Jump to content
Sign in to follow this  
LC_Revenge

tecniche di modellismo, dai primi passi ai metodi più avanzati

Recommended Posts

Oh ragazzi, grazie per i complimenti... ma Barone mi batte su tanti fronti, quindi tanto di cappello a lui! Damiano che intendi tra una mano e l'altra?! tra la mano di fondo ed il colore base di solito... non ci va nulla!

Share this post


Link to post
Share on other sites

Vorrei sapere che ne pensate dell'efficacia di questa tecnica... non in cosa consiste perchè già ci sono tanti post, ma se credete che "funziona veramente" perchè alcuni mi dicono di si e alcuni di no :unsure: Grazie a tutti delle risposte :lol:

Share this post


Link to post
Share on other sites

Ciao oberst...! Personalmente credo che tutte le tecniche che nel tempo vengono fuori grazie all'inventiva di noi modellisti, siano valide ed efficaci. Ma bisogna considerare che ognuno di noi ha il "suo modo" di interpretare la realizzazione sia nella verniciatura che nella realizzazione degli effetti di invecchiamento e evidenziazione di un modello. Ne consegue che il metodo che per alcuni modellisti è altamente efficace a rendere un determinato effetto, per altri non lo è. Per esempio Io al pre...preferisco il post, per il semplice motivo che (sempre secondo il mio punto di vista... ;) ) il pre-shading offre meno "elasticità" negli interventi successivi ed oltre un certo limite rendi vano tutto il lavoro fatto, ad esempio non puoi sovrapporre più di tanto due colori. Mentre il post-shading che uso per i miei modelli lo trovo molto più elastico in quanto mi consente di lavorare sugli effetti con meno vincoli e prima degli effetti mi consente di concentrarmi sulla verniciatura senza preoccuparmi di "cancellare" il lavoro precedente. Il pre-shading lo uso solo per i piloni di subalari i carrelli i vani carrello e cose simili, ma non per questo ritengo inefficace il pre-shading, in giro si vedono ottimi modelli verniciati con questa tecnica.

Share this post


Link to post
Share on other sites

Quoto in pieno kit...il pre-shading in molti casi può risultare inefficacie se dai una mano di colore in più...il post-shading ti offre più liberta di espressione ( e abbiamo già visto quale bellissimo risultato ha ottenuto kit nel suo F16)

Altra considerazione, il pre-shading, da quanto ne ho dedotto leggendo riviste e parlando con modellisti esperti, è consigliato sulle livree tipo NATO quindi con le loro gamme di grigi, e meno consigliato sulle livree mimetiche,per esempio,con 3 o più colori differenti e non grigi!

Secondo me se ben realizzato, lo shading( pre o post) è una tecnica che da un realismo in più al modello!

CIau

Share this post


Link to post
Share on other sites

Ho iniziato a reincidere in questo weekend un f14 in 1/48, ma essendo la prima volta che reincido ho un dubbio... vanno reincise TUTTE le "linee" presenti sul modello, o solo quelle che corrispondono ai pannelli "apribili"?

Perchè se sono tutte... forse per il 2022 finisco... nella pancia ce ne sono un infinità... altrochè le linee nazca! :lol: :lol:

Share this post


Link to post
Share on other sites

prendila con filosofia , fino al 2022 hai qualcosa da fare..

Share this post


Link to post
Share on other sites
prendila con filosofia , fino al 2022 hai qualcosa da fare..

 

 

ok.. recepito il messaggio. non mi serve altro. :rolleyes:

grazie

Edited by andrewb80

Share this post


Link to post
Share on other sites
prendila con filosofia , fino al 2022 hai qualcosa da fare..

Presumo che ciò voglia dire: "sì, devi reincidere tutte le linee visibili".

Share this post


Link to post
Share on other sites
Presumo che ciò voglia dire: "sì, devi reincidere tutte le linee visibili".

 

si... infatti sto già piangendo :pianto: :pianto:

Share this post


Link to post
Share on other sites

Ritengo la reincisione della pannellatura, una procedura "preistorica"...anni fà quando il modellista per forza di causa maggiore, era obbligato nella scelta, ovvero... in parte per carenza di kit, in parte per la tecnologia degli stampi di allora, era una pratica abbastanza diffusa e nello stesso tempo "obbligata". Anche oggi per alcuni soggetti "poco diffusi" potremmo avere bisogno di ricorrere a tale pratica, ma per un F-14...beh..!! Ti consiglio vivamente di rivolgerti ad altri kit, per quel soggetto se ne trovano a decine e puoi tranquillamente sceglierne uno con la pannellatura in negativo.... anzi credo che ormai i kit in positivo siano molto rari...;)

Se poi "fremi" dalla voglia di reincidere un modello...operazione che insieme alla pulizia dell'aerografo è l'operazione più "noiosa" del modellismo (parere personale ;) )....allora, come dice il Barone...prendila con filosofia e...buon divertimento!!

