Jump to content
Sign in to follow this  
Leviathan

prodi: mio governo muore per corruzione

Recommended Posts

Quella di Prodi più che una resa è stato un «j’accuse». «Questo governo - si è sfogato con i suoi interlocutori - cade per corruzione. Ci sono sette senatori che sono passati, in un modo o nell’altro, con Berlusconi. Qualcuno di loro me lo è venuto anche a dire. Mi ha spiegato: “Romano tengo famiglia”. E io che gli potevo dire se l’argomentazione è questa... E’ un’operazione che a Berlusconi deve essere costata una bella somma...Comunque alla fine il Cavaliere ce l’ha fatta. Se sarà tra quindici giorni, a fine di ottobre, oppure agli inizi di novembre o, ancora, a metà del mese prossimo poco importa, ciò che conta è che l’esperienza di questo governo è finita. Ormai non è un’ipotesi ma una cosa certa».

 

http://www.lastampa.it/redazione/cmsSezion...26829girata.asp

 

Prima di fare storie ad ant vi ricordo che la democrazia in italia è morta...

se l'oppositore fa una legge elettorale sbagliata è prima di cadere, per impedire di governare ai successori, e poi corrompe pure dei senatori...

Share this post


Link to post
Share on other sites
http://www.lastampa.it/redazione/cmsSezion...26829girata.asp

 

Prima di fare storie ad ant vi ricordo che la democrazia in italia è morta...

se l'oppositore fa una legge elettorale sbagliata è prima di cadere, per impedire di governare ai successori, e poi corrompe pure dei senatori...

 

 

Che balle che dice. Proprio oggi che Berlusconi ha detto che alcuni del csx sono passati da Lui. Prodi dice che chi ha tradito lo ha fatto per necessità ('Romano tengo famiglia'). Ma per favore. Che famiglia hai se non ti bastano 20000 euro al mese per campare?

 

SOno proprio patetici a sx e dx. Demagogia e nient'altro. Prodi fa la vittima, ridicolo. Certo il pensiero che torni quell'altro non è un granchè.

Una cosa è certa, la sx all'opposizione e al governo è capace solo di fare una cosa. Dare le colpe alla destra.

Il problema vero non è la legge elettorale, bensì il fatto che hanno vinto per 4 voti (0,02%), cioè un'inezia. Ora, visto che non c'è stata una promessa mantenuta in quasi 2 anni è ovvio che perdi elettori. Considerato che poi la coalizione è formata da gruppi eterogenei che non hanno nulla in comune se non la voglia di potere, poltrone e privilegi il gioco è fatto.

Basta dare le colpe agli altri. Chi va al governo si assuma le sue responsabilità, che è la cosa + importante che ci si aspetta da un dirigente a qualsiasi livello.

Accusare dei senatori della Repubblica di essere corrotti è l'atto - irrispettoso che potesse fare verso le istituzioni, nonchè la + sciocca. Quando non hai argomenti validi è facile dire 'il mio amico si è venduto, ma è stato costretto, non voleva farlo'. Per favore.

La verità è che in 2 anni non hanno dato risposte vere. Tra l'altro la sx è stata fortunata. Quando erano all'opposizione erano oppositori 'feroci', mentre l'attuale opposizione non ha mai opposto un tubo, anzi + volte ha aiutato. Se la dx avesse fatto opposizione come la sx Prodi sarebbe durato 2 mesi.

Ma dico, Io ti do il voto perchè mi prometti di togliere la legge Biagi, di non fare guerre, ecc. e che mi dai? Indulto, Libano, A-Stan, liberalizzi la droga, legge Biagi al suo posto e + forte che mai.... Insomma tutto ha un limite!!!

Se restano al potere che si decidano a fare cose serie e smettere di dire ' è colpa di tizio e caio' e se vanno a casa idem. Assumersi le proprie responsabilità, solo così, forse, qualcuno li rivota alle prossime elezioni. Fare i bambini non porta da nessuna parte.

Edited by Cartman

Share this post


Link to post
Share on other sites

Certo è giusto dire che in Italia non c'è democrazia, se è vero come è vero, che l'attuale governo si ostina a restare al suo posto, quando è chiarissimo che la stragrande maggioranza degli italiani non lo vuole più (come confermato da tutti i sondaggi, quale che sia l'istituto di indagini demoscopiche che conduca la rilevazione statistica!); d'altronde non sarebbero neanche necessari i sondaggi, talmente è palpabile in tutti come mai nella storia parlamentare italiana, vi sia stato un governo più odiato dell'attuale!

Share this post


Link to post
Share on other sites

Concordo in pieno con Cartman e Picpus. Tra l'altro il diritto a governare della SX è dato proprio dal premio di maggioraza che la legge elettorale prevede. Dire che Berlusconi ha pagato i senatori è un'immane idiozia. Come dice Cartman un parlamentare ha uno stipendio di 20000 euro, e io aggiungo che ha spese pari a zero visto che gli Paga tutto lo Stato. In 2 anni il governo prodi ha fatto + ca22ate che cose giuste. Solo per l'indulto sarebbero da mettere al rogo. Pressione fiscale alle stelle, debito pubblico che non cala,bloccate le infrastrutture necessarie alla modernizzazione del paese,spesa pubblica che non cala ma aumeta ecc...L'unica cosa che si può condividere è il leggerissimo aumento al budget della difesa.

