Jump to content

Johnny_Kulera

Membri
  • Posts

    156
  • Joined

  • Last visited

Everything posted by Johnny_Kulera

  1. Oggi, guardando una foto del Typhoon, mi domandavo se le alette canard sono intercambiabili, ovvero se non esiste differenza tra la destra e la sinistra. Da una analisi molto superficiale non mi sembra ci siano curvature che comportino la produzione di due pezzi differenti, la qual cosa sarebbe un vantaggio in termini di costi. Poi magari esse sono piane però gli attacchi devono essere forzatamente diversi. Chiedo agli esperti, sperando che l'argomento non sia già stato trattato oppure si tratti di una ovvietà.
  2. Grazie per la risposta. Nell'articolo però si parla prevalentemente dello sviluppo di missili balistici mentre questo dovrebbe essere più ... terra terra Riporto il brano in inglese: Certo che chiamarlo L non aiuta troppo la ricerca.
  3. Sto giusto rileggendo il libro di Michael Oren "La guerra dei sei giorni" e si parla del colonnello David Laskov del genio IDF che ideò un missile terra-terra a forma di bara in funzione anti bunker chiamato L. Non ho trovato nulla di quest'arma in rete. Qualcuno ne sa qualcosa?
  4. Ho visto una foto su RID in cui l'aviolancio di paracadutisti avviene dalle porte laterali posteriori. E' possibile anche il lancio dal portellone posteriore dei medesimi?
  5. Sacrosanta la libertà di espressione se non cozza contro le leggi, ci mancherebbe. Mi lascia un po' perplesso però il fatto che un tizio che adora il demonio possa ricoprire un ruolo di una certa responsabilità. Ad esempio se questo marinaio fosse addetto al lancio di missili tomahawk, beh, qualche timore ce l'avrei e lo terrei sempre ad almeno un paio di migliaia di chilometri dal Vaticano. Se fosse l'elettricista e togliesse ogni tanto la corrente a bordo perché le candele pentacolo si vedano meglio, vabbeh, pazienza. Oppure il cuoco che ricicla i capretti in cucina. Ad esempio se uno sciachimista dichiarato presentasse domanda in aviazione, capirete che la sua legittima libertà di pensiero potrebbe essere considerata indice di inaffidabilità. O un anarchico che volesse arruolarsi nei carabinieri. A Venezia (notizia tratta da un quotidiano) c'era un poliziotto che amava vestirsi da donna nel tempo libero. Liberissimo, per amor di Odino, però non è che la Polizia ci facesse questa bella figura agli occhi della maggioranza dei cittadini. Mi sa che è stato cacciato per incompatibilità dopo aver cercato di fargli capire che questi suoi atteggiamenti non erano ben graditi (no, non si travestiva solo a Carnevale). Quindi libertà di espressione sì, ma poi non ci si stupisca se si può essere considerati inadatti a certe mansioni.
  6. Una volta uscito, se possibile, potrebbe arruolarsi nella Royal Navy dove il satanismo è tollerato. Culto di Satana autorizzato nella marina inglese
  7. Se ne parla su RID di gennaio nell'articolo sulle forze armate serbe. Non si dice quanti ne siano rimasti ma saranno dismessi entro il 2010.
  8. Su Crono911 un utente nella discussione Aerial spraying: quando "sciano" te lo dicono... ha segnalato nel sito sciemortali.blogspot.com la sezione "anticipiamo i tempi". Leggete cosa scrive il complottista che tira in ballo una foto di un aereo di Bartini spacciandola per fatta da lui stesso a Forlì. Empaticamente mi sento in imbarazzo per come cerca di trarsi d'impaccio dopo essere stato sgamato. A meno che sia un genio che prende in giro i debunker con una faccia tosta mai vista.
