Jump to content

AIP

Membri
  • Content Count

    37
  • Joined

  • Last visited

Everything posted by AIP

  1. North Korea’s Strategic Significance to China
  2. La Guerra Fredda è finita 21 anni fa e l'URSS 19 anni fà. Personalmente, considerando la loro politica estera imperialista e guerrafondaia, io non mi sento orgoglioso di essere "alleato" (protettorato) USA e associato alle loro malefatte dal resto del mondo non-occidentale. Meglio essere clienti dei russi che del mondo musulmano secondo me. Vero. Fine OT.
  3. Io penso che la Cina non permetterebbe mai una guerra contro la Corea del Nord o da parte della Corea del Nord. La Corea del Nord è un buffer tra la Corea del Sud occupata dalle truppe USA e il territorio cinese. Se la Corea del Nord viene attaccata o attacca, comunque perdendo la guerra ed a seguito di questo evento il regime crolla o per occupazione militare USA o per sollevazione interna, con il risultato comunque di una successiva riunificazione con il Sud... ...allora la Cina si troverebbe a ridosso del suo confine, non troppo lontano dalla propria capitale, uno stato cliente
  4. Quanto è mediamente lungo il percorso che compiono? Cambia ad ogni uscita dalla base? I percorsi sono limitati alla Siberia meridionale (lungo la Transiberiana) oppure si estendono anche alla estesissima Siberia Centrale e Settentrionale? Su questo non mi trovo molto d'accordo: ogni silo corazzato russo ha almeno un ICBM/SBLM americano puntato contro mentre nel caso di una rampa mobile non è possibile programmare i missili intercontinentali per colpirla perchè si sposta periodicamente ed è relativamente piccola, quindi difficile da localizzare per gli USA, anche per attacchi con bo
  5. 50% battuta e 50% fantapolitica. Comunque i russi sono noti per vendere tutto a tutti in ambito militare e noi, grazie a Silvione , siamo un quasi-alleato della Russia (ed ottimo cliente della Gazprom ).
  6. Se gli USA non ci vendono l'F22, allora per intercettarlo compriamoci tra qualche anno il PAK-FA dalla Russia. L'amico Putin sarà sicuramente contento di vendere i suoi supercaccia all'amico Silvio .
  7. Questo articolo dice che il missile è corazzato:
  8. "L'AMORE VINCE SEMPRE SULL'ODIO E SULL'INVIDIA" Silvio Berlusconi
  9. L'Italia è praticamente una base USA, non credo che siamo lontani dalla loro situazione. Gli USA sono il primo partner commerciale del Giappone e della Cina perchè importano una valanga di manufatti da quei paesi. La NATO è nata come alleanza difensiva non di offesa come è stata utilizzata in questi ultimi 20 anni. Oltre a questo la Germania partecipa molto meno di noi alle missioni internazionali. Oltre a questo NATO=USA e non credo che gli USA smantellerebbero le loro 13 basi + circa 110 installazioni minori nel nostro paese, rinunciando alla "portaerei nel mediterraneo" sol
  10. La nostra attuale ammiraglia è la Cavour: la Garibadi fa da vice con capacità minori. Mi piacerebbe anche a me che la nostra marina avesse 2 Classe Cavour gemelle in modo da averne sempre 1 operativa ma purtroppo credo che siano illusioni. Tremonti se potesse probabilmente venderebbe in blocco le forze armate per ridurre il deficit, quindi figurati se sborserebbe soldi per una nuova portaerei. Un suo eventuale successore dell'altra sponda non credo che si comporterebbe diversamente vista la difficile situazione economica e il rischio Grecia che potenzialmente aleggia sul nostro paese (a causa
  11. L'Enterprise ha 50 anni, il Garibaldi ne ha 27.
  12. Condoglianze ai caduti e auguri ai feriti ma che i nostri soldati si ritirino da quel posto: non sta a noi decidere come devono vivere gli afghani. Non ne abbiamo ne il diritto ne il dovere. Oltre all'aspetto morale ricordo che non solo l'Italia non ci guadagna nulla da questa missione ma l'Afghanistan è un posto dove storicamente chiunque vi è andato a combattere di solito ne è uscito con le ossa rotte. Comunque il ritiro è solo questione di tempo: se i talebani ci vanno giù duro con gli italiani, il governo si affretterà a ritirare i soldati, altrimenti nel 2013 il centrodestra perde
