Jump to content

motogio

Membri
  • Posts

    478
  • Joined

  • Last visited

  • Days Won

    12

Everything posted by motogio

  1. Perché "vero" esercito? La fanteria non è esercito Comunque alcune scuole d'élite sono in Ticino (piloti - paracadutisti - granatieri di montagna (truppe scelte di fanteria alpina) e le unità speciali DDM10; quelli che dovevano andare nel golfo di Aden e in Libia a liberare gli ostaggi svizzeri durante la crisi con la Libia. Ps. Il DDM10 è un classico esempio dello sfacelo dell'esercito; sono soldati professionisti che costano una barca di soldi ma in Svizzera non possono essere impiegati per questioni politiche e all'estero nemmeno perché se fanno male a qualcuno apriti cielo e così passano il tempo ad allenarsi in attesa che qualcuno li chiami. Comunque se t'interessa questo è il loro sito ufficiale: Distaccamento d'esplorazione dell'esercito 10 E per continuare non è che sei obbligato a farlo vicino a casa, io ad esempio ero a Thun (zona tedescofona) perché avevo scelto la specializzazione meccanico di truppa perché era già il mio mestiere e perché mi serviva per avere le patenti per i camion, per questo parlavo in francese. Ma non erano tutti tedeschi i miei superiori: il comandante della piazza d'armi era tedesco (colonnello) il suo vice ticinese (tenente colonnello) il comandante di compagnia tedesco (1° ten) il mio comandante di plotone ticinese (ten) più un francese e due tedeschi, i caporali erano tre ticinesi e due francesi mentre come truppa eravamo 15 ticinesi e 5 francesi oltre a una marea di istruttori militari tedeschi. Ps il cappellano francese (capitano e docente di diritto all'università di Friburgo). Navi commerciali non navi da guerra.
  2. La Svizzera fa parte dell'ONU , dal 2002 ed è impegnata in missioni all'estero sin dal 1953 - missione NNSC (Corea) su mandato ONU e inoltre partecipa a varie missioni su mandato ONU o europeo in varie parti del mondo: Non partecipa a missioni di guerra anche se un anno fa volevano inviare una squadra a difendere le navi elvetiche che transitavano nel golfo di Aden su richiesta EU, ma dopo varie discussioni non si è fatto niente. Da soldato basta che parli la tua lingua e che chiedi di frequentare la scuola reclute nella tua regione, da ufficiale un po' di tedesco devi saperlo ma il francese è la lingua franca e con quello te la cavi. Se vuoi diventare professionista invece il tedesco è obbligatorio come per certe specializzazioni (carrista o paracadutista per esempio). Ps. Anche gli svizzeri francesi sono piuttosto spocchiosi ma sotto le armi siamo cugini e coalizziamo contro i tedeschi Pss. Sono svizzero italiano o più pomposamente svizzero di lingua e cultura italiana.
  3. Quante domande Provo a risponderti: Esercito svizzero, stato attuale: siamo allo sbando completo, mancano obbiettivi strategici e nessuno sa a cosa serve e qual'è la missione dell'esercito. Si taglia su tutto e ogni nuova proposta viene bocciata. Vedremo se con la crisi in nord Africa qualcuno si svegli un po' anche se oggi recuperare il terreno perduto è quasi impossibile. Neutralità Svizzera: è dal 1515, anno della sconfitta della battaglia di Marignano, che la Svizzera si dichiara neutrale e questo status è stato ufficialmente riconosciuto nel 1815 durante il congresso di Vienna; ma già nel 1648, dopo la guerra dei trent'anni, gli stati vincitori durante i lavori passati alla storia come "La pace di Westfalia" indirettamente sancirono lo staus di nazione neutrale alla Svizzera. In quegli anni avere una nazione forte al centro dell'Europa a fare da spartiacque tra i grandi imperi