Jump to content

Cacciatorpedinieri Classe Orizzonte - discussione ufficiale


Dominus

Recommended Posts

Nel periodo della guerra fredda avevano come compito pricipale la lotta ASW, erano quindi utilizzate nel picchetto esterno del convoglio e avevano la coda, ovvero il sonar rimorchiato a profondità variabile, adesso, invece, si punta su navi "multiruolo", anzi multimissione in termini navali, con capacità antinave e antiaeree da aggiungersi alle capacità ASW, ormai non considerate, a mio avviso erroneamente, prioritarie. Basta vedere il progeto LCS che sostituirà le fregate lanciamissili classe O.H. Perry nella marina USA dove il multiruolismo è portato all'estremo.

Link to comment
Share on other sites

  • 1 month later...
  • Replies 183
  • Created
  • Last Reply

Top Posters In This Topic

caract01.gif

 

Guardando questo disegno si evince che le Orizzonte Francesi hanno qualche differenza rispetto alle nostre, sulla sovrastruttura di poppa hanno un lanciatore Sadral per missili antiaerei a corto raggio Mistral invece del pezzo da 76/62, dai disegni sembra che anche le nostre in quella zona abbiano un qualche genere di lanciatore, sia un lanciachaff Sclar-H ?, in ruolo antinave hanno 8 missili Exocet MM40 Block 3 invece dei nostri Teseo Mk2, e due cannoni da 20mm invece dei 25 mm.

 

:unsure::unsure:

Link to comment
Share on other sites

  • 1 month later...

Altro appunto sulle Orizzonte, il lanciatore Sylver installato è la versione A50 che supporta Aster 15 e Aster 30, non è invece supportato il missile da crociera Scalp Naval che è ad appannaggio della versione A70 del lanciatore che verrà installato sulle FREMM.

Link to comment
Share on other sites

Pronta al varo l'Andrea Doria 

 

La fregata lunga 153 metri è la più grande mai costruita dal cantiere Riva Trigoso

 

Sono iniziati alla fincantieri di Riva Trigoso i preparativi per il varo, con il trasporto via mare su una chiatta, della più grande fregata mai costruita nel cantiere stesso, l' Andrea Doria, lunga 153 metri e larga venti, con un dislocamento di 6.000 tonnellate.

La nave, costruita per la Marina Militare Italiana, doveva essere varata l' ottobre scorso ma una protesta dei lavoratori contro il mancato finanziamento delle fregate europee Fremm consentì solo la cerimonia di battesimo mentre il trasferimento al cantiere Muggiano della Spezia fu bloccato a data da destinarsi.

 

Il 10 gennaio, mare permettendo, l' Andrea Doria raggiungerà La Spezia a bordo della nuova super chiatta denominata Atlante e costruita dalla Fincantieri proprio per trasportare navi e grandi parti di esse tra i vari cantieri Fincantieri d' Italia. 

Link to comment
Share on other sites

  • 2 weeks later...

Infatti io non capisco queste cose, metticeli se ce lo spazio no !!!, non penso avrebbero cambiato in modo sensibile il costo finale, nemmeno i Francesi li hanno montati !!, cmq di queste unità se ne sono costruite troppo poche, solo 4, i Francesi sembra abbiano rinunciato alla seconda serie e pare che utilizzeranno due FREMM nel ruolo AA.

Link to comment
Share on other sites

I francesi per il land attack useranno una parte delle loro fremm, che sicuramente monteranno un Sylver A70 per ospitare lo Scalp Naval.

 

Noi il Sylver A70 non celo abbiamo messo perchè i soldi non celi abbiamo!

E molto probabilmente noi ripiegheremo sull'Otomat in versione land attack, sempre perchè di soldi non cene sono.

Edited by Little_Bird
Link to comment
Share on other sites

Tanto due derivati degli Orizzonte dovremo, a forza o a ragione, costruirli se non vogliamo tenere i De la Penne in servizio per altri 30 anni.

I De La Penne hanno 12 anni, vedrai che un altra decina se la fanno, penso siano anora navi valide, il missile SM-2MR mi sembra ancora buono.

Link to comment
Share on other sites

I francesi per il land attack useranno una parte delle loro fremm, che sicuramente monteranno un Sylver A70 per ospitare lo Scalp Naval.

