Jump to content

il Mig-1 e i suoi discendenti


mustang
 Share

Recommended Posts

Innanzitutto mi presento, il mio nickname è Mustang e sono appassionato di aerei militari. Tuttavia ho letto qualche vostro topic e mi sembrate tutti storici o esperti, io non sono nessuna delle 2 cose e la mia unica fonte è Wikipidia Italia (non sono un granchè in English :thumbdown: ) la pagina di wiki descrive i mig-1 e 3 con gravi difetti di stabilità (anche il mig-3) e con un penoso armamento di un pezzo 0.50 e 2 0.30 tutti sul muso. è davvero l'immane schifezza descritta?

Edited by mustang
Link to comment
Share on other sites

Guest Folgore
Innanzitutto mi presento, il mio nickname è Mustang e sono appassionato di aerei militari. Tuttavia ho letto qualche vostro topic e mi sembrate tutti storici o esperti, io non sono nessuna delle 2 cose e la mia unica fonte è Wikipidia Italia (non sono un granchè in English :thumbdown: ) la pagina di wiki descrive i mig-1 e 3 con gravi difetti di stabilità (anche il mig-3) e con un penoso armamento di un pezzo 0.50 e 2 0.30 tutti sul muso. è davvero l'immane schifezza descritta?

 

Sì. Beh oddio schifezza.... in quanto all'armamento non diciamo nulla che sicuramente si va a finire sugli aerei italiani con le due 0.50...

 

Per la stabilità, si. Erano molto instabili. Il MiG 3 in particolare alle basse quote. Per tutta una questione di aerotecnica uno dei fattori che determina la stabilità di un aereo è la distanza della deriva dal baricentro. Il cockpit del MiG 3 era in posizione molto arretrata (in fatti se vedi rispetto ad altri aerei, è molto più vicino alla deriva) e spostava indietro il baricentro per compensare il peso del pesante Mikulin nel muso... Quindi ti confermo che il MiG 3 era molto instabile ;)

Link to comment
Share on other sites

grazie folgore. in effetti hai ragioni sull'armamento dei caccia italiani, ma tieni conto che alcuni biplani dell'epoca (come il Gloster Gladiator e anche il cr.42) potevano portare fino a 4 0.50 e i mc-200/202 e il cr32 potevano avere fino a 2 0.50 e 2 7,7 mm. comunque vorrei sapere se il mig-1 e 3 erano in generale efficaci o venivano anientati dal 1° Fiat di passaggio. inoltre vorrei saper se il mig-7 è uno della famiglia mig-1

Link to comment
Share on other sites

Guest Folgore
grazie folgore. in effetti hai ragioni sull'armamento dei caccia italiani, ma tieni conto che alcuni biplani dell'epoca (come il Gloster Gladiator e anche il cr.42) potevano portare fino a 4 0.50 e i mc-200/202 e il cr32 potevano avere fino a 2 0.50 e 2 7,7 mm. comunque vorrei sapere se il mig-1 e 3 erano in generale efficaci o venivano anientati dal 1° Fiat di passaggio. inoltre vorrei saper se il mig-7 è uno della famiglia mig-1

 

Allora dei caccia italiani sono preparatissimo e tu posso dire che il Cr42 aveva sempre e solo 2 mitragliatrici e il Macchi 200 idem. Anzi, ti dico di più, il 200 è stato progettato con UNA mitragliatrice. Ma qua siamo off topic e prima che qualche moderatore dica qualcosa togliamoci di torno gli aerei italiani (per il momento)

 

Del MiG 1 sono ignorante, perdonami ma del MiG 3 so dirti qualcosa. Era veloce alle alte quote, infatti era temuto dagli equipaggi dei ricognitori tedeschi (Do 215) e solo ad alta quota era un valido avversario, infatti i piloti tedeschi li portavano a bassa quota dove i MiG erano lenti e poco manovrabili, al contrario dei Messerschmitt

Link to comment
Share on other sites

Mi metto nei panni degli ingegneri sovietici di quegli anni, senza computer che aiutassero nei difficili calcoli teorici (proprio in quegli anni si sviluppano equazioni importanti per l'aerodinamica e la termodinamica), con una organizzazione logistica non perfetta - vedere cosa dice l'ing Kravchenko...- con un clima generale oppressivo anche e soprattutto verso gli intellettuali, e secondo me più di tanto non era possibile realizzare.

