Jump to content
Sign in to follow this  
Jolly

STEALTH

Recommended Posts

Ciao raga! Cosa ne pensate della tecnologia Stealth?

Share this post


Link to post
Share on other sites

la tecnologia sthealt è il futuro della teconologia militare, perchè con le conoscenze attuali un aereo o lo butto giù con i missili o con un cannone, per buttarlo giù con un cannone devi essere molto vicino al nemico, per buttarlo giù con un missile hai bisogno del sistema infrarossi se siete vicini o del radar a qualsiasi disttanza, la tecnologia sthealt assorbe o riflette le onde sprigionate dal radar in direzioni differenti da quella dell' emettitore garantendo un invisibilità ottima e garantendo anche una vittoria in battaglia

Share this post


Link to post
Share on other sites

mi sembra che ne parlava il nuovo numero di Aeronautica e difesa... in copertina c'era un F-117... doma lo prendo e vi faccio sapere....ciaoooooooooooo

Share this post


Link to post
Share on other sites

Ciao a tutti.

 

La tecnologia sthealt è sicuramente utile per i caccia di oggi (F117,F22,B2,F35 ....) ma non e indispensabile e sopratutto non garantisce sempre una vittoria sul campo di battaglia (vedi F117 abbattuto in jugoslavia).

Sthealt non significa che l'aereo è invisibile ai radar, ma significa che quell'aereo

ha una bassa eco radar e quindi è visibile, anzi quando è costretto ad aprire la stiva bombe o quella missili il suo eco corrisponde a quello di un qualsiasi caccia tradizionale.

 

Comunque in Irak come in Jugoslavia aerei come F117 portavano sempre a termine le loro missioni non solo perchè erano sthealt ma soprattutto perchè erano scortati da numerosi aerei da guerra elettronica (F111,EA6B... ) i quali provvedevano alla degradazione dei sistemi difensivi del nemico.

Share this post


Link to post
Share on other sites

o dio mio raga... abbiamo un nuovo gianni! una nuova enciclopedia del volo con lo stesso nomeeeeee!

Share this post


Link to post
Share on other sites

Scusate se non mi sentite da un po'.

 

Io penso che gli stealth siano importanti proprio per la loro capacità.

 

Curiosità: Sapete per caso di che materiale vengono rivestiti?

 

Ho sentito dire che vengono rivestiti con 70% di fibra di carbonio 20% di titanio e 10% in leghe speciali.

 

E' vero?

 

PS sono stato ad una parata ed è stato fantastico! Ho fatto un po' di foto ma x adesso non posso postarle perché ho dimenticato il cavo USB a casa. scusate my ot

Share this post


Link to post
Share on other sites

Bentornato mats!!!..kmq...sul libro stormo da caccia c'e di tutto!!..per lo stealth!! :D

Share this post


Link to post
Share on other sites

Ok

 

scusate my ot ma: curiosità.. cerco dappertutto ma non trovo nè libri nè riviste su aerei e ogni volta che vado all'edicola mi dicono che devo tornare nei prossimi tre giorni perchè ancora non è arrivato niente... ma comè sta storia?

Edited by mats88

Share this post


Link to post
Share on other sites

Per quanto riguarda la tecnologia stealth, penso che sia la classica rivoluzione che consente al proprietario di conseguirne un vantaggio, al quale gli altri si debbano allineare, pena restare indietro. Credo che un aereo stealth non faccia il bello e il cattivo tempo in un dogfight o in un combattimento oltre il raggio visivo, ma un intero sistema di caccia e di bombardieri costituito da essi, rappresenta certamente un forte peso dalla parte della bilancia della forza che ne fa uso, ancor più se integrado da strutture di comando e controllo in grado di raccogliere enormi quantità di dati sul nemico e di distribuirle alle forze impiegate. E' tutto.

Share this post


Link to post
Share on other sites
Scusate se non mi sentite da un po'.

 

Io penso che gli stealth siano importanti proprio per la loro capacità.

 

Curiosità: Sapete per caso di che materiale vengono rivestiti?

