Vai al contenuto
Accedi per seguirlo  
marco9023

Ormai sono 7 anni che siamo in guerra contro i terroristi

Messaggi consigliati

Ormai come dicevo nel titolo sono 7 anni, scusate ma i talebani hanno mezzo mondo contro che ha elicotteri,armi,aerei e chissà quante altre cose molto più moderne dei loro ak 47 e rpg, ora io mi chiedo come mai non si riesce a scongiggerli perchè ci sono morti americani ma non si sa di quanti talebani morti quindi a forza di ucciderne finiranno o vanno a prenderli negli stati vicini?

Condividi questo messaggio


Link al messaggio
Condividi su altri siti

Il "terrorismo" è una pratica costante, negli anni '70 era portato avanti, in parte, con i soldi dell'URSS , che lo considerava un modo per "consumare" la forza militare dei suoi avversarii- ad onor del vero loro pensavano che l'occidente in cambio finanziasse l'opposizione interna ed i sabotaggi a industrie, miniere, scuole-. Forse avrai già sentito parlare di persone come "Carlos", oppure degli attentati di Lockerbie e della bomba alla discoteca Labelle di Berlino ovest, e della "rappresaglia" USA su Tripoli e Bengasi.

Fare i conti col "terrorismo" è una triste costante della politica USA del recente passato.

Da quanto sii sa i Talibani hanno agganci potenti nel vicino Pakistan da dove arrivano "dritte" sui possibili raid, alimenti, munizioni, e dove i combattenti "vanno in licenza", e come fonte di soldi hanno il traffico di oppio con la felice collaborazione delle nostre Mafie.

Condividi questo messaggio


Link al messaggio
Condividi su altri siti

Direi che ti sei risposto da solo, cioè che vanno a prenderli dagli stati vicini, ma non solo, la fisionomia del terrorismo fa si che il terreno conquistato, non corrisponda alla conquista delle menti delle persone, il fronte di guerra è sempre mutevole in quanto si spera di costruire un certo benessere mentre siamo li a combattere i terroristi.

 

Ci vuole tempo anche se sette anni sono lunghi.

Condividi questo messaggio


Link al messaggio
Condividi su altri siti
Ormai come dicevo nel titolo sono 7 anni, scusate ma i talebani hanno mezzo mondo contro che ha elicotteri,armi,aerei e chissà quante altre cose molto più moderne dei loro ak 47 e rpg, ora io mi chiedo come mai non si riesce a scongiggerli perchè ci sono morti americani ma non si sa di quanti talebani morti quindi a forza di ucciderne finiranno o vanno a prenderli negli stati vicini?

 

Per quanto concerne la durata della guerra il generale Inglese Sir David Richards, dal 28 agosto nominato capo delle forze armate di Sua Maestà, stima che le forze Britanniche dovranno restare in Afghanistan almeno ancora 30 o 40 anni e anche il ministro della difesa Inglese Bill Rammell parla in termini di "decenni".

 

Il ministro della Difesa Tedesco Franz Joseph Jung ha detto che solo per stabilizzare la provincia settentrionale di Kunduz, dove e' basato il contingente tedesco, serviranno almeno ancora dai 5 ai 10 anni.

 

Come vedi la situazione in Afghanistan non è così semplice come la descrivi perchè non basta eliminare i Talebani ma occorre cambiare la mentalità di un popolo; il generale Statunitense Stanley McChrystal afferma che per vincere una guerra anti-insurrezionale, come quella in Afghanistan, occorre per prima "conquistare a poco a poco la mente ed il cuore della popolazione" e impedire agli "insorti" di entrare in contatto con la popolazione.

 

Tieni presente che l'Afghanistan, nella storia, è stato la "tomba di molti imperi", utilizzare solo la forza non basta a conquistarlo e considerarla "solo" una guerra contro i terroristi non aiuta a comprendere la situazione.

Condividi questo messaggio


Link al messaggio
Condividi su altri siti

Devi anche contare che i terroristi non hanno delle forze armate regolari,quindi non è come quando si fanno guerra 2 vere e proprie nazioni che combattono sino all ultimo.Secondo me il terrorismo non finirà mai,proprio perche non si hanno vie diplomatiche,infatti non si sa chi sia il loro capo.Ma Bin Laden è morto?

Condividi questo messaggio


Link al messaggio
Condividi su altri siti

.......direi, purtroppo, guerra persa in partenza in afghanistan.....per secoli a turno, inglesi, russi, ecc ecc sono stati sconfitti....in afghanistan di fatto il paese è ancora in buona parte in mano ai talebani.....mi sa che l'unica soluzione che si profilerà in futuro sarà quella di un accordo politico fra i talebani moderati e le forze democratiche.....questa non è una guerra che si potrà vincere militarmente.