 

Non cerchiamo scuse dove non ci sono. Il governo ha governato male per tutta una serie di motivi che non possono essere attribuiti a berlusconi. è ora che Prodi si prenda le sue responsabilità. Di nuovo alle elezioni. Si presenti col PD senza la Sx estrema e poi vedremo cosa succederà

Share this post


Link to post
Share on other sites
Non cerchiamo scuse dove non ci sono. Il governo ha governato male per tutta una serie di motivi che non possono essere attribuiti a berlusconi. è ora che Prodi si prenda le sue responsabilità. Di nuovo alle elezioni. Si presenti col PD senza la Sx estrema e poi vedremo cosa succederà

 

Esatto,

stimo Prodi, seppur ha fatto tante cose sbagliate, soprattutto quella di andar dagli italiani a prenderli in giro con il sorriso e la calma di chi ha risolto tutto.....

Dare la colpa a Lui personalmnte non sarebbe giusto. Tutto il governo è sbagliato nella sua composizione sotto ogni aspetto. Divergenze palesi ben prima della campagna elettorale e ci tengo a dirlo divergenze non per il bene degli italiani, bensì perchè ognuno è supportato finanziariamente e quindi deve dare in contropartita qualcosa al finanziatore che gli ha permesso di arrivare al potere.

Prodi è vittima e caproespiatorio di una coalizione ridicola sul nascere. Il canto del cigno dei suoi errori è proprio quello di uscirsene con boiate del tipo la corruzione dei suoi colleghi.

Se dicesse pubblicamente la verità e cioè 'Ho fatto ciò che ho fatto perchè ho dovuto assecondare le esigenze di una coalizione sbagliata', forse sarebbe + credibile e qualche voto, almeno per l'onesta forse lo ribbecca.

Se continua sulla linea del tipo 'Il paese va a puttane e la colpa è sempre, solo ed esclusivamente di Berlusconi e non di Noi Santi comunisti', beh ovvio che fai la figura dello scemo.

D'accordo che moltissimi italiani vi hanno votato solo per questioni psicologiche e non razionali del tipo 'Vada come vada Berlusconi è il diavolo, per cui tutto è bene ciò che non finisce con Berlusconi', ma cavolo, ormai tutti lo hanno capito e quei pochi che ancora pensano da ottusi comunque non sono ciechi. Non possono non vedere che TUTTE le cose promesse non le hanno fatte. Vedi DICO, Biagi, riforma legge elettorale (tanto brutta e non la cambiate???), ecc.

Questo governo ha fallito. Già una volta è stato salvato. Ora basta. Se ne prenda atto. Prendiamone tutti atto.

Si vada alle elezioni e si chieda a gran voce un vero rinnovamento. Basta vedere Prodi, Berlusconi, D'Alema, BelleTasse e TreColline, ecc.

Share this post


Link to post
Share on other sites

Sono a Roma,

dalla finestra, da 1/2 ora vedo gente con la bandiera di Rifondazione in mano che sbraita contro Prodi e il governo.

Sul Corriere online parlano di 500000 persone e di manifestazione pacifica. Balle.

La scorsa domenica sono passato davanti ai seggi a Rm dove si votava per il capo del nuovo PD. Dicevano che c'erano code chilometriche ai seggi. Balle.

 

Ai seggi a mezzodì c'erano 4 gatti (e forse qualche parente). E dovevano venire solo da Roma Centro.

Oggi in direzione San Giovanni ci saranno almeno 1 milione di persone incazz.... venuti da tutta Italia.

 

Il malessere della gente c'è. Inutile negarlo.

Share this post


Link to post
Share on other sites

penso che ci stiamo lasciando andare a fare cattivi discorsi intrisi di luoghi comuni e disinformazione pura.

 

Che balle che dice. Proprio oggi che Berlusconi ha detto che alcuni del csx sono passati da Lui. Prodi dice che chi ha tradito lo ha fatto per necessità ('Romano tengo famiglia'). Ma per favore. Che famiglia hai se non ti bastano 20000 euro al mese per campare?

Vero però che alcuni come Degregorio sono passati a destra.

 

Certo è giusto dire che in Italia non c'è democrazia, se è vero come è vero, che l'attuale governo si ostina a restare al suo posto, quando è chiarissimo che la stragrande maggioranza degli italiani non lo vuole più (come confermato da tutti i sondaggi, quale che sia l'istituto di indagini demoscopiche che conduca la rilevazione statistica!); d'altronde non sarebbero neanche necessari i sondaggi, talmente è palpabile in tutti come mai nella storia parlamentare italiana, vi sia stato un governo più odiato dell'attuale!

Questa dottrina berlusconiana è sbagliatissima...

Sia perchè in italia si farebbero elezioni ogni settimana, sia perchè chi vince le elezioni deve governare (alla faccia di chi propina queste teorie del cavolo, colui che si che non se ne poteva davvero più nei suoi 5 anni).

