Vai al contenuto
Accedi per seguirlo  
F-14

Napalm

Messaggi consigliati

Napalm favoso agente defogliante, utilizzato in particolare in larga scala durante la guerra del Vietnam viene lanciato tramite semplici bombe firebombvo7.gif....

il napalm si presenta come un gel...e qui ho il piccolo dubbio...

un gel contenuto in una bomba come fa a dare tutto sto fuoco?:

napalm-DM-SD-04-00733.jpg

Condividi questo messaggio


Link al messaggio
Condividi su altri siti
il napalm si presenta come un gel...e qui ho il piccolo dubbio...

un gel contenuto in una bomba come fa a dare tutto sto fuoco?:

 

Ciao F-14 ho da segnalarti un Link molto esaustivo! ;)

Napalm3.jpg

Napalm

Modificato da Blue Sky

Condividi questo messaggio


Link al messaggio
Condividi su altri siti

grazie Blue Sky...sempre il migliore ;) !

Condividi questo messaggio


Link al messaggio
Condividi su altri siti
Ospite intruder
Napalm favoso agente defogliante, utilizzato in particolare in larga scala durante la guerra del Vietnam viene lanciato tramite semplici bombe firebombvo7.gif....

il napalm si presenta come un gel...e qui ho il piccolo dubbio...

un gel contenuto in una bomba come fa a dare tutto sto fuoco?:

napalm-DM-SD-04-00733.jpg

 

 

Il Napalm è una mistura di benzina e di un agente addensante usato nei lanciafiamme e nelle bombe incendiare. L'addensante, cui fu originariamente applicato il termine "napalm" ora esteso a tutto il composto, trasforma la mistura in una gelatina che scorre sotto pressione, e che si attacca al bersaglio quando comincia a bruciare. La benzina è estremamente volatile, brucia in pochi secondi, ma se si aggiunge a essa un qualche ritardante di volatilità, la fiamma durerà più a lungo. Inoltre la benzina, essendo liquida, tende a scivolare sulle superfici lisce, mentre un gel meno. Napalm è la contrazione americana di NