Jump to content
Sign in to follow this  
Maverick22

Bombe

Recommended Posts

Penso planando e usando le alette mobili per correggere la traiettoria :lol:

Non credo che ci sia niente da aggiungere, semplicemente le alette controllano la planata, di propulsione non ce n'è bisogno, basta il caro vecchio Newton

Share this post


Link to post
Share on other sites
Penso planando e usando le alette mobili per correggere la traiettoria  :lol:

Non credo che ci sia niente da aggiungere, semplicemente le alette controllano la planata, di propulsione non ce n'è bisogno, basta il caro vecchio Newton

:D ok grazie capito :okok: !

Share this post


Link to post
Share on other sites

In una bomba "stupida" le alette non si muovono, stanno lì solo per dare alla bomba il giusto assetto, in maniera che non si metta a roteare su sè stessa, un po' come le alette sulle frecce tirate da un arco.

 

Nelle bombe intelligenti, le alette (ma qualche volta ci sono vere e proprie ali che si aprono dopo il lancio) sono comandate da servocomandi asserviti al computer di volo della bomba, che controlla la rotta basandosi sulle informazioni ricevute dal sensore (GPS, oppure INS, oppure Laser, oppure IR ecc...)

Share this post


Link to post
Share on other sites

Posso fare due domande?

Chi è che decide se una nuova bomba si può usare oppure no? Nel senso se è proibita. Tipo so che alcune

bombe al fosforo non si posso usare. Cosa ci sono degli accordi taciti tra nazioni o vere e proprie convenzioni?

 

Tempo fa un guerrigliero Ceceno intervistato in una trasmissione tipo Report faceva vedere quello che rimaneva

di una bomba esplosa. Diceva che era un tipo di bomba vietato (ma da chi?) perchè questo tipo di ordigno fa

un'eplosione controllata emettendo micro onde che creano emorraggie interne a chi ne è colpito. Diceva che veniva usata

contro i bunker. Esiste davvero una cosa così?

Share this post


Link to post
Share on other sites

il guerrigliero ceceno era dello staff di luogocomune???

 

cmq ci sono delle commissioni internazionali di fricchettoni bontemponi che giudicano alcune armi inumane, altre no... forse non sapete che alcuni fucili ti sparano sorridendo

Share this post


Link to post
Share on other sites

ma io so che le armi a microonde sono degli irradiatori che provocano una sesazione di bruciore a chi viene colpito, senza che avvenga una reale combustione... insomma un arma non letale contro i manifestanti...

Share this post


Link to post
Share on other sites

Penso il ceceno si riferisse alla bombe termobariche che non emettono microonde ma onde di pressione che posso causare gli effetti descritti. Se ne parlava in RID di qualche mese fa. Ora non ho tempo ma vedrò di recuperare l'articolo sempre che non si sia già irrimediabilmente OT anche se il titolo del topic è piuttosto generalista... :D

Share this post


Link to post
Share on other sites

Le termobariche non sono vietate, così come non lo sono le armi incendiarie come il fosforo, anche se esistono dei protocolli che vietano l'uso di queste armi contro le popolazioni civili, cosa che uno stato occidentale non farebbe mai in ogni caso.

Quanto alle armi a microonde le loro applicazioni sono non letali perchè sul letale vanno molto meglio le armi già esistenti, non ascoltare i servizi sensazionalistici di torrealta&co.

Share this post


Link to post
Share on other sites
Posso fare due domande?

Chi è che decide se una nuova bomba si può usare oppure no? Nel senso se è proibita. Tipo so che alcune

bombe al fosforo non si posso usare. Cosa ci sono degli accordi taciti tra nazioni o vere e proprie convenzioni?

 

Tempo fa un guerrigliero Ceceno intervistato in una trasmissione tipo Report faceva vedere quello che rimaneva

di una bomba esplosa. Diceva che era un tipo di bomba vietato (ma da chi?) perchè questo tipo di ordigno fa

un'eplosione controllata emettendo micro onde che creano emorraggie interne a chi ne è colpito. Diceva che veniva usata

contro i bunker. Esiste davvero una cosa così?

 

 

 

 

1) In generale sono proibite le armi che producono sofferenze inutili o sproporzionate rispetto allo scopo bellico da raggiungere. Questa è la ragione per cui non si possono usare pallottole esplosive nella armi da fuoco e per cui non si usano i lanciafiamme (se non in casi particolari).