 

Pressione fiscale alle stelle, debito pubblico che non cala,bloccate le infrastrutture necessarie alla modernizzazione del paese,spesa pubblica che non cala ma aumeta ecc...

A dire il vero, al pressione fiscale è leggermente aumentata, e ci sono paei nella UE che si tassa molto di più, il debito non è calato, si è dimezzato in un anno e le infrastrutture importanti vanno avanti...

 

Sono a Roma,

dalla finestra, da 1/2 ora vedo gente con la bandiera di Rifondazione in mano che sbraita contro Prodi e il governo.

Sul Corriere online parlano di 500000 persone e di manifestazione pacifica. Balle.

La scorsa domenica sono passato davanti ai seggi a Rm dove si votava per il capo del nuovo PD. Dicevano che c'erano code chilometriche ai seggi. Balle.

 

Ai seggi a mezzodì c'erano 4 gatti (e forse qualche parente). E dovevano venire solo da Roma Centro.

Oggi in direzione San Giovanni ci saranno almeno 1 milione di persone incazz.... venuti da tutta Italia.

 

Il malessere della gente c'è. Inutile negarlo.

Questa la dice lunga sull'informazione italiana.

Quoto

 

Si vada alle elezioni e si chieda a gran voce un vero rinnovamento. Basta vedere Prodi, Berlusconi, D'Alema, BelleTasse e TreColline, ecc.

quoto

 

Ma dico, Io ti do il voto perchè mi prometti di togliere la legge Biagi, di non fare guerre, ecc. e che mi dai? Indulto, Libano, A-Stan, liberalizzi la droga, legge Biagi al suo posto e + forte che mai.... Insomma tutto ha un limite!!!

quoto

Mi dispiace per Prodi, ma la suia avventura è partita male ed è andata peggio

Share this post


Link to post
Share on other sites
.....L'unica cosa che si può condividere è il leggerissimo aumento al budget della difesa....

Peraltro motivato, in grandissima, se non esclusiva parte, dall'opportunità di gratificare e compiacersi la base elettorale di qualche illustre esponente ligure dei DS e non certo da una sincera sensibilità nei riguardi dei problemi della Difesa e dei militari!

 

 

....stimo Prodi....

Bestemmia più grande non potevi pronunciare: si tratta di un insacc... ehm, individuo, tipico esponente della classe di sottogoverno dalla Prima Repubblica, è stato, in quei tempi, per svariati anni, Presidente dell'IRI, il carrozzone dell'industria statale che viveva di assistenzialismo clientelare e che ha determinato l'immenso debito pubblico che l'Italia si trascinerà in eterno, se c'è qualcuno che rappresenta alla perfezione il prototipo di ciò che di più negativo e di più inconsistente c'è nella politica italiana, è proprio lui!

 

 

EDIT

 

....il debito non è calato, si è dimezzato in un anno....

 

http://www.repubblica.it/2006/12/sezioni/e...ito-record.html

 

http://www.dt.tesoro.it/Aree-Docum/Debito-...ico.doc_cvt.htm

 

 

Informati, prima di scrivere sciocchezze!!!

Edited by picpus

Share this post


Link to post
Share on other sites
Bestemmia più grande non potevi pronunciare: si tratta di un insacc... ehm, individuo, tipico esponente della classe di sottogoverno dalla Prima Repubblica, è stato, in quei tempi, per svariati anni, Presidente dell'IRI, il carrozzone dell'industria statale che viveva di assistenzialismo clientelare e che ha determinato l'immenso debito pubblico che l'Italia si trascinerà in eterno, se c'è qualcuno che rappresenta alla perfezione il prototipo di ciò che di più negativo e di più inconsistente c'è nella politica italiana, è proprio lui!

 

No, assolutamente, economista di fama mondiale, Romano Prodi divenne presidente dell'IRI.

in quel periodo si iniziava a smantellare l'IRI poichè spinte ideologiche nuove non accettavano che l'industrie statali produssero pizze (buitoni), libri (mondadori), Sme imi sir (verie inndustrie alimentari).

La vendita voluta dagli allora governi DC e PSI era inrinunciabile.

L'IRI aveva un sacco di debiti e la privatizzazione era scontata.

Allora arrivo Prodi e assieme a lui (comandavano gli allora governi) si vendette tutto.

Ai prezzi migliori possibili.

 

Se avesse potuto avrebbe fatto altre cose (come i DICO) ma non glielo hanno permesso.

Davvero strano come si è comportato questo governo di sinistra: aiuti alle imprese, taglio delle spese agli industriali anizhè i lavoratori, liberalizzazioni, interventi militari, sembrava più un governo di destra....

 

Mi dispiace davvero per Prodi, il successore per la sinistra sarà Weltroni... Prodi penso abbia terminato le possibilità di diventare presidente del consiglio dopo questa legislatura

Edited by Leviathan

Share this post


Link to post
Share on other sites

SOno ancora alla finestra e dopo 1 ora e 1/2 c'è ancora un fiume di persone verso San Giovanni.

Credetemi, non mi era mai capitato. Il concerto del 1° Maggio sembra un picnic di scolaretti in confronto.

La gente è tantissima, ben + dei 500000 dichiarati e si vede.