  9. Per Natale ho regalato un coltello ad un amico, una robetta da collezione (per cui fosse curioso ecco il ) e il venditore mi ha tenuto una lezione sul porto di armi bianche. Mi diceva che la storia della lunghezza risale ad una sorpassata legge dell'era fascista mentre ora non esiste un porto d'armi per armi da taglio e quindi il tutto è lasciato alla discrezione dell'agente di PS prima ed eventualmente del giudice poi. Ho fatto presente che il dono era per un amico che di mestiere fa la guardia giurata ma anche in questo caso paradossalmente potrebbe essere incriminato per avere il coltello in tasca pur con la pistola in fondina. Per l'amico non è un problema il giustificarsi: il coltello gli serve per aprire i plichi. I coltelli a scatto comunque sono sempre vietati. Per il resto vale il buon senso. Mi diceva che le spade posso essere vendute a patto di non essere affilate con l'eccezione di chi pratica alcune arti marziali che prevedono il taglio della frutta (sic!) il quale può essere autorizzato. Certamente non per andare al cinema ed aprirci i semi di zucca immagino. Io farei carte false per andare in giro con un bastone animato ma mi sa che quello è assolutamente vietato. Ecco un link al sito della Polizia di Stato a proposito di armi e legislazione.
  10. Torcia in solido metallo di una nota marca americana con potenza tale da accecare momentaneamente al buio nonché dentellatura da ambo i lati in grado di provocare un bel dolore se usata per un fendente su cranio o faccia. Sta comodamente in tasca. Scusa: parcheggio l'auto in cortile e col buio ho paura di pestare le cacche del cane.
  11. Stavo per fare l'EDIT ma approfitto del tuo post per gli aggiornamenti. Ebbene hai parzialmente ragione. Fatta una breve ricerca ho scoperto che Shakespeare sarebbe in realtà uno scrittore arabo chiamato Shaykh Zubayr. Tale teoria non è di Gheddafi ma risale alla metà del 1800 quando uno scrittore arabo ha avanzato questa ipotesi poi ripresa agli inizi del 1900. In seguita il Leader l'ha fatta propria e dato che si trattava di un arabo perché non libico? Per maggiori approfondimenti ecco il link. Per chi volesse approfondire il pensiero di Gheddafi consiglio la lettura del libro verde (libro verde). Se di fretta si legga almeno il capitolo "LO SPORT, L’EQUITAZIONE E GLI SPETTACOLI". EDIT: questo dimostra l'approssimazione del programma Voyager
  12. Io ho la quarta: era libico! L'ho sentito durante un periodo lavorativo a Tripoli. Mi sembra che tale ipotesi fosse dovuta al fatto che la pronuncia Shakespeare avesse assonanze con un cognome arabo o forse berbero oppure una parola. Il tutto veniva sostenuto con la massima serietà. Giuro.
  13. Forse perché si tratta dell' RG-12!! Eccoti la pagina di wikipedia per cominciare le ricerche e una carrellata di foto. Io ho fatto qualche servizio dentro questo, inutile dire che preferivo il Fiat Ducato.
  14. Non credo sia stato postato
  15. Confermo per quelle belghe. Un mio amico di Anversa prestò servizio di leva in una base in Germania circa 15 anni fa. Mi diceva che la sua scelta (perché era opzionale) fu motivata dal fatto che così avrebbe avuto uno "sconto" di un paio di mesi sulla durata della naia.
  16. Niente di eroico Semplicemente in caserma si girava con l'arma priva di caricatore, se non di servizio, per evitare spiacevoli incidenti (solo durante il mio servizio in quel battaglione sono state uccise due persone per "errori"). Poiché i cc portano la pistola a sx, quando si era seduti la fondina risultava parallela a coscia e pavimento e quindi la base del calcio era esposta verso l'alto. Io stavo mangiando del tonno quando un pezzo è scappato dalla forchetta ed è caduto. Stavo imprecando per essermi macchiato i pantaloni ma mi sono accorto con stupore che erano intonsi ma nemmeno vedevo i resti del boccone a terra. Dopo qualche attimo di riflessione mi è venuto un dubbio così ho rovesciato la pistola ed in effetti il tonno si era infilato proprio lì dentro. Devo dire che non era nemmeno un pezzo piccolo. Nei successivi scarrellamenti non ho notato problemi. E poi era tonno sottolio fornito all'esercito quindi una certa componente minerale era probabile Nel 1992 coesistevano le 92S e le 92SB che mi sembra fossero nuovissime. Ora non so se siano rimaste ancora 92S. Il mio sottufficiale istruttore rimpiangeva la 34 e di armi se ne intendeva. Probabilmente perché, a suo parere, la 92 è troppo ingombrante per un uso di polizia, è difficilmente occultabile e valeva l'altra in caso di conflitto a fuoco che generalmente si conclude con lo scambio di pochi colpi.