Link to comment
Share on other sites

Guest Folgore
Mi metto nei panni degli ingegneri sovietici di quegli anni, senza computer che aiutassero nei difficili calcoli teorici (proprio in quegli anni si sviluppano equazioni importanti per l'aerodinamica e la termodinamica), con una organizzazione logistica non perfetta - vedere cosa dice l'ing Kravchenko...- con un clima generale oppressivo anche e soprattutto verso gli intellettuali, e secondo me più di tanto non era possibile realizzare.

 

 

Scusa Simone, ma non sono d'accordo con la tua opinione. Il computer non serviva dato che tutti gli altri ingegneri del mondo hanno tirato fuori macchine eccellenti, e non penso che il regime non spingesse gli ingegneri a nuove realizzazioni. L'unione sovietica era arretrata, tutto qua. Con i vari spostamenti delle industrie, bombardamenti dei tedeschi, problemi interni si è ridotta molta la produttività. Poi con l'aiuto degli americani (che fornirono P40 e P39 e Boston) l'industria sovietica si è ripresa e ha sfornato i vary Yakovlev, LaGG 5 ecc

 

Poi in contemporanea al MiG 3 (se non più vecchio) c'era il progetto dell' LaGG3 che a inizio guerra era un caccia di tutto rispetto, poi è stato superato.

Link to comment
Share on other sites

Senza contare che Seversky e Sikorsky emigrati negli USA, diedero uno splendido contributo all'aviazione di quegli anni.

 

E' un pò come oggi con la "fuga" dei cervelli, negli States si lavora meglio, c'è poco da fare.

Edited by -{-Legolas-}-
Link to comment
Share on other sites

tutto chiaro ragazzi. quindi alle alte quote era formidabile. il cockpit in quell'insolita posizione lo rendeva però instabile a bassa quota. (lo so che è fuori topic, ma solo una considerazione) per quanto riguarda l'armam del cr42 ti credo e mi sembarava strano, ma sul mc200 ci sono molti fonti che parlano delle 2 7,7 mm opzionali. comunque se sei così sicuro...

il mig-1 e il mig-3 sono molto simili, ma il mig-1 era ancora peggio a bassa quota. sapete dirmi qualcosa sul mig-7

Edited by mustang
Link to comment
Share on other sites

Guest Folgore
tutto chiaro ragazzi. quindi alle alte quote era formidabile. il cockpit in quell'insolita posizione lo rendeva però instabile a bassa quota. (lo so che è fuori topic, ma solo una considerazione) per quanto riguarda l'armam del cr42 ti credo e mi sembarava strano, ma sul mc200 ci sono molti fonti che parlano delle 2 7,7 mm opzionali. comunque se sei così sicuro...

il mig-1 e il mig-3 sono molto simili, ma il mig-1 era ancora peggio a bassa quota. sapete dirmi qualcosa sul mig-7

 

Erano talmente opzionali che mai nessun pilota le ha montate. Guarda che cambia molto da qullo che dice il progettista "Il Macchi 200 con due Breda 0.50 di serie e due Breda 0.30 opzionali!" e da quello che il pilota dice il suo meccanico: "Non sta a mettere su le due 0.30 che non servono a niente, è solo peso inutile!".... ;)

 

No, del MiG 7 non so nulla.. :unsure:

Link to comment
Share on other sites

ok, questo e il mc-200 con 1 0.50 mi convincono ancora di più che gli italiani potevano fare 1000 volte meglio.

comunque basta parlare dei caccia italiani. precisazione: le mitragliatrici da 7,7 mm sono di calibro 0.303 mentre le 7,62 mm sono 0.30 ;)

Edited by mustang
Link to comment
Share on other sites

Mmm a me pareva fosse usato solo il calibro 0.30 ovvero il 7.62 mm... Poi i tedeschi avevano il loro 7.92 mm (0.312 In) ecc

no, i giappo, gli italiani e i britannici utilizzavano il 7,7 (o 0.303 circa). pensa che su una versione intercettore dell'hurricane arrivarono a montarne 12 (esagerati!!!).