 

Il debito non è calato e non è così facile farlo scendere. Il deficit di bilancio annuale è sotto al 3%, ma alla UE hanno bacchettato pesantemente TPS per come ha rappresentato i conti.

Insomma, la storia non è cambiata, anzi è palesemente peggiorata. La gente è strozzata dalle banche e al tempo stesso la pressione fiscale cresciuta (che in 5 anni di precedente governo non era aumentata in questo modo) non permette alla gente di pagare i mutui.

 

Cribbio di governo idiota, vedi che i tassi aumentano e che la gente verrà strozzata, Tu che fai? Mi aumenti pure la pressione fiscale, le multe, i balzelli e cavoli vari????

Poi mi prendi pure in giro dicendo che le tasse sono belle? A che? A pagare i ministri e i sottosegretari aumentati del 20% rispetto a prima????

 

Meno male che l'euro è forte, per cui il rincaro del petrolio non ci sfiora nemmeno, tanto il petrolio si paga in dollari. Ma se il dollaro dovesse tornare a salire e l'Euro a scendere? Chi la paga la fattura energetica se Pecoraio non vuole rigassificatori, ecc.?

Edited by Cartman

Share this post


Link to post
Share on other sites
No, assolutamente, economista di fama mondiale, Romano Prodi divenne presidente dell'IRI.

in quel periodo si iniziava a smantellare l'IRI poichè spinte ideologiche nuove non accettavano che l'industrie statali produssero pizze (buitoni), libri (mondadori), Sme imi sir (verie inndustrie alimentari).

La vendita voluta dagli allora governi DC e PSI era inrinunciabile.

L'IRI aveva un sacco di debiti e la privatizzazione era scontata.

Allora arrivo Prodi e assieme a lui (comandavano gli allora governi) si vendette tutto.

Ai prezzi migliori possibili.....

 

Vale, di nuovo, quanto detto prima per il debito pubblico: informati meglio!!!

 

Prodi è stato Presidente dell'IRI 2 volte: prima dal 1982 al 1989 e poi, per un anno, nel 1993 (fu in questa seconda occasione che fu avviato il programma di privatizzazioni, con molte ombre relative alla vicenda SME-CIR di Carlo De Benedetti).

Share this post


Link to post
Share on other sites

scusami, ma penso di essere l'unico davvero informato...

 

Il debito non è calato e non è così facile farlo scendere. Il deficit di bilancio annuale è sotto al 3%, ma alla UE hanno bacchettato pesantemente TPS per come ha rappresentato i conti.

Insomma, la storia non è cambiata, anzi è palesemente peggiorata. La gente è strozzata dalle banche e al tempo stesso la pressione fiscale cresciuta (che in 5 anni di precedente governo non era aumentata in questo modo) non permette alla gente di pagare i mutui.

Con B. eravamo quasi al 4% ora al 2.2%.

La UE vorrebbe più sforzi, ma averlo dimezzato in un'anno basta e avanza per me, abbiamo altri problemi in italia in fondo il trattato e pienamente rispettato.

 

<Per i mutui è colpa della BCE il governo non centra nulla.

 

Negli USA ci sono problemi di inflazione (alquanto bassa nella UE) e quindi la federal reserve ha alzato i tassi.

per "effetto simpatia" anche la BCE gli ha alzati...

Prenditela con loro...

 

 

poi al pressione fiscale per la fascia... diciamo medio bassa non si è alzata di molto, non sto dicendo che dite cavolate, ma vi consiglio di guardare bene le fonti.

 

@ cartman :

come va la manifestazione? pacifica o agitata?

Share this post


Link to post
Share on other sites
scusami, ma penso di essere l'unico davvero informato...

 

Vedo che non hai letto i link: li inserisco di nuovo e ti faccio notare che le fonti sono la Banca d'Italia ed il Ministero dell'Economia e delle Finanze:

 

http://www.repubblica.it/2006/12/sezioni/e...ito-record.html

 

http://www.dt.tesoro.it/Aree-Docum/Debito-...ico.doc_cvt.htm

 

 

Certo che voi di sinistra sareste capaci di dire che il bianco è nero e che l'asino vola: negate pure l'evidenza dei dati ufficiali diffusi da un vostro Ministro (come nel caso del link del Ministero dell'Economia e delle Finanze) e pubblicati da un vostro giornale ("La Repubblica"). Incredibile, ma vero!!!

Share this post


Link to post
Share on other sites
scusami, ma penso di essere l'unico davvero informato...

Con B. eravamo quasi al 4% ora al 2.2%.

La UE vorrebbe più sforzi, ma averlo dimezzato in un anno basta e avanza per me, abbiamo altri problemi in italia in fondo il trattato e pienamente rispettato.

 

Non è vero. Il trattato era rigido al 3%, Berlusconi ha chiesto è ottenuto + flessibilità e si è arrivati max al 3,4% e la UE non ha fatto la procedura. Se fosse stata 4% ci avrebbero aperti il...

 

<Per i mutui è colpa della BCE il governo non centra nulla.

 

Non vuol dire nulla. Durante il governo Berlusconi l'economia europea languiva. Nessuno se la prendeva con la EU. Ora l'economia europea tira, la Germania arriva al 2,4%.