 

2) Le bombe in genere non sono mai vietate. Ovviamente varie convenzioni e accordi proibiscono l'utilizzo di armi chimiche e batteriologiche in qualsiasi forma. Le bombe al fosforo non sono proibite, perchè non sono un'arma chimica, nel senso che il fosforo non uccide in quanto agente chimico, ma uccide per i suoi effetti di calore ed esplosione, esattamente come una qualsiasi bomba incendiaria. Siccome però il fosforo - per i suoi effetti ustionanti - produce sofferenze inutili, si ritiene che utilizzarlo direttamente contro truppe nemiche (e non come illuminante - incendiario) non sia consentito. E' una questione di lana caprina.

Di fatto equivale a dire che è preferibile lanciare una bomba da 500 kg di alto esplosivo sulla testa di un reparto nemico, piuttosto che sparargli una granata al fosforo che potrebbe provocare ustioni dolorose. Onestamente non so quanta differenza faccia, per il bersaglio.

 

3) Ci sono convenzioni (valgono tra gli stati firmatari), ci sono risoluzioni ONU (valgono per tutti), ci sono accordi segreti e accordi taciti. Esattamente come nella vita normale: contratti, leggi, accordi sotto-banco... :-)

 

4) Bombe a micro-onde non esistono, esistono bombe a impulso elettromagnetico che danneggiano solo i circuiti elettronici, non le persone. Il guerrigliero ceceno parla probabilmente di bombe termo-bariche che creano una forte sovrapressione destinata a distruggere i bunker e altre fortificazioni. La storia delle emorragie interne è una cretinata, nel senso che qualsiasi onda di pressione provocata da una detonazione è letale, può provocare uno shock come onda d'urto che si trasmette attraverso il sangue e uccidere per arresto cardiaco, compressione, emorragie ecc... Fa poca differenza se l'onda di pressione è creata da un ordigno termobarico o da una bomba ad alto esplosivo. Così come fa poca differenza morire per l'onda d'urto o perchè dilaniati dalle schegge. Anche queste sono questioni di lana caprina, e peraltro gli ordigni termobarici non sono vietati. Ma visto che si parla di Report, non stupiscono queste deformazioni macroscopiche dei fatti.

Share this post


Link to post
Share on other sites
Di fatto equivale a dire che è preferibile lanciare una bomba da 500 kg di alto esplosivo sulla testa di un reparto nemico, piuttosto che sparargli una granata al fosforo che potrebbe provocare ustioni dolorose. Onestamente non so quanta differenza faccia, per il bersaglio.

 

Beh una bomba HE esplode e in teoria il bersaglio muore sul colpo, la bomba al fosforo provoca ustioni dolorose prima di far sopraggiungere la morte...

 

Tuttavia c'è da dire che anche se ti sparano una fucilata in una spalla o in una gamba non ti ammazza ma non deve essere poi tutto sto piacere.

Share this post


Link to post
Share on other sites
Beh una bomba HE esplode e in teoria il bersaglio muore sul colpo, la bomba al fosforo provoca ustioni dolorose prima di far sopraggiungere la morte...

 

Tuttavia c'è da dire che anche se ti sparano una fucilata in una spalla o in una gamba non ti ammazza ma non deve essere poi tutto sto piacere.

 

 

Non è che sia proprio così.

 

Se fai una ricerca, è abbastanza difficile trovare una casistica di persone morte per ustioni a seguito dell'esplosione di una bomba al fosforo.

 

Ti dovresti trovare proprio a pochi metri dal punto in cui esplode una grossa granata, per restare ustionato al punto di morire.

 

Quando una bomba al fosforo esplode, i frammenti che proietta sono davvero molto piccoli. Il fosforo contenuto tende a polverizzarsi con l'esplosione e ogni singolo granello brucia fino a esaurirsi.

Come è facile immaginare, la polverizzazione non è completa e può capitare che si creino "pezzetti" più corposi, e se ti becca uno di questi ti può causare ustioni molto profonde e perfino mortali, ma è un evento rarissimo (non ci sono casi documentati).

 

La bomba al fosforo infatti è concepita per avere effetti fumogeni, illuminanti e incendiari. Questi ultimi sono ottenuti perchè chiaramente questa "massa" di particelle che bruciano ad altissima temperatura ha la capcità di innescare incendi in qualsiasi materiale e di generare un'altissima temperatura in prossimità del punto d'esplosione (e quindi si provoca l'esplosione di serbatoi, munizioni, esplosivi... si provoca la fusione di metalli, si provoca l'incendio di vari materiali).

 

L'effetto anti-uomo di queste bombe è davvero poco rilevante. Da questo punto di vista il classico napalm è molto più efficace.

