Jump to content

Trieste, fugge dopo il si


Guest galland
 Share

Recommended Posts

Guest galland

Da questa colorita notizia l'occasione di qualche considerazione sul matrimonio e il rapporto tra i sessi:

Trieste: Si Sposa e Scappa Con l'Amico Che Guidava l'Auto Nuziale

Ieri - 10.30

 

Trieste, 27 mag. - (Adnkronos) - Dopo aver pronunciato il fatidico si' al municipio di Trieste, Sara, la sposa, presa da un repentino ripensamento e' scappata in Grecia con un amico comune, che guidava per l'occasione la Bmw nuziale. La surreale vicenda e' accaduta il 16 maggio scorso ed e' raccontata oggi sulle pagine de 'Il Piccolo' di Trieste. Andrea, impiegato bancario triestino di 34 anni, e la quasi coetanea Sara, che lavora per una finanziaria di Monfalcone, si erano conosciuti circa 10 mesi fa e gia' convivevano nell'abitazione di lui. Poi, la decisione di convolare a nozze.

 

Dopo essere stata sposata dal consigliere comunale Salvatore Porro, la coppia si e' recata nel parco del Castello di Miramare per il rituale servizio fotografico. Poi, Sara ha manifestato l'intenzione di cambiarsi d'abito. Con la scusa del vestito nuziale troppo voluminoso per il ricevimento, si e' allontanata, naturalmente a bordo della Bmw addobbata per lo sposalizio guidata dall'amico, che da alcuni mesi giocava anche a calcio con Andrea.

 

Lo sposo e' andato con una trentina di invitati al ristorante. E via con un brindisi, e poi un altro e un altro ancora. Quando i cin cin sono diventati troppi e la sposa non si vedeva all'orizzonte, Andrea l'ha cercata al cellulare. Inutilmente. Allora il 'marito per un giorno' ha telefonato all'amico, anche lui irragiungibile. Dopo un'ora e mezza di insistenti chiamate, finalmente Sara ha risposto e vuotato il sacco, raggelando Andrea, riporta il quotidiano con queste parole: "Ho capito solo ora di aver fatto un errore. Mi dispiace, il mio cuore mi porta da un'altra parte".

Link to comment
Share on other sites

... Mi dispiace, il mio cuore mi porta da un'altra parte".

 

Forse che stia tentando di ricongiungersi col cervello? O più probabilmente con altra parte anatomica non citabile e appartenente ad altra persona...

Link to comment
Share on other sites

Guest galland

Ho voluto pubblicare la notizia nel forum per un motivo: ho sempre preso occasione per trasformare il contingente.

Ora la "piccola" notizia della mogliettina che fugge il giorno delle nozze potrebbe apparire roba da film di Lando Buzzanca.

Io ci vedo più il dilavarsi di ogni sentimento profondo, tanto sarebbe più positivo soffrire per un amore non corrisposto o impossibile che vivere un limbo ...

 

Circa il pansessualismo dominante desidero rammentare che Eros era un dio (e vi era anche Anteros).

Come siamo finiti in basso ...

Link to comment
Share on other sites

Dal punto di vista legale il marito (ergo nubendo) può chiedere ben poco, essendo il contraente (tecnicamente il matrimonio è un ingatti un negozio contrattuale) libero di disporre della sua volontà a contrarre fino ad accordo concluso.

Al limite dovranno (esistono un paio di norme ad hoc nel codice civile) essere restituti i regali nuziali e le somme percepite in funzione del matrimonio.

La parte lesa (impropriamente lesa poichè qui non c'è un contratto violato, nemmeno un accordo prematrimoniale che per altro mi sembra sia nullo in quanto la materia è indisponibile fra le parti) potrà al limite chiedere la restituzione di metà del valore delle spese sostenute per allestire la festa.

 

Il risarcimento è possibile unicamente sotto la via del danno morale: infatti il soggetto leso (questa volta in senso proprio), provando in sede processuale che la relazione con il terzo perdurava da tempo, potrà invocare che la rottura all'ultimo istante in modo così plateale ha determinato un danno alla propria integrità psico-morale...insomma ha subito uno sputtanamento pubblico! :asd:

 

Mi viene solo una riflessione.....un pochino tro*a lei! :rolleyes:

Edited by paperinik
Link to comment
Share on other sites

Guest galland
Altro che processo, qui c'è da partire fucile in mano a cercare i fedifraghi :asd:

 

Se si trattasse di un siculo la cosa si sarebbe verificata de plano!

Link to comment
Share on other sites

Guest galland

Il bello che sui banner pubblicitari in testa e coda alla pagina stanno apparendo annunci legati al matrimonio (abiti scontati, ricevimenti, auto, ecc.)

Link to comment
Share on other sites

Il bello che sui banner pubblicitari in testa e coda alla pagina stanno apparendo annunci legati al matrimonio (abiti scontati, ricevimenti, auto, ecc.)

