Jump to content
Sign in to follow this  
elia030187

Gli specchietti dell' f-16

Recommended Posts

Apro questo topic per una questione un pò scema ma che ha catturato la mia attenzione.

Guardando varie foto dell' abitacolo del falcon e soprattutto utilizzandolo nel simulatore, mi sono accorto che a differenza di tutti gli altri caccia, non ha gli specchietti retrovisori al suo interno.

Mi domando come fa un pilota a controllare bene la situazione alle sue spalle?

Inoltre il falcon è stato realizzato quando ancora i dogfight si facevano alla vecchia maniera e mi domando come non poteva essere in una situazione di svantaggio chi lo pilotava.

Sapete i motivi di questa scelta?

 

CIAO A TUTTI!!!!!!!

Share this post


Link to post
Share on other sites

Non conosco la risposta diretta, ma se consideriamo:

 

1. All'epoca dell'F-16 nessun avversario del Viper aveva più visibilità posteriore di un Mig-21, percui lui col suo tettuccio panoramico surclassava qualunque pilota nemico di gran lunga.

 

2. Si vola in coppia, con tecniche che prevedono il guardarsi le spalle a vicenda, ancora una volta il tettuccio aiuta, l'RWR fa il resto.

 

3. Nel df, per via dell'inclinazione del sedile, il pilota ha completa padronanza del settore posteriore.

 

4. Non c'è un montante, non ci sono specchietti.

Share this post


Link to post
Share on other sites
Apro questo topic per una questione un pò scema ma che ha catturato la mia attenzione.

Guardando varie foto dell' abitacolo del falcon e soprattutto utilizzandolo nel simulatore, mi sono accorto che a differenza di tutti gli altri caccia, non ha gli specchietti retrovisori al suo interno.

Mi domando come fa un pilota a controllare bene la situazione alle sue spalle?

Inoltre il falcon è stato realizzato quando ancora i dogfight si facevano alla vecchia maniera e mi domando come non poteva essere in una situazione di svantaggio chi lo pilotava.

Sapete i motivi di questa scelta?

 

CIAO A TUTTI!!!!!!!

 

Prendi in considerazione che durante la Seconda guerra mondiale, ad esempio, gli aerei tedeschi non li avevano... eppure sono stati un bell'osso duro per le aviazioni alleate e, ti assicuro, all'epoca poter vedere dietro era molto più importante rispetto a ora dove hai l'aiuto di radar, AWACS, ecc. Quindi io non mi stupisco del fatto che i progettisti dell'F-16 non lo abbiano reputato essenziale.

Share this post


Link to post
Share on other sites
Non conosco la risposta diretta, ma se consideriamo:

 

1. All'epoca dell'F-16 nessun avversario del Viper aveva più visibilità posteriore di un Mig-21, percui lui col suo tettuccio panoramico surclassava qualunque pilota nemico di gran lunga.

 

2. Si vola in coppia, con tecniche che prevedono il guardarsi le spalle a vicenda, ancora una volta il tettuccio aiuta, l'RWR fa il resto.

 

3. Nel df, per via dell'inclinazione del sedile, il pilota ha completa padronanza del settore posteriore.

 

4. Non c'è un montante, non ci sono specchietti.

 

Questa è la risposta.

Share this post


Link to post
Share on other sites

Nel caso dell'F-16 per guardare cio che c'è dietro basta girare la testa non avendo l'F-16 niente che ostruisca la visuale posteriore, inoltre è stato il primo aereo Hotas che concede la liberta di guardare fuori avendo nel contempo tutti i comandi necessari a portata di mano.

Share this post


Link to post
Share on other sites

Grazie!

Ma allora perchè poi sugli aerei più moderni hanno ripreso a metterli?

Concordo che l' abitacolo del falcon è particolare a livello di visuale, ma alla fine gli specchietti non sono un' accorgimento da milioni di dollari, magari in qualche occasione potrebbero risultare importanti.

 

CIAO A TUTTI!!!!!!!!!

Share this post


Link to post
Share on other sites

Se c'è gia un montante che ostruisce la visuale anteriore, aggiungere gli specchietti che sono un comodo optional da pochi dollari non fa male.

 

Tra l'altro anche una serie di specchietti pesa 9 volte tanto quando si sostiene un DF, penso non sia utile sforacchiare in tettuccio che gia è critico per se (pur essendo per specifiche, sicuro).

 

Questa è la risposta.

:adorazione:

Edited by -{-Legolas-}-

Share this post


Link to post
Share on other sites

L' F-16 è un aereo molto veloce e quindi dubito si possa trovare molti altri mezzi dietro che sfanalano per chiederegli strada... :rotfl:

Anch' io infatti li ho tolti dalla moto...erano solamente 2 oggetti in più che si potevano rompere! :ph34r:

Saluti

Share this post


Link to post
Share on other sites

L'F-22 come l'F-16 non ce li ha....anche lui utilizza ti tettuccio a goccia...