 

Ho sentito dire che vengono rivestiti con 70% di fibra di carbonio 20% di titanio e 10% in leghe speciali.

 

E' vero?

 

PS sono stato ad una parata ed è stato fantastico! Ho fatto un po' di foto ma x adesso non posso postarle perché ho dimenticato il cavo USB a casa. scusate my ot

vengono usati materiali RAM(Materiale radar assorbenti)

 

l'F-117 è stato abattuto da un sistema a puntamento ottico quindi stealth o meno un aereo è visibile

Share this post


Link to post
Share on other sites

Abbiamo già parlato sul forum della tecnologia stealth, e precisamente qui:

 

http://www.aereimilitari.org/fo...owtopic=278&hl=

 

 

In ogni caso, è chiaro che la tecnologia stealth non garantisce la totale invisibilità al radar, nè ai sensori infrarosso e tantomeno al sensore Mk.1 (come gli americani chiamano scherzosamente l'occhio umano).

 

Però la tecnologia stealth è in grado di ridurre la traccia radar di un caccia dalla grandezza di un pullman (F-15) a quella di una pallina da golf (F-117).

 

Questo significa semplicemente che anzichè avvistare un caccia da 200 km, lo avvisti da 2 km. E se il caccia ti spara da 30 km, semplicemente non lo vedrai mai prima che tu sia saltato in mille pezzi.

 

Per queste ragioni la tecnologia Stealth è rivoluzionaria e garantisce un enorme vantaggio a livello tattico e strategico.

 

Il fatto che un F-117 o un F-22 debbano aprire i portelli per lanciare un missile o una bomba, non significa molto: innanzitutto la traccia radar frontale non aumenta per l'apertura delle stive (aumenta solo quella laterale) mentre nessun missile o radar di inseguimento è in grado di tenere agganciato un bersaglio che appare dal nulla e poi svanisce come è venuto, nel giro di pochi secondi e con una traccia di intensità bassa ed evanescente.

 

Se poi il caccia opera di notte, è chiaro che diventa invisibile anche all'occhio umano, come qualsiasi oggetto in assenza di luce.

 

Resta però perfettamente visibile a un apparato elettro-ottico con sensore termico e/o a intensificazione di luminosità o comunque LLL (Low Level Light).

Però un sensore ottico/termico non è un radar: la sua portata è limitata e deve essere puntato nella direzione giusta.

 

I serbi riuscirono a buttar giù un F-117 solo perchè il velivolo seguiva sempre la stessa identica rotta a ogni missione, e pertanto alla fine avevano capito da dove sarebbe arrivato e in che punto si sarebbe trovato, e gli hanno lanciato una salva di missili radioguidati da un sistema di inseguimento ottico.

 

Gli americani peccarono di eccessiva sicurezza e non hanno più ripetuto l'errore.

 

Un F-22, oggi, è in grado di distruggere qualsiasi tipo di caccia nemico convenzionale senza che quest'ultimo avverta la sua presenza. Questa capacità è stata ampiamente provata dalle prove dogfight in condizioni realistiche.

 

Allo stesso modo, un F-117 è in grado di colpire il suo obiettivo senza preavviso di alcun genere.

 

Lasciamo perdere le situazioni limite in cui 50 persone stanno fuori sul terrazzo con altrettanti visori notturni puntati in tutte le direzioni per avvistare l'avvicinamento di uno Stealth.

 

Nella realtà, un qualsiasi obiettivo è protetto al massimo da un sistema radar.

Eventuali sistemi elettro-ottici di inseguimento entrano in azione solo dopo che il radar ha fornito le coordinate del bersaglio.

Ma un operatore radar non riuscirebbe a distinguere la traccia di un F-117 rispetto a quella di un uccello o di una delle tante spurie che appaiono e scompaiono su uno schermo.

L'efficacia degli F-117 è stata dimostrata in tutti i conflitti cui ha partecipato, e non ci sono dubbi su questo. In Irak e Kuwait nel 1991 gli F-117 andarono e tornarono dai loro obiettivi senza subire perdite, nei primi giorni di guerra. In quelle stesse ore i Tornado cadevano uno dopo l'altro tanto che fu necessario cambiare radicalmente i profili di attacco.

