Vai al contenuto

Folgore89

Membri
  • Numero messaggi

    122
  • Registrato

  • Ultima Visita

Reputazione

0

Che riguarda Folgore89

  • Rango
    Tenente

Contact Methods

  • Sito Web
    http://

Profile Information

  • Sesso
    Maschio
  1. Folgore89

    Questo è caduto in Pakistan ....

    L'Ideatore è italiano, ma l'azienda produttrice mi sembra di ricordare che fosse spagnola... ovviamente in Italia i soldi servono per fare altro, così i nostri progetti finiscono all'estero. Se trovo l'articolo (su A&D?) ne riporto nota P.S. Anche io ho pensato subito al falchetto per bird-strike vedendo la foto sopra!
  2. Folgore89

    Guerra in Libia 2011 - Odissea all'alba

    Una cosa è certa: i tankers sono pochi e le sortite sono molte. La maggior parte delle forze aeree schiera uno o addirittura nessun tanker, mentre poche forze (leggi Adl'A) hanno schierato una notevole componente AAR. Inoltre i principali aeroporti sono saturi (Sigonella, Birgi), e sicuramente non è auspicabile appesantire ulteriormente il traffico militare in un'area aeroportuale già movimentata, così suppongo si sia optato per Malta: riduzione della distanza (che quando ci si trova a secco non è male...), condizioni aeroportuali "normali", possibilità di ricevere servizi (rifornimento) in tempi umani... P.S. I Mirage 2000 erano emiratini??
  3. Folgore89

    Domanda sui targeting pod

    Riapro la discussione, postando una domanda: qualcuno potrebbe spiegarmi come distinguere i vari pod "LITENING" tra loro? Suppongo che il pod sia esternamente identico (mentre il derivato RECCELITE si riconosce per il cilindretto che sporge inferiormente...), è però possibile distinguerne la versione in base al produttore?... per esempio, se mi trovo davanti un pod con scritto sulla superficie laterale del fusto "RAFAEL" e subito sotto sotto "ZEISS OPTRONIK", si tratta del "LITENING III" o "II"?
  4. Folgore89

    Aeronautica Militare Italiana - AMI

    Ciao a tutti... sono stato via per un po'... Rischio un OT Tacca se vi faccio notare questo?... Ditemi dov'è l'errore nella notizia postata da un Ten. dello SMA ieri (http://www.aeronautica.difesa.it/News/Pagine/EmergenzaLampedusaconclusoilponteaereodell'AM.aspx)... che dite, i dati sulla 46^ saranno un po' vecchiotti??? Sconcerto a parte, direi di fare quattro chiacchiere sul livello del settore public affairs della Forza Armata...!
  5. La cosa più preoccupante è che l'allarme è stato lanciato da un docente di "Impianti nucleari" del Politecnico di Torino... a questo punto si presentano due possibilità: o ha ragione, che è grave (perché ciò rappresenterebbe un pesantissimo errore strategico della NATO...), oppure è fazioso, che sotto certi aspetti è anche peggio! A chi credere? Bisognerebbe tentare un'analisi degli scenari rispondendo ad alcuni quesiti: 1. Esistono documentazioni ufficiali riguardanti l'implementazione di un penetratore in DU sui missili Tomahawk?? Se si, corrisponderebbe ai 300-400 kg ipotizzati nello studio allarmistico? 2. Quale dovrebbe essere il numero e l'entità degli obiettivi libici colpiti con testate perforanti al DU? 3. E' pensabile che l'US Navy abbia optato per il lancio di centinaia di testate, tutte armate con centinaia di chili di testata perforante anti-bunker al DU (anche nei casi in cui gli obiettivi si trovavano in superficie) col rischio di contaminare inutilmente grandi aree con del particolato radioattivo e dovendo ovviamente rinunciare ad alcuni profili di volo del missile?!? 4. La NATO ha effettivamente intrapreso una strada di abbandono (per quanto possibile) delle applicazioni al DU in luogo del (forse) più sicuro tungsteno? Fatemi sapere cosa ne pensate... Grazie.
  6. Buon compleanno e... sempre buona caccia!!!

  7. Folgore89

    il96 del presidente russo

    Se l' Il-96 presidenziale sta all'Air Force One E-4 AABNCP come l' A-50 Mainstay sta all'E-3 Sentry AWACS, allora non mi aspetterei grandi cose dalla sua suite elettronica... bastano i rubinetti d'oro!!! Di sicuro cambia il concept strategico sul quale i due velivoli si basano: l'E-4 non è un semplice velivolo da trasporto VIP, ma un vero e proprio posto di comando volante! In teoria, in caso di conflitto, dovrebbe diventare uno dei posti più sicuri del globo, da cui coordinare le operazioni in aria, mare e terra di tutte le forze USA e NATO... è ovvio che qui i rubinetti d'oro non servano a molto, piuttosto preferiscono portarsi a bordo qualche data link in più...
  8. Folgore89

