Jump to content
Sign in to follow this  
vinz.hard

Razione K

Recommended Posts

Ho visto che non c'è nessuna discussione sulla razione K e così ho deciso di aprirne una. Ora passo parola ai più esperti per sapere un po' di cose sulla razione ;)

Share this post


Link to post
Share on other sites

Non è male, se hai fame.

 

Di quelle in dotazione al corpo degli alpini ne ricordo una con gli agnolotti al ragu di carne, scatolette di carne e fagioli, cioccolata fondente e gallette di biscotti.

 

Sono pratiche da portare circa 25x20x15 cm, contengono anche un pratico fornelletto in metallo, pastiglie di diavolina, cerini cerati (per resistere all'umidità) posate di plastica, e anche il cordialino di liquore se non sbaglio.

Share this post


Link to post
Share on other sites

Quelle che avevo io erano immangiabili a meno di essere alla fame nera.

La confezione era racchiudeva 3 scatole contenenti colazione pranzo e cena. Per la colazione c'era, tra l'altro, il latte condnsato (buono ma non si doveva esagerare per non dover passare poi ore sul water), i biscotti (ancora oggi ricordo che provavo ad ammorbidirli nel the bollente ma restavano sassi anche dopo alcuni minuti...)

A pranzo una scatoletta di pasta e fagioli (o forse era la cena..) e delle gallette. Poi c'era la carne in scatola ma non l'ho mai provata.

Al ritorno dai vespri siciliani ci siamo fatti 24 ore di treno e dato che in Sicilia si era sparsa la voce che avremmo mangiato le razioni k tutti si erano premurati di comprare panini e snak per il viaggio. Comunque qualche valoroso provò a cucinare le razioni sul pavimento del vagone (nella confezione c'è anche un fornelletto di ferro con alcuni mattoncini di materiale combustibile) ma nessuno riuscì a mangiarne più di un assaggio...

Forse eravamo troppo viziati dagli arancini di Catania... :asd:

Share this post


Link to post
Share on other sites

Alpino: ma come? Ti sei dimenticato il pezzo forte della colazione: una splendida scatoletta di carne di maiale!!! asd.gifasd.gifasd.gif Più che adatta per la mattina, no?

Comunque, sono d'accordo sulle ottime gallette indistruttibili... avevamo pensato di usarle all'interno della mimetica come blindatura!

Una cosa va detta, comunque, il cioccolato fondente era il meglio che ho mangiato in vita mia! Croccante al massimo, cacao puro 100%!!!

 

Anche se faceva schifo di brutto, la razione K è un lieto ricordo... Ne parlo spesso con gl'amici!!!

 

Eccola:

 

Razione K italiana degli anni 80/90:

mattino: carne suina (scatola) g. 100, Biscotti salati Crakers g.50 e dolci g.50, latte condensato, cioccolato, 3 bustine caffè solubile (vale anche per l'arco della giornata), zucchero e pastiglie scaldarancio. Oltre al fornello (il contenitore è e contiene) salviette, fiammiferi, apriscatole, dissetante vitaminico da sciogliere, Per fornello, nell'esempio americano, si può intendere anche il solo supporto su cui posare gavetta o scatolame.

Pranzo: 400 gr !!! di pasta e fagioli, carne bovina in gelatina 100 gr, 2 bustine caffè, zucchero in cubetti, il classico cordiale e 32 gr. di combustibile solido e il classico liquore targato EI. http://www.cpmortai115.it/cordiale.htm

Cena: Carne 100 gr., biscotti salati, confettura frutta, biscotti dolci, cacao solubile e il solito scaldarancio

Un metodo veloce per non sporcare, gavette o altro, è mangiare la pasta fagioli direttamente dalla scatola, avendo l'attenzione di metterla bagno maria previa foratura del coperchio (fa uscire la pressione). Da noi non usa ma in America in scatola trovate anche i tortelloni. La razione americana come detto abbonda di snack dolci e non di vario tipo. Uno degli otto menù (7) ha carne di tacchino con sugo di carne di pollo e tapioca, un altro ha gli hot dog opportunamente confezionati e con le istruzioni ben leggibili (importante; leggete anche voi lo scatolame e le confezioni prima di usarle). E' facile immaginare che alla distribuzione, questi menù mischiati vadano a ruba e l'ultimo si deve accontentare.

E concludo con due links interessanti:

Il rancio del soldato

 

La razione alimentare di guerra K

Share this post


Link to post
Share on other sites
Comunque, sono d'accordo sulle ottime gallette indistruttibili... avevamo pensato di usarle all'interno della mimetica come blindatura!

