Jump to content

A rapporto


Recommended Posts

fu a suo tempo un eroe delle Waffen-SS, ricevette due croci di ferro un di II e una di I, quella di I per il buon esito dell'assalto nelle alture di Wattenberg durante la campagna di Francia, poi Spada sulla Croce di Cavaliere e foglie di quercia nel '44.

 

Nell'estate 1941 Peiper guidò il terzo battaglione carri del secondo reggimento Panzergrenadier, penetrando per mille chilometri in Russia, ruppe l'accerchiamento alla 320 Divisione di fanteria ponendo in salvo millecinquecento feriti e resiste al contrattacco sovietico dell'inverno.

 

Jochen Peiper comuque fu probabilmente responsabile sia dei fatti della città d’Alba in Piemonte che dell’assassinio di 71 prigionieri di guerra americani a Malmèdy e di alcune centinaia di civili belgi, nel dicembre 1944, durante la controffensiva tedesca nelle Ardenne. Nello spazio di un mese, il suo reparto uccide inoltre quasi 400 soldati americani prigionieri.

 

Raggiunse il grado di tenente colonnello, e fu ferito otto volte.

 

Condannato a morte nel 1946, ebbe la sentenza commutata e venne liberato a Landsberg nel 1957.

 

Assassinato il 14 luglio 1976.

Edited by phoenix
Link to post
Share on other sites

Join the conversation

You can post now and register later. If you have an account, sign in now to post with your account.

Guest
Reply to this topic...

×   Pasted as rich text.   Paste as plain text instead

  Only 75 emoji are allowed.

×   Your link has been automatically embedded.   Display as a link instead

×   Your previous content has been restored.   Clear editor

×   You cannot paste images directly. Upload or insert images from URL.

Loading...
×
×
  • Create New...