Jump to content
Sign in to follow this  
Alpino

Collisione in volo, due Tornado precipitano nelle Marche

Recommended Posts

Mi sa che stavolta all'A.M.I. butta male. Gia' avevo visto il solito sciacallaggio politico intorno alla vicenda. E la cosa non fa che aumentare. Ho udito una voce proveniente da quell'ala della sinistra che vorrebbe i fiori nei cannoni, dire tali parole circa (con velata arroganza) : non vorremmo che la tragedia facesse dimenticare di fornire quote, rotte ecc. Non appena capiranno che il tornado e' un penetratore a bassa quota, al fine (dichiarato) di salvaguardare la sicurezza del cittadino, e al fine (non dichiarato ma e' lo scopo della loro vita) di demilitarizzare il Paese, faranno di tutto per vietare i voli, specialmente quelli a bassa quota, riducendo cosi' l'esercizio reale per il quale il tornado e' concepito. Gia' i nostri piloti hanno un numero risicato di ore di volo a disposizione. Se ci si mettono anche loro...... spero che sia stata la mia fantasia a galoppare... sulle dinamiche dell'incidente ho ancora tanti dubbi.

Share this post


Link to post
Share on other sites

Io penso sia decisamente il caso di abbandonare i voli di fantasia e lasciare che sia la commissione tecnica a stabilire quanto successo, con rigore e serietà. Un minimo di cautela è indispensabile e il rispetto per quei ragazzi ce lo impone.

 

Concordo, però mi sembra lecito cercare di formulare qualche ipotesi, soprattutto su un forum con utenti competenti come questo e che possono contribuire in modo interessante. Anche perché leggere i quotidiani è una tortura... "voli altezza quercia" tanto per dirne una.

 

Per non parlare dei commenti indecenti che si leggono sotto gli articoli. Davvero vergognoso in tutti i sensi.

Share this post


Link to post
Share on other sites

Si possono formulare delle ipotesi, il problema è che mancano dei dati reali su cui cercare di imbastirle. Basandoci sulle testimonianze e sugli articoli quel che ci è dato supporre è che uno dei tornado stesse seguendo una rotta più defilata verso il mare, e che poi abbia virato per ricongiungersi all'altro, che volava verso nord, per atterrare a ghedi. L'impatto è stato diretto, e non una semplice toccatina, uccidendo sul colpo almeno un membro di un equipaggio, ritrovato decapitato e con gli arti inferiori troncati. Purtroppo, basarsi sulle testimonianze delle persone risulta avventato, poichè non ci prestano l'attenzione che uno qualsiasi di noi ci avrebbe messo se avesse assistito al tragico episodio.

Share this post


Link to post
Share on other sites

http://www.ilsole24ore.com/art/notizie/2014-08-20/incidente-tornado-continuano-ricerche-donna-i-4-piloti-dispersi-103115.shtml

 

Sembra sia stata ritrovata una scatola nera. Per cio' che riguarda i dispersi sembra che solo 2 siano stati ritrovati. Precedentemente avevo dato notizia del 3° ritrovamento, ma non e' stata confermata. Ufficialmente anche l'AMI parla di 2 piloti ritrovati, e ha annullato la sua partecipazione all'airshow di Jesolo.

Share this post


Link to post
Share on other sites

 

CI sono decine di testimoni che stanno parlando e dicono di tutto e di più, ma una delle testimonianze mi sembra più sensata e dice grosso modo: "uno dei due tornado stava volando a bassa velocità in direzione nord e avevo l'impressione che ci fosse l'ala destra piegata". Sentito su rai news 24 riferito dalla giornalista.

Ora, considerando che gli aerei sono datati e che stavano rientrando da un esercitazione è possibile che lo stress meccanico abbia danneggiato uno dei 2 tornado e che l'equipaggio stesse ritornando indietro a bassa velocità sperando che non sottoponendolo a altri stress riuscissero a rientrare alla base. Poi arriva il secondo tornado e gli si mette vicino in formazione (io li vedo sempre andare in coppia) per tornare anch'esso (e li ha raggiunti a velocità più elevata), magari si sono posizionati momentaneamente sotto l'alta per osservare il danno a vista. A questo punto l'ala si è staccata e gli è rovinato addosso l'intero aereo scontrandosi.

Mi sembra una dinamica degli eventi verosimile e che possa spiegare lo scontro tra i due aerei.

Per me ha poco senso.

Share this post


Link to post
Share on other sites

 

mi sembra lecito cercare di formulare qualche ipotesi, soprattutto su un forum con utenti competenti come questo e che possono contribuire in modo interessante.

Leggendo questo però, molti utenti che si credono competenti si sentirebbero legittimati a dire la loro, e qui siamo in tanti...

