Jump to content
Sign in to follow this  
alberto49

Savoia Marchetti SM 79

Recommended Posts

Salve a tutti i modellisti,

sto pensando che potrei realizzare un vero classico, cioè un bello Sparviero, che kit mi consigliereste in 1:48 visto che in 1:32 credo non esista (e sarebbe troppo grosso)

Grazie anticipate per i vostri graditi suggerimenti

Alberto

 

Nota:

anni or sono ne feci uno della Smer, in scala 1:50 di cui mi sono rimaste solo le foto

SM79a-vi.jpgSM79b-vi.jpg

da quel che ricordo il kit era osceno.

Share this post


Link to post
Share on other sites

io ho il kit della trumpeter, che non mi sembra proprio malaccio, anche se fornisce solo la "gobba" chiusa... se c'è di meglio non te lo so dire...

Share this post


Link to post
Share on other sites
io ho il kit della trumpeter, che non mi sembra proprio malaccio, anche se fornisce solo la "gobba" chiusa... se c'è di meglio non te lo so dire...

C'è il kit "multimedia" della Classic Airframes (pezzi principali in plastica, interni in resina, trasparenti in vacuform e un po' di fotoincisioni) che è fuori produzione e ormai introvabile - tra l'altro la ditta stessa ha chiuso i battenti, sembra - e poi uno tutto in resina, della E.P. Original Models, altrettanto fuori produzione e per il quale probabilmente dovresti aprire un mutuo.

 

In 1/32 esiste e lo fa la ID Models... in vacuform.

Edited by Bonehammer

Share this post


Link to post
Share on other sites
C'è il kit "multimedia" della Classic Airframes (pezzi principali in plastica, interni in resina, trasparenti in vacuform e un po' di fotoincisioni) che è fuori produzione e ormai introvabile - tra l'altro la ditta stessa ha chiuso i battenti, sembra - e poi uno tutto in resina, della E.P. Original Models, altrettanto fuori produzione e per il quale probabilmente dovresti aprire un mutuo.

 

In 1/32 esiste e lo fa la ID Models... in vacuform.

 

Ciao, grazie della risposta.

Il kit della Classic Airframes l'avevo trovato ieri su e-bay presso un commerciante di Rieti e costava 55 Euro, però oggi l'inserzione è scaduta. Se mi confermi che il kit era valido e viene rimesso in vendita, potrei farci un pensierino.

Mentre, come ID Models, su internet ho trovato solo un'agenzia per modelle, non modellismo, hai qualche riferimento di questa ditta?

Grazie ancora

Alberto

Share this post


Link to post
Share on other sites
Ciao, grazie della risposta.

Il kit della Classic Airframes l'avevo trovato ieri su e-bay presso un commerciante di Rieti e costava 55 Euro, però oggi l'inserzione è scaduta. Se mi confermi che il kit era valido e viene rimesso in vendita, potrei farci un pensierino.

Mentre, come ID Models, su internet ho trovato solo un'agenzia per modelle, non modellismo, hai qualche riferimento di questa ditta?

Grazie ancora

Alberto

Ho una rivista che fa un paragone tra i due kit, come fedeltà all'originale non c'è un vincitore netto: il Classic ha più dettaglio interno, il Trumpeter va insieme più facilmente. Il Classic dal vivo non l'ho mai visto, il Trumpeter sì, e con una finitura curata fa la sua bella impressione. Se non vuoi aprire la gobba, è più che adeguato.

 

Purtroppo la ID Models è defunta e i suoi kit si trovano solo di seconda mano: in ogni caso sono molto basici, in confronto la SMER sembra la Tamiya.

Share this post


Link to post
Share on other sites

nessuno dei 2 kits,e' il massimo,ma il cinese e' una "cioffeca"! gigantesca!,allora vediamo brevemente i guai:piani di coda grandi la meta'!,interni abominevoli!,ridicoli!,decals ottime per la spazzatura,istruzioni cannate e di brutto!,se montate le gondole motori da istruzioni,vi ritrovate la dx a sx,e viceversa!,poi rifatevi parecchie altre cose,e forse avrete qualcosa di decente,io ho praticamente finito l'altro,non sara' bellissimo,magari non avra' lo 0,1 grado d'inclinazione della parte superiore del tettuccio dei piloti,ma almeno si monta!,io ho buttato dalla finestra 100 euro tra conversione per l'SM79C,e il kit!,quasi quasi metto le mani al vecchio Airfix 1/72!.