Share this post


Link to post
Share on other sites
L'F-22 come l'F-16 non ce li ha....anche lui utilizza ti tettuccio a goccia...

 

Se posso corregerti, il tettuccio dell'F-16 è a bolla non a goccia :)

Share this post


Link to post
Share on other sites
Se posso corregerti, il tettuccio dell'F-16 è a bolla non a goccia :)

 

ho avuto un vuoto di memoria.... :o

Share this post


Link to post
Share on other sites
Se posso corregerti, il tettuccio dell'F-16 è a bolla non a goccia :)

Non sapevo fossero diversi... In cosa lo sono? :helpsmile:

Share this post


Link to post
Share on other sites
Non sapevo fossero diversi... In cosa lo sono? :helpsmile:

 

Sostanzialmente sono uguali e i termini a goccia a bolla "teardrop" e "bubble" sono usati per indicare la stessa cosa ,il termine usato dipende dal fatto che il tettuccio ricordi piu la forma di una goccia o quella di una bolla ma non esistono vere distinzioni.

Spesso in molti aerei il canopy puo essere indifferentemente definito sia "a goccia" che "a bolla", in altri casi una delle due definizioni prende il sopravvento come nel caso dell'F-16 il cui canopy ricorda decisamente più una bolla, è quindi in tutti i riferimenti si trova scritto bubble canopy e mai teardrop canopy. :)

Share this post


Link to post
Share on other sites

Grazie mille! :adorazione:

Share this post


Link to post
Share on other sites

mi sorge spontanea una domanda, ma xchè gli aerei russi ai tempi della progettazione dell'F-16 non avevano un tettuccio a goccia o a bolla??

Share this post


Link to post
Share on other sites

Ai tempi dell'F-16 c'era ancora il MiG-21...

Quelli che sono arrivati dopo (Fulcrum e Flanker) hanno una buona visibilità posteriore.

Share this post


Link to post
Share on other sites
mi sorge spontanea una domanda, ma xchè gli aerei russi ai tempi della progettazione dell'F-16 non avevano un tettuccio a goccia o a bolla??

 

Perche i tettucci a bolla/goccia sono ricavati da un unico pezzo e la loro realizzazione evidentemente per motivi economici o tecnologici non era compatibile con le possibilita sovietiche dei tempi.

Comunque i primi tettucci a goccia sono comparsi sulle ultime versioni di caccia della ww2

Share this post


Link to post
Share on other sites

si, per esempio il mitico p-51d mustang, o p-47, a seconda dei gusti

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

<===================================================== 200 messaggi !!

Edited by flankedd

Share this post


Link to post
Share on other sites
mi sorge spontanea una domanda, ma xchè gli aerei russi ai tempi della progettazione dell'F-16 non avevano un tettuccio a goccia o a bolla??

 

Probabilmente anche perchè dipende molto dall' aerodinamica, un tettuccio a goccia ha i suoi vantaggi ma presenta anche dei problemi in fatto di aerodinamica poichè non segue le linee dell' aereo.

Il falcon essndo stato il primo areo dotato di FBW probabilmente non aveva questo genere di problemi e poteva permettersi anche una soluzione non proprio aerodinamica come quella del tettuccio a goccia.

 

CIAO A TUTTI!!!!!!!!!

Share this post


Link to post
Share on other sites

Se i russi avessero voluto un tettuccio a goccia sui propri aerei, anche a prezzo di sacrificare qualche prestazione, l'avrebbero avuto.

 

Il fatto che non volessero sacrificare nemmeno un nodo di velocità di punta, o una sola oncia di peso, ha a che vedere con la loro filosofia d'impiego sul campo di battaglia dell'aeromobile e del suo pilota.

 

Prendere migliaia di aerei economici e spendibili, da buttare sul campo di battaglia come carne da cannone, non valgono il mal di testa di progettare un tettuccio a goccia, se tramite la guida caccia da terra, fai il lavoro per il pilota dal centro di controllo a centinaia di Km di distanza.

 

Viceversa in occidente si è puntati giustamente, sulla Situation Awareness.

 

Un pilota russo è poco consapevole di cosa abbia intorno, rispetto ad un corrispettivo occidentale che è immerso nell'azione, con l'elettronica che filtra le minaccie più pericolose, e la consapevolezza dell'arena di battaglia.

 

Tutta la filosofia trainante del modo di fare gli aerei moderni, prende spunto da ciù che gli alleati hanno iniziato nella WWII con la costruzione del tettuccio a bolla, per Spitfire e P-51: chi prima vede, prima butta giù.

Share this post


Link to post
Share on other sites

Join the conversation

You can post now and register later. If you have an account, sign in now to post with your account.

Guest
Reply to this topic...

×   Pasted as rich text.   Paste as plain text instead

  Only 75 emoji are allowed.

×   Your link has been automatically embedded.   Display as a link instead

×   Your previous content has been restored.   Clear editor

×   You cannot paste images directly. Upload or insert images from URL.

Loading...
Sign in to follow this  

×
×
  • Create New...