 

Sicuramente tra noi c'è chi ha una certa competenza tecnica, ma non si sogna di formulare ipotesi,

ben sapendo che al momento è impossibile, con le scarse informazioni disponibili.

Si sentirebbe però in dovere di demolire le sciocchezze altrui... te l' immagini l' inutile casino?

Share this post


Link to post
Share on other sites

Sì, meglio tenere per noi le congetture, per quanto lecite, ed attendere le risultanze dell'inchiesta tecnica.

Intanto, pare sia stata ritrovata una "scatola nera" non meglio precisata, potrebbe essere di grande aiuto per la ricostruzione della dinamica dell'incidente e l'individuazione delle cause.

Share this post


Link to post
Share on other sites

Se non altro l'A.M.I. ha dichiarato che i piloti erano a 600 metri (ma aspettiamo i riscontri dalle scatole nere), in barba a quanti parlavano di altezza quercia... poi se ad ascoli ci sono alberi alti 600 mt basta dirlo.

 

 

 

74b8af52d5f107f0284906076aa83f88.jpg

 

 

Comunque l'Aeronautica, attraverso la sua pagina facebook, ha ufficializzato il ritrovamento del 3° corpo, pochi minuti fa.

Edited by fabio-22raptor

Share this post


Link to post
Share on other sites

Beh ma che l'impatto non fosse avvenuto a quote "raso terra" era evidente fin da subito, proprio per quell'immagine che hai postato.

 

Forse i testimoni fanno riferimento a passaggi a bassa quota avvenuti nei minuti precedenti, o forse semplicemente si sbagliano.

Share this post


Link to post
Share on other sites

A volte basta anche solo il rumore per suggestionare gli animi.....

Uno sente il rombo di un jet, magari intravede un'ombra oltre le chiome degli alberi, e già immagina un caccia sfrecciare rasoterra, un pò come capitava fino ad una ventina di anni fa, quando questa pratica era necessaria e lecita.

 

E' stato riferito inoltre (fonte TG1) anche che gli aerei, oltre a volare sui 600 metri di quota seguivano piani di volo separati, indipendenti ta loro, e non volavano nè in formazione nè in coordinamento tra loro, e non avrebbero quindi dovuto trovarsi lì nello stesso momento.

Per quanto riguarda la "scatola nera"ritrovata finora, pare si confidi di poterne ricavare dati molto utili.... speriamo bene.

Il servizio citava fonti dell'AMI, da verificare ovviamente.

Edited by gepiro66

Share this post


Link to post
Share on other sites

No. L'Aeronautica ha detto che il volo in quell'area era a 600 metri... in quell'area (ma bisognerebbe capire che diametro ha quest'area) ... infine l'Aeronautica ha dichiarato che non erano in corso operazioni di masking fra le montagne.

 

Sembrano invece trovare conferme le voci che parlano di una scatola nera ritrovata ma danneggiata.

 

Infine: la procura ha acquisito i tracciati radar.. qualcuno vocifera che negli istanti precedenti allo schianto gli aerei fossero spariti dal radar (spegnendo anche il transponder) per dedicarsi ad attivita' non autorizzate (dogfight). Anche questo prontamente smentito dall'Aeronautica, che ha lodato ancora una volta i propri piloti e la loro professionalita' ed escludendo attivita' non previste.

 

Aspetteremo ulteriori dettagli dalle indagini in corso.

Share this post


Link to post
Share on other sites

Io sono profondamente adirato........ qui gia si parla di 4 eroi, mentre in realtà se è stata una collisione, vuol dire che qualcuno non ha rispettato le norme di sicurezza, ne più ne meno dei deficienti che vanno a spiaccicarsi addosso agli alberi il sabato sera a 120 km/h, con l'aggravante che qui hanno distrutto 2 aerei pagati con i soldi dei contribuenti. Se invece è pura casualità, in Italia ci sono 3.5 morti bianche a settimana (prima della crisi erano 4, ma se non c'è lavoro non c'è anche morte sul lavoro), e purtroppo queste vanno ad aggiungersi alla lista

Share this post


Link to post
Share on other sites

Mustanghino, sono morte delle persone, che hanno svolto servizio per proteggere il nostro Paese. Le cause e le motivazioni sono ancora tutte da stabilire. Percio' frena la collera per quando si sapra' com' e' andata. La Pinotti ha dichiarato inoltre che gli standard sulla sicurezza del volo sono stati rispettati, e saranno solo le scatole nere a poterla smentire.

