezza tonnellata).
Con Ski Jump, la corsa si riduce a circa 140 metri. In ambiente meno hot e con più nodi di vento relativo (la nave viaggia a più di 10 nodi e può anche andare contro vento) si farebbe anche meglio

Il ponte di volo del Trieste dovrebbe essere di 230m. Magari non si arriva al peso massimo al decollo, ma i metri che avanzano sono a tutto vantaggio del carico esterno.

Share this post


Link to post
Share on other sites

Si, molto probabilmente li potrà imbarcare (F35 b ndr), quando indisponibile il Cavour e comunque in piccolo numero (4?).

 

Come mai così pochi nonostante il ponte di volo paragonabile a quello della Cavour?

Da quello che ho capito dovrebbe essere usato prevalentemente per gli elicotteri, ma non credo che ci siano strutture fisse, o sì?

Visto che ha un approccio "modulare" potrebbe essere che all'occorrenza possa trasportare un maggior numero di F35, come la Cavour o non è proprio predisposta?

 

Una volta in servizio diverrà la nuova ammiraglia?

Share this post


Link to post
Share on other sites

La nave è una LHD e non una LHA il che significa che ha una minore capacità di supportare l’elemento aereo come spazi nell’hangar che per il supporto (officine e depositi di carburante e armamenti).
Una componente ad ala fissa è piùttosto impegnativa (più di quella elicotteristica) sotto questo punto di vista e quindi è comprensibile un numero ridotto di aerei. Caricare aerei e giocare a tetris nell’hangar è sempre possibile, anche sul Cavour, ma non ha molto senso perchè le navi devono essere in grado di supportare gli aerei che caricano.

Metteresti in un’auto 5 persone per fare un viaggio di 15 giorni se nel bagagliaio non ci stanno le valigie per tutti?
Quanto al fatto che sarà o meno la nuova ammiraglia, boh, penso farà da vice al Cavour.

Share this post


Link to post
Share on other sites

45797-ed8bc813d5da6ddb80d7bae69ead92be.j

Qualche news sul sistema di armamenti che dovrebbe essere implementato sulla nuova LHD.

Lo schema dovrebbe essere molto simile a quello della Cavour, cioè cannoni OTO Malara 72/64 SR a prua e a poppa (puntini neri).

Al momento della messa in servizio del Trieste, i proiettili Vulcano (DART) guidati dovrebbero essere disponibili per questo cannone (hanno cominciato recentemente test contro bersagli volanti subsonici)

Mitragliatrici antiaeree KBA OTOmelara, 1 a poppa centrale, 1 a prua a sinistra e uno centro destra (puntini rossi).

2 gruppi da 16 VLS ciascuno a poppa ed a prua (puntini gialli), però a differenza del Cavour dovrebbe essere armato con ASTER 30 e non ASTER 15.

2 SCLAR-H a prua (puntini blu) con l'abilità principale di lanciare ciaffs e decoys, ma in caso di necessità, può essere usato come sistema di difesa CIWS con razzi esplosivi (non guidati), diciamo che in questo ruolo sarebbe utilizzato solamente come ultima risorsa perchè molto meno preciso sia dei cannoni (anche senza proiettili Vulcano) che delle mitragliatrici), a differenza del Cavour, che usava lo SCLAR, il trieste userà la versione migliorata lo SCLAR H.

 

(l'immagine l'ho presa del video di un mio amico da uno dei suoi video recenti su youtube dove parla del Cavour e lo paragona al Juan Carlos I ed al Kuznetsov, se voleste passare a vederlo sarebbe apprezzato)

fonti: https://youtu.be/LG_3EaF0_Is

Share this post


Link to post
Share on other sites

E’ stata finalmente varata.

131858634-ee962bd1-780f-412e-8614-1604b7

Le voci e le vocine c’erano da un po’, ma si è dovuto aspettare oggi per una conferma ufficiale… anche se un po’ sibillina.

