Jump to content
Sign in to follow this  
gobbomaledetto

Incidente a velivolo Ryanair

Recommended Posts

Nessun ferito tra i 166 passeggeri a bordo

Atterraggio d'emergenza per volo Ryanair a Ciampino

Sul posto sono scattate le procedure di sicurezza, con i vigili del fuoco

 

FIUMICINO - Nessuna delle 166 persone che erano a bordo del volo Ryanair proveniente da Francoforte che ha compiuto un atterraggio di emergenza a Ciampino sarebbe rimasta ferita e le procedure di evacuazione dall'aereo si sono svolte senza incidenti attraverso gli scivoli d'emergenza e le porte del velivolo. L'aeroporto di Ciampino è comunque chiuso finché l'aereo non sarà rimosso dalla pista.

 

LA DINAMICA - Secondo una prima ricostruzione, non ufficiale, l'atterraggio di emergenza potrebbe essere stato dovuto ad un problema a un carrello: l'aereo sarebbe uscito di pista e successivamente sarebbe rientrato riuscendo a fermarsi adagiato sul fianco sinistro. Attualmente sono in corso le operazioni di travaso del carburante da parte delle squadre di vigili dei fuoco che hanno cosparso tutta la zona attorno al velivolo di schiuma.

 

INCHIESTA - L'Ansv (Agenzia nazionale per la sicurezza del volo) ha inviato un proprio team investigativo all'aeroporto di Ciampino. Secondo quanto riferisce l'Ansv, il velivolo «è uscito oltre la soglia di fine pista durante la corsa di atterraggio». L'Agenzia nazionale per la sicurezza del volo avvierà l'inchiesta tecnica di sua competenza per accertare le cause di quanto accaduto.

 

Da Corriere.it

 

La Ryanair, tramite il suo sito, ha fatto sapere quanto segue:

 

Ryanair Statement - 10 Novembre 2008

 

Il volo Ryanair FR4102 da Francoforte (Hahn) per Roma (Ciampino) ha subito multiple collisioni con uccelli ad entrambi i motori durante la fase di atterraggio all'aeroporto di Roma Ciampino questa mattina presto (lunedì 10 novembre 2008). L'aeromobile è atterrato, ed il Comandante ha effettuato uno stop d'emergenza in pista. Tutti i passeggeri sono usciti dall'aeromobile in modo sicuro e sono stati trasferiti al terminal. Al momento i tecnici Ryanair stanno ispezionando l'aeromobile ed i motori per accertare qualsiasi danno come risultato di quest'incidente.

 

Un ulteriore aggiornamento sar` disponibile alle 10.30 GTM con ulteriori notizie o informazioni disponibili.

 

Informazioni aggiuntive:

 

- 166 passeggeri a bordo

 

- 6 membri dell'equipaggio

 

20081110_ryanair.jpg

Edited by gobbomaledetto

Share this post


Link to post
Share on other sites

Quotidiano Nazionale

 

Ancora bird strike... Credo che in Italia dovremmo dare un'occhiatina al sistema di bird watching negli aeroporti, ne stanno accadendo troppi...

Share this post


Link to post
Share on other sites
Guest Peppe

Un altro bird strike... come si diceva nell'omonima discussione: un fenomeno da non sottovalutare!

 

Correggetemi se sbaglio: lo stormo di uccelli ha colpito il carrello, o il pilota è atterrato bruscamente per l'impatto con i volatili?

Edited by Peppe

Share this post


Link to post
Share on other sites
Ancora bird watching

non sapevo che guardare gli uccelli portasse a fare incidenti aerei :rotfl: :rotfl: :rotfl: :rotfl: :rotfl:

Share this post


Link to post
Share on other sites

No, per quanto siano impatti violenti ancora non risulta che un piccione abbia la massa sufficiente per piegare un carrello di un 737-800. Con ogni probabilità il carrello è stato danneggiato nel momento dell'atterraggio.

Share this post


Link to post
Share on other sites

Secondo quanto dichiarato dal comandante del 737 della Ryanair questa sarebbe la sintetica scaletta degli eventi che si sono succeduti dal primo bird strike all'arresto dell'aereo,

- multiple bird strikes on no. 1 engine (un bird strike multiplo che colpisce il motore numero 1)

- decision to go-around (decisione di abortire l'atterraggio e tentare un secondo avvicinamento, in gergo appunto go-around)

- multiple bird strikes on no. 2 engine (un secondo bird strike multiplo che colpisce il motore numero 2)

- engines caught fire when spooling up (incendio in entrambe i motori)

- almost complete loss of thrust (quasi totale perdita di spinta da parte dei motori)

- captain has to abandon go-around (decisione di abbandonare il go-around e tentare l'atterraggio d'emergenza)

- captain lands aircraft rather heavily due to lack of thrust (atterraggio violento dovuto alla mancanza di spinta)

- left gear collapses (collasso del carrello principale sinistro)

- aircraft comes to rest a short distance from the end of the runway (arresto dell'aereo a fine pista)

 

Come sempre grandi complimenti al comandante ed al suo primo ufficiale: riuscire a portare a terra un velivolo del genere (uno dei più grandi fra quelli destinati al medio raggio) praticamente privi di spinta-motore è una dimostrazione di grande capacità e di grande sangue freddo...il tutto senza arrecare troppi danni al velivolo e -cosa ben più importante- senza conseguenze per i passeggeri (questa è la ragione per cui nel volo commerciale ci sarà sempre un pilota seduto in cabina).