 

Come ho già detto più volte, con gli Stealth l'USAF ha acquisito una superiorità tattica che sarà limitata solo dal numero ridotto di macchine che potrà mettere in campo (una cinquantina di Nighthawk e meno di duecento Raptor sono pochini) almeno fino alla produzione in grande serie dell'F-35.

 

La tecnologia Stealth si basa su una serie di tecniche avanzate:

- Le superfici sono disegnate in maniera da riflettere le onde radar in direzioni diverse rispetto a quella di provenienza, specialmente nell'arco frontale;

- Le superfici sono rivestite con materiali RAM che assorbono le onde radar senza rifletterle;

- La struttura interna impiega tecnologie RAS (Radar Absorbing Structure)

- Le prese d'aria sono sagomate in maniera da nascondere le palette del compressore ai radar;

- L'armamento è trasportato internamente (e ciò produce anche il vantaggio che le prestazioni teoriche e quelle operative si equivalgono);

- Il sistema avionico è basato su tecnologie LPI (bassa probabilità di intercettazione)

- Gli scarichi dei motori sono schermati e miscelati con aria fredda

- Il profilo di volo operativo è ottimizzato per esaltare le caratteristiche stealth (il bersaglio viene ingaggiato nell'assetto ottimale).

 

Per mats88: le esatte caratteristiche dei materiali RAM e RAS sono segrete.

Si impiegano miscele di fibre di vetro, alluminio e particelle di grafite e di magneti ferrosi. Le percentuali presunte sono frutto di stime, ma sono approssimate e, appunto, presunte.

Fino al 1980, si potevano reperire molti studi in materia (la vernice HARP messa a punto dal MIT, il Salisbury Screen utilizzato per la soppressione delle onde radio, il DX1 della Plessey utilizzato dai bombardieri Vulcan, i pannelli FOAM, ecc...) e già all'epoca si era arrivati a riduzioni della segnatura radar che abbassavano la distanza di avvistamento al livello del 18 % di quella originaria.

Poi la materia è diventata riservata e negli USA è considerata vitale per la sicurezza nazionale.

Indiscrezioni lasciano ritenere che i materiali RAM recenti assicurano una riduzione della segnatura radar pari a una distanza di avvistamento del 3% rispetto all'originaria.

Se considerate che un radar può vedere un F-15 anche a 150 km, ciò significa che un F-22 - solo per effetto del RAM - verrebbe avvistato ad appena 4 kilometri e mezzo. E siccome oltre ai RAM un F-22 utilizza RAS e un disegno aerodinamico ottimizzato, non c'è da meravigliarsi se lo si considera praticamente invisibile al radar (perchè fai prima a vederlo a occhio nudo).

 

Spero di essere stato chiaro...

Share this post


Link to post
Share on other sites
I serbi riuscirono a buttar giù un F-117 solo perchè il velivolo seguiva sempre la stessa identica rotta a ogni missione, e pertanto alla fine avevano capito da dove sarebbe arrivato e in che punto si sarebbe trovato, e gli hanno lanciato una salva di missili radioguidati da un sistema di inseguimento ottico.

Se salvo l'ekuipaggio? :mellow:

Share this post


Link to post
Share on other sites

Si il pilota fu recuperato subito dopo l'abbatimento.

 

Comunque l'F-22 fino ad oggi ha avuto la meglio su i suoi avversari solo al simulatore, con questo non voglio dire che non sia un grande aereo, ma prima di giudicarlo ricordo che anche F-15 e F-16 ultime versioni, si sono trovati in grande difficoltà

ad affrontare in addestramento prima i MIG-29 tedeschi (ex DDR) a Decimomannu e poi i Sukhoi,Mig e Mirage indiani in un esercitazione congiunta avvenuta un paio di anni fa.