  13. Le invenzioni di cui parli tu sono fantascienza cosi come è fantascienza l'idea che l'Italia con il suo budget militare ristretto, l'opinione pubblica pacifista ed anti-nuclearista, più l'ambito mediterraneo in cui deve operare la nostra marina...si doti di una portaerei a propulsione nucleare come quelle USA, per giunta considerando che anche le marine oceaniche di Francia e Gran Bretagna non adotteranno questa soluzione per le loro nuove portaerei. Quella che ho linkato io è una tecnologia già esistente anche se allo stadio di prototipo che tra 10-15 anni potrebbe essere disponibile anch
  14. In Russia a quell'epoca vi era una guerra civile ed inoltre gran parte dei bolshevichi erano di etnia ebraica loro stessi. Oggi comunque la Russia è solo una potenza energetica con le atomiche intenzionata a vendere le sue preziose risorse energetiche e minerarie all'Europa e tenere a bada l'aggressivo Zio Sam: il comunismo non esiste più e nemmeno l'URSS con le sue mire imperiali. Preoccuparsi della Russia come se vi fosse ancora la Guerra Fredda è assurdo specialmente per noi italiani, in ottimi rapporti di amicizia con i russi:
  15. Eltsin e gli oligarchi che hanno depredato la Russia negli anni '90 erano sostenuti dall'Occidente: uno di questi fuggito a Londra è protetto dalla Gran Bretagna che non lo estrada.
  16. Quando si fà qualcosa e soprattutto si spendono molti miliardi, deve esserci una ragione valida per farlo: soprattutto se devi spiegarlo all'opinione pubblica che finanzia i governi con le proprie tasse. DOMANDA: A che serve tornare sulla Luna? A che serve una base lunare? RISPOSTA: ???
  17. L'Italia dovrebbe seguire la sua vocazione di nazione pacifica che commercia con tutti e non fa la guerra a nessuno se non per autodifesa: rifutare l'invio di truppe al di fuori dei nostri confini e assumere di fatto uno status neutrale pur rimanendo nella NATO per comodità e per evitare pericolose ritorsioni USA ma appellandoci alla natura difensiva della NATO e alle difficoltà economiche come scusa per non partecipare alle missioni internazionali. Una volta stabilito che le nostre forze armate sono solo per autodifesa, sarà possibile razionalizzarle per questo compito facendo buon uso delle
  18. Spero di non essere bacchettato dai moderatori per il doppio post ma ripeto che un reattore nucleare tradizionale tra qualche anno potrebbe non essere più necessario, visto che si stanno realizzando batterie nucleari che sarebbero di ben più facile installazione e manutenzione (anzi non richiedono nessuna manutenzione ed assistenza): Portable Nuclear Hot Tubs
  19. Per i soldi capisco ma perchè sarebbe un problema per la logistica? Una "batteria" nucleare del genere non avrebbe bisogno di supporto logistico dato che è completamente autonoma. La si collega ai motori elettrici e all'impianto elettrico della nave e va avanti per anni.
  20. 1) Vero, ma suppongo che costino meno di un aereo pilotato anche considerando il costo di addestrare il pilota. 2) Anche la Russia ha il suo UCAV e comunque io non pensavo ad UCAV stealth ma al fatto che prevalessero come numero. 3) Ho scritto supersonici per essere meno vulnerabili ai missili e stratosferici sia per la stessa ragione e sia perchè dall'alto potrebbero individuare gli F22 visto che il fascio radar rimbalzerebbe sulla sagoma del caccia statunitense. Il vecchio aereo civile Tu-144 supersonico (omologo del Concorde) non potrebbe essere resuscitato in versione stratosferica
  21. Capisco. Tuttavia ho letto che l'USAF vuole fare dell'F35A la spina dorsale della sua difesa aerea (migliaia di velivoli) sostituendo i caccia attuali come l'F15, considerando che il supercaccia F22 rimarrà sotto i 200 esemplari.
  22. Questo è quello che non capisco della strategia nucleare sovietica/russa: perchè costruire SSBN? Hanno un territorio immenso e in gran parte disabitato, perfetto per farvi andare a zonzo gli ICBM su rampe mobili: una soluzione ben più economica rispetto ad una costosa flotta di SSBN e per giunta una soluzione molto meno vulnerabile ad un first strike USA perchè le rampe mobili sono piccole e difficili da localizzare nell'immensità siberiana (protetti convenzionalmente dalle difese aeree russe) in cui si spostano di continuo mentre gli SSBN russi sono sempre tracciati e seguiti a distanza dagli
  23. In futuro la Cavour potrebbe essere propulsa nuclearmente da un sistema di questo tipo: Portable Nuclear Hot Tubes Più sicuro, compatto ed ecologicamente accettabile di un reattore nucleare tradizionale.
  24. Il link corretto all'articolo è questo: Portable Nuclear Hot Tubes
×
×
  • Create New...