europei e nello stesso tempo abbastanza piccola da non impensierirli faceva comodo a tutti. Naturalmente questo non ha impedito agli svizzeri di prestare servizio come mercenari o di venir arruolati nell'esercito francese come pagamento dei tributi spettanti a causa dei vari accordi tra la confederazione e i vari governi francesi. D'altronde volontari svizzeri hanno combattuto anche in Spagna, durante la seconda guerra mondiale (sopratutto fra le file germaniche) e nei vari teatri che ha visto coinvolta la Legione straniera. Servire in un esercito di lingua tedesca: Nessun problema anche perché io non accettavo ordini in tedesco Essendo di lingua madre italiana avevo il diritto di ricevere gli ordini nella mia lingua madre, anche se spesso utilizzavamo il compromesso di parlare in francese. Cosa ne penso dell'esercito italiano: Domanda difficile anche perché prima di frequentare questo forum ne sapevo veramente poco. Dalle nostre parti identifichiamo l'esercito italiano principalmente con il corpo degli Alpini di cui nutriamo molta stima e ammirazione, d'altronde fra montanari e con il corpo dei bersaglieri. La marina è un po' distante dal nostro mondo e così l'aviazione.
  4. Semplicemente sfruttano la ruota motrice per ottenere un effetto carrucola ; pesano quei cingoli
  5. In internet gira questa foto (ritoccata), ma non posso garantirti che sia autentica: Fiat AS 14 attack aircraft Purtroppo non ci sono altre informazioni, anche perché la discussone parlava delle mitragliatrici montate sugli aerei italiani. The Italian aircraft armament. Ciao
  6. Ma nessuno si ricorda di Tazio Nuvolari Roma - Autodromo del Littorio, l'8 dicembre 1931 , alla guida di un'Alfa Romeo 8C-2300 tipo Monza, e Vittorio Suster, ai comandi di un Caproni CA 100. Ps. vinse Suster Pss la Bugatti, quella vera, è stata la prima auto in Italia a sfidare un aereo: Ippodromo di Pisa - 27 novembre 1927 La sfida tra Vasco Magrini con Hanriot HD1 e Emilio Materassi su Bugatti 35C Link: Ruote Classiche Club Prato
  7. La storia dei "cosmonauti perduti " è affascinante ma di prove sino ad oggi non ne sono emerse. Alcuni affermano che il primo uomo ad andare nello spazio fu Vladimir Ilyushin ma lo stesso ha sempre negato di aver volato nello spazio anche se nella sua storia qualcosa di misterioso c'è, ma non è legato ai voli nello spazio. Link: Vladimir Ilyushin Ad alimentare la leggenda contribuì anche l'abitudine sovietica di cancellare dalle foto ufficiali tutti quelli che cadevano in disgrazia, come l'aspirante cosmonauta Grigory Grigoryevich Nelyuboff ritratto nella foto in alto e cancellato da quella in basso: Ma questo non prova assolutamente niente, era solo l'abitudine dell'epoca. I fratelli Cordiglia contribuirono, o addirittura crearono il mito dei "Lost cosmonauts" ed effettivamente ad ascoltare le loro registrazioni qualche dubbio viene: Cosmonauta sovietica perita al rientro dallo spazio tratto da www.judicacordiglia.it/ Su Focus.it trovi tutte le registrazioni: I cosmonauti perduti Ma anche per i sovietici non era facile nascondere un lancio di un vettore spaziale quindi anche queste non possono essere considerate delle vere prove, anche senza mettere in dubbio la buona fede dei fratelli Cordiglia. Per maggiori approfondimenti ti consiglio di leggere questo forum: Ecco un altro pezzo di storia sui "Lost Cosmonauts" che viene svelato Ma per concludere in questa foto sono presenti il primo uomo a volare nello spazio e il, purtroppo, primo cosmonauta morto in missione: Yuri Gagarin e Vladimir Komarov :adorazione: :adorazione: Ps il post andrebbe spostato in spazio
  8. motogio