 

durante le guerre napoleoniche avveniva sul serio !!!

 

piccolo aneddoto raccontatomi da uno zio ufff.medico le razioni k erano pensate per provocare la stipsi nei malcapitati , evidentemente chi le ha ridefinite negli anni 80 faceva tesoro delle lesson learned del '15-'18 quando la dissenteria faceva tante vittime quanto le pallottole :asd::asd:

 

 

cmq noi italiani siamo di bocca buona , su un altro forum (ferrea mole ) scrivono che le nostre razioni sono molto ambite da tutti durante le missioni internazionali

Share this post


Link to post
Share on other sites

Alpino: ma come? Ti sei dimenticato il pezzo forte della colazione: una splendida scatoletta di carne di maiale!!! asd.gifasd.gifasd.gif Più che adatta per la mattina, no?

Comunque, sono d'accordo sulle ottime gallette indistruttibili... avevamo pensato di usarle all'interno della mimetica come blindatura!

Una cosa va detta, comunque, il cioccolato fondente era il meglio che ho mangiato in vita mia! Croccante al massimo, cacao puro 100%!!!

 

Anche se faceva schifo di brutto, la razione K è un lieto ricordo... Ne parlo spesso con gl'amici!!!

 

Eccola:

 

E concludo con due links interessanti:

Il rancio del soldato

 

La razione alimentare di guerra K

 

Hai ragione, la cioccolata era veramente buonissima, la migliore! Noi alpini eravamo fortunati, ne avevamo in quantità, infatti ne avevo portata a casa tantissima!

 

 

 

cmq noi italiani siamo di bocca buona , su un altro forum (ferrea mole ) scrivono che le nostre razioni sono molto ambite da tutti durante le missioni internazionali

 

Vero, non dovremmo lamentarci molto considerato quanto schifo facevano quelle degli altri eserciti.

 

Si potrebbe andare leggermente OT parlando della qualità della refezione nelle caserme italiane ma stendiamo un velo pietoso..

Share this post


Link to post
Share on other sites

La Razione K italiana degli anni 2000 è diversa da quella qui descritta perche' attualmente comprende almeno 7 moduli diversi, sull'esempio di altri Eserciti e varia in menu' e in composizioni ma risulta sempre e dico sempre la piu' ambita da militari di ogni Paese, comprendendo cavalli di battaglia della cucina italiana come tortellini e ravioli se pure in scatola e non disidratati, come le citate razioni americane che a mio parere sono scarne e devono essere idratate e riscaldate a bagno maria altrimenti a freddo sono immangiabili...immaginate in ambiente tattico non poterlo fare e magari doversi spostare rapidamente.

Comunque alcune caratteristiche negative sono state come dire... ereditate dalla vecchia versione, come la proverbiale durezza dei biscotti dolci della colazione e la permanenza nei menu' della scatoletta di carne bovina o suina....

A mio parere, sono tra le migliori razioni da combattimento del mondo, incluse le razioni ONU che ho avuto la sfortuna di consumare in Libano, nella versione per Indu'...qualcosa di inimmaginabile!

Ricordo che in Iraq i militari americano barattavano le razioni italiane con tortellini e ravioli con 4 delle loro...a buon intenditor poche parole e buon appetito :okok:;)

Share this post


Link to post
Share on other sites

La Razione K italiana degli anni 2000 è diversa da quella qui descritta perche' attualmente comprende almeno 7 moduli diversi, sull'esempio di altri Eserciti e varia in menu' e in composizioni ma risulta sempre e dico sempre la piu' ambita da militari di ogni Paese, comprendendo cavalli di battaglia della cucina italiana come tortellini e ravioli se pure in scatola e non disidratati, come le citate razioni americane che a mio parere sono scarne e devono essere idratate e riscaldate a bagno maria altrimenti a freddo sono immangiabili...immaginate in ambiente tattico non poterlo fare e magari doversi spostare rapidamente.

Comunque alcune caratteristiche negative sono state come dire... ereditate dalla vecchia versione, come la proverbiale durezza dei biscotti dolci della colazione e la permanenza nei menu' della scatoletta di carne bovina o suina....

A mio parere, sono tra le migliori razioni da combattimento del mondo, incluse le razioni ONU che ho avuto la sfortuna di consumare in Libano, nella versione per Indu'...qualcosa di inimmaginabile!