  17. Beh, sono un poco più giovane. Io avevo in dotazione la 92S con cui avrò sparato una cinquantina di colpi in poligono. Quindi si parla praticamente dello stesso modello degli americani e così siamo on topic. La mia non era sand proof ma di sicuro tuna proof visto che una volta mi è entrato del tonno nell'impugnatura priva del caricatore. Non mi ha dato una grande impressione di precisione ma la colpa era sicuramente del tiratore e consideriamo che è stata l'unica pistola con cui ho sparato in via mia. Mettici la tensione causata dal maneggiare un'arma per la prima volta, il timore di combinare pasticci, il frastuono, l'ambiente sconosciuto e capirai che il mio giudizio vale pressoché niente. Tutta un'altra cosa con l'M12: con quello sì che che si decideva dove bucare la sagoma. Fortunatamente l'unico momento di tensione durante il servizio militare è stato quando un tizio è entrato di corsa dalla carraia che si stava chiudendo: avevo l'M12, mi sono chinato, ho messo la mano per armarlo per poi accorgermi che era un collega in vena di avventure. Fosse stato più buio forse l'avrei sulla coscienza. Comunque i test li ho passati. Come battuta dicevo che in caso di sparatoria avrei sprecato in fretta i 15 colpi per poi centrare il bersaglio tirandogli sulla zucca la pistola scarica. In un battaglione si faceva soprattutto ordine pubblico e spesso la pistola era solo un impiccio e si doveva tirarla fuori solo se "circondati da dieci energumeni con i coltelli lunghi così!" (citazione del Brg. ***, così equivaleva a mezzo metro). A casa ho una mod. 81 calibro 7,65 ma non mi sono mai fatto il porto d'armi (detenuta legalmente, tranquilli ) e sparare tra i condomìni già crea apprensione con un fucile ad aria compressa (cosa che faccio ogni tanto). PS. Più giovane ma abbastanza vecchio barboso per ciarlare un sacco del passato
  18. Mi sembra che quel programma (dovrei vedere un RID di qualche mese fa) sia stato prima ridimensionato e poi congelato. Mi chiedevo come mai il castello sia stato richiesto di quel colore mentre il carrello è rimasto nero. Sarà che il castello è in polimero (quindi facilmente colorabile) e il carrello no? Sarà che tanto l'importante è che sia sufficiente che sia mimetico solo il castello in quanto è l'unica parte che sporge dalla fondina? Ho visto in armeria, se non erro, la Taurus che ha partecipato a quel concorso ( questa forse ) ed è un vero cannone. Mi sa che ha il mirino con le tacche per il tiro curvo...
  19. Per altre mistificazioni del genere invito, chi interessato, a cercare "pallywood" su youtube.
  20. Io ero nella caserma vicino alla tua ... 5 anni dopo. Passavi sotto le nostre altane per andare in stazione se tagliavi per dietro. Al tempo da noi c'erano i carri, meno male che non abbiamo avuto a che fare con voi
  21. Bufala è dire che i messaggi subliminali funzionano. Visto che tiri in ballo "le avventure di Bianca e Bernie" posto due link (in inglese) che trattano della vicenda: Snopes Wikipedia inglese Si sostiene che non sia ben chiaro chi abbia inserito le immagini e con che scopo. Si maligna che sia stata la stessa Disney per dare una spinta alle vendite ma in realtà le cassette incriminate poi sono state ritirate. L'unico riferimento agli 80 milioni di dollari l'ho trovato in un discorso di Beppe Gr1llo (anche se erano 70) ma non sono stato lì ad approfondire. Se volete un cartone reso sballato guardate cosa succede a usare i Rammstein come colonna sonora di Winnie the Pooh Youtube
  22. E' una bufala. Posto il link al Disinformatico che spiega la faccenda (ma non smitizza il film Fight Club...). Poi quoto l'ultimo periodo di fighter, stavo per scrivere la stessa cosa.
  23. Secondo me l'impatto è stato addirittura positivo! Volete mettere quanto favorevole all'ambiente è stata l'eliminazione di oltre 110.000 milioni di individui moltissimi dei quali in età di riproduzione? Se gli ambientalisti la vedessero sotto questo aspetto forse diventerebbero guerrafondai. Chi si ricorda il vecchio slogan "save the planet, kill yourself"? PS: è una mezza provocazione, a scanso di equivoci
  24. Un aereo che funziona ad ala battente! Qui un link
×
×
  • Create New...