    RSK MIG E-721

    4 milioni di rubli sono 97071,26 €
  9. L'USAF puoi sempre fare un "Downgrade" sulle consolle nuove, ma poi perde la garanzia e rischia che la bannano PS Downgrade: PS3 perde il derby con gli hacker
  10. L'idea venne anche a Saddam qualche anno fa con la Ps2: Iraq buys 4000 PlayStation 2s in world conquest bid
  11. A Seul hanno fatto i calcoli ma Panorama ha sbagliato la traduzione, oltre a esagerare : Dal link presente nell'articolo di Panorama: South Korea is estimated to shoulder a cost of around US$1.3 trillion in case it reunifies with the North, according to a study commissioned by a parliamentary committee. Un Trillion di dollari tradotti in italiano sono "solo" un bilione; 6 zeri in meno Trilione: 1.000.000.000.000.000.000 Bilione: 1.000.000.000.000 Trillion Per il resto concordo con quanto hai scritto. Ps naturalmente la critica non è diretta a te ma a chi ha scritto l'articolo di Panorama
  12. motogio

    Zeitgeist

    Invece di leggere e ascoltare il solito complottista di turno perché non provi ad approfondire l'argomento cominciando da due siti seri : Uno è quello di John Battista Crono911.org L'altro è undicisettembre Entrambi i siti forniscono anche dei libri liberamente e gratuitamente scaricabili (diversamente dai siti dei complottisti): Zerobubbole Oltre 100 stupidaggini tecniche, errori gravi e manipolazioni dei fatti nel DVD Zero di Giulietto Chiesa e Franco Fracassi Crono911 la grande guida in italiano per capire l'11/9 anziché credere, a cura di John Battista L'11 settembre in cifre: I principali dati riguardanti gli attentati, riassunti in una miniguida pratica di riferimento rapido. E comunque, per rispondere alla tua domanda, ancora recentemente qualcuno è riuscito a mettere nel sacco la più grande forza aeronautica del mondo semplicemente perché appartiene a una nazione democratica che non abbatte aerei civili solo per sport: Cessna inseguito nei cieli USA Ps. naturalmente lo sai che Bin Laden è solo il finanziatore e non l'ideatore dell'attacco
  13. C'è già una discussione aperta su questo tema: Cosa sarebbe successo se il 262 avesse fatto il caccia? Ucronia aeronautica (14 pagine)
  14. Un aereo NATO? Forse prima dovresti leggere questo: Convenzione tra gli Stati parti del Trattato dell’Atlantico del Nord relativa allo statuto delle loro forze (Statuto delle truppe della NATO) del 19 giugno 1951 (pdf - 17 pagine) E anche questo: COMMISSIONE PARLAMENTARE D'INCHIESTA SULLE RESPONSABILITÀ RELATIVE ALLA TRAGEDIA DEL CERMIS (pdf-210 pag) Auguri per il tuo compito Ps. naturalmente se il caso a cui stai lavorando è quello segnalato da Madd 22 il fatto che sia un aereo della NATO non credo sia così rilevante.
  15. Ho trovato un estratto del processo così ho a disposizione delle info un po’ più precise, in breve: La ditta Sulzer costruiva su licenza francese i motori ATAR 09C per i Mirage e aveva contatti con la IAF, in particolare il colonnello Shoham e l’ ingegnere Segal, interessata alla fornitura di pezzi di ricambio per i Mirage israeliani. A causa dell’embargo francese del 1967 il consiglio federale elvetico vietò alla Sulzer di fornire agli israeliani il materiale richiesto. Frauenknecht, che ebbe diversi contatti con gli israeliani prima della crisi francese, si lasciò convincere dal colonello Kain, Attaché militare israeliano in Svizzera, a fornirgli i piani di costruzione del motore ATAR 09C e dei macchinari occorrenti alla sua costruzione. Il tenente colonnello Yehuda Giladi, vice capo della missione commerciale israeliana di Roma, offrì 200.000$ o 860 000 franchi svizzeri