Jump to content
Sign in to follow this  
LC_Revenge

tecniche di modellismo, dai primi passi ai metodi più avanzati

Recommended Posts

E per la mescola? Usando acrilici li diluisco con acqua al 50 per cento?

 

Meglio sempre usare il diluente della casa.

Per i gunze si può usare il comune alcool rosa.

la diluizione dipende dalla tinta soprattutto. Direi che la diluizione può variare tra il 30 e il 50%.

Share this post


Link to post
Share on other sites
Meglio sempre usare il diluente della casa.

Per i gunze si può usare il comune alcool rosa.

la diluizione dipende dalla tinta soprattutto. Direi che la diluizione può variare tra il 30 e il 50%.

30 diluente e 70 colore?

 

Grazie mille.

 

P.S.

Mi hanno regalato un caproni ca 311 che dici me la rischio o compo uno piu' semplice?

Share this post


Link to post
Share on other sites
30 diluente e 70 colore?

 

Grazie mille.

 

P.S.

Mi hanno regalato un caproni ca 311 che dici me la rischio o compo uno piu' semplice?

 

per fare le macchie del tuo CA311, dovrai fare proprio quella proporzione!

I fondi, per esempio come nel CA311, che è in giallo mimetico, puoi spruzzarlo, con una proporzione 50-50%.

Share this post


Link to post
Share on other sites
E per la mescola? Usando acrilici li diluisco con acqua al 50 per cento?

Non sono proprio un un neofita, nel senso che in passato mi sono dato abbastanza da fare però allora si usavano solo colori a base sintetica (Humbrol, Molac ecc.) però sono abbastanza un neofita con gli acrilici, nel senso che li uso in prevalenza da quando, recentemente, ho ripreso a costuire aerei statici.

Però ho imparato abbastanza presto che l'alcool denaturato va sopratutto bene per pulire aerografo eccetera e costa molto meno del diluente specifico che anch'io suggerisco di usare per diluire i colori.

Buon lavoro!

Share this post


Link to post
Share on other sites
Ma le macchie per la livrea mimetica come si fanno?

 

eh... andiamo sul difficile.

credo che tu non abbia schemi e colori della regia aeronautica, edito dal mio gruppo : GMT. Purtroppo è esaurito da molti anni questo volume, però posso rassicurarvi che lo ristamperemo meglio e al più presto.

In ogni modo guarda qua:

http://www.stormomagazine.com/Decals_Stormo.htm

e in particolare:

http://www.stormomagazine.com/RegiaAeronau...rsinWWII_3a.htm

i profili e le dida sono quelle del nostro libro!

Per quello che ti riguarda lo schema è il C reticolo a macchie rade, in particolare C2-C2a

nel chip è indicato un andamento della mimetica.

 

comunque dopo aver applicato il fondo , che sarà in giallo mimetico, con l'aerografo a doppia azione e con vernice molto diluita e a bassa pressione 0,5-08 atmosfere, dovrai cercare di disegnare le macchioline che ti ho segnalato. Ti consiglio di fare molte prove per prendere confidenza con la mimetica e il colore. Non usare la carta, perchè assorbe piuttosto un pezzo di plastica tipo le vaschette del gelato o simili.

ok?

Share this post


Link to post
Share on other sites

Credo che Girolamo in questa occasione sia stato meglio di una enciclopedia....Ti ha dato ottimi consigli.

A questo punto, l'unico consiglio che ti posso dare è trovati un soggetto più "semplice", tanto da prendere confidenza con le basi della verniciatura ad aerografo poi....sbizzarisciti pure.......!!!! ;)

Share this post


Link to post
Share on other sites

Preziosissssssssssimi!

In effetti Rc 42 mi ha vereamente demoralizzato. A questo punto il Caprono o lo faccio con la livrea monocolore oppure lo rimando e mi compro un altro modello più semplice.........

Vabbe'.

Share this post


Link to post
Share on other sites
Ma le macchie per la livrea mimetica come si fanno?

