Jump to content
Sign in to follow this  
Leviathan

Fanteria leggera

Recommended Posts

Con l'invenzione della clust bomb secondo voi per quanto potra esistere ancora la fanteria leggera?

Nei libri di Clancy dove ipotizzava scontri tra gli Usa e altre nazioni, diceva che 5 MLRS con proiettili clust bomb, poteva bonificare KM quadrati di superficie dai fanti non protetti da corazzati o trincerati.

Immaginate che l' 82° si lanci su un territorio per fare una testa di ponte e il nemico usi le clust bomb a sorpresa, sono una divisione eliminata senza combattere.

Quanto esistera ancora la fanteria leggera?

Share this post


Link to post
Share on other sites

Se le bombe a grappolo fossero l'arma definitiva contro la fanteria questa non esisterebbe da una trentina d'anni, comunque non diciamo fesserie: la fanteria proprio in questo periodo sta assistendo ad una grossa crescita d'importanza.

Share this post


Link to post
Share on other sites

ma come fa un reggimento di fanteria a resistere ad un attacco di clust bomb se non sono protetti?

Share this post


Link to post
Share on other sites

Facendo io modo che non possano essere sganciate (difesa spazio aereo) e viaggiando su mezzi protetti.

Share this post


Link to post
Share on other sites
Facendo io modo che non possano essere sganciate (difesa spazio aereo) e viaggiando su mezzi protetti.

é evidente che l'uso di queste armi, che molti giustamente vorrebbero fossero messe al bando, costituisce un rischi molto grosso per la fanteria ma nonostante questo la fanteria continuerà ad avere importanza anche se ormai l'esistenza della fanteria è sempre piu legata ai mezzi corazzati

Share this post


Link to post
Share on other sites

ultimamente i veri scontri armati sono stati contro dei guerriglieri, spesso con civili presenti e severe regole d'ingaggio, dove l'unica forza utilizzabile era la fanteria.

piuttosto si può dire che c'è un aumento d'importanza di essa e in particolare delle truppe d'elite come i rangers o le forze speciali come la sas

Share this post


Link to post
Share on other sites

La fanteria leggera è molto vulnerabile ai bombardamenti (siano essi aerei o di artiglieria) e alle forze corazzate nemiche.

 

Per questa ragione le moderne dottrine di impiego (almeno quelle occidentali) la privilegiano come assetto di spiegamento rapido, cui necessariamente deve seguire, in tempi brevi, l'arrivo di mezzi corazzati e di equipaggiamento pesante.

 

Per le stesse ragioni, è fondamentale una efficace copertura aerea, che tuteli sia nei confronti degli aerei d'attacco nemici, che nei confronti dell'artiglieria nemica.

 

E' famosa la frase del Generale Schwarzkopf , quando iniziarono ad affluire i reparti di pronto intervento destinati a proteggere l'Arabia dalle forze militari irakene al confine con il Kuwait, in attesa di sferrare la controffensiva:

"Ma quando diavolo arrivano gli Abrams?"

Share this post


Link to post
Share on other sites

E' il generale che ha comandato Desert Shield e Desert Storm, famoso anche per il suo fantastico rapporto con i media...

Share this post


Link to post
Share on other sites
puoi spiegarti meglio?

E' il generale che ha comandato la coalizione internazionale che ha combattuto la prima guerra del golfo.

Era comandante in capo del settore che comprende il Medio Oriente, il Corno d'Africa e il Sud Dell'Asia.

Aveva preparato, diversi anni prima, dei piani proprio per proteggere l'Arabia e il Kuwait in caso di un ipotetico attacco Iracheno, infatti Saddam erano anni che recriminava per presunte ruberie di petrolio al confine.

L'operazione Desert Shield è stata quella d'emergenza, per coprire l'Arabia Saudita in caso di attacco Iracheno che, per fortuna e per non si sa quale stupidità di Saddam non ci fu, mentre Desert Storm è la campagna di liberazione del Kuwait.

Share this post


Link to post
Share on other sites

grazie per la spiegazione della desert shield ma io mi riferivo al rapporto con i media

Share this post


Link to post
Share on other sites

ah si colui che non sferro l'attacco finche l'artiglieria irachena non fosse stata distrutta vero?

Scwharzoft temeva la potente artiglieria irachena composta da numerosi obici senza contare gli infinianciatori multipli sovietici e il G 40 con gittata di 45 KM mi sembra.

 

era famoso per il suo caraterraccio...

Share this post


Link to post
Share on other sites
grazie per la spiegazione della desert shield ma io mi riferivo al rapporto con i media

Faceva conferenze stampa fiume giornaliere sulla CNN e aveva un carattere diciamo particolare.

Per i miei gusti avrebbe potuto avere un futuro da Showmen televisivo.

La stampa lo soprannominò "Stormin' Norman", fate voi.

Comunque era davvero spassoso con la mimetica desertica, la lavagna e la bacchetta!

Share this post


Link to post
Share on other sites
una sorta di patton? (mi riferisco al carattere)

Non era così bizzoso nè così intollerante, poi era uno che amava andare sul sicuro, non certo uno che rischiava (a volte in modo intollerabile a mio avviso) come Patton.

Patton lo riesco ad affiancare solo ad Halsey, erano uomini d'altri tempi.

Share this post


Link to post
Share on other sites

Create an account or sign in to comment

You need to be a member in order to leave a comment

Create an account

Sign up for a new account in our community. It's easy!

Register a new account

Sign in

Already have an account? Sign in here.

Sign In Now
Sign in to follow this  

×