 

P.S. dimenticavo...di che marca è il kit...!!

Edited by Kit

Share this post


Link to post
Share on other sites
Ritengo la reincisione della pannellatura, una procedura "preistorica"...anni fà quando il modellista per forza di causa maggiore, era obbligato nella scelta, ovvero... in parte per carenza di kit, in parte per la tecnologia degli stampi di allora, era una pratica abbastanza diffusa e nello stesso tempo "obbligata". Anche oggi per alcuni soggetti "poco diffusi" potremmo avere bisogno di ricorrere a tale pratica, ma per un F-14...beh..!! Ti consiglio vivamente di rivolgerti ad altri kit, per quel soggetto se ne trovano a decine e puoi tranquillamente sceglierne uno con la pannellatura in negativo.... anzi credo che ormai i kit in positivo siano molto rari...wink.gif

Se poi "fremi" dalla voglia di reincidere un modello...operazione che insieme alla pulizia dell'aerografo è l'operazione più "noiosa" del modellismo (parere personale wink.gif )....allora, come dice il Barone...prendila con filosofia e...buon divertimento!!

 

P.S. dimenticavo...di che marca è il kit...!!

 

Come non darti ragione, oggi è praticamente quasi impossibile imbattersi in un modello in positivo, era una pratica veramente da suicidio, ma che a volte poteva aggiungere maggior grado di soddisfazione nella realizzazione dello stesso! ;)

Edited by Blue Sky

Share this post


Link to post
Share on other sites

no no... non mi sono spiegato bene, il modello è in negativo, volevo solo sapere se erano da reincidere tutti i pannelli o solo quelli che generalmente vengono aperti per la manutenzione, proprio perchè è un'operazione noiosa, infatti mi sono domandato perchè non fanno gli stampi con le pannellature più incise visto che appunto come dite voi è pratica antichissima e farebbe guadagnare parecchio tempo...

mah...

Comunque il modello è dell'Hasegawa e precisamente l'f-14b vf103 ad alta visibilità nell'ultimo volo commemorativo (1/48 ovviamente)

Share this post


Link to post
Share on other sites

Che due balls reincidere un modello! Cmq veramente buona fortuna per reincidere tutto un f-14!

Ciau

Share this post


Link to post
Share on other sites
no no... non mi sono spiegato bene, il modello è in negativo, volevo solo sapere se erano da reincidere tutti i pannelli o solo quelli che generalmente vengono aperti per la manutenzione, proprio perchè è un'operazione noiosa, infatti mi sono domandato perchè non fanno gli stampi con le pannellature più incise visto che appunto come dite voi è pratica antichissima e farebbe guadagnare parecchio tempo...

mah...

Comunque il modello è dell'Hasegawa e precisamente l'f-14b vf103 ad alta visibilità nell'ultimo volo commemorativo (1/48 ovviamente)

 

Certo che mettere le mani su un F-14 (Per la reincisione) è realmente un'impresa, quindi direi che visto che è in negativo, di non complicarti la vita più del necessario e lasciarlo così, poi ovviamente se proprio non ti va giù e vuoi perfezionarlo procedi, con tutti i rischi correlati all'impresa! ;)

Edited by Blue Sky

Share this post


Link to post
Share on other sites
Certo che mettere le mani su un F-14 (Per la reincisione) è realmente un'impresa, quindi direi che visto che è in negativo, di non complicarti la vita più del necessario e lasciarlo così, poi ovviamente se proprio non ti va giù e vuoi perfezionarlo procedi, con tutti i rischi correlati all'impresa! ;)

 

Troppo tardi... oramai ho fatto tutta la schiena, ed ho iniziato parte del muso.. :D :D

il problema vero è la pancia... li ci perderò veramente parecchio... <_<

vabbè... amen... oramai ho iniziato, tantovale finire, lasciarlo metà reinciso e metà no non mi pare il caso, anche perchè in alcuni punti le pannellature scompaiono e da qualche parte le rivettature sono quasi inesistenti.

Share this post


Link to post
Share on other sites

Se il modello era in negativo, non dovevi reincidere nulla....

Anche se le pannellature sembrano poco profonde, Ti assicuro che una volta verniciato il modello, si notano benissimo...per evidenziarle maggiormente non devi reincidere ma ricorrere a tecniche adatte e "mirate" per evidenziarle, come per esempio il lavaggio ad "olio"...o altro!

 

P.S. Tra l'altro...Hasegawa sui kit degli F-14 offre ottime pannellature.

Edited by Kit

Share this post


Link to post
Share on other sites

ciao a tutti.

come già detto sono nuovo per questo genere di modellismo.

vorrei un po' di consigli su come procedere al montaggio di un modello di aeromobile.

 

- per esempio se si seguono le stesse procedure per montare un aereo e un elicottero

 

- se bisogna per forza verniciare il modello solo una volta assemblato o dipende.