 

Chiaramente le ustioni e il fuoco sono sempre stati un elemento estremamente efficace dal punto di vista psicologico, e questo è semmai il motivo per cui le bombe al fosforo sono considerate armi "terribili". Ustioni non mortali ma estremamente dolorose, con gente che urla di dolore tutto attorno, sono cose che atterriscono i soldati più di un ordigno veramente mortale.

 

Per questa ragione in Irak alcuni reparti americani hanno usato le bombe al fosforo come strumento per snidare i guerriglieri o per farli fuggire.

La cosa è stata oggetto di pesanti critiche, ma è evidente che se l'hanno fatto avevano i loro motivi, nel senso che al posto delle bombe al fosforo avrebbero potuto sparare granate ad alto esplosivo e distruggere e uccidere il bersaglio. Probabilmente non volevano ottenere questo effetto, ma soltanto mettere in fuga gruppi tra i quali potevano esserci civili o costringere i guerriglieri a uscire allo scoperto per evitare di sparare alla cieca e colpire anche civili.

 

Si è ritenuto che era meglio un civile un po' ustionato e spaventato rispetto a un civile morto.

 

In altri casi le granate sono state sparate in mezzo al nemico al solo scopo di fornire un punto di riferimento (fumo e luce) sul quale puntare l'artiglieria e le bombe che avrebbero scaricato materiale ben più letale.

 

Se si tiene a mente che una granata HE è molto più efficiente, contro le persone, di una al fosforo, si comprende che non c'è altra ragione di usare queste ultime.

 

Ciò non toglie che possa esserci stato qualche imbecille che ha sparato granate al fosforo per puro divertimento e sadismo, ma questo è un comportamento che non ha nulla a che vedere con le tecniche operative militari.

 

Le granate HE sono brutte bestie, invece, e sul serio.

La frammentazione delle schegge può provocare amputazioni a migliaia di metri dal punto di esplosione.

L'onda d'urto provoca sordità permanente nel raggio di molte decine o centinaia di metri.

La sovrapressione fa esplodere le finestre i cui vetri trafiggono chi sta dietro.

Sempre l'onda d'urto fa sì che il corpo umano possa lacerarsi lungo le vie di resistenza: una cintura può indurre il corpo a tagliarsi in due, uno stivale può indurre a subire l'amputazione di mezza gamba, un elmetto allacciato può provocare la decapitazione.

 

Non esistono ordigni buoni, in guerra, è solo un'impressione motivata più dai film che dalla realtà.

 

Nella guerra vera, il numero di feriti è di gran lunga superiore al numero dei morti, e i militari, quando calcolano le perdite, sommano i feriti ai morti, perchè lo sanno bene. Un ferito in combattimento, nel 90 % dei casi ha finito di combattere e molto spesso determina un danno per il nemico ancora maggiore di un morto, visto che di un ferito bisogna prendersi cura, trasportarlo ecc...

 

Se hai un reparto che ti sta attaccando, uccidere la metà dei suoi elementi potrebbe non servire a salvarti.

Ferirne un decimo probabilmente annullerà la spinta degli attaccanti.

 

Per questo buona parte degli ordigni HE sono concepiti per dilaniare e ferire anche a grandi distanze. Altro che fosforo.

 

 

;)

Share this post


Link to post
Share on other sites

è il napalm? so ke è una sost comburente, una poltiglia appiccicosa di alluminio sodio e fosforo , e a contatto con l'ossigeno brucia..essendo appiccicoso è bastardo anke questo..come viene considerato? al pari del fosforo o peggio?

Share this post


Link to post
Share on other sites

ke venga o non venga utilizzato la mia domanda è un'altra..il napalm paragonandolo al fosforo come viene considerato?

Share this post


Link to post
Share on other sites

Si scusa non mi sono spiegato. Ho detto che non viene usato nel senso che non lo fanno più usare, penso per ciò che vale anche per i lanciafiamme.

 

Facendo un confronto, le bombe al fosforo, come ha detto Gianni, non sono usate come armi antiuomo, e sono poco efficaci come tali, mentre il napalm ha l'efficacia che tutti conosciamo.

Share this post


Link to post
Share on other sites

Join the conversation

You can post now and register later. If you have an account, sign in now to post with your account.

Guest
Reply to this topic...

×   Pasted as rich text.   Paste as plain text instead

  Only 75 emoji are allowed.

×   Your link has been automatically embedded.   Display as a link instead

×   Your previous content has been restored.   Clear editor

×   You cannot paste images directly. Upload or insert images from URL.

Loading...
Sign in to follow this  

×
×
  • Create New...