Aggiungiamo anche;istruzioni per le colorazioni da "censura",motori al limite del ridicolo,sostegni dei piani di coda,inferiori,uso un termine alla portata di tutti,che essendo i piani di coda grandi la meta',vanno gettati dalla finestra,e ricostruiti integralmente,in quanto troppo corti,io mi tengo i 2 kit cecoslovacchi che ho,C.Airframes e Flashback,l'origine e' quella,almeno ho qualcosa che assomiglia abbastanza al Gobbo maledetto,il cinese glielo spedirei in via paolo sarpi,milano!.

1/32:se vuoi in qualche recondito della mia cantina dovrei avere il vacuform,meglio fare un 5+1 al superenalotto!,che tentare di tirar fuori qualcosa di decente da quel vacuform!,2 semifusoliere grezze,e le ali,e stop!.

marco

Share this post


Link to post
Share on other sites
nessuno dei 2 kits,e' il massimo,ma il cinese e' una "cioffeca"! gigantesca!,allora vediamo brevemente i guai:piani di coda grandi la meta'!,interni abominevoli!,ridicoli!,decals ottime per la spazzatura,istruzioni cannate e di brutto!,se montate le gondole motori da istruzioni,vi ritrovate la dx a sx,e viceversa!,poi rifatevi parecchie altre cose,e forse avrete qualcosa di decente,io ho praticamente finito l'altro,non sara' bellissimo,magari non avra' lo 0,1 grado d'inclinazione della parte superiore del tettuccio dei piloti,ma almeno si monta!,io ho buttato dalla finestra 100 euro tra conversione per l'SM79C,e il kit!,quasi quasi metto le mani al vecchio Airfix 1/72!.

Aggiungiamo anche;istruzioni per le colorazioni da "censura",motori al limite del ridicolo,sostegni dei piani di coda,inferiori,uso un termine alla portata di tutti,che essendo i piani di coda grandi la meta',vanno gettati dalla finestra,e ricostruiti integralmente,in quanto troppo corti,io mi tengo i 2 kit cecoslovacchi che ho,C.Airframes e Flashback,l'origine e' quella,almeno ho qualcosa che assomiglia abbastanza al Gobbo maledetto,il cinese glielo spedirei in via paolo sarpi,milano!.

1/32:se vuoi in qualche recondito della mia cantina dovrei avere il vacuform,meglio fare un 5+1 al superenalotto!,che tentare di tirar fuori qualcosa di decente da quel vacuform!,2 semifusoliere grezze,e le ali,e stop!.

marco

Ciao,

ti ringrazio molto per la risposta chiara e dettagliata.

Poichè mi piacciono le sfide, però con qualche possibilità di vincerle, se decido di fare quest'aereo vado sicuramente per il C.A. che su e-bay è ancora in vendita ed aprire la gobba non dovrebbe essere impossibile

Ma su cosa si sono basati i cinesi per fare un aborto del genere?

Comunque nel frattempo devo finire la sfida col Macchi C 200, tra non molto posterò alcune foto e lo Spitfire Mk IX.

Per il futuro sto anche pensando ad un BF 109K ...sempre in 32.

Alberto

Share this post


Link to post
Share on other sites
Ma su cosa si sono basati i cinesi per fare un aborto del genere?

E' la domanda che gira ultimamente riguardo al loro Su-24. E' un modello che sta in cima alla mia sbav-list da anni e adesso che ho visto le stampate... :thumbdown:

Le cose che mi fanno più incazzare sono che 1) hanno dimostrato di essere in grado di azzeccarci (vedi Wellington e Hurricane) e 2) adesso nessun altro uscirà con un Fencer decente per almeno altri dieci anni.

 

Il problema della Trumpeter è che loro non mandano due omini col flessimetro su un aereo esposto in un museo come i cecoslovacchi, ma usano i piani che trovano (su quel poco di Internet che hanno a disposizione) e che possono essere più o meno accurati. E sul soggetto "piani" gli aerei italiani stanno messi male... ne avete mai visti due che concordano?