Ricordo che in Iraq i militari americano barattavano le razioni italiane con tortellini e ravioli con 4 delle loro...a buon intenditor poche parole e buon appetito :okok:;)

 

E quei biscotti sono stati anche la mia colazione per un anno intero.. gnam gnam...i biscotti kontakt 5... :asd:

Edited by Alpino

Share this post


Link to post
Share on other sites

La Razione K italiana degli anni 2000 è diversa da quella qui descritta perche' attualmente comprende almeno 7 moduli diversi, sull'esempio di altri Eserciti e varia in menu' e in composizioni ma risulta sempre e dico sempre la piu' ambita da militari di ogni Paese, comprendendo cavalli di battaglia della cucina italiana come tortellini e ravioli se pure in scatola e non disidratati, come le citate razioni americane che a mio parere sono scarne e devono essere idratate e riscaldate a bagno maria altrimenti a freddo sono immangiabili...immaginate in ambiente tattico non poterlo fare e magari doversi spostare rapidamente.

Comunque alcune caratteristiche negative sono state come dire... ereditate dalla vecchia versione, come la proverbiale durezza dei biscotti dolci della colazione e la permanenza nei menu' della scatoletta di carne bovina o suina....

A mio parere, sono tra le migliori razioni da combattimento del mondo, incluse le razioni ONU che ho avuto la sfortuna di consumare in Libano, nella versione per Indu'...qualcosa di inimmaginabile!

Ricordo che in Iraq i militari americano barattavano le razioni italiane con tortellini e ravioli con 4 delle loro...a buon intenditor poche parole e buon appetito :okok:;)

 

 

Personalmente non sono daccordo (si sa de gustibus), le nuove MRE non son per niente male e sono estremamente più comode delle razioni italiane, oltre che più variabili nei menù-

Certo alcune sono immangiabili, ma il chili è buonissimo (o forse sono io che butto giù ogni cosa...)

 

Riguardo ai biscotti dolci hanno sempre la solita simpatica consistenza cartonata, ma uniti alla crema nel tubo (quella che sa di tutto) non sono poi male :asd:

Share this post


Link to post
Share on other sites

Il mio ricordo della K dell'86 non è cattivo, a 20anni e con una giornata ddi marcia davanti la scatoletta di maiale si digerisce che è una bellezza, del resto se mangaiano maiale al mattino i turisti tedeschi a Capri lo possono fare anche dei soldati in condizioni d'emergenza. Il ricordo peggiore è per la scatoletta di pasta e fagioli che era colla pura, meglio una qualche crema di verdura tipo zuppa campbell che un patetico tentatiivo di simulare un rancio normale. Sul latte condensato andrebbe apposta la scritta ( mangiato puro mette sete e diarrea ( il cretino che scrive passo una notte di guardia d'inferno). Purtroppo la cioccolata fondente pura di allora è stata sostituita da una di produzione greca ( la cee che volete, in attesa di standardizzare le arm rompiamo le scatele con la cioccolata) che sa chiaramente dell' olio di semi che ha soatituito il burro di cacao

Share this post


Link to post
Share on other sites

Le razioni kakka :asd: ,nomea in voga nell'ambiente non tanto per la qualità e l'assortimento che non sono male .Più che altro mangiarle prolungatamente genera un senso di nausea nel solo vedere l'involucro .

 

italianmres.jpg

 

 

Il Menù

menr.png

 

 

Un po' di confronti

 

La MRE Yankee (che prevede una trentina di menù differenti assemblabili in vari modi ) e quella tedesca

italianmrecompare.jpgitalianepacompare.jpg

 

 

 

 

Esaminiamo il packaging

namachan19987.jpgnamachan1998boxesinside.jpg

 

Colazione

namachanbreakfast199818.jpg

 

Pranzo

namachanlunch199824.jpg

 

Cena

namachandinner199825.jpg

Edited by G-DOG

Share this post


Link to post
Share on other sites

Ciao ragazzi, nel mio canale YouTube, vi propongo l'assaggio, per ora, di tre diverse razioni Kappa : Lituana, Americana e Italiana. Dategli un occhi se avete piacere : https://www.youtube.com/channel/UCc05Azn0i666AkoEEkMrnUw

Share this post


Link to post
Share on other sites

Create an account or sign in to comment

You need to be a member in order to leave a comment

Create an account

Sign up for a new account in our community. It's easy!

Register a new account

Sign in

Already have an account? Sign in here.

Sign In Now
Sign in to follow this  

×