 

<Per i mutui è colpa della BCE il governo non centra nulla.

Negli USA ci sono problemi di inflazione (alquanto bassa nella UE) e quindi la federal reserve ha alzato i tassi.

per "effetto simpatia" anche la BCE gli ha alzati...

Prenditela con loro...

 

Ahhhh, ci risamo. Se non è colpa di Berlusconi, allora è sicuramente colpa degli americani cattivi. Smettiamola di fare i comunisti francesi e di scaricare le colpe dei problemi sopra agli altri, daiii.

La Federal pensa al dollaro e ai suoi cittadini, normale. Che vogliamo che faccia? Che pensi all'euro e agli italiani? La BCE quando alza i tassi si preoccupa dei poveri americani che non potranno + acquistare dagli italiani la pasta perchè col loro dollaro non riescono a comprare + nulla??

Ovvio che loro agiscono per loro. La colpa è dei nostri governanti che non spingono a misure per aiutare l'euro, ma solo a misure per aiutare le banche..

 

 

@ cartman :

come va la manifestazione? pacifica o agitata?

 

La gente sta finendo di passare. SI vede un gruppo di 20-30 carabinieri che chiude il corteo.

Considerando che il corteo di persone è passato ininterrottamente per quasi 2 ore lungo la via Merulana, che se non sbaglio è larga 10-12 metri. Fate un pò Voi il conto delle persone. Venivano da tutta Italia per strillare...

Share this post


Link to post
Share on other sites
.....Smettiamola di fare i comunisti francesi....

 

Veramente, grazie a Sarkozy, sai bene che si tratta ormai di una specie estinta nell'Esagono!!!

Share this post


Link to post
Share on other sites

io parlavo del rapporto deficit-pil comunque...

 

Il discorso mio politico economico corrisponde alla realtà, la BCE stabilisce i tassi di interesse loro e loro soltanto (se non c'era l'euro lo stabiliva la banca D'Italia, se c'era la lira, e poichè il tesoro ne è azionista in pratica lo stabiliva il governo).

 

La Federal pensa al dollaro e ai suoi cittadini, normale. Che vogliamo che faccia? Che pensi all'euro e agli italiani? La BCE quando alza i tassi si preoccupa dei poveri americani che non potranno + acquistare dagli italiani la pasta perchè col loro dollaro non riescono a comprare + nulla??

Ovvio che loro agiscono per loro. La colpa è dei nostri governanti che non spingono a misure per aiutare l'euro, ma solo a misure per aiutare le banche..

Si chiama effetto simpatia... colpa non hanno gli americani bensì il governatore della BCE, poi i crisi dei mutui tempo alzeranno ancora.

 

Effetto simpatia...

 

Nozione classica di economia

 

EDIT

Prodi ha smentito l'intervista

Edited by Leviathan

Share this post


Link to post
Share on other sites

Certo che è dura arrivare a fine mese con lo stipendio da senatore, quasi quasi non mi lamento piu della mia busta paga. Va beh lasciando stare le stronzate pasrliamo di cose serie(almeno per come la vedo io)

 

punto uno: sono un autoferrotranviere, e in francia appena si è pensato di far diventare privata la pensione dei lavoratori del traspoto pubblico hanno subito scioperato, qui da noi i sindacati hanno subito firmato. Per le pensioni, dal 80% del ultimo stipendio siamo ora arrivati al 60. Fortuna che questo governo faceva per i deboli.

 

punto due: alcuni non si sono accorti del appoggio di confidustria durante la campagna elettorale

 

punto tre: gli alcuni di cui sopra non si sono accorti che da piu di un anno il compagno sindaco di roma veltroni sta sempre in televisione o sui giornali a parlare del operato del governo

 

punto quattro: qui si parla sempre de sta legge 30, ma il pacchetto del ulivista treu non lo nomina mai nessuno?

 

punto cinque: questa maggioranza sta insieme solo per l'odio contro berlusconi, l'unica mossa giusta è stata dare la camera a rifondazione

 

punto sei: il governo non cade, anche se dovesse cadere non si va a votare, altrimenti addio pensione per i deputati e senatori, devono fare 2 anni 6 mesi e un giorno, e ancora manca un po di tempo

Share this post


Link to post
Share on other sites

forse la cosa migliore sarebbe quella di raccogliere delle firme per far sloggiare tutti questi politici che non pensano all' italia, ma pensano ai cavoli loro.

 

Un governo che non sta in piedi da solo e che si arrampica sugli specchi....questo è il nostro governo, poi ci meravigliamo se ci prende per il C**O mezzo mondo...

Share this post


Link to post
Share on other sites
Certo che è dura arrivare a fine mese con lo stipendio da senatore, quasi quasi non mi lamento piu della mia busta paga. Va beh lasciando stare le stronzate pasrliamo di cose serie(almeno per come la vedo io)

 

punto uno: sono un autoferrotranviere, e in francia appena si è pensato di far diventare privata la pensione dei lavoratori del traspoto pubblico hanno subito scioperato, qui da noi i sindacati hanno subito firmato. Per le pensioni, dal 80% del ultimo stipendio siamo ora arrivati al 60. Fortuna che questo governo faceva per i deboli.