Share this post


Link to post
Share on other sites

ciao,

la Trumpeter di "idiozie"ne fa',e nemmeno la Hobbyboss si spreca!,la Trumpeter e' un marchio che raggruppa alcune altre case,come una sorta di consorzio,poi vediamo anche F100C a cui hanno sbagliato meta' delle cose,poi l'altra cinese,magari fa' una cervellotica scomposizione del Wildcat,fa' l'avenger inglese,senza modificare l'interno,e mettere 2 finestrini bombati.

marco

Share this post


Link to post
Share on other sites

vabè ma la Trumpeter affida i suoi kits a studi di progettazione diversi. così abbiamo realizzazioni ottime, come quelle in mio posesso ed altre penose. come sempre è indicato leggersi qualche recensione prima di acquistare o esaminare le stampate al negozio.

Share this post


Link to post
Share on other sites

Se la Trumpeter è un "collettivo" (che battutona eh? ^_^ ) allora si spiega... però mi pare di aver notato una certa uniformità o standardizzazione negli stampi, una certa 'aria di famiglia' che sarebbe difficile da ottenere lavorando in stabilimenti separati. In fondo neanhe i Liberator erano tutti uguali...

 

Violo le leggi sul copyright postando o linkando scan dell'articolo? Non è mia intenzione difendere la Trumpeter a spada tratta ma visto che la reperibilità dell'S.M.79 della Classic non migliorerà col tempo, potrebbe dare la possibilità a chi vuole realizzare a tutti i costi un Gobbo di farsi un'idea prima dell'acquisto.

Share this post


Link to post
Share on other sites

oltre a quanto già rilevato dall'amico Marco si deve evidenziare che i due kits non catturano al meglio un importante particolare dell'S.79 ovvero la diversa configurazione dei cofani motore del velivolo: la base di quello centrale (oovero la parte in contatto con la fusoliera) era più larga dell'anello anteriore mentre i due cofani laterali avevano la base più raccordata...Nei kits invece le parti che raffigurano i cofani sono tutte uguali fra loro: tale particolare, già notevole in 1/72 lo è ancora di più in questa scala...

Per i kits della ID Models io ho solo leto pessime recensioni in ordine ai suoi modelli di velivoli italiani...

Share this post


Link to post
Share on other sites

grazie gabriele della dritta,di cui me ne avevi gia' parlato,una cosa,nonostante voci "discutibili",non risulta che la classic abbia chiuso,semmai e' la tragica distribuzione italiana che manca.

marco

Share this post


Link to post
Share on other sites
grazie gabriele della dritta,di cui me ne avevi gia' parlato,una cosa,nonostante voci "discutibili",non risulta che la classic abbia chiuso,semmai e' la tragica distribuzione italiana che manca.

marco

 

Comunque il kit della Classic Airframe su e-bay non è più disponibile, quindi ci ripenserò più avanti.

Intanto ho preso il BF 109 G-14 in 32 dell'Hasegawa e tra non molto comincerò anche questo in attesa che il bel tempo mi consenta di stare sul terrazzo a verniciare il C 200 e lo Spitfire.

Alberto

Share this post


Link to post
Share on other sites
Comunque il kit della Classic Airframe su e-bay non è più disponibile, quindi ci ripenserò più avanti.

 

 

Ciao a tutti, approfitto per salutarvi visto che sono nuovo e questo è il mio primo topic.

 

Se ti interessa lo Sparviero della Classic Airframes io ne ho appena acquistati due su e-bay da questo venditore "rafale2001" (maquette86.com), ne ha ancora 7. E' francese, il prezzo è ottimo 36.90 + spese (discutibili, 16 euro). Non credo che questo modello sia ancora in produzione e non so a quanto tempo fa risalga questo kit ma la scatola è nuovissima, neanche in negozio le trovi così. Le decals sembrano ottime, lucidissime, sono della Miscroscale e credo proprio, a meno che tu non voglia ricreare un determinato modello, non sia necessario acquistarne altre (ci sono quelle bellissime dei "Sorci Verdi" che non ho visto di nessun altro produttore). L'interno della carlinga non è dettagliato, ma poco importa, ci sono resine per l'abitacolo, sedili, ruote, motori e mitragliatrici ...per tutto il resto c'è la fantasia e l'esperienza di Barone" (bellissimo il suo modello 1:72) e ..."Mastercard" per fotoincisione e compagnia bella.

Insomma, io credo sia un buon kit. Non sono un grande esperto per determinarne errori e/o omissioni, quelle si aggiustano ricercando nozioni storiche.

