Jump to content
Sign in to follow this  
Folgore89

Satellite spia fuori controllo

Recommended Posts

Ciao a tutti...spero mi perdoniate per la latitanza dal forum, ma ultimamente ho dovuto dedicare più tempo agli studi universitari... :)

 

Ho casualmente sentito la recentissima notizia (27 gennaio) di un satellite spia americano fuori controllo, destinato a precipitare sulla terra nell'arco del prossimo mese solare...

Anche se la notizia risulterebbe classificata, secondo alcune indiscrezioni si tratterebbe di un "Key hole" Kh-12, lanciato nel 2006, ora privo di controllo da terra e molto pericoloso perchè carico di una sostanza propellente altamente nociva per il sistema nervoso centrale...peraltro non è ancora possibile determinare dove avverrà il contatto con la superficie terrestre, e quali sarebbero le conseguenze, nel caso in cui non si disintegrerà all'ingresso dell'atmosfera (...ed il fatto che se ne tenga conto non mi rassicura per niente :huh: )...

 

Non capisco il motivo di tanta preoccupazione mediatica... non dovrebbe essere un problema relativamente semplice da risolvere?? :blink:

I sistemi anti-satellite NATO e Russi sviluppati durante la Guerra Fredda e successivamente (mi riferisco ai vari ASAT, Scudo Spaziale, ecc.) non dovrebbero essere più che sufficienti per l'abbattimento del satellite all'esterno dell'atmosfera??

E ancora, mi è capitato di leggere di incaute sperimentazioni cinesi ed americane di armi laser disabilitanti su satelliti propri ed altrui (http://www.ilgiornale.it/a.pic1?ID=132645)... che questo "problemuccio" sia dovuto alla maldestria di qualche idiota con tante stelle (rosse o azzurre...) e poco cervello?!? :thumbdown:

Allarmismo o reale preoccupazione??? A voi la parola...

 

(P.S.: Ho cercato già sul forum eventuali topic sull'argomento, ma non mi sembra di aver trovato nulla a proposito, trattandosi di una notizia abbastanza recente...comunque sia, se riterrete opportuno assimilarlo al topic "satelliti spia", chiedo scusa ai moderatori per il disguido...) :adorazione:

 

Vostro,

"Stormer" Folgore89 B-)

Share this post


Link to post
Share on other sites

Si è parlato della questione "satelliti che precipitano" in http://www.aereimilitari.org/forum/index.php?showtopic=2567, ma non ci sono risposte precise alle domande che hai posto, e che mi sembrano interessanti. Attendiamo altri contributi, sperando che ci sia Gianni on-line, p.e..

Share this post


Link to post
Share on other sites

L'idea di intercettare ed abbattere un satellite nello spazio, benchè fattibile, non è priva di problemi. L'esplosione proietterebbe frammenti a velocità orbitale in tutte le direzioni, intasando di scorie minuscole lo spazio esterno. Una singola scheggia di qualche grammo è in grado di forare il rivestimento esterno di un tipico satellite o danneggiare le delicate celle solari con facilità, data la velocità d'impatto combinata (anche di oltre 15 km/sec). Occorre pensarci bene.

Share this post


Link to post
Share on other sites

Beh se cade non ci dovrebbero essere problemi visto che ci pensa l'atmosfera a distruggerlo, i satelliti alla fine sono fatti di cartapesta.

Per abbatterlo invece non ci sono molte alternative visto che gli ASAT sono banditi per trattato e non sono più neanche tenuti in naftalina.

Comunque non penso che si tratti di qualche scherzetto fatto da qualche d'uno di ostile, è facile che semplicemente si tratti di un errore di progettazione.

Share this post


Link to post
Share on other sites

...Ho fatto delle ricerche su documenti recenti...(gennaio 2007) :huh:

Non vorrei sbagliarmi, ma è risultato che gli ASAT non sono formalmente vietati da nessun trattato(*), ma ritenuti altamente destabilizzanti perchè un attacco di qualunque natura ad assetti appartenenti ad un altro Paese (siano essi situati in orbita o sulla terra), comporterebbe una rappresaglia e potrebbe degenerare in conflitto...

...ma non capisco per quale ragione, seppur ritenuti destabilizzanti, non se ne siano tenuti operativi in un numero limitato, magari sotto controllo ONU, proprio per essere impiegati in situazioni simili, nell'interesse generale dell'equilibrio mondiale :blink: ...

...in fondo anche gli arsenali nucleari sono "leggermente" destabilizzanti :rotfl: e, nonostante l'equilibrio mondiale non si basi più sul principio del bipolarismo e della deterrenza reciproca, e nonostante i numerosi accordi sul disarmo (v. TNP, 1967-1970), ci sono ancora circa 20,000 testate nucleari in giro x il mondo (erano circa 23,000 nel 2004, contro le 69,440 del 1986 :pianto: )...Se poi vogliamo essere realisti e considerare che gli equilibri mutano, si tenga conto che per lanciare un ASAT è necessario un F-15, per rubare una testata nucleare basta una squadra di guerriglieri ben pagata ed equipaggiata (e mi sembra che ad :osama: i soldini non manchino... :furioso: )...

