Jump to content
Sign in to follow this  
ale92

Desert Eagle

Recommended Posts

Posso avere qualche informazione su questa pistola? :helpsmile::helpsmile:

Share this post


Link to post
Share on other sites

ti posso dire che ne esistono due versioni, una civile, calibro .44 con caricatore da 8 o 9 colpi, non ricordo

 

poi c'è la versione militare .50, che ha un colpo in meno nel caricatore

 

è una pistola molto potente, ora ti passo qualche link

 

http://world.guns.ru/handguns/hg16-e.htm

 

http://www.magnumresearch.com/Desert_Eagle.asp

 

sembra che ci sia un'altra versione calibro .357, ma non la conoscevo

Edited by dread

Share this post


Link to post
Share on other sites

Nel link gianni dice che è una pistola mmolto pesante.

Quanto pesa normalmente una pistola?

Share this post


Link to post
Share on other sites

Se lo confrontiamo con una comune pistola in acciaio come la beretta 92FS la differenza si vede eccome! La beretta pesa 950g circa (si parla di armi scariche) contro il kilo e 700g della desert.

La pistola è decisamente la più potente in commercio, anche se, per scopi pratici, è totalmente inutile. Se si vuole un arma davvero potente ma utilizzabile consiglierei la Bren Ten

 

bren_ten.jpg

Share this post


Link to post
Share on other sites

Più che stupida rispecchia molto lo spirito americano! Sono sempre a lamentarsi del potere d'arresto, credo che se potessero fare una versione portatile del cannone da 5' lo farebbero! Comunque sarei davvero curioso di sparare con la desert per vedere con quante braccia torno.....chissà quando liberalizzeranno il 50AE in italia.....magari prima del 9PB....

Share this post


Link to post
Share on other sites

Bhè... però la Desert Eagle è israeliana, di spirito americano ha poco...

 

Comunque la fissazione americana per lo stopping power non è poi esagerata, e devo dire che di questi tempi, dove è facile ritrovarsi a dover sparare a un bersaglio che sta per farsi saltare in aria con qualche decina di chili di esplosivo, non è poi da sottovalutare.

 

Io personamente ritengo che il 9x19 sia un calibro perfetto, un giusto equilibrio tra peso, capacità di penetrazione, potere d'arresto e capacità del caricatore.

 

Però questo intanto è vero, nella misura in cui si può decidere liberamente il tipo di palla da utilizzare: piombo dolce tronco-conica per massimizzare l'SP, corazzata ogivale per massimizzare la penetrazione, semi-corazzata per un compromesso tra le due opzioni (e se la pistola digerisce bene le munizioni, come fa la Beretta 92, nulla vieta di caricare il caricatore con munizioni diverse e alternate).

 

Siccome però nella pratica si usano solo palle corazzate (vuoi per le leggi, vuoi per le convenzioni di guerra) ecco che l'esigenza di un calibro più grosso e pesante torna a farsi sentire.

Share this post


Link to post
Share on other sites

Una domanda: cos'è lo stopping power?

 

E poi guardate

tach_ult_hunt.gif

c'è anche con il mirino da cecchino...

Share this post


Link to post
Share on other sites

in un altra discussione mi pare di aver letto che c'è una certa tendenza a passare a calibri strani (yipo 5.8 o cose del genere) dalle prestazioni balistiche migliori

Share this post


Link to post
Share on other sites
Una domanda: cos'è lo stopping power?

potere d'arresto, la forza che il proiettile esercita sul corpo che colpisce. con un elevato potere d'arresto puoi fermare e stendere una persona senza ucciderla o ferirla gravemente. non è però ricercata per motivi umanitari ma perchè in caso di scontro a fuoco e più facile mettere l'avversario nelle condizioni di non nuocere :ph34r:

Edited by airborne

Share this post


Link to post
Share on other sites
in un altra discussione mi pare di aver letto che c'è una certa tendenza a passare a calibri strani (yipo 5.8 o cose del genere) dalle prestazioni balistiche migliori

I calibri 5,8 e simili, ma parecchio lunghi, sono il futuro, almeno così pare. Io mi accontenterei di poter comprare una 9PB un giorno, quando qualche politico si accorgerà della legge del caxxo che c'è!