Dicevo, le spese di spedizione sono di 16 euro (che sommate a 36.90 non superano comunque i 55, più spese forse, che hai visto tu), comunque il primo che ho acquistato ho pagato il prezzo intero. Quando ho ricevuto il pacco, tra l'altro un pò in ritardo, ho visto che lui ne aveva spesi solo 5, così gli ho scritto che non mi stava bene e gli ho proposto un nuovo acquisto ma senza spese, quindi 36.90. Credo che da nessuna altra parte lo trovi ad un prezzo così basso. Se ti interessa prova a dirgli che te ne ho parlato io "Biscottino73", magari ti fa un pò di sconto.

ciao ciaoooo

Luca

Edited by Biscottino73

Share this post


Link to post
Share on other sites
Ciao a tutti, approfitto per salutarvi visto che sono nuovo e questo è il mio primo topic.

 

Se ti interessa lo Sparviero della Classic Airframes io ne ho appena acquistati due su e-bay da questo venditore "rafale2001" (maquette86.com), ne ha ancora 7. E' francese, il prezzo è ottimo 36.90 + spese (discutibili, 16 euro).

....

ciao ciaoooo

Luca

 

Grazie mille per la segnalazione, proverò a cercarlo partendo dal nome del venditore perchè una ricerca, fatta qualche giorno or sono sul tipo di aereo, non ha dato risultati. Chissà come è stato inserito.

Ciao

Alberto

Share this post


Link to post
Share on other sites
Grazie mille per la segnalazione, proverò a cercarlo partendo dal nome del venditore perchè una ricerca, fatta qualche giorno or sono sul tipo di aereo, non ha dato risultati. Chissà come è stato inserito.

Ciao

Alberto

 

Non sò se riuscirò a metterci mano prima di settembre, ma intanto l'ho ordinato.

(Devo terminare il Macchi C 200 e lo Spitfire e sto iniziando un BF 109 G-14)

Comunque vi farò avere la mia prima impressione sul kit non appena lo ricevo.

Saluti

Alberto

Share this post


Link to post
Share on other sites

....

Comunque vi farò avere la mia prima impressione sul kit non appena lo ricevo.

Saluti

Alberto

 

Salve, il kit è arrivato.

Non l'ho ancora esaminato attentamente, ma posso anticipare che la prima impressione è buona.

Nella serie di particolari in resina è compreso anche un pezzo che rappresenta il soffietto dorsale aperto, quindi questa opzione è disponibile.

Anche i frontali dei motori stellari sembrano corretti, però se non erro esistono diversi kit in 1:48 dei motori Alfa 126.

Le versioni previste sono per due bombardieri con coccarde della Sagna Nazionalista ed una della Regia.

Non è offerta la possibilità di fare un silurante, ma anche qui mi sembra esista un kit della Italiankits che fornisce quanto necessario.

Cordialità

Alberto

Share this post


Link to post
Share on other sites

Si, i pezzi in resina non sono male: i pannelli laterali della cabina di pilotaggio sono abbastanza fedeli con gli strumenti, lasciano poco all'auto costruzione (forse un difetto per i puristi). Il quadro degli strumenti purtroppo non riporta lo stacco delle tre sezioni di cui dobrebbe essere composto (laterale sx, centrale, laterale dx). I sedili li trovo sbagliati, hanno una specie di cuscino per schienale, quando invece, mi pare, i veri siano di pelle avvolta ai tubi del telaio. Anche il castello del vano bombe lo trovo errato, è perfettamente simmetrico con due camminamenti laterali (dovrebbe essercene solo uno, giusto?). Per il resto mi sembra tutto ok. Apprezzo molto, a differenza delle altre marche, che le linee delle parti in tela siano appena accennate: dopo tutto solo quando era in volo, con la pressione dell'aria, queste risaltavano molto.

ahh... un' ultima cosa. Seguendo lo schema dei colori occhio alla versione della 285^ squadriglia ( per la 10^ non lo so), le bande nere sotto le ali sono verso l'interno rispetto alle croci e quest'ultime son fuoriescono dal disco nero.

Il n.1 della 10^ squdriglia monta l'antenna del radiogoniometro, il 28-6 della 285^ no.