 

punto due: alcuni non si sono accorti del appoggio di confidustria durante la campagna elettorale

 

punto tre: gli alcuni di cui sopra non si sono accorti che da piu di un anno il compagno sindaco di roma veltroni sta sempre in televisione o sui giornali a parlare del operato del governo

 

punto quattro: qui si parla sempre de sta legge 30, ma il pacchetto del ulivista treu non lo nomina mai nessuno?

 

punto cinque: questa maggioranza sta insieme solo per l'odio contro berlusconi, l'unica mossa giusta è stata dare la camera a rifondazione

 

punto sei: il governo non cade, anche se dovesse cadere non si va a votare, altrimenti addio pensione per i deputati e senatori, devono fare 2 anni 6 mesi e un giorno, e ancora manca un po di tempo

 

 

Simpaticamente ragione.

Cmq in effetti è vero. Di questi tempi campare con una famiglia con 20000 euro al mese non è facile, quindi se uno può darsi da fare o trova qualche altro partito che offre di +, non è da biasimare se cambia bandiera. Purtroppo la povertà e la disperazione portano anche a tradire i compagni :rotfl: :rotfl: :rotfl:

Share this post


Link to post
Share on other sites
Certo è giusto dire che in Italia non c'è democrazia, se è vero come è vero, che l'attuale governo si ostina a restare al suo posto, quando è chiarissimo che la stragrande maggioranza degli italiani non lo vuole più (come confermato da tutti i sondaggi, quale che sia l'istituto di indagini demoscopiche che conduca la rilevazione statistica!); d'altronde non sarebbero neanche necessari i sondaggi, talmente è palpabile in tutti come mai nella storia parlamentare italiana, vi sia stato un governo più odiato dell'attuale!

 

Nella mia gretta ignoranza pensavo che il governo si dovesse dimettere quando gli mancasse la fiducia del Parlamento.

L'avevo letto in un libretto, come si chiamava, aspetta...

Ah, si! Costituzione. Ne hai mai sentito parlare, per caso?

Invece scopro che si deve dimettere in base ai risultati dei sondaggi! Incredibile!

 

E' proprio vero che la democrazia è morta.

 

 

 

P.S. per qualcuno che ha la memoria corta, ricordo che dal 2001 al 2006 il centrodx ha perso -TUTTE- le consultazioni elettorali che si sono svolte.

Però, giustamente, non ha ritenuto opportuno indire nuove elezioni.

L'unico governo che, a seguito del risultato negativo in una consultazione amministrativa, si sia dimesso è quello D'Alema.

Share this post


Link to post
Share on other sites
Non è vero. Il trattato era rigido al 3%, Berlusconi ha chiesto è ottenuto + flessibilità e si è arrivati max al 3,4% e la UE non ha fatto la procedura. Se fosse stata 4% ci avrebbero aperti il...

Non vuol dire nulla. Durante il governo Berlusconi l'economia europea languiva. Nessuno se la prendeva con la EU. Ora l'economia europea tira, la Germania arriva al 2,4%.

Ahhhh, ci risamo. Se non è colpa di Berlusconi, allora è sicuramente colpa degli americani cattivi. Smettiamola di fare i comunisti francesi e di scaricare le colpe dei problemi sopra agli altri, daiii.

La Federal pensa al dollaro e ai suoi cittadini, normale. Che vogliamo che faccia? Che pensi all'euro e agli italiani? La BCE quando alza i tassi si preoccupa dei poveri americani che non potranno + acquistare dagli italiani la pasta perchè col loro dollaro non riescono a comprare + nulla??

Ovvio che loro agiscono per loro. La colpa è dei nostri governanti che non spingono a misure per aiutare l'euro, ma solo a misure per aiutare le banche..

 

1) Secondo il Ministero dell'Economia, il deficit del 2006 è stato del 4,4% (complice anche la sentenza europea sull'IVA, che ha inciso per il 0,9% circa) quello del 2007 è del 2,4%

2) I tassi di sconto li decide la BCE in piena autonomia, e l'Italia non può farci assolutamente nulla. Tra l'altro pensi forse che al governo Italiano faccia piacere avere tassi di interessi sul debito pubblico alti? Mi sa che sei molto fuori strada. E, sinceramente non hai la minima idea del perchè la BCE abbia alzato i tassi di interesse. Cosa dovrebbero fare i governanti per "aiutare l'Euro", secondo te? Il problema principale che abbiamo è che l'Euro è sopravvalutato e secondo te le dovremmo aiutare? :rotfl:

E' il dollaro che è tenuto artificiosamente basso dalla Federal Reserve, che stampa milioni di dollari ogni giorno per finanziare il debito pubblico statunitense.

Share this post


Link to post
Share on other sites
2) I tassi di sconto li decide la BCE in piena autonomia, e l'Italia non può farci assolutamente nulla. Tra l'altro pensi forse che al governo Italiano faccia piacere avere tassi di interessi sul debito pubblico alti? Mi sa che sei molto fuori strada. E, sinceramente non hai la minima idea del perchè la BCE abbia alzato i tassi di interesse. Cosa dovrebbero fare i governanti per "aiutare l'Euro", secondo te? Il problema principale che abbiamo è che l'Euro è sopravvalutato e secondo te le dovremmo aiutare? :rotfl:

E' il dollaro che è tenuto artificiosamente basso dalla Federal Reserve, che stampa milioni di dollari ogni giorno per finanziare il debito pubblico statunitense.