Share this post


Link to post
Share on other sites

Bellissimo Gianni....non finirò mai di dirtelo alla fine dei tuoi meravigliosi post!!!! :adorazione::adorazione::adorazione:

 

Ho una domanda:

per quanto riguarda il profilo a bassa visibilità, oltre al fatto di avere i timoni inclinati di circa 25/30° e di avere i bocchettoni dei motori sagomati, quali altri accorgimenti servono per ridurre la traccia radar a prescindere dai materiali radar assorbenti????

Come mai per esempio si è passati dal profilo molto "sfaccettato" dell' F117 a quello invece con linee molto morbide dell'F22??? E' solo il materiale che ha permesso di eliminare le sfaccettature per rendere l'aereo più adatto al volo supersonico (parlo dell'F22 o dell'F35) o c'é altro????

Ti ringrazio subito.... :okok::okok::okok::rotfl::rotfl::rotfl::rotfl:

Share this post


Link to post
Share on other sites
Si il pilota fu recuperato subito dopo l'abbatimento.

 

Comunque l'F-22 fino ad oggi ha avuto la meglio su i suoi avversari solo al simulatore, con questo non voglio dire che non sia un grande aereo, ma prima di giudicarlo ricordo che anche F-15 e F-16 ultime versioni, si sono trovati in grande difficoltà

ad affrontare in addestramento prima i MIG-29 tedeschi (ex DDR) a Decimomannu e poi i Sukhoi,Mig e Mirage indiani in un esercitazione congiunta avvenuta un paio di anni fa.

Anche molto recentemente!!!!!!!!

Uno degli ultimi numeri di Aeronautica & Difesa ;)

 

P.S: Benvenuto!!!!!!! :P

Edited by JackFlanker

Share this post


Link to post
Share on other sites
Bellissimo Gianni....non finirò mai di dirtelo alla fine dei tuoi meravigliosi post!!!!

Kuale dei duee??? :okok::okok::okok::okok::okok::okok::adorazione::adorazione:

Share this post


Link to post
Share on other sites

XJackFlanker

 

Sicuramente hai tirato fuori un argomento molto interessante che richiede però parecchio tempo per dare una spiegazione esauriente.

 

A grandi linee però posso dirti che molti dei pogressi della tecnologia Stealth sono dovuti allo sviluppo dei moderni sistemi di calcolo (Hardware e Software), che hanno consentito ai progettisti di aerei militari e non solo (anche in campo navale ad es. le Fregate francessi classe "La Fayette") di elaborare complessi algoritmi di calcolo atti alla riduzione dello eco radar del velivolo.

 

L'F-117 fu sviluppato sul finire degli anni 70' ed era uno dei primi tentativi di applicazione della tecnologia Stealth su un aereo (il primo tentativo è stato il bellissimo SR-71 che però faceva uso di materiali Ram) quindi il massimo che si poteva ottenere era una linea molto spigolosa.

L'F-22 e il JSF hanno oggi una linea molto più filante perchè la tecnologia è andata avanti ed inoltre l'USAF ha è scelto di non penalizzare troppo le prestazioni del velivolo perchè su un'aereo Stealth la velocità è molto ridotta rispetto ad un aereo di tipo convenzionale, ad es. F-22 se non ricordo male non va oltre Mach 1,8 il JSF

addirittura dovrebbe andare al max. a Mach 1,6.

Share this post


Link to post
Share on other sites

Dunque, sicuramente è una tecnologia indispensabile poichè rende inutile la rudimentale e diffusissima ormai ovunque ricerca antiaerea a mezzo radar. Quindi imporrebbe al nemico la ricerca e lo sviluppo di nuove tecnologie anti-stealth in grado di individuare un aeromobile che non riflette energia elettromagnetica irradiata su di esso. Tuttavia al momento attuale, le nazioni che sarebbero interessate a sviluppare dei programmi simili, non dispongono delle risorse sufficienti. Questo non è un buon motivo comunque per concldere sommariamente che la tecnologia stealth tutto sommato non è inidispensabile. Stare un bel passo avanti a chiunque altro in fatto di tecnologia è un ottimo deterrente. Per quanto riguarda gli USA, all'avanguardia in questa tecnologia, oltre agli F-117, B-1B, B-2A (che con i suoi 2 miliardi di dollari costa come mezza portaerei della classe NIMITZ), F-22 e F-35, si stanno studiando navi da guerra STEALTH, tra cui anche una nuova generazione di portaerei, senza la famosa "isola" che solo così ridurrebbe l'impronta radar del 50% almeno. Penetrare nello spazio aereo nemico senza poter essere visto, sganciare e colpire con assoluta precisione i centri nevralgici nel cuore del suo territorio, e tornare alla base per pianificare una nuova missione sarà l'obbiettivo di ogni forza aerea che si rispetti e con un po' di lungimiranza, ancora per molti anni, giacchè sembra che al mondo non sia ancora passata la mania della guerra.