Ciao, se le macchie sono abbastanza definite e non sfumate, come nella mimetizzazione ad anelli di fumo, io ho seguito un metodo piuttosto laborioso ma abbastanza sicuro, con risultati forse non paroganabili a quelli ottenibili a mano libera, con on'ottima mano, ma credo abbastanza soddisfacenti. Vedi il Macchi C 205 seguendo questo link.

Fotoalbum

Innanzitutto mi sono procurato una buona vista in pianta e le due laterali dell'aereo (ad esempio sui fascicoli Alid'Italia).

Poi ho ingrandito l'immagine in modo che rappresentasse l'ereo nelle dimension corrispondenti a quelle del modello che, nel mio caso, era in scala 1:32.

Poi ho stampato queste immagini su fogli di carta adesiva e, con taglierino affilato e tanta pazienza, ho ricavato delle maschere.

Quindi ho verniciato l'aereo nel colore base (nocciola chiaro) ed ho atteso che asciugasse bene.

Poi ho applicato le maschere ed ho spruzzato liberamente il verde mimetico scuro, quindi ho tolto le le maschere e, nel peggiore dei casi sono rimasti solo piccoli ritocchi da fare.

Cordialità

Share this post


Link to post
Share on other sites
Ciao, se le macchie sono abbastanza definite e non sfumate, come nella mimetizzazione ad anelli di fumo, io ho seguito un metodo piuttosto laborioso ma abbastanza sicuro, con risultati forse non paroganabili a quelli ottenibili a mano libera, con on'ottima mano, ma credo abbastanza soddisfacenti. Vedi il Macchi C 205 seguendo questo link.

Fotoalbum

Innanzitutto mi sono procurato una buona vista in pianta e le due laterali dell'aereo (ad esempio sui fascicoli Alid'Italia).

Poi ho ingrandito l'immagine in modo che rappresentasse l'ereo nelle dimension corrispondenti a quelle del modello che, nel mio caso, era in scala 1:32.

Poi ho stampato queste immagini su fogli di carta adesiva e, con taglierino affilato e tanta pazienza, ho ricavato delle maschere.

Quindi ho verniciato l'aereo nel colore base (nocciola chiaro) ed ho atteso che asciugasse bene.

Poi ho applicato le maschere ed ho spruzzato liberamente il verde mimetico scuro, quindi ho tolto le le maschere e, nel peggiore dei casi sono rimasti solo piccoli ritocchi da fare.

Cordialità

 

Complimenti per la pazienza. Cmq ho ripiegato su un Mirage III E/R/5/BA. La livrea mi sembra abbastanza semplice. Dopo il primer (bianco) l'argento( alluminio) per la pancia il gricio per la parte di sopra ed il verde mimetico per la mimetica a grosse chiazza continue.

Magari posto un po' di foto, così posso documentare i miei errori.

Share this post


Link to post
Share on other sites
Ma per fare eulle macchie hai usato il pennello vero?

No, forse non mi sono spiegato bene e provo a ripetere.

Ho fatto la scasione dell'immagine in pianta dell'aereo e l'ho ridimensionata fino a far coincidere le dimensioni dell'immagine con quelle del modello.

Poi ho ritagliato un pezzo, ad esempio l'ala destra e l'ho stampata su carta adesiva.

aladx-vi.jpg

Con un taglierino ho asportato tutti gli anelli verdi (ovviamente bisogna lasciare dei filetti altrimenti la parte interna si stacca) ed ho applicato l'ala di carta su quella del modello.

A questo punto, dopo aver mascherato tutto il resto, ho potuto spruzzare liberamente il verde scuro e, dopo asciugatura, ho levato la mascahera.

Ovviamente le ali ed i piani di coda si possono fare in contemporanea e far seguire la fusoliera.

Sui pochi punti critici, ovvero dove le ali od i piani si raccordano con la fusoliera e nelle zone più intricate, sono intervenuto a pennello.

A causa di questi punti critici non viene un lavoro perfetto, come se fosse tutto fatto a mano libera ma io, lo ammetto, non ho una mano così abile, quindi mi accontento.