 

Dannazione, non ho fatto caso a che annunci apparivano quando parlavamo (in una nota e memorabile discussione legata ad un sondaggio) di fig...ehm di donne! :asd:

 

Molti ricorderanno che qualche tempo fa (non molto) il delitto d'onore era considerato nel codice penale una scriminante legittima....e che l'uxoricidio della moglie fedifraga era una attenuante! :asd:

Link to comment
Share on other sites

Molti ricorderanno che qualche tempo fa (non molto) il delitto d'onore era considerato nel codice penale una scriminante legittima....e che l'uxoricidio della moglie fedifraga era una attenuante! :asd:

 

 

Credo che funzionasse solo nel caso il marito cogliesse moglie e "amico" in flagranza di reato, comunque una certa logica ce l'aveva...

Link to comment
Share on other sites

Guest galland
Credo che funzionasse solo nel caso il marito cogliesse moglie e "amico" in flagranza di reato, comunque una certa logica ce l'aveva...

 

Una logica maschilista. E se la moglie coglieva in flagranza il marito?

 

Il nocciolo della questione è che non trovo equilibro nè nel vecchio nè nel nuovo. Senza arrivare alla vicenda triestina posso citare una ragazza che conosco per motivi di lavoro: sposatasi in pompa magna e separata dopo qualche mese perchè ... parole testuali "si era accorta che non era l'uomo della sua vita", che - con tutto il rispetto - non ho capito cosa voglia dire.

 

Ora sono il primo a sostenere che nessuna scelta è "per sempre", vi è sempre la possibilità di cambiare direzione di imboccare una strada nuova e differente. Ma da questo a cambiare ad ogni spirare di vento...

 

Che si stia perdendo la capacità di vivere sentimenti veri, profondi?

Link to comment
Share on other sites

Una logica maschilista. E se la moglie coglieva in flagranza il marito?

la soluzione è sempre armata, a mio modo di vedere.

 

soprattutto, è vero che si può capire che una persona "non fa per te", ma è una cosa che si capisce abbastanza in fretta. non ci vuole un altare per fartelo capire (e se lo capisci là, allora è il rapporto di coppia a non fare per te e non la persona).

idem dicasi per il tradimento... molto più corretto sarebbe lasciare e fine, senza fare sti teatrini.

Edited by vorthex
Link to comment
Share on other sites

In realtà mi par di ricordare che il delitto d'onore era ad appannaggio di chiunque....ciò che rilevava era l'aver subito una offesa o provocazione di gravità tale da ritenere che la reazione fosse in qualche modo giustificate. Per questa ragione l'ordinamento compiva una valutazione più benevola per queste fattispecie.

 

Ovviamente il caso più frequente era il marito che pescava la moglie libidonosa con un terzo...

 

In Sicilia poi la fattispecie assunse contorni fortemente caratterizzati dal maschilismo...classico caso: la figlia che consumava un rapporto sessuale pre-matrimoniale con un terzo e poi non addiveniva a giuste nozze.

Edited by paperinik
Link to comment
Share on other sites

Guest intruder

Signori, non stiamo parlando di caso da codice penale, cassato o meno che sia il reato in questione, ma di materia da igiene mentale, perché se io (o mia moglie) arriamo al giorno del matrimonio e ce la squagliamo con un'altra (o altro), vuol dire che c'è qualche cosa di grave che non funziona dentro il nostro cervello.

Link to comment
Share on other sites

Dopo essere stata sposata dal consigliere comunale Salvatore Porro

 

pap il matrimonio civile era già stato celebrato , la moglie avrebbe potuto dire di no davanti al consigliere non lo ha fatto e adesso saranno carte bollate per la gioia degli avvocati .credo che sia sia trattato di matrimonio per interesse .

Link to comment
Share on other sites

Guest caposkaw

a quanto pare, la vita è alquanto varia...

un tale un mese dopo il matrimonio, beccò la moglie a letto col testimone di nozze... un doppio tradimento! moglie e amico!

 

un altro, post divorziato, portava la figlia a casa della moglie (affido condiviso) e la trova a letto con uno.

la fimmena, pare in un momento di s***o gli disse che il manico lo frequentava anche prima di divorziarsi...

l'exmarito, colto da una brusca apprensione, fece fare l'esame del dna alla figlia, che si rivelò non geneticamente compatibile con lui...

allora fece ricorso, e addio alimenti e affido condiviso...

la figlia venne disconosciuta dall'uomo.

da un punto di vista logico, è comprensibile, ma da un punto di vista morale, una vera schifezza...

z***la lei, ma s***o lui!

:furioso: :furioso:

concordo sulla paura dei legami e sentimenti profondi...

Link to comment
Share on other sites

Beh, dalle mie parti capitò un caso altrettanto strano, cioé la sposa fu beccata nei bagni del locale dove si svolgeva il pranzo di nozze con il testimone del marito a fare certe cose.

 

Il risultato fu una colossale rissa tra i parenti dello sposo con quelli della sposa, domata a fatica da un intervento in forze dei carabinieri...

Link to comment
Share on other sites

Join the conversation

You can post now and register later. If you have an account, sign in now to post with your account.

Guest
Reply to this topic...

×   Pasted as rich text.   Paste as plain text instead

  Only 75 emoji are allowed.

×   Your link has been automatically embedded.   Display as a link instead

×   Your previous content has been restored.   Clear editor

×   You cannot paste images directly. Upload or insert images from URL.

Loading...
 Share

×
×
  • Create New...