 

Detto questo, non so come sia possibile che, dopo decenni di pubbliche dimostrazioni di potenza, di sviluppo tecnologico in fatto di difesa, e di ricerche ultra-segrete e stra-pagate compiute negli Stati Uniti, in Russia, in Cina (si, anche li...ma pagate un pò meno... :rotfl: ) per la difesa spaziale, nel momento del bisogno ci si rende conto che gli Stati Uniti non hanno ASAT, lo Scudo Spaziale funziona solo sulla loro testolina, i Russi hanno altro da fare ed i Cinesi giocano a fare esperimenti su come è più facile disabilitare satelliti altrui con armi laser sperimentali...

A questo punto mi viene in mente che tutta questa invulnerabilità (vantata da entrambe le parti) non ci sia...

 

P.S. Ancora non sono riuscito a documentarmi in proposito, ma qualcuno mi saprebbe dire quale razza di schifezza è contenuta dentro quel tir di cartastagnola impazzito sulle nostre teste?!? <_<

 

Per abbatterlo invece non ci sono molte alternative visto che gli ASAT sono banditi per trattato e non sono più neanche tenuti in naftalina.

(*) Penso tu ti riferisca al Trattato "Outer Space Teatry" del 1967, che imponeva che "gli stati partecipanti al trattato si impegnano a non mettere in orbita intorno alla Terra qualsiasi oggetto contenente armi nucleari o qualsiasi altro genere di armi di distruzione di massa, di installare questi sistemi d'arma su corpi celesti, o di stazionare queste armi nello spazio esterno con qualsiasi altra modalità."

Share this post


Link to post
Share on other sites

Perdonami Folgore, ma su queste basi non si può ragionare. Considero (IMO) l'ONU talmente inefficente da non potere fargli gestire un programma ASAT.

 

Se distrutto in orbita, sarebbe un danno ancora peggiore per via dei detriti che lascerebbe in orbita come proiettili.

 

Le contromisure nei confronti dei laser cinesi, i satelliti spia americani ce li hanno, un pò diverso è il discorso per i satelliti della costellazione GPS, che poco possono fare nei confronti di un "direct hit". Diciamo che si difendono da se per via della scarsità di testate intercettori nell'arsenale cinese: se la Cina iniziasse un'attacco senza la certezza di mettere KO tutta la rete di satelliti USA, la ritorsione sarebbe devastante. Tranquillo che se al DoD americano avessero la certezza che la Cina sia un grave pericolo, si adotterebbero le misure appropriate.

 

Quanto alle schifezze contenute nel satellite, non ne sono a conoscenza... me dato che credo che quel satellite cadrà in mare (IMO), mi vien da pensare che faccia più danno una petroliera che perde il suo carico in acqua che quel satellite, e siccome sono diverse le petroliere che ogni anno incappano in questi incidenti, direi che come al solito i media ingigantiscono le notizie a loro piacimento.

Share this post


Link to post
Share on other sites
Perdonami Folgore, ma su queste basi non si può ragionare. (...) Le contromisure nei confronti dei laser cinesi, i satelliti spia americani ce li hanno (...) Diciamo che si difendono da se per via della scarsità di testate intercettori nell'arsenale cinese (...) Tranquillo che se al DoD americano avessero la certezza che la Cina sia un grave pericolo, si adotterebbero le misure appropriate.

 

Non voglio ribattere, ma i presupposti da cui scaturiscono i miei dubbi e le perplessità (e le critiche), sono fondati su quanto letto sull'articolo di Andrea Nativi (che ritengo una fonte più che autorevole in materia :adorazione: ) pubblicato sulla testata "il Giornale" del 10 novembre 2006 (v.art. http://www.ilgiornale.it/a.pic1?ID=132645)...non ho mai parlato di "serio pericolo", ma da quanto emerge, direi proprio che il contesto è da "War Games", e mi sembra che le due parti siano impegnate nei loro giochi di sperimentazione, sia nei confronti di assetti propri che altrui, senza tener conto delle possibili conseguenze (che non sono calcolabili, non conoscendo esattamente gli effetti prodotti da tali armamenti)...emerge inoltre che i satelliti-spia tipo "Keyhole" (come quello coinvolto nell'incidente nei fatti in specie) e "Lacrosse" siano perfettamente attaccabili da tali sistemi laser...e che (cito testualmente) "non è in grado di distruggere o «friggere» uno di questi enormi satelliti, ma potrebbe degradarne le capacità in modo più o meno permanente.", proprio come avvenuto in questo caso... <_<

...

Per quanto riguarda la scarsità delle testate da intercettazione operative nella Repubblica Popolare Cinese, sono d'accordissimo con te... :okok:

...

Quanto alle schifezze contenute nel satellite, non ne sono a conoscenza... me dato che credo che quel satellite cadrà in mare (IMO), mi vien da pensare che faccia più danno una petroliera che perde il suo carico in acqua che quel satellite, e siccome sono diverse le petroliere che ogni anno incappano in questi incidenti, direi che come al solito i media ingigantiscono le notizie a loro piacimento.