 

insomma tutte le fasi per un risultato ottimale o quantomeno discreto.

 

grazie

Share this post


Link to post
Share on other sites
- per esempio se si seguono le stesse procedure per montare un aereo e un elicottero

 

più o meno le tecniche per realizzare un modello sia esso di aereo che ri elicottero sono le stesse di base

 

- se bisogna per forza verniciare il modello solo una volta assemblato o dipende.

 

il fatto di verniciarlo incollato o meno va a braccetto con la colorazione del modello, io di solito coloro tutto quando ho finito il montaggio ma nel caso del 104 commemorativo ho dovuto colorare i pezzi staccati evitando ingombranti mascherature, questo è stato possibile grazie alla precisione degli incastri.

 

ciao

Share this post


Link to post
Share on other sites
- per esempio se si seguono le stesse procedure per montare un aereo e un elicottero

 

L'elicottero ha + o - le solite procedure, ma non sono esattamente uguali.... devi costruire un elicottero o un aereo!?? -_-

 

 

 

- se bisogna per forza verniciare il modello solo una volta assemblato o dipende.

 

Quì l'esperienza gioca un ruolo fondamentale, non tutti hanno la stessa "tecnica" ...che è molto personale. Comunque la risposta è.... dipende, ma come Tu stesso puoi notare è molto...generica!!. Il mio consiglio è modellare, modellare e ri-modellare... poi prendendo spunto (mai come "comandamento") dalle esperienze o suggerimenti di altri modellisti, trarne in base alle Tue esperienze la soluzione per Te migliore ;) !

Share this post


Link to post
Share on other sites

intanto grazie delle prime info.

 

dunque io dovrei montare sia un elicottero che un aereo.

 

in particolare per l'elicottero (un AB 205 della ESCI) mi risulta difficile colorare la fusoliera a fine montaggio con tutti i pezzi assemblati per es. se penso che devo mascherare il parabrezza i finestrini dei portelloni laterali la parte del rotore ecc.

oltretutto nel caso di questo modello che è dei carabinieri il colore è il blu per tutta la fusoliera ma se evo fare per esempio quello dell'Esercito con le mimetizzazioni e oltre a le mascherature che ho messo ad esempio sopra devo fare anche quelle per la mimetica divento pazzo... :blink:

Share this post


Link to post
Share on other sites

Gli elicotteri come Tu stesso hai "intuito", richiedono in genere una maggior attenzione per la mascheratura che insieme alla pulizia dell'aerografo sono tra le cose più "noiose" ma indispensabili per la riuscita di un modello...aereo od elicottero che sia...

Il credere di "diventare pazzo" è un pensiero molto comune tra i modellisti, o almeno.... per me lo è!! ;), ma Ti assicuro che la fretta, non porta mai a buoni risultati, [vedi il mio ultimo lavoro..(per ora...!! :P )].

Dulcis in fundo....non avere mai fretta, dedica tutto il tempo che ci vuole alla mascheratura e vedrai questa operazione, solo apparentemente noiosa ed inutile, ti ripagherà del tempo "perso"....!!

Share this post


Link to post
Share on other sites

quoto il nostro diplomatico Kit..

..non c'è cosa piu bella che togliere una mascheratura e scoprire che la mimetica o la mascheratura di un vetrino è venuta propio come la volevi tu! :lol:

Share this post


Link to post
Share on other sites

ecco per esempio la mascheratura: voi come fate a fare forme ondulate con nastro di spessore come il normale schotch (si scrive così :blink: )

 

ci sono nastri per mascherare anche di spessore ti po lo schotch da pacchi?

Share this post


Link to post
Share on other sites
ecco per esempio la mascheratura: voi come fate a fare forme ondulate con nastro di spessore come il normale schotch (si scrive così :blink: )

 

ci sono nastri per mascherare anche di spessore ti po lo schotch da pacchi?

 

per le forme ondulate dipende se l'aereo vero ha la mimetica con la linea di separazione netta o sfumata.

 

nel primo caso: si maschera con del nastro tamiya, o con dello scotch della 3m per grafici, tagliandoli con la forbice (non usare nastri per carrozieri o per pacchi scrosteresti tutta la vernice hanno un potere adesivo troppo potente)

 

nel secondo: caso via di mano libera con aerografo a bassa pressione e poca apertura dell'ugello

Share this post


Link to post
Share on other sites

Join the conversation

You can post now and register later. If you have an account, sign in now to post with your account.

Guest
Reply to this topic...

×   Pasted as rich text.   Paste as plain text instead

  Only 75 emoji are allowed.

×   Your link has been automatically embedded.   Display as a link instead

×   Your previous content has been restored.   Clear editor

×   You cannot paste images directly. Upload or insert images from URL.

Loading...
Sign in to follow this  

×
×
  • Create New...