Jump to content

Nuovo radar AESA per gli F-16


Flaggy
 Share

Recommended Posts

Guest Andrea29

sarà un ottimo passo in avanti adottare un radar migliorato per l'f16!

 

evidentemente gli americani pensano di tenere in servizio l' f16 ancora per un po di tempo,quindi non verrà completamente rimpiazzato con il nuovo f35..

 

io credo che il nuovo radar sarà molto simile a quello montato sul super hornet.

 

oppure sarà una unità completamnte nuova?

Link to comment
Share on other sites

...the Scalable Agile Beam Radar (SABR). SABR is being developed as a significant avionics enhancement for the existing fleet of F-16s and other fighter aircraft worldwide...

...Compared to the mechanically-scanned array radars it is designed to replace...

 

Quindi si tratta di un aggiornamento, non di una vera e propria miglioria degli esemplari di serie? Anche perchè, correggetemi se sbaglio, quelli degli ultimi blocks il RADAR AESA lo montano già dall'uscita di fabbrica...

Link to comment
Share on other sites

Quindi si tratta di un aggiornamento, non di una vera e propria miglioria degli esemplari di serie? Anche perchè, correggetemi se sbaglio, quelli degli ultimi blocks il RADAR AESA lo montano già dall'uscita di fabbrica...

 

Esatto, la nuova antenna consente di retrofittare i vecchi F-16 con antenna meccanica e di farlo spendendo relativamente poco (si fa per dire).

La modifica è pensata in particolare per i più recenti F-16C block 50 (come si legge QUI) che montano già l'APG-68 e non l'originario APG-66.

Sono quindi aerei relativamente giovani e con un potenziale di ore di volo tale da giustificare la modifica.

Non si tratta certo di rinunciare a sostituire questi aerei con l'F-35, ma molto più banalmente si tratta di considerare che questi aerei saranno gli ultimi ad essere sostituiti, e quindi è semplicemente impensabile farli volore per qualche lustro ancora con il vecchio radar...

 

Quelli che hanno già all'uscita di fabbrica il radar AESA sono invece solo i Block 60 degli Emirati che montano l'APG-80.

C'è da dire però che i block-60 sono stati venduti solo al paese arabo e che altri continuano ad acquistare i più economici block 50 con antenna meccanica.

Penso comunque che gli F-16 nuovi potrebbero avere questo AESA fin dall'inizio se, come sembra, dovesse risultare più economico dell'APG-80.

 

Poi, vista la flessibilità e la modularità, l'upgrade AESA è proposto anche per altri aerei come l'F-15, l'F-18, il C-130 e il coreano F/A-50.

Link to comment
Share on other sites

Poi, vista la flessibilità e la modularità, l'upgrade AESA è proposto anche per altri aerei come l'F-15, l'F-18, il C-130 e il coreano F/A-50.

 

Intendi il Kai T-50 Golden Eagle? L'addestratore Koreano?

 

In tal caso non sarebbe una buona notizia per l'M-346 che vede proprio nel T-50 il suo avversario più ostico (la possibilità di dotarlo di un radar AESA oltre al postbruciatore lo renderebbe decisamente l'addestratore avanzato più completo sul mercato)....anche se chiaramente il T-50 è proposto dalla Kai anche in altri settori di mercato diversi rispetto all'M-346 (come quello degli aerei CAS leggeri o quello degli aerei d'attacco a basso costo).

 

Scusate OT

Link to comment
Share on other sites

dubito che lookeed voglia far crescere un possibile concorrente al suo F-16 (anche perché a furia di potenziarlo il T-50 ti costa come tutti gli altri aerei )

 

piuttosto che si diano un mossa col CAESAR

Link to comment
Share on other sites

Intendi il Kai T-50 Golden Eagle? L'addestratore Koreano?

Si

 

In tal caso non sarebbe una buona notizia per l'M-346 che vede proprio nel T-50 il suo avversario più ostico (la possibilità di dotarlo di un radar AESA oltre al postbruciatore lo renderebbe decisamente l'addestratore avanzato più completo sul mercato)....anche se chiaramente il T-50 è proposto dalla Kai anche in altri settori di mercato diversi rispetto all'M-346 (come quello degli aerei CAS leggeri o quello degli aerei d'attacco a basso costo).

 

Ovviamente il radar al'M-346 non serve a un granchè per fare l'addestratore avanzato, ma solo per l'ipotetica versione K che avvrebbe comunque un mercato limitato, proprio perchè sarebbe proponibile solo per l'attacco al suolo e non come caccia polivalente leggero, cosa possibile al limite per l'aereo coreano che è supersonico.

 

Nell'attacco al suolo leggero l'aereo italiano penso sarebbe più interessante, proprio perchè più economico e più appetibile per i paesi con poche pretese, mentre per chi cerca un cacciabombardiere non so fino a che punto il T-50 possa essere valido...Costerebbe comunque molto di più e avrebbe tutte le limitazioni di autonomia di un piccolo caccia dotato di postbruciatore.

L'F-5 (che si proporrebbe di sostituire) in effetti è stato un successo in termini di numeri, ma non si puo' definire un aereo valido...e di questo se ne sono accorti in molti.

L'aereo coreano è un giocattolo piccolo ma costoso insomma, sia come addestratore, che come caccia polivalente, dove comunque si scornerebbe con il più valido Gripen.

 

Per una ragione o per l'altra non so quanto possa essere grande il mercato delle versioni armate (e radarizzate) di questi 2 aerei...Staremo a vedere...

 

Comunque, tornando al radar per l'M-346... leggi le ultime tre righe del link che ho proposto... ;)

 

http://www.flightglobal.com/articles/2008/...abr-sensor.html

Link to comment
Share on other sites

Bisogna vedere tutto nella corretta ottica temporale e di prestazioni.

Il radar AESA per l'EF-2000 è a uno stadio molto avanzato, mentre per l'M-346 si tratta solo di una proposta, ben lungi dall'essere stata richiesta e tanto meno integrata.

Se ne parlerà in caso tra qualche anno, se ci sarà qualcuno che vorrà il radar sull'M-346, se quel qualcuno lo vorrà AESA e se quell'AESA sarà americano...

I se sono tanti, e dubito che gli AESA su un addestratore avanzato c finiscano prima che su un aereo da combattimento di prima linea.

 

In ogni caso ritengo che nelle future installazioni i radar tenderanno ad essere tutti AESA e il costo tenderà a calare.

Già oggi sono vantaggiosi dal punto di vista dei costi i manutenzione, dell'affidabilità, della semplicità costruttiva e del peso.

Penso quindi che presto o tardi anche nelle installazioni più semplici ed economiche finiranno con l'essere usati.

Con l'elettronica d'altra parte è sempre stato così...Si comincia con costosissimi gadget per pochi fortunati e poi li si ritrova anche in versione economica e un po' spartana per tutti gli altri.

Link to comment
Share on other sites

Guest Andrea29

scusate l'ot però purtroppo non so quali sono le qualità del radar aesa rispetto ad una radar normale?

 

chi me lo potrebbe spiegare in spiccioli grazie mille

 

inoltre quando parliamo diradar aesa ci riferiamo a una differenza nell'antenna del radar o a tutto grazie?

Link to comment
Share on other sites

Join the conversation

You can post now and register later. If you have an account, sign in now to post with your account.

Guest
Reply to this topic...

×   Pasted as rich text.   Paste as plain text instead

  Only 75 emoji are allowed.

×   Your link has been automatically embedded.   Display as a link instead

×   Your previous content has been restored.   Clear editor

×   You cannot paste images directly. Upload or insert images from URL.

Loading...
 Share

×
×
  • Create New...