Share this post


Link to post
Share on other sites
Bhè... però la Desert Eagle è israeliana, di spirito americano ha poco...

 

Comunque la fissazione americana per lo stopping power non è poi esagerata, e devo dire che di questi tempi, dove è facile ritrovarsi a dover sparare a un bersaglio che sta per farsi saltare in aria con qualche decina di chili di esplosivo, non è poi da sottovalutare.

 

Io personamente ritengo che il 9x19 sia un calibro perfetto, un giusto equilibrio tra peso, capacità di penetrazione, potere d'arresto e capacità del caricatore.

 

Però questo intanto è vero, nella misura in cui si può decidere liberamente il tipo di palla da utilizzare: piombo dolce tronco-conica per massimizzare l'SP, corazzata ogivale per massimizzare la penetrazione, semi-corazzata per un compromesso tra le due opzioni (e se la pistola digerisce bene le munizioni, come fa la Beretta 92, nulla vieta di caricare il caricatore con munizioni diverse e alternate).

 

Siccome però nella pratica si usano solo palle corazzate (vuoi per le leggi, vuoi per le convenzioni di guerra) ecco che l'esigenza di un calibro più grosso e pesante torna a farsi sentire.

Il problema gianni è che tu sei convinto della bontà del 9X19, in america non sono poi mica tanto d'accordo o sbaglio? La povera beretta 92 è bistrattata, secondo me perchè italiana. Adesso ci sono critiche perchè anche il 5,56 ha poco potere d'arresto. Secondo me sono esagerati.

Share this post


Link to post
Share on other sites

Io non capisco un caxxo di sta roba, e non mi lamento.

Però desert eagle è proprio un bel nome

Share this post


Link to post
Share on other sites

Dominus, la verità è che negli USA la vittoria della Beretta è stata uno schiaffo amaro, e le aziende non hanno mai smesso di lottare per scalzarla.

 

In fin dei conti gli USA sono la patria di nomi storici come Colt e Smith & Wesson, essere battuti da un semi-sconosciuto per di più italiano brucia...

 

E lo dico nonostante sono americano.

 

Io ho sparato con molta roba, e ho portato molta roba addosso.

 

Oggi mi affido a una Beretta calibro 9 lungo, per una sola, semplicissima ragione: non si è mai inceppata, nemmeno quando era sporca di fango, sabbia, acqua e semiarrugginita e senza un filo d'olio da mesi.

 

Solo la vecchia Colt 1911 aveva prestazioni simili, ma per smontare una 1911 se non stai attento ti perdi i pezzi, mentre una Beretta la smonti e la rimonti in 30 secondi di orologio, anche meno.

 

Non posso portarmi un cannone appresso solo perchè potrei incontrare un bersaglio con giubbotto antiproiettile.

Questa evenienza è piuttosto rara nella vita di tutti i giorni.

 

In operazioni militari, la pistola è un'arma di backup: il fucile d'assalto è l'arma principale, e non c'è giubbotto che tenga, a meno di non sparare contro un palombaro.

 

E se proprio mi trovo uno ingiubbottato, con la Beretta gli doppio o gli triplo il colpo nel giro di due secondi e giubbotto o non giubbotto quello per dieci minuti non si rialza.

 

Poi possiamo parlare per un anno: la scelta di un'arma è sempre una cosa soggettiva.

Ma ti ripeto: non ho scelto la Beretta perchè è la più potente, nè perchè è la più bella. L'ho scelta solo per la certezza che quando premo il grilletto, spara.

E per me non è poco.

 

Quanto al calibro, e alla sua potenza, ricordo una targa che una volta ho letto in un ufficio dell' FBI: "Meglio una 22 che colpisce il bersaglio, di una 38 Special che lo manchi..."

Share this post


Link to post
Share on other sites

Join the conversation

You can post now and register later. If you have an account, sign in now to post with your account.

Guest
Reply to this topic...

×   Pasted as rich text.   Paste as plain text instead

  Only 75 emoji are allowed.

×   Your link has been automatically embedded.   Display as a link instead

×   Your previous content has been restored.   Clear editor

×   You cannot paste images directly. Upload or insert images from URL.

Loading...
Sign in to follow this  

×
×
  • Create New...