    FC-1 Xiaolong alias JF-17 Thunder alias Super-7

    Si...... poi però bisogna vedere se vola... e, se vola, cosa poterne fare, dato che si tratta di un aereo di 3^ generazione In questo senso l'industria aeronautica cinese non ha mai brillato...
  9. Folgore89

    Military Police

    Esattamente: in Italia sono i Carabinieri a svolgere le mansioni di Military Police, occupandosi delle indagini relative al servizio di personale militare e di quelle che devono svolgersi all'interno delle varie basi. Non dovrei sbagliarmi, ma mi sembra che il personale dei Carabinieri in servizio abbia libero accesso a tutte le installazioni militari sul territorio di competenza... Negli States, invece, ogni forza armata ha la sua MP e, per la Navy, tale compito dovrebbe essere svolto dai Marines. Correggetemi se sbaglio, perchè ho vaghi ricordi sull'argomento...
  10. Folgore89

    Frankenhornet

    Personalmente del "Frankenhornet" non mi convince quel "... had been badly damaged..." : era un aereo danneggiato, più che sfortunato... per quanto potesse essere stato fatto "resuscitare", un aereo recuperato non è mai un aereo nuovo!!! (e anche questi, spesso, fanno brutte sorprese...)
  11. Folgore89

    Inabissato Predator

    Tenendo in considerazione l'intervento di Gianni, che mi sembra alquanto esplicativo, non penso che si possa attribuire la causa degli incidenti a problemi "congeniti" di immaturità della macchina.. è ovvio che impiegando gli UAV come se fossero degli aeromodelli RC, riducendo i margini di attenzione nella pianificazione e nel pilotaggio, si generino errori umani.. inoltre è normale che "dottrinalmente" la sopravvivenza dell'assetto sia diventato un fattore meno prioritario rispetto allo svolgimento dei "task", abituando chi sta dietro la consolle a spingere la macchina oltre certi limiti che forse non andrebbero superati comunque...
  12. Folgore89

    Un uomo oltre il muro del suono

    Quoto... non è possibile ragionare in questi termini, altrimenti ci ricollegheremmo a quel famoso filone di pensatori secondo i quali "se l'uomo fosse fatto per volare, sarebbe nato con le ali"... e questo forum potrebbe chiudere... Certo, indubbiamente si tratta di un'impresa rischiosa, se non assurda.. e, a differenza dei mitici voli di X-1 ed X-15, questo tipo di volo non avrebbe risvolti pratici ed operativi... penso che quest'uomo si stia "semplicemente" ritagliando un posto nella storia del volo.
  13. Folgore89

    Germania: aumentano attacchi ad aerei con laser

    ... Purtroppo a questo punto non credo si possa più parlare di una semplice "idiozia", in quanto si sottovaluterebbe un comportamento molto pericoloso che, a mio parere, rasenta l'illegalità. Anzi, per essere più precisi, immagino che le varie normative nazionali relative alla sicurezza negli aeroporti vadano aggiornate al più presto, considerando l'elevata pericolosità comportata da questo fenomeno emergente, paragonabile al reato di "tentata strage" (art. 56 c.p. "delitto tentato" + art. 422 c.p. "strage"). Inoltre il verificarsi di "attacchi coordinati", come indicato sopra, è un fatto gravissimo, in quanto evidenzia la natura dolosa di questi atti; a questo punto, oltre a temere gli emulatori "per stupidità", bisogna anche considerare che questi "geniali buontemponi" potrebbero aver ispirato altre menti malate, ben più pericolose, che potrebbero adottare questo genere di "attacco" proprio per la semplicità con cui può essere portato a termine e la gravità incalcolabile delle conseguenze che produrrebbe. A questo punto potenziare la sicurezza negli aeroporti è una priorità ancora maggiore. P.S. Quoto in assoluto lo spirito offensivo nei confronti di questi subnormali che, grazie alla loro elevata stupidità, altro non hanno fatto se non mettere ulteriormente a rischio la vita di milioni di passeggeri in volo in tutto il mondo!
  14. Folgore89

    Intelligence, Surveillance and Reconaissance

    ... e, in quanto assetto da "communication jammer", rientra nella categoria "electronic warfare" (come indicato). Non ho aggiunto il Grumman EA-6B ed il Tornado ECR, in quanto non si tratta di assetti SIGINT, ma solo da guerra elettronica.
  15. Folgore89

    Intelligence, Surveillance and Reconaissance

    Poi vanno aggiunte le versioni ELINT e PSYOP del C-130: ELECTRONIC WARFARE - EC-130H "Rivet Fire" o "Compass Call"; PSYOPS - EC-130E "Rivet Rider" o "Commando Solo"; - EC-130J "Commando Solo II"; ........ se me ne ricordo altri li posto! P.S.: Scusate per il... triplo post , è stato necessario per pubblicare le foto.
×