 

A parte che qui sfondi una porta aperta. Lavoro in campo internazionale proprio in quel settore economico EU. Sulla questione Europa, BCE, economia internazionale e da anni che ho a che fare. Credimi, in quel campo ne capisco qualcosa + di Te. Sull'argomento rischi di fracassarti di brutto. Meglio non attizzare... :rolleyes:

Il governante Prodi sapeva bene che i tassi sarebbero aumentati (il trend è quello dal 2005). Per questo non era il momento di vessare con una finanziaria da 34 miliardi l'anno scorso, quella cioè che ha rastrallato tesoretti nel 2007 a spese degli italiani. Un buon governante, ben sapendo che il popolo indebitato dai mutui avrebbe avuto difficoltà a pagare le rate, non avrebbe dovuto aumentare la pressione fiscale, perchè se direttamente il ceto medio-basso (cioè quello + diffuso, NOI) non è attaccato lo è pesantemente in via indiretta. Tutti si sono accorti e se ne accorgeranno nei prossimi mesi degli aumenti spaventosi, non dovuti all'inflazione, ma bensì proprio alle tasse che il governo ha chiesto al paese. Insomma, non era il momento, soprattutto considerato che la spesa pubblica è aumentata grazie ai tanti ministri in + rispetto al precedente governo, segretari e balle varie che Prodi ha dovuto mettere per pagare il suo debito con i tanti partiti che lo hanno aiutato a vincere. Tutto per rientrare sotto al 3% e fare bella figura in EU, proprio quando tipi come Sarko hanno detto palesemente che fino al 2011 non lo rispetteranno perchè devono fare prima gli interessi nazionali. Ovviamente è passato da eroe e ha fott*to un'altra volta Noi.

 

La Federal usa le strategie che meglio ritiene opportune per la sua moneta e il suo popolo. La BCE potrebbe fare lo stesso, ma se lo facesse la Germania (vero, unico, indiscusso motore economico e di benessere della EU e non quel paese di serie B di ranocchie arroganti) sarebbe sfavorita portando nel baratro tutti gli altri che essenzialmente gravitano nella sua orbita (tra i quali anche Noi).

Quindi smettiamola di incolpare o dare giudizi sul dollaro, rublo o Yuan. Loro fanno la loro politica e Noi dobbiamo fare la nostra. La tendenza comunista di non dare risposte vere, ma solo risposte del tipo 'Tutta colpa di quello là, Io non posso farci nulla....' è troppo facile.

Edited by Cartman

Share this post


Link to post
Share on other sites
quella cioè che ha rastrallato tesoretti nel 2007 a spese degli italiani.

Degli evasori forse...

il tesoretto è ottenuto a maggioranza dalla lotta all'evasione.

 

Un buon governante, ben sapendo che il popolo indebitato dai mutui avrebbe avuto difficoltà a pagare le rate, non avrebbe dovuto aumentare la pressione fiscale, perchè se direttamente il ceto medio-basso (cioè quello + diffuso, NOI) non è attaccato lo è pesantemente in via indiretta. Tutti si sono accorti e se ne accorgeranno nei prossimi mesi degli aumenti spaventosi, non dovuti all'inflazione, ma bensì proprio alle tasse che il governo ha chiesto al paese.

Dovuti principalmente hai tassi di interesse imposti dalla BCE.

In quanto le tasse era neccesario: o si sistemava quel cavolo di rapporto deficit/pil o eravamo fuori.

Dall'europa ovviamente

 

La tendenza comunista di non dare risposte vere, ma solo risposte del tipo 'Tutta colpa di quello là, Io non posso farci nulla....' è troppo facile.

Da noi la chiamiamo realtà

 

 

Laurea in Giurisprudenza; Venti Lauree Honoris Causa rilasciate da importanti Atenei italiani e stranieri.

Questi i titoli di studio di Prodi

Fonte: wikipedia.it

 

Dopo la maturità classica al Liceo Ariosto di Reggio Emilia, ha studiato all'Università Cattolica di Milano, dove si è laureato cum laude nel 1961 in Giurisprudenza, discutendo una tesi sul protezionismo nello sviluppo dell'industria italiana con il prof. Siro Lombardini. Si è quindi specializzato alle università di Milano e Bologna, alla London School of Economics, sotto la supervisione del prof. Basil Yamey, titolare della cattedra di Industrial Economics. È stato visiting professor presso la Harvard University e presso lo Stanford Research Institute.

 

La sua carriera accademica ha avuto inizio alla Facoltà di Scienze Politiche dell'Università di Bologna dove ha lavorato come assistente (1963), professore associato (1966) e infine ordinario (1971-1999) di Organizzazione industriale e Politica industriale.