 

Aggiungo (e mi rivolgo particolarmente agli ing.): il Tornado e' a stabilita' rilassata. Quindi, ho appreso che come zavorra, negli aerei stabili (compresi alcuni di linea) si usava nella parte terminale dell'aereo meteriale quale U 238 e U 235, comunemente chiamato uranio impoverito grazie al suo enorme peso e alle dimensioni ridotte (19000kg/m3). Ci sono prove dell'impiego di uranio sul tornado? Avete conoscenze e materiale in merito?

Share this post


Link to post
Share on other sites

Io sono profondamente adirato........ qui gia si parla di 4 eroi, mentre in realtà se è stata una collisione, vuol dire che qualcuno non ha rispettato le norme di sicurezza, ne più ne meno dei deficienti che vanno a spiaccicarsi addosso agli alberi il sabato sera a 120 km/h, con l'aggravante che qui hanno distrutto 2 aerei pagati con i soldi dei contribuenti. Se invece è pura casualità, in Italia ci sono 3.5 morti bianche a settimana (prima della crisi erano 4, ma se non c'è lavoro non c'è anche morte sul lavoro), e purtroppo queste vanno ad aggiungersi alla lista

 

Non mi risulta che qualcuno qui abbia parlato di eroi... e comunque aspetterei un attimo prima di sparare sentenze.

Share this post


Link to post
Share on other sites

Calma e gesso; eroi pare anche a me un tantino esagerato, ma gente che faceva il proprio lavoro e il proprio dovere sì, fino a prova contraria.

Quella dell'errore umano è l'ipotesi più accreditata nella ricerca delle cause, anche se naturalmente sono vagliate anche tutte le altre possibili, ma va valutato attentamente anche che tipo di errore.

Di pilotaggio? Di navigazione? Di pianificazione della missione? Di programmazione delle missioni? ecc.. ecc.

Share this post


Link to post
Share on other sites

se c'è stato errore umano spero che saltino delle teste..... nel mio lavoro per molto meno manderei sulla strada la mia famiglia

Share this post


Link to post
Share on other sites

Infatti. Tu per uno sbaglio manderesti la tua famiglia sulla strada.. loro non la vedranno piu' la famiglia. Il prezzo di un teorico (e ripeto teorico) errore umano e' gia' molto elevato...

Share this post


Link to post
Share on other sites

errore o bravata????

quanto al morire per servire il proprio paese lo fanno tutte le morti bianche..... oppure la morte di un imbianchino che cade dal trabattello è di serie B?

Share this post


Link to post
Share on other sites

@fabio-22raptor

Il Tornado è un velivolo intrinsecamente stabile e proprio per questo non è a stabilità rilassata.

Di per se poi le zavorre servono a modificare la distribuzione di massa nel velivolo e quindi non solo possono essere presenti anche su velivoli intrinsecamente instabili, ma non sono necessariamente legate alla stabilità di beccheggio.

Le zavorre all'uranio impoverito sono infatti usate proprio perché compatte e inseribili in sezioni molto sottili, come per esempio nell'ala dove servono a evitare problemi di flutter.

Nel Tornado non mi risulta esserci uranio impoverito (mi pare ci sia nel Su-27) e comunque questo è essenzialmente U238, cioè uranio privato dell'isotopo U235 che invece è proprio quello radioattivo.

Share this post


Link to post
Share on other sites

mi scuso se sono stato un po' scontroso, il fatto è che spero non sia stata una bravata, una cosa che non tollero da professionisti... tutto qui

Edited by Mustanghino

Share this post


Link to post
Share on other sites

I Tg della mattina hanno annunciato che ieri sera sono state recuperate le spoglie del cap. Mariangela Valentini, il quarto membro degli equipaggi deceduti.

Adesso, quindi, si passerà alla ricerca sistematica, al recupero e all'analisi dei rottami dei velivoli.

Già quelli individuati finora sono stati rilevati tramite coordinate GPS dai soccorrotori del CNSAS e, immagino, anche dalle squadre dell'AM dispiegate in zona.

 

Mi correggo: i resti del capitano Valentini sono stati individuati nella notte dal CNSAS ma sarebero nei resti dell'abitacolo, ancora legati o comunque in prossimità del seggiolino eiettabile il cui cannone di espulsione deve essere disarmato prima di poter procedere al recupero (fonti ANSA - La Repubblica)

Edited by gepiro66

Share this post


Link to post
Share on other sites

Join the conversation

You can post now and register later. If you have an account, sign in now to post with your account.

Guest
Reply to this topic...

×   Pasted as rich text.   Paste as plain text instead

  Only 75 emoji are allowed.

×   Your link has been automatically embedded.   Display as a link instead

×   Your previous content has been restored.   Clear editor

×   You cannot paste images directly. Upload or insert images from URL.

Loading...
Sign in to follow this  

×
×
  • Create New...