Spero di essere stato più chiaro.

Ciao

Alberto

Share this post


Link to post
Share on other sites

operazione che va bene per far le "amebe" in scale 48-32-24 , se lavori sulla 72 inizia ad essere una via difficilmente percorribile viste le dimensioni.

Share this post


Link to post
Share on other sites
No, forse non mi sono spiegato bene e provo a ripetere.

Ho fatto la scasione dell'immagine in pianta dell'aereo e l'ho ridimensionata fino a far coincidere le dimensioni dell'immagine con quelle del modello.

Poi ho ritagliato un pezzo, ad esempio l'ala destra e l'ho stampata su carta adesiva.

aladx-vi.jpg

Con un taglierino ho asportato tutti gli anelli verdi (ovviamente bisogna lasciare dei filetti altrimenti la parte interna si stacca) ed ho applicato l'ala di carta su quella del modello.

A questo punto, dopo aver mascherato tutto il resto, ho potuto spruzzare liberamente il verde scuro e, dopo asciugatura, ho levato la mascahera.

Ovviamente le ali ed i piani di coda si possono fare in contemporanea e far seguire la fusoliera.

Sui pochi punti critici, ovvero dove le ali od i piani si raccordano con la fusoliera e nelle zone più intricate, sono intervenuto a pennello.

A causa di questi punti critici non viene un lavoro perfetto, come se fosse tutto fatto a mano libera ma io, lo ammetto, non ho una mano così abile, quindi mi accontento.

Spero di essere stato più chiaro.

Ciao

Alberto

 

Ribadisco la mia ammirazione per l'inventiva e la pazienza certosina. Capperi (volevo dire corbezzoli ma mi pareva troppo!-) )

Ma dopo aver verniciato che si fa? si passa subito alle decal o si deve passare la mano di qualcos'altro?

Share this post


Link to post
Share on other sites
Vero...!! i colori per noi modellisti sono come le note musicali per un musicista.... :rolleyes:

Scusate la domanda banale, ma prima stendete il primer e dopo segnate in modo mooolto leggero con un nero diluito al 50% le linee delle pannellature (quelle in rilievo) e le parti ben segnate come i flaps, e dopo stendete la base sempre in modo leggero ma con una diluizione m,inore (30 diluente 70 colore). Giusto?

Share this post


Link to post
Share on other sites
Ribadisco la mia ammirazione per l'inventiva e la pazienza certosina. Capperi (volevo dire corbezzoli ma mi pareva troppo!-) )

Ma dopo aver verniciato che si fa? si passa subito alle decal o si deve passare la mano di qualcos'altro?

Il fatto è che, salvo eccezioni, gli aerei si verniciano con vernici opache o semilucide.

Se si applicano le decalcomanie su queste venici, le decals possono non aderire bene, quindi è opportuno spruzzare tutto il modello con una vernice trasparente lucida (in genere acrilica) oppure di cera Future (vedi discussione in questo forum)

Poi, dopo che le decals sono bene asciutte, si spruzza una mano di trasparente opaco.

Attenzione, ricordati di mascherare i traparenti prima di quest'ultima mano di vernice.

Buon lavoro

Alberto

Share this post


Link to post
Share on other sites
Il fatto è che, salvo eccezioni, gli aerei si verniciano con vernici opache o semilucide.

Se si applicano le decalcomanie su queste venici, le decals possono non aderire bene, quindi è opportuno spruzzare tutto il modello con una vernice trasparente lucida (in genere acrilica) oppure di cera Future (vedi discussione in questo forum)

Poi, dopo che le decals sono bene asciutte, si spruzza una mano di trasparente opaco.

Attenzione, ricordati di mascherare i traparenti prima di quest'ultima mano di vernice.

Buon lavoro

Alberto

Grazie mille sei stato prezioso.

Share this post


Link to post
Share on other sites
Il fatto è che, salvo eccezioni, gli aerei si verniciano con vernici opache o semilucide.