come compenso per il materiale fornito. A questo punto entra in gioco anche un agente del Mossad dal nome in codice Oscar e appartenete alla sezione Lakam, che organizza lo scambio. La ditta Sulzer nel frattempo aveva completato la fornitura di motori su licenza e in base agli accordi ora doveva distruggere tutti i disegni in suo possesso. Frauenknecht riuscì a scambiare i progetti originali destinati al macero con dei semplici fogli di carta e, anche grazie alla collaborazione di un suo cugino, a farlo senza che nessuno se ne accorgesse. Il tribunale stimò che occorsero almeno 3000 kg di fogli e 500 scatole di cartone per lo scambio. In totale Frauenknecht fornì almeno 200 000 documenti riguardanti i disegni del motore ATAR 09C e delle macchine utensili necessarie alla sua costruzione. Raccolta delle decisioni del Tribunale federale svizzero/BGE 97 IV 111 (in tedesco) Come complemento anche una versione israeliana del caso Frauenknecht:
  16. Fu Alfred Frauenknecht, un ingegnere elvetico che lavorava per la Sulzer, a fornire i progetti del Mirage IIIS al Mossad per 200°000 $ a partire dal 1968. Varie fonti parlano di due tonnellate di progetti (blueprints) consegnati ad un agente del Mossad. Frauenknecht fu arrestato dalle autorità elvetiche nel 1971 e condannato a 4 anni e mezzo di carcere. Durante il processo disse che per lui fu un obbligo morale aiutare Israele. Scontata la pena fu assunto da una ditta di eletrodomestici, morì nel 1971 a causa di un attacco di cuore. Alcuni link che potrebbero interessarti: Alfred Frauenknecht; Convicted of Selling Jet Secrets to Israel: http://articles.latimes.com/1991-01-17/news/mn-489_1_alfred-frauenknecht L'affaire Frauenknecht: http://fr.wikipedia.org/wiki/IAI_Kfir#L.27affaire_Frauenknecht Is Espionage a Zionist Activity?: http://www.jonathanpollard.org/2005/010905.htm Ps. scusa se ho inserito i link in maniera poco ortodossa ma il broswer che sto utilzzando è un po' vetusto
  17. I sovietici detengo diversi primati per quanto riguarda la corsa alla Luna, otre a quelli più famosi: 2 gennaio 1959: Luna 1 è la prima sonda a sfiorare la Luna ed è il primo oggetto costruito dall'uomo a raggiungere la velocità di fuga della Terra; oltre ad andare in orbita attorno al Sole (questo non era previsto; la sonda doveva schiantarsi sulla Luna). 13 settembre 1959: Luna 2 è la prima sonda a raggiungere la superficie lunare. 7 ottobre 1959: Luna 3 invia le prime immagini della faccia nascosta della Luna. 3 febbraio 1966: Luna 9 il primo allunaggio morbido di una sonda automatica. 18 settembre 1968, la sonda automatica Zond 5 porta intorno alla Luna i primi esseri viventi (tartarughe, mosche, tarme della farina e altri) e li fa tornare indenni sulla Terra. A questo punto però gli statunitensi avevano colmato il gap e l’ultimo colpo di coda dei sovietici fu il tentativo di riportare a terra per primi dei campioni del suolo lunare; Il 21 luglio 1969, due giorni dopo l'allunaggio dell'Apollo 11, Luna 15 tenta un allunaggio ma la sonda si schianta lasciando così ai statunitensi anche questo primato. La missione fu comunque storicamente importante perché fu la prima collaborazione USSR – USA in campo spaziale. La Luna era oramai terra di conquista USA ma i sovietici stabilirono comunque ancora due nuovi primati: 20 settembre 1970: Luna 16 è la prima sonda robotica ad atterrare sulla Luna, prelevare del materiale (101 g di roccia lunare) e a ritornare sulla terra. 