 

ciaoo

Luca

Share this post


Link to post
Share on other sites

Si, i pezzi in resina non sono male: i pannelli laterali della cabina di pilotaggio sono abbastanza fedeli con gli strumenti, lasciano poco all'auto costruzione (forse un difetto per i puristi). Il quadro degli strumenti purtroppo non riporta lo stacco delle tre sezioni di cui dobrebbe essere composto (laterale sx, centrale, laterale dx). I sedili li trovo sbagliati, hanno una specie di cuscino per schienale, quando invece, mi pare, i veri siano di pelle avvolta ai tubi del telaio. Anche il castello del vano bombe lo trovo errato, è perfettamente simmetrico con due camminamenti laterali (dovrebbe essercene solo uno, giusto?). Per il resto mi sembra tutto ok. Apprezzo molto, a differenza delle altre marche, che le linee delle parti in tela siano appena accennate: dopo tutto solo quando era in volo, con la pressione dell'aria, queste risaltavano molto.

ahh... un' ultima cosa. Seguendo lo schema dei colori occhio alla versione della 285^ squadriglia ( per la 10^ non lo so), le bande nere sotto le ali sono verso l'interno rispetto alle croci e quest'ultime son fuoriescono dal disco nero.

Il n.1 della 10^ squdriglia monta l'antenna del radiogoniometro, il 28-6 della 285^ no.

 

ciaoo

Luca

 

Ciao,

grazie per le informazioni, molto utili proprio perchè non ho ancora cominciato ad esaminare il soggetto.

Come riferimento ho il vecchio libro (stampato nel 1979) di L.Spaggiari e C. D'Agostino che contiene un bello spaccato, numerosi disegni al tratto e diverse illustarzioni presumibilmente tratte dai manuali d'istruzione. Da questi appare chiarissima, ad esempio, la posizione spostata a destra dei cestelli portabombe.

Il libro a cui mi riferisco è questo:

SM79-vi.jpg

tu (o qualcun altro) puoi suggerirmi altri testi di riferimento?

Per quanto riguarda la versione pensavo di fare un silurante usando i kit della Italian Kits che, però, sembrano piuttosto difficili da reperire.

Vedrò comunque in seguito perchè, come ho già detto, sarà difficile che io riesca ad iniziarlo prima di Settembre.

Alberto

Share this post


Link to post
Share on other sites

vedi la monografia della Bancarella Aeronautica sull'S.79 di recente pubblicazione (recensita su www.modellismosalento) ; ci sono anche degli ottimi articoli sul Notiziario di Plastimodellismo del Club Modellismo Plastico di Ravenna (C.M.P.R. ) numeri 4/90 ed 1/91

Share this post


Link to post
Share on other sites

Grazie Gabriele,.

ho ordinato subito lo speciale di Ali d'Italia ed andrò a vere cosa trovo circa gli articoli del C.M.P.R.

Grazie ancora

Alberto

Share this post


Link to post
Share on other sites

Non so se ti può essere d'aiuto o meno questo e quello della trumpeter in 1/48 così come da scatola

 

img4243p.jpg

 

img4242fz.jpg

 

img4240a.jpg

 

a me non sembra malaccio!!!

Edited by zintus79

Share this post


Link to post
Share on other sites

Non so se ti può essere d'aiuto o meno questo e quello della trumpeter in 1/48 così come da scatola

...

a me non sembra malaccio!!!

 

Direi che si presenta molto bene!

Io comunque non inizierò prima di settembre/ottobre.

Come forse ho detto in altro thread, il prossimo soggetto che ho in cantiere è questo:

BF109G14JG5-vi.jpg

che sto pensando di realizzare con questa livrea:

BF109G14Miani-vi.jpg

sempre in scala 1:32

Ciao

Alberto

Share this post


Link to post
Share on other sites

ciao,

pultroppo il Trumpeter ha gravi problemi,a parte interni inesistenti,e dettagli scaraventati via,e la naca centrale errata,vanno rifatti ex novo i piani di coda,e relativi sostegni,in quanto sono parecchio piu' piccoli.

marco

Share this post


Link to post
Share on other sites

Join the conversation

You can post now and register later. If you have an account, sign in now to post with your account.

Guest
Reply to this topic...

×   Pasted as rich text.   Paste as plain text instead

  Only 75 emoji are allowed.

×   Your link has been automatically embedded.   Display as a link instead

×   Your previous content has been restored.   Clear editor

×   You cannot paste images directly. Upload or insert images from URL.

Loading...
Sign in to follow this  

×
×
  • Create New...