Se si applicano le decalcomanie su queste venici, le decals possono non aderire bene, quindi è opportuno spruzzare tutto il modello con una vernice trasparente lucida (in genere acrilica) oppure di cera Future (vedi discussione in questo forum)

Poi, dopo che le decals sono bene asciutte, si spruzza una mano di trasparente opaco.

Attenzione, ricordati di mascherare i traparenti prima di quest'ultima mano di vernice.

Buon lavoro

Alberto

Share this post


Link to post
Share on other sites

Rico dei Vostri consigli ho provato quanto mi avete detto (qui ed in altri topic) ed ho porvato a costruire un MIrage III di cui vorrei allegare alcune foto come si fa?

Di guai sto modellino (sicuramente per colpa mia) ne ha pasati tanti ed il risultato,sinceramente, non mi spronato ad andare avati e terminarlo. In piu' , come se non bastasse, ho incollato i carrelli ma questi si piegano ed il modellino si siede.

Spero in vostri commenti (senza riserve).

Cmq in cantiere ho già un super sabre. Che ne dite stavolta viene meglio?

Share this post


Link to post
Share on other sites

Allora...io vorrei fare il mio primo modellino in scala 1/72 possibilmente.

Prima di tutto vorrei essere informato sul costo complessivo di questi aerei,poi una volta costruiti come verniciarli(es. esternamente oppure la cabina di pilotaggio),i tipi di colore da usare e gl istrumenti...più altre cose indispensabili....

Mi affido a voi esperti,spero mi possiate aiutare :adorazione: :adorazione:

Share this post


Link to post
Share on other sites
Allora...io vorrei fare il mio primo modellino in scala 1/72 possibilmente.

Prima di tutto vorrei essere informato sul costo complessivo di questi aerei,poi una volta costruiti come verniciarli(es. esternamente oppure la cabina di pilotaggio),i tipi di colore da usare e gl istrumenti...più altre cose indispensabili....

Mi affido a voi esperti,spero mi possiate aiutare :adorazione: :adorazione:

 

Bene, come hai potuto notare ci sono molti topic simili al tuo, magari per iniziare puoi scegliere un modello che ha una livrea semplice ed un livello di difficoltà costruttivo non elevato, ad esempio un MB-326 oppure qualche modello simile! ;)

Share this post


Link to post
Share on other sites

Ti do qualche consiglio con qualche motivazione.

 

Prima di tutto scegli il tipo di aereo, moderno o storico questa è una scelta in base hai gusti.

 

Cerca una livrea che non contenga linee rette, ti spiego il motivo, non conosco il tuo livello nella colorazione, ma ti assicuro che quando ero alle prime armi fare le linae rette con il pennello era una impresa assurda, anche se usavo il nastro carta come guida.

 

I kit in scala 1/72 mediamente vanno dai 10€ ai 25€, fatti un giro nei negozi online per farti un idea.

 

Ti consiglio i pennelli per iniziare, e come colori io uso gli acrilici della tamiya o della gunze.

 

Colla Tamiya tappo giallo 2€ circa

 

E poi per finire.......

 

..... tanta tanta pazienza, non montare, incollare, e dipingere tutto in un giorno aspetta che la colla e il colore siano ben asciutti, prima di andare avanti.

 

Spero di esserti stato utile.

Share this post


Link to post
Share on other sites

Ok,vi ringrazio Blue e Salvatore :) :) ,a un ultima cosa,i modelli li trovo in qualsiasi negozio di modellismo?anche i pennelli e gli acrilici?

 

Edit:Potrebbe andare bene il Lockheed F117 della Revell?

Edited by Bl4ckH4wk

Share this post


Link to post
Share on other sites

Join the conversation

You can post now and register later. If you have an account, sign in now to post with your account.

Guest
Reply to this topic...

×   Pasted as rich text.   Paste as plain text instead

  Only 75 emoji are allowed.

×   Your link has been automatically embedded.   Display as a link instead

×   Your previous content has been restored.   Clear editor

×   You cannot paste images directly. Upload or insert images from URL.

Loading...
Sign in to follow this  

×
×
  • Create New...