 

Ecco un'altra foto....impressionanti le chiazze di sangue su tutto il velivolo!

rya9601226315860ml0.th.jpgthpix.gif

Edited by paperinik

Share this post


Link to post
Share on other sites

Mamma mia... Se mi capita di incrociarli 'sti due gli stringo la mano... :adorazione:

 

Veramente tanto sangue freddo e tanta bravura, è riuscito anche a virare per interrompere il go around senza spinta (gran lavoro di comandi)... Mamma mia meno male che per fare il comandante di esperienza bisogna averne tanta...

 

A dimostrazione di quanto l'esperienza sia fondamentale per un equipaggio, ed in particolare per il comandante, cito un episodio accaduto qualche giorno fa, in poche parole: cumuli nembi su tutto il campo corto finale compreso, visibilità praticamente nulla, ai comandi dell'MD un CPT ex-AZA ed un F/O di qualità ben note in compagnia. Atterraggio liscio come l'olio, i passeggeri hanno avvertito solo qualche scossone. Non saprei dire se un altro CPT avrebbe dirottato.

Share this post


Link to post
Share on other sites

Probabilmente si, però chi lo sa magari i Cb non sono poi sti mostri se stai su un MD, mi sbaglierò per carità, ma se erano nella fase di dissolvimento hanno fatto bene a scendere in pista invece di dirottare.

 

Quanto al bird strike di cui sopra... compimentoni all'equipaggio, i passeggeri di quel volo dovrebbero accendere un bel cero alla Madonna.

Edited by -{-Legolas-}-

Share this post


Link to post
Share on other sites
Probabilmente si, però chi lo sa magari i Cb non sono poi sti mostri se stai su un MD, mi sbaglierò per carità, ma se erano nella fase di dissolvimento hanno fatto bene a scendere in pista invece di dirottare.

 

Quanto al bird strike di cui sopra... compimentoni all'equipaggio, i passeggeri di quel volo dovrebbero accendere un bel cero alla Madonna.

Il tipo di problema che può creare un cluster di Cb dipende dalla posizione in cui si trovano rispetto alla procedura di avvicinamento: si va dall'acqua sopraffusa (con conseguente icing) se lo si becca nella parte relativamente alta, alla turbolenza (categoria spesso prossima a severe) e al wind shear fortissimo se si è in corto finale. Si tratta di fare tutto manualmente e tenere ben saldo il volantino, il tutto accompagnato da un'ottima interpretazione del RADAR meteo e delle informazioni meteo della TWR (che si da per scontato le dia il più possibile dettagliate, nei limiti della fraseologia).

 

Riguardo al volo della RYR.. Il cero dovrebbero accenderlo a lui! :asd:

 

2eqb53m.jpg

Share this post


Link to post
Share on other sites

Io sono di Ciampino, quindi di aerei ne vedo pure troppi a mio parere. Il problema di questo aeroporto è senza dubbio l'eccessiva presenza di stormi di uccelli che si scontrano in atterraggio con gli aeromobili. Ciampino ora è un caso particolare perchè in Italia di aeroporti con questo genere di problemi ce ne sono sicuramente altri. Per l'aeroporto in questione se ne sono inventati di tutti i colori: rumori per allontanarli ecc. , un pazzo poi ha anche messo un rapace per farli scappare dalla pista.

 

Rimane però questo uno dei grandi problemi che già ora si verificano e con l'aumento dei voli forse è destinato a crescere. Il bird-strike dimostra quanto ancora oggi sia presente la natura nell'evoluzione umana.

................................................................................

...........

 

 

IN ARDUIS SERVARE MENTEM

Share this post


Link to post
Share on other sites

Aumenti di voli su ciampino mi paiono improbabili visto che mi pare che tutti gli slot siano occupati.

Share this post


Link to post
Share on other sites
Guest intruder
rumori per allontanarli ecc. , un pazzo poi ha anche messo un rapace per farli scappare dalla pista.

 

Guarda che quello del rapace (solitamente una coppia), è un sistema usato in moltissimi aereoporti, all'estero. Per la cronaca, credo sia solo in Italia che si fa questa idiozia di diffondere il verso, registrato, di dolore di un uccello ghermito da un prdatore (vi risparmio i commenti dei ragazzini sulla natura di quel grido, perfino la Cirinnà arrossirebbe).

Share this post


Link to post
Share on other sites
Aumenti di voli su ciampino mi paiono improbabili visto che mi pare che tutti gli slot siano occupati.

 

si si scusa. :rotfl: .a Ciampino io voli non aumenteranno..infatti entro il 2011 Ryanair sostiene di dirottarli a Viterbo (anche se mi pare un po improbabile)

Quello che intendevo io sull'aumento dei voli era riferito non a Ciampino, ma a tutti gli aeroporti in generale.

Share this post


Link to post
Share on other sites

Create an account or sign in to comment

You need to be a member in order to leave a comment

Create an account

Sign up for a new account in our community. It's easy!

Register a new account

Sign in

Already have an account? Sign in here.

Sign In Now
Sign in to follow this  

×