 

All'insegnamento universitario, ha unito un'intensa attività di ricerca, che in una prima fase si è indirizzata verso due temi divenuti poi classici negli studi di Economia industriale: lo sviluppo delle piccole e medie imprese e dei distretti industriali (Modello di sviluppo di un settore in rapida crescita: l'industria della ceramica per l'edilizia, pubblicato nel 1966, è fra i primissimi saggi sull'argomento) e la politica antitrust (Concorrenza dinamica e potere di mercato è del 1967). Nella letteratura internazionale, il suo nome figura accanto a quelli di Giacomo Becattini, Franco Momigliano e Paolo Sylos Labini, fra i fondatori della "Scuola italiana di Economia Industriale".

Questa la sua biografia ufficiale.

 

Su prodi se la si può prendere per la sicurezza, la mancata lotta ai clandestini, per l'indulto ecc... ma lui e sopratutto il suo governo ha meriti in ambito economici e di politica mondiale.

E questo nessuno, ne sopratutto chi è di destra (con il maghetto tremonti o silvietto furbetto) possono dire nulla.

 

Con Prodi siamo passati da figuraccie mondiali (buttiglione commisario UE, discorso insiedamento berlusconi ecc... il discorso è lungo), a comandare missioni ONU (libano), a imporsi per i seggi europei, e ad aumentare il rispetto nei confronti dell'italia.

 

 

Avete parenti all'estero? chiedeteli cosa pensavano dell'italia prima di Prodi.

Su forza... io l'ho fatto fatelo anche voi

Share this post


Link to post
Share on other sites
Nella mia gretta ignoranza pensavo che il governo si dovesse dimettere quando gli mancasse la fiducia del Parlamento.

L'avevo letto in un libretto, come si chiamava, aspetta...

Ah, si! Costituzione. Ne hai mai sentito parlare, per caso?

Invece scopro che si deve dimettere in base ai risultati dei sondaggi! Incredibile!

 

E' proprio vero che la democrazia è morta.

P.S. per qualcuno che ha la memoria corta, ricordo che dal 2001 al 2006 il centrodx ha perso -TUTTE- le consultazioni elettorali che si sono svolte.

Però, giustamente, non ha ritenuto opportuno indire nuove elezioni.

L'unico governo che, a seguito del risultato negativo in una consultazione amministrativa, si sia dimesso è quello D'Alema.

 

Tu avresti perfettamente ragione, se non fosse per un piccolo particolare che, penso e spero in buona fede, trascuri: il governo Berlusconi vantava una schiacciante (e compatta) maggioranza in Parlamento, che derivava da un plebiscitario voto popolare; dalle elezioni del 2006 è uscito fuori, di fatto, un pareggio tra le due coalizioni, il che, al di là di ciò che c'è scritto nella Costituzione, dovrebbe indurre chi governa (peraltro, solo in virtù di una legge elettorale che, nel contempo, critica), a valutare attentamente (e con spirito democratico) ogni umore del corpo elettorale.

 

Ricordo anche che in Germania, dopo le ultime elezioni politiche del 2006, in presenza di un risultato simile a quello italiano, il partito socialdemocratico tedesco (SPD, sinistra moderata, 34,2 %) che alleandosi con l'estrema sinistra radicale (Die Linke/PDS, 8,7 %) e con i Verdi (Die Grünen, 8,1 %), avrebbe potuto tranquillamente governare, riservando a sé il posto di Cancelliere (Presidente del Consiglio), ha preferito allearsi con i cristianodemocratici (CDU/CSU, centro-destra, 35,2 %), cedendo a loro l'incarico di Cancelliere (signora Angela Merkel), costituendo la grande coalizione ("Große Koalition"), perché riteneva, a ragione, essere assolutamente improponibile e incompatibile con gli ideali di libertà e democrazia, allearsi con gli eredi dei criminali e barbari, bolscevichi stalinisti ( vedasi il seguente link: http://www.viaggio-in-germania.de/governo.html ); in sintesi, come se da noi, si fosse formata una coalizione tra DS, Margherita, Forza Italia e Alleanza Nazionale!!!

 

Comportarsi così, significa avere compreso il vero significato della Democrazia!!!

Share this post


Link to post
Share on other sites

Prodi sta distruggendo l'ITALIA con la sua ostinazione a non mollare la poltrona, ormai per la sinistra è finita ed è giunta l'ora che la destra ritorni in sella per far ripartire il paese che da troppo tempo è fermo. Prodi dovrebbe ringraziare i senatori a vita che gli hanno salvato il C.... molte volte permettendogli così di continuare a distruggere insieme ai suoi COMPAGNI la nostra PATRIA!!!!!!!!

Prodi vattene vattene vattene vatteneeee :furioso::furioso::furioso::furioso::furioso::furioso::furioso:

Share this post


Link to post
Share on other sites

Join the conversation

You can post now and register later. If you have an account, sign in now to post with your account.

Guest
Reply to this topic...

×   Pasted as rich text.   Paste as plain text instead

  Only 75 emoji are allowed.

×   Your link has been automatically embedded.   Display as a link instead

×   Your previous content has been restored.   Clear editor

×   You cannot paste images directly. Upload or insert images from URL.

Loading...
Sign in to follow this  

×
×
  • Create New...