Link to comment
Share on other sites

Guest Folgore
no, i giappo, gli italiani e i britannici utilizzavano il 7,7 (o 0.303 circa). pensa che su una versione intercettore dell'hurricane arrivarono a montarne 12 (esagerati!!!).

 

Si si l' Hurricane Mk IIb.. dato che 8 non bastavano, perchè non ne montiamo 12? :rolleyes:

il 0.303 è il 7.69 mm

Edited by Folgore
Link to comment
Share on other sites

ok, questo e il mc-200 con 1 0.50 mi convincono ancora di più che gli italiani potevano fare 1000 volte meglio.

comunque basta parlare dei caccia italiani. precisazione: le mitragliatrici da 7,7 mm sono di calibro 0.303 mentre le 7,62 mm sono 0.30 ;)

 

Per ulteriori informazioni (Spero utili a delucidare i tuoi dubbi) puoi consultare i seguenti topic:

 

"FIAT CR-32 & CR-42", Il Tramonto del Biplano

Aer.Macchi C.200 "Saetta", "Il Monoplano interpretato da Castoldi"

Aer.Macchi C.202 "Folgore", "Il Purosangue Italiano"

Link to comment
Share on other sites

Si si l' Hurricane Mk IIb.. dato che 8 non bastavano, perchè non ne montiamo 12? :rolleyes:

il 0.303 è il 7.69 mm

 

già, mostruoso. d'altronde i cannoni hispano-suiza non erano ancora in uso in gran bretagna all'epoca.

 

dovevo sottolineare il circa in 7,7 mm = circa 0.303?

 

sul mig-7 ancora niente :pianto: , ma se state cercando e pensate che abbia saltato il mig-5 non perdete tempo perchè non c'entra: è un caccia pesante enorme e non entrato in produzione armato con 6 0.30 e 1,2 o 3 cannoni da 23 mm sganciabili.

 

nuovo titolo di un film "La casa del mig-7 fantasma" :rotfl:

Link to comment
Share on other sites

Per ulteriori informazioni (Spero utili a delucidare i tuoi dubbi) puoi consultare i seguenti topic:

 

grazie bluesky, i tuoi articoli sono sempre fantastici. li pubblichi su qualche libro x caso?

 

sul mig-7 niente anche tu? (non sono ossesionato da questo caccia, è solo che conosco tutti i mig, che sono tutti dispari chissà perchè, tranne questo)

Edited by mustang
Link to comment
Share on other sites

Sinceramente ho trovato quasi niente su internet tranne che era un prototipo derviato dal Mig-3 con il motore AM-37 ma non passò i collaudi per malfunzionamenti legati al motore, fu costruito in un unico esemplare che volò nel 1941. Fonte Wikipedia Italia mi dispiace ma avrei voluto trovare altro...

foto:

rc6nnq.jpg

Edited by foxhound 9
Link to comment
Share on other sites

grazie bluesky, i tuoi articoli sono sempre fantastici. li pubblichi su qualche libro x caso?

 

sul mig-7 niente anche tu? (non sono ossesionato da questo caccia, è solo che conosco tutti i mig, che sono tutti dispari chissà perchè, tranne questo)

 

No no, nessun libro, anche se mi piacerebbe farne una raccolta.... Per i mig, devi sapere che nel mio ordine di interesse occupano le ultime posizioni! ;)

Comunque dovrei avere delle info in merito che non mancherò di postare in un apposito topic...

 

 

P.S. Evita i doppi post....

Edited by Blue Sky
Link to comment
Share on other sites

e bè qua mi sento decisamente chiamato in causa (anche se non mi faccio vivo da un pò)...

 

vorrei fare un precisazione: il mig-3 è solo la versione 1940 del mig-1 del 1939. le uniche differenze stavano nell'abitacolo ingrandito e meglio equipaggiato e per avere un serbatoio in fusoliera da 240 litri oltre a quelli alari. ma il difetto principale (stabilità longitudinale) rimase. tuttavia per i ruski fu importante perchè costituì un grosso passo avanti rispetto all'i-16.

 

i successivi mig-5, un modello migliorato e potenziato e 7, quello dotato di turbogetto furono solo prototipi...