Share this post


Link to post
Share on other sites

Per Jack... nel mio post ho proprio scritto buona parte degli accorgimenti per rendere un aereo stealth!

 

La tecnologia Stealth prevede diverse soluzioni, e ha ragione Gianni79 quando dice che computer sempre più potenti consentono di simulare al meglio, in fase progettuale, la riflessione radar di un aereo.

 

L'F-117 utilizzava una tecnica se vogliamo più semplice, ma non per questo meno efficace, per ottenere il risultato: le superfici sfaccettate riflettevano le onde radio in direzioni diverse da quella di provenienza.

Ciò non toglie che l'F-117 utilizzi comunque altri accorgimenti sofisticati, come le vernici RAM, la disposizione dei motori e delle prese d'aria, il raffreddamento dei gas di scarico, la stiva interna, ecc...

 

E dal canto suo, l'F-22 utilizza anche la tecnologia delle superfici sfaccettate: basta vedere come sono sagomati i portelli delle stive.

 

Quanto alle simulazioni dell'F-22, non si è trattato certo solo di simulazioni al computer, ma anche di dogfight contro altri caccia, come gli F-15, il cui radar è certamente più potente e sofisticato di qualsiasi modello russo.

 

Poi, è vero che gli F-15 hanno avuto i loro problemi con i SU-27 indiani, durante le esercitazioni Cope India, ma è anche vero che i caccia americani hanno buttato giù i MIG-29 in svariate occasioni, nonostante tutti ritenessero il Fulcrum più letale di F-16 ed F-15.

 

In un confronto reale, gli F-15 butterebbero giù i SU-27 o i SU-30 indiani senza tante storie.

 

I caccia americani, nei combattimenti reali, sono molto migliori di quelli di concezione sovietica.

La tecnologia è superiore. I sistemi avionici sono più affidabili e sofisticati.

I missili russi, nei contesti reali, hanno la spiacevole tendenza a non colpire i bersagli.

In un'esercitazione, se un SU-27 lancia un AA-10 da 70 km di distanza contro un F-15, si dà l'F-15 per abbattuto.

Nella realtà le cose andrebbero molto diversamente.

Innanzitutto la presenza di velivoli AWACS impedirebbe agli F-15 di trovarsi in posizione di svantaggio.

Poi le contromisure elettroniche degli Eagle, unite alle manovre di scampo dei piloti, probabilmente farebbero andare a vuoto il lancio.

Anzi, è probabile che il radar del Flanker sarebbe del tutto "jammato".

 

Durante le guerre arabo israeliane, gli israeliani hanno potuto stravincere con mezzi che - sulla carta - non erano poi superiori a quelli degli avversari, grazie alle contromisure elettroniche.

 

Questi giochetti di contromisure non si fanno nelle esercitazione.

 

Se mi chiedessero di andare in volo con un Flanker oppure con un vecchio Phantom, io preferirei il Phantom.

Perchè mi fido molto di più del Phantom e del suo sistema avionico, che non di quello del Flanker.

 

Quando si combatte sul serio, ci sono altre cose che diventano importantissime.

Ad esempio, l'ergonomia dei comandi e della postazione di pilotaggio.

 

Faccio un esempio che non c'entra nulla, tanto per capire la differenza del modo di pensare e di progettare degli americani.