...Mi trovi ancora d'accordo su entrambi i punti: è verissimo che un carico di petrolio disperso in mare sia molto più nocivo per l'ecosistema, anche perchè si presupponeva che la natura del propellente fosse tale da comportarsi come gli agenti nervini, ovvero diffuso per via aerea, per cui a contatto con l'acqua non dovrebbe avvenire la dispersione...il vero problema sarebbe se il punto d'impatto fosse sulla terraferma...per cui è vero che i media urlano sempre troppo (o troppo poco, a seconda dei casi), ma in questo caso la preoccupazione è lecita...

 

Considero (IMO) l'ONU talmente inefficente da non potere fargli gestire un programma ASAT.

...Per concludere, ci tengo a sottolineare che non mi riferivo sicuramente all'IMO quale organo ONU addetto alla sicurezza aerospaziale, ma il compito si sarebbe potuto tranquillamente affidare ad un organo di anti-proliferazione di WMD impiegato in compiti di prevenzione di disastri CBRN, o ad un ente scientifico apposito costituito da NASA ed ESA (è evidente che sarebbero diverse le finalità di tali organizzazioni, ma entrambe potrebbero operare in una situazione simile...) ;)

Share this post


Link to post
Share on other sites

B-) Buone nuove dallo Spazio... anzi, dalla Casa Bianca: è stato ordinato l'abbattimento del satellite spia andato fuori controllo...

 

Inoltre sono disponibili altre informazioni ;) :

 

1) Si tratta di un satellite-spia L-21 del NRO (National Reconnaissance Office), designato anche USA-193/NRO-L-21. Ha massa pari a circa 2 tonnellate (paragonabile ad un piccolo bus), e contiene circa 450 kg di Idrazina, carburante inutilizzato per l'avaria dei motori e gravemente tossico se entra in contatto con l'organismo umano;

 

2) L'abbattimento avverrà col lancio di un RIM-161 Standard Missile 3 (SM-3), (o di un secondo missile pronto in caso di fallimento del primo lancio) da parte di un incrociatore US Navy Classe "Aegis"; l'operazione è stata autorizzata per evitare danni sulla Terra e per evitare che i resti del Satellite finiscano in mani sbagliate (Cinesi, Russi), dato che l'L-21 stava effettuando un'operazione Top Secret;

 

3) L'area dove sarebbe previsto l'impatto in caso di mancato abbattimento è calcolata tra i 58,5 gradi N ed i 58,5 gradi S di latitudine; si tratta di un'area che va dai confini europei della Russia alla porzione di Oceano Pacifico tra la Nuova Zelanda e l'Antartide e che comprende Cina, India, il sud-est asiatico e l'Australia. L'impatto sarebbe previsto per il 6 marzo.

Share this post


Link to post
Share on other sites
B-) Buone nuove dallo Spazio... anzi, dalla Casa Bianca: è stato ordinato l'abbattimento del satellite spia andato fuori controllo...

 

Inoltre sono disponibili altre informazioni ;) :

 

1) Si tratta di un satellite-spia L-21 del NRO (National Reconnaissance Office), designato anche USA-193/NRO-L-21. Ha massa pari a circa 2 tonnellate (paragonabile ad un piccolo bus), e contiene circa 450 kg di Idrazina, carburante inutilizzato per l'avaria dei motori e gravemente tossico se entra in contatto con l'organismo umano;

 

2) L'abbattimento avverrà col lancio di un RIM-161 Standard Missile 3 (SM-3), (o di un secondo missile pronto in caso di fallimento del primo lancio) da parte di un incrociatore US Navy Classe "Aegis"; l'operazione è stata autorizzata per evitare danni sulla Terra e per evitare che i resti del Satellite finiscano in mani sbagliate (Cinesi, Russi), dato che l'L-21 stava effettuando un'operazione Top Secret;

 

3) L'area dove sarebbe previsto l'impatto in caso di mancato abbattimento è calcolata tra i 58,5 gradi N ed i 58,5 gradi S di latitudine; si tratta di un'area che va dai confini europei della Russia alla porzione di Oceano Pacifico tra la Nuova Zelanda e l'Antartide e che comprende Cina, India, il sud-est asiatico e l'Australia. L'impatto sarebbe previsto per il 6 marzo.

 

 

Se ne sta già parlando in http://www.aereimilitari.org/forum/index.php?showtopic=6894, comunque le precisazioni sono interessanti

Share this post


Link to post
Share on other sites

Join the conversation

You can post now and register later. If you have an account, sign in now to post with your account.

Guest
Reply to this topic...

×   Pasted as rich text.   Paste as plain text instead

  Only 75 emoji are allowed.

×   Your link has been automatically embedded.   Display as a link instead

×   Your previous content has been restored.   Clear editor

×   You cannot paste images directly. Upload or insert images from URL.

Loading...
Sign in to follow this  

×
×
  • Create New...