Sul ponte, a prora, sul lato sinistro, c’è un bel buco rettangolare…e davanti non sembrano esserci i punti di fissaggio dei velivoli. Cosa manca? Al posto del buco pare il ponte sarà costruito un po’… all’insù e davanti sarà realizzato come sovrastruttura il resto dello…ski-jump.

trieste.png

http://www.portaledifesa.it/index~phppag,3_id,3064.html

Come riusciamo noi italiani a fare le cose senza dirle chiaramente, nonostante ci siano di mezzo 33000 tonnellate (e a questo punto pure il futuro ruolo di ammiraglia), è tutto un programma…:whistling:

Edited by Flaggy

Share this post


Link to post
Share on other sites
18 ore fa, Flaggy ha scritto:

Sul ponte, a prora, sul lato sinistro, c’è un bel buco rettangolare…e davanti non sembrano esserci i punti di fissaggio dei velivoli. Cosa manca? Al posto del buco pare il ponte sarà costruito un po’… all’insù e davanti sarà realizzato come sovrastruttura il resto dello…ski-jump.

In queste immagini, tratta dal video del varo si vede il buco rettangolare, l’assenza di punti di fissaggio per i velivoli davanti ad esso e a destra e sinistra (chiaramente sottolineati anche dall’ombra) si vedono i fianchi della prima porzione dello ski jump che deve ancora essere montato e che presumibilmente potrà essere spostato di più verso prua rispetto al Cavour, grazie anche alla diversa collocazione dei cannoni antiaerei(2 ai lati invece di 1 davanti).

xqlvlc.jpg

hvq5hl.jpg

28uik90.jpg

Altri dettagli, come le paratie provvisorie per contribuire a frenare la nave durante la discesa in acqua.

28istwl.jpg

E i cassoni (sempre provvisori) che servono a stabilizzarla e dare una spinta di galleggiamento supplementare alla prua della nave che al varo pesa solo (si fa per dire) 22000 tonnellate. Le 11000 che mancano all'allestimento sposteranno il baricentro.

verjh4.jpg

https://www.youtube.com/watch?v=K6WmHcLudUk

Edited by Flaggy

Share this post


Link to post
Share on other sites

ed io che ero ormai sicuro lo Sky-Jump non lo avrebbe mai imbarcato...

Share this post


Link to post
Share on other sites

Pure io sono rimasto spiazzato da questa abile mossa di disinformatia della MM.

Considerato che non è certo un’aggiunta posticcia (anche se non così indispensabile da doverla per forza mostrare al varo di una nave “duale”…) avevano di sicuro da un bel po’ in mente di mettercelo.

E ora il tifo da bar rischia di passare dallo sbraitare alle minacce di scippo degli F-35B da parte dell’AMI alla richiesta di averne di più per la MM che ha due portaerei.

Credo che il binomio Cavour-Garibaldi abbia confermato che sia meglio avere due navi su cui piazzare gli STOVL, ma che questo non necessariamente si intenda farlo contemporaneamente.

Ora che la Cavour è ai lavori, la Garibaldi imbarca gli AV-8B: quando questa nave andrà in pensione, subentrerà la Trieste che può far operare piuttosto bene un piccolo distaccamento di F-35B, che sulla Garibaldi proprio non ci stanno.

30 metri di hangar in meno magari la rendono un po’ meno portaerei, ma lo ski-jump a prora potrà se non altro consentire un utilizzo al meglio della componente ad ala fissa imbarcata.

Probabilmente anche la minor velocità rispetto alla Cavour può aver spinto a tale installazione per non avere alcuna penalizzazione di carico utile.

Share this post


Link to post
Share on other sites

Anche qui ne parlano, definendola addirittura "super-portaerei", per avere tale classificazione non dovrebbe avere un dislocamento pari a più del doppio rispetto a quello che avrà?
Su Difesa Online ne parlano e c'è l'intervista all'amm Giuseppe De Giorgi. Nell'articolo parlano della compatibilità con l'Osprey, ma non citano l'F35, curioso però il fatto che nell'articolo ne mettano una foto... Forse l'ammiraglio ha dato un'informazione che non si può ancora divulgare? 