17 novembre 1970: Luna 17 porta sulla Luna il primo Rover automatico, il Lunokhod 1 Le missioni sovietiche continuarono sino al 22 agosto 1976 quando, con l’atterraggio di Luna 24 in Siberia, si concluse la corsa alla Luna da parte sovietica. Sicuramente non fu un successo perché non riuscirono mai a portare uomini sulla superficie lunare,o anche solo nelle sue vicinanze, ma comunque è una storia che merita di essere approfondita Ps: Lunokhod 1 percorse 10,54 km in 322 giorni radiocomandato da terra e andò perso il 4 ottobre 1971. Dopo quasi 40 anni di meritato riposo il Lunokhod 1 viene ritrovato dalla sonda statunitense Lunar Reconnaissance Orbiter (LRO)/ nei pressi del Mare Imbrium e dal 22 aprile 2010 è ritornato in servizio, assieme al suo fratellino Lunokhod 2; il suo riflettore laser, di costruzione francese, viene utilizzato da un team di fisici della University of California, di San Diego per delle ricerche atte a comprendere la struttura della Luna : UCSD PHYSICISTS SIGNAL LONG LOST SOVIET REFLECTOR ON MOON Un immagine della posizione attuale del Lunokhod 1: Altre immagini del Lunokhod 1: Soviet Union Lunar Rovers Lista dei voli sovietici: Soviet Lunar Missions
  18. Sembra che sia stato un Boeing 757-200 in volo da Honolulu a Phoenix. Mystery 'Missile' Identified As US Airways Flight 808 Qui il percorso "incriminato" per chi vuole provare a confrontare i dati: FlightAware > Tracking in tempo reale > US Airways #808 > 08/nov/2010 > PHNL-KPHX
  19. L'articolo che avevo segnalato è stato aggiornato e ora contiene anche il parere di John Pike, direttore di Globalsecurity.org. Qui l'articolo completo (in inglese) : L.A.’s Mystery ‘Missile’ Is Probably a Jet
  20. La spiegazione del mistero secondo Paolo Attivissimo: Missile misterioso in California D'altronde è inconcepibile che un missile possa volare tranquillamente sulla California senza allarmare la difesa statunitense.
  21. Hanno già risposto a questa richiesta quindi mi limito a segnalare un pdf : Making the best of Mig - 21 (1.1 mb) I test venivano eseguiti nel poligono di Tonopah in Nevada (come già segnalato da S939), un area segreta di 1600 kmq a 110 km dalla ben più famosa area 51. Per ulteriori info: The Tonopah Test Range Airfield
  22. Pechino foraggia abbondantemente la Corea del nord proprio per evitare che milioni di profughi coreani cerchino rifugio in Cina. Ma ha proposito di regime chi comanda oggi a Pyongyang? Kim Jong-il dovrebbe aver passato lo scettro del comando al suo figlio terzogenito Kim Jong-un «l’ Intelligente Leader» già nel 2009 ma a causa della sua giovane età (27 o 28 anni le informazioni su di lui sono alquanto scarse) oggi dovrebbe essere suo zio, Jang Song-thaek, al timone di comando, almeno sino a quando il "Principe Ereditario" non sarà pronto a sedersi sul trono dei Kim. Hu Jintao benedice la successione a Kim Jong-il
  23. Hobo il concetto di "bombardiere pesante" come arma strategica è stata sviluppata dagli inglesi e, in collaborazione con gli statunitensi, fu utilizzata per distruggere la Germania; come profetizzato dall'autore dell'articolo postato da Pavlov. Che esistessero altri bombardieri prima degl'anni '30 non credo sia una novità per i frequentatori di questo forum, ma un conto è un bombardiere tattico e un altro conto quello strategico.
  24. Parlando di bombardieri pesanti vuoi considerare anche i palloni aerostatici o ci limitiamo ai quadrimotori?
  25. Radiazione parziale visto che ne gli Stati Uniti ne la Russia, oltre a Cina, India, Pakistan, Israele, Brasile, Iran, Libia, Arabia Saudita, le hanno bandite. Comunque la "porcata" sono quelle bombe e parla con qualcuno che è stato in missione in Kossovo per sentire cosa ne pensa in proposito.
×
×
  • Create New...