Edited by pandur
Link to comment
Share on other sites

i successivi mig-5, un modello migliorato e potenziato e 7, quello dotato di turbogetto furono solo prototipi...

no scusa, ma il mig-5 è un caccia pesante mai entrato in servizio

Link to comment
Share on other sites

Sinceramente ho trovato quasi niente su internet tranne che era un prototipo derviato dal Mig-3 con il motore AM-37 ma non passò i collaudi per malfunzionamenti legati al motore, fu costruito in un unico esemplare che volò nel 1941. Fonte Wikipedia Italia mi dispiace ma avrei voluto trovare altro...

foto:

che brutto!!! :o comunque grazie perchè io non ho trovato assolutamente niente (nemmeno su wiki). sbaglio o il cockpit è ancora + arretrato? comunque la sicurezza non era il forte dei primi mig.

Edited by mustang
Link to comment
Share on other sites

Per quanto riguarda il mig 3 ho letto vari articoli che lo annoveravano come un buon caccia con ottime prestazioni ma peccava in maneggevolezza e stabilità longitudinale dato che era molto corto e mal bilanciato.

Rispetto al mig 1 il 3 era più pesante perchè aveva subito un aumento delle blindature che diminuivano leggermente la maneggevolezza.

Confrontando le prestazioni del mig 3 ho notato che sono simili al macchi 200 ma era nettamente superiore alle alte altitudini.

Sul mig 7 anche io volevo sapere qualcosa in più..........

Altri velivoli simili possono essere i Lavochkin LaGG - 3 e La - 5 più o meno dello stesso periodo.

Se non sbaglio il mig 7 non riuscì a passare i collaudi e fu rimotorizzata con un ASH 82 radiale e fu la base del velivolo La 5.

Edited by S939
Link to comment
Share on other sites

Allora, vi propongo quel che ho trovato riguardo al MiG-7: tra l'altro, come indicato nella tabella qui sotto, pare che vi fossero delle ambiguità, nel senso che la stessa sigla MiG-7 venne utilizzata per indicare sia quei prototipi che avrebbero dovuto diventare il nuovo caccia, sia una variante rimotorizzata del MiG-3.

 

mig7%20ref.jpg

 

Sostanzialmente il MiG-7 sarebbe dovuto diventare il caccia d'alta quota pensato per contrastare i ricognitori tedeschi Ju-86, difatti i prototipi erano dotati di abitacolo pressurizzato.

Le pagine che riporto qua sotto descrivono sono tratte da un libro della Putnam, le posto così come sono, in inglese:

 

Putnam%20mig17-1.jpg

 

Putnam%20mig17-2.jpg

 

Putnam%20mig17-3.jpg

 

Alcune immagini ed i profili, di più non ho :rolleyes:

 

Prototipo I-222:

I222.jpg

 

Prototipo I-224:

I-224.jpg

 

Profili:

profili%20mig.jpg

 

Ciao

Link to comment
Share on other sites

Allora, vi propongo quel che ho trovato riguardo al MiG-7: tra l'altro, come indicato nella tabella qui sotto, pare che vi fossero delle ambiguità, nel senso che la stessa sigla MiG-7 venne utilizzata per indicare sia quei prototipi che avrebbero dovuto diventare il nuovo caccia, sia una variante rimotorizzata del MiG-3.

 

Sostanzialmente il MiG-7 sarebbe dovuto diventare il caccia d'alta quota pensato per contrastare i ricognitori tedeschi Ju-86, difatti i prototipi erano dotati di abitacolo pressurizzato.

Le pagine che riporto qua sotto descrivono sono tratte da un libro della Putnam, le posto così come sono, in inglese:

 

buone informazione, ma l'inglese non lo tradurrò mai tutto, faccio schifo :unsure:

Link to comment
Share on other sites

Join the conversation

You can post now and register later. If you have an account, sign in now to post with your account.

Guest
Reply to this topic...

×   Pasted as rich text.   Paste as plain text instead

  Only 75 emoji are allowed.

×   Your link has been automatically embedded.   Display as a link instead

×   Your previous content has been restored.   Clear editor

×   You cannot paste images directly. Upload or insert images from URL.

Loading...
 Share

×
×
  • Create New...