Share this post


Link to post
Share on other sites

Super portaerei è un appellativo ad uso e consumo di un articolo che (magari giustamente, per quanto polemicamente) sottolinea l’opera di…chiamiamolo depistaggio, che ha circondato e che tuttora circonda questa nave, ma si dovrebbe dire un po’ tutti i sistemi che le forze armate cercano di acquisire, nonostante un clima non certo favorevole ad armamenti e dintorni che sappiamo esserci in Italia. La chiarezza la vorremmo tutti, ma...

Non è comunque un appellativo corretto, se non altro perchè la Trieste tecnicamente non è nemmeno una portaerei, indipendentemente dallo sky jump.

E' super solo per noi, considerando il dislocamento che richiede di risalire alle corazzate sella Seconda Guerra Mondiale per avere qualcosa di superiore...

L’articolo di Difesa Online non è che non parli degli F-35.

Quote

Il TRIESTE potrà imbarcare una componente volo di elicotteri ed aerei VSTOL

Sappiamo tutti molto bene a che VSTOL ci si riferisca...

V-22 e CH-53 sono citati in merito alla capacità di poter far operare mezzi non appartenenti alle nostre forze armate.

Quote

La progettazione del ponte di volo e dell’hangar ha tenuto conto della possibilità/opportunità d’imbarcare anche aeromobili delle Marine Alleate diversi da quelli in dotazione alla nostra Marina per aumentare l’interoperabilità in operazioni di coalizioni internazionali. Fra tali aeromobili figurano gli MV 22 Osprey, i CH 53.

Semplicemente l’F-35B non rientra fra questi, perché è già in dotazione alla MM e quindi è ovvio che la nave sia compatibile con gli identici mezzi degli alleati.

Diciamo che ancora una volta, specie nell’intervista dove tanto per cambiare si parla dei suoi impieghi duali, non è certo l’aspetto da evidenziare.

Edited by Flaggy

Share this post


Link to post
Share on other sites

Portale Difesa ne da conferma 

Quote

A precisa domanda di RID riguardo la futura presenza di ski-jump, e del buco rettangolare in probabile corrispondenza con la parte iniziale dello stesso, presente sul ponte di volo, il CSMM ha evidenziato che “le rappresentazioni ed i rendering circolati sulla rete sono da ritenersi veritiere”. Quindi, nave TRIESTE avrà ski-jump - che eliminerà 1/2 spot prodieri destinati agli aeromobili - anche se i tempi di allestimento non sono stati resi noti, e sarà predisposta per l’imbarco degli F-35B

Presumo che il limite dei 25 nodi sia dovuto alla stazza superiore, ma come mai non l'hanno portata almeno alle prestazioni del Cavour, magari con propulsori maggiori? 

Share this post


Link to post
Share on other sites

Ogni progetto è frutto di compromessi.

Hanno messo due turbine tra le più potenti disponibili (le MT30 di Rolls Royce) che in sala macchine e dintorni occupano il loro posto e richiedono una certa quantità di combustibile.

Uno spunto velocistico anche solo di 4 nodi superiore avrebbe richiesto sproporzionatamente molta più potenza che si sarebbe tradotta in un numero maggiore di turbine (per raggiungere i suoi 29 nodi la Cavour ha 4 LM2500 per una potenza complessivamente maggiore nonostante sia più leggera) con corrispondenti maggiori spazi occupati e maggiori consumi che le LHD, dedicate primariamente al trasporto di uomini e mezzi, non gradiscono.

Qui tra l'altro si è voluto privilegiore l'ampiezza del ponte (da cui le due isole complessivamente meno ingombranti di una singola) ciascuna dedicata a scaricare i fumi di una singola turbina che gli sta sotto.

Share this post


Link to post
Share on other sites

Se per caso qualcuno nutrisse ancora dei dubbi...

image.thumb.png.aa2a516c389ce6e47444af5d853f2e3f.png

D-emxdEWsAAeHox?format=jpg&name=medium

Edited by Flaggy

Share this post


Link to post
Share on other sites

Create an account or sign in to comment

You need to be a member in order to leave a comment

Create an account

Sign up for a new account in our community. It's easy!

Register a new account

Sign in

Already have an account? Sign in here.

Sign In Now

×