 

Oppure una soluzione alla "libica"....per decenni per definizione "stato terrorista" ...poi passa il tempo....e adesso tutti amici!!!!!...a volte si tratta solo di modificare la terminologia a seconda delle convenienze politiche (nostre e loro).

Condividi questo messaggio


Link al messaggio
Condividi su altri siti

Ma infatti laggiù si mira a rompere la schiena all'organizzazione terroristica, al fine di creare una situazione politica favorevole alla vita democratica del paese. Il braccio armato ci vuole, e le forze NATO in campo stanno facendo questo.

 

Solo non è semplice.

Condividi questo messaggio


Link al messaggio
Condividi su altri siti

ma comunque secondo me si sono persi anni preziosi anche per via della guerra in iraq...se ci fosse stato un solo teatro operativo tutte le truppe si sarebbero concentrate li con indubbi vantaggi...

Condividi questo messaggio


Link al messaggio
Condividi su altri siti

Non riusciamo a sconfiggerli, nonostante la superiorità tecnologica, semplicemente perchè non possiamo usare i loro metodi.

 

La guerra antipartigiana presuppone rappresaglie, uccisioni di massa, eliminazione di interi villaggi ecc, così facendo l'afghanistan lo potremmo pacificare in un anno ma, per fortuna, abbiamo ancora dei valori in occidente e su questi valori devono basarsi le nostre truppe.

 

Comunque anche nel 2006 l'iraq era perso e tutti volevano scappare con la coda in mezzo alle gambe, è bastato un pull di esperti capaci, non il solo petreus ma anche lo staff che ha messo insieme, e i giusti mezzi e ora Obama può vantarsi del progressivo ritiro delle truppe.

 

Anche l'afghanistan seguirà l'esempio.

Condividi questo messaggio


Link al messaggio
Condividi su altri siti

Quindi dite che è impossibile sconfiggerli nel breve tempo, però sembra che i soldati inizino a socializzare con la popolazione anche se pensandoci su è difficile sconfiggere gente che ti fa attentati mentre i capi dell'organizzazione sono introvabili, credo abbiate ragione che bisogna socializzare con la gente e fargli cambiare mentalità anche perchè i kamikaze sono loro, certo che la religione una cosa che dovrebbe essere pacifica porti alla guerra anche se l'america è riuscita a trovare il pretesto per attaccarli loro non avrebbero dovuto attaccare l'america e questo fino a prova contraria è per la religione a meno che dietro non ci sia un complotto....

Condividi questo messaggio


Link al messaggio
Condividi su altri siti

Ah comunque anche se nel '99 penso quella spia fosse riuscita ad uccidere bin laden penso che al'quaida non si sarebbe sgretolato o no?

Condividi questo messaggio


Link al messaggio
Condividi su altri siti
Ah comunque anche se nel '99 penso quella spia fosse riuscita ad uccidere bin laden penso che al'quaida non si sarebbe sgretolato o no?

 

 

Non si è sgretolata neanche adesso che bin laden non è, di fatto, più al comando, poi non si tratta di un organizzazione verticistica ma di una specie di franchising del terrore, quindi anche facendo fuori il vertice le cellule rimangono.

 

Comunque nel 99 non ci fu nessuna spia, furono fatti dei piani per ucciderlo ma non se ne fece niente per via del colpo di stato di Musharraf (erano i pakistani che si dovevano sobbarcare la parte "sporca" dell'operazione) mentre nel 2000 qualcuno, probabilmente o dei contractor o degli agenti stranieri al servizio della CIA, colpì con un RPG una macchina del convoglio di Osama mancandolo, senza dimenticare i cruise del '98 che arrivarono molto vicini all'obbiettivo.

Condividi questo messaggio


Link al messaggio
Condividi su altri siti
Quindi dite che è impossibile sconfiggerli nel breve tempo, però sembra che i soldati inizino a socializzare con la popolazione anche se pensandoci su è difficile sconfiggere gente che ti fa attentati mentre i capi dell'organizzazione sono introvabili, credo abbiate ragione che bisogna socializzare con la gente e fargli cambiare mentalità anche perchè i kamikaze sono loro, certo che la religione una cosa che dovrebbe essere pacifica porti alla guerra anche se l'america è riuscita a trovare il pretesto per attaccarli loro non avrebbero dovuto attaccare l'america e questo fino a prova contraria è per la religione a meno che dietro non ci sia un complotto....

 

Ogni tanto prendi fiato :D

 

Post inutile.

 

10%.

Modificato da Dominus

Condividi questo messaggio


Link al messaggio
Condividi su altri siti

Crea un account o accedi per commentare

Devi essere un utente per poter lasciare un commento

Crea un account

Registrati per un nuovo account nella nostra comunità. è facile!

Registra un nuovo account

Accedi

Hai già un account? Accedi qui.

Accedi ora
Accedi per seguirlo  

×