 

Noi il Sylver A70 non celo abbiamo messo perchè i soldi non celi abbiamo!

E molto probabilmente noi ripiegheremo sull'Otomat in versione land attack, sempre perchè di soldi non cene sono.

Non penso ci sia stà gran differenza tra uno Scalp navale e un Otomat da attacco al suolo come prezzo considerando che quello bisogna svilupparlo, anche il lanciatore non penso che la Oto te lo regali, forse la Marina vuole comprare un prodotto nazionale.

 

Ah le FREMM Italiane costano molto di più di quelle Francesi.

Edited by typhoon
Link to comment
Share on other sites

Non penso sia una questione di prodotto nazionale, visto che l'attuale governo ha comprato abbastanza all'estero rinunciando magari a programmi europei...

 

Riguardo al costo non saprei, però non penso che un Otomat possa raggiungere 1000km di distanza (come Scalp Naval), e quindi il costo d'acquisto sarebbe sicuramente maggiore (dello Scalp Naval)...per il lanciatore penso che si utilizziranno quelli attuali, perchè (anche quì è una mia supposizione), l'Otomat per l'attacco terrestre non sarà poi tanto differente da quello "base".

 

Cmq staremo a vedere come si evolveranno le cose.

Link to comment
Share on other sites

Sinceramente vedo proprio poco di comprato recentamente che non sia nazionale od Europeo, cmq una cosa che hanno in più le nostre FREMM rispetto a quelle Francesi è che la nostre ASW hanno sonar trainato + bulbo quelle doltr'alpe solo quello trainato.

Link to comment
Share on other sites

abbiate fede, la seconda serie di 16 celle sicuramente sarà installata al primo refitting della nave, e scommetto che sarà un Sylver A70...

Per le FREMM, almeno 16 delle 32 celle dovrebbero essere in versione A70

 

PS: Scalp Naval e OTOMAT land attack sono 2 missili dalle prestazioni completamente diverse!

Link to comment
Share on other sites

Sinceramente vedo proprio poco di comprato recentamente che non sia nazionale od Europeo, cmq una cosa che hanno in più le nostre FREMM rispetto a quelle Francesi è che la nostre ASW hanno sonar trainato + bulbo quelle doltr'alpe solo quello trainato.

e non solo quello, le notre FREMM in generale sono + avanzate, l'equipaggiamento elettronico è molto migliore in generale, basti pensare che le nostre montano l' EMPAR come le orizzonte, le loro no...e le loro hanno 1 sola torre da 76mm

Link to comment
Share on other sites

Tanto due derivati degli Orizzonte dovremo, a forza o a ragione, costruirli se non vogliamo tenere i De la Penne in servizio per altri 30 anni.

I De La Penne hanno 12 anni, vedrai che un altra decina se la fanno, penso siano anora navi valide, il missile SM-2MR mi sembra ancora buono.

Certo che ce la faranno, ma poi dovremo sostituirli e, a quel punto, sarebbe conveniente costruire due derivati della classe Orizzonte.

 

 

Quanto all'Otomat avrebbe prestazioni simili all'exocet.

Link to comment
Share on other sites

Per le FREMM, almeno 16 delle 32 celle dovrebbero essere in versione A70

 

ho controllato e confermo questo dato

 

Inoltre i francesi hanno deciso che trasformeranno 2 FREMM in fregate antiaree con l'installazione di radar herakles e 8 ulteriori lanciatori per Aster portando la capacità da 32 a 40 missili

Link to comment
Share on other sites

però nel ruolo nave-nave è una bella bestia, migliore di exocet e harpoon

Però non avendo scelto l'Exocet visto che siamo in MBDA ci siamo privati di un mezzo utilizzabile da aerei, elicotteri e sottomarini, in pratica gli Harrier e in futuro gli F35 non hanno un missile antinave puro.

Link to comment
Share on other sites

  • 3 weeks later...
  • 3 weeks later...

Create an account or sign in to comment

You need to be a member in order to leave a comment

Create an account

Sign up for a new account in our community. It's easy!

Register a new account

Sign in

Already have an account? Sign in here.

Sign In Now

×
×
  • Create New...