 

Quando uscì il carro armato M-60, era una cosa enorme.

I carri sovietici corrispondenti, come i T-55 e i T-62, erano molto più bassi e sfuggenti, erano più veloci, e meglio armati.

Un generale sovietico, ospite durante un'esercitazione NATO, quando vide per la prima volta gli M-60, disse ridendo: "Ma gli americani vogliono andarci in guerra con questo affare, oppure devono farci salotto?".

 

Bhè, l'esperienza bellica ha dimostrato che l'equipaggio di un M-60, proprio per lo spazio a disposizione a bordo, affrontava il combattimento in maniera fresca e riposata.

Gli equipaggi dei carri sovietici erano tesi e stressati, semi soffocati, e dovevano stare attenti a come si muovevano in torretta per non rischiare mutilazioni.

Il risultato fu che gli M-60 fecero a pezzi i carri sovietici, in tutte le occasioni in cui si scontrarono.

 

A che mi serve stare su un SU-27, se ogni 5 minuti di volo c'è un qualche sistema avionico che va in avaria? (e succede... succede...).

A che mi serve, se un missile su due non funziona bene e quello che riesce a volare senza problemi non centra il bersaglio per l'assoluta inesistenza o inaffidabilità dei circuiti ECCM?

 

Queste cose di solito non vengono mai dette: non ne hanno certo interesse i russi, e agli americani conviene che il nemico venga temuto, perchè altrimenti il Congresso non finanzia nuovi acquisti di armi.

Ma da cinquant'anni a questa parte, i velivoli di produzione americana hanno sempre avuto la meglio nei combattimenti.

 

Molti penseranno: va bene, ma i caccia americani hanno sempre la copertura degli AWACS.

Vero, verissimo.

Ma perchè i sovietici non hanno fatto altrettanto?

Perchè sovietici e russi non sono riusciti a mettere in servizio un aereo AWACS affidabile ed efficiente?

Perchè manca la tecnologia.

Perchè i strumenti elettronici orientali - perdonate la schiettezza - fanno letteralmente schifo.

 

Il radar del MIG-29, studiato quando i MIG-29 tedeschi orientali passarono alla NATO, si sono rivelati tecnologicamente più arretrati di quelli dei vecchi Phantom.

 

Quello che ho scritto sui caccia americani, vale in buonissima parte anche per altri caccia occidentali sofisticati, come i Mirage 2000, i Rafale, gli Eurofighter, i Gripen.

 

Gli americani non hanno sviluppato l'F-22 perchè temono MIG-29 o SU-27.

Per quelli bastano e avanzano F-15 ed F-16.

 

Gli americani hanno voluto l'F-22 perchè con la diffusione che c'è di F-16 e missili AMRAAM, può capitare di doverseli ritrovare di fronte.

Oppure può capitare di trovarsi ad affrontare un Typhoon o un Rafale.

E l'unico aereo in grado di affrontare senza troppi problemi un F-15 o un F-16 o un Typhoon armati di AMRAAM, è l'F-22.

Edited by Gianni065

Share this post


Link to post
Share on other sites

Domanda X tutti...... scusate se chiedo in particolare l'opinione dei due Gianni...

 

Non sarebbe possibile eludere la tecnologia stelth grazie ai radar meteorologici?

 

Quei cosi costano un ira di Dio, ma permettono di rilevare la turbolenza meccanica dell'atmosfera anche a diversi chilometri di distanza, e un aereo lascia una scia decisamente inconfondibile. Con questo sistema si potrebbero agganciare i bersagli a terra e poi trasferire i dati sul bersaglio ad aerei e missili?

Share this post


Link to post
Share on other sites

Join the conversation

You can post now and register later. If you have an account, sign in now to post with your account.

Guest
Reply to this topic...

×   Pasted as rich text.   Paste as plain text instead

  Only 75 emoji are allowed.

×   Your link has been automatically embedded.   Display as a link instead

×   Your previous content has been restored.   Clear editor

×   You cannot paste images directly. Upload or insert images from URL.

Loading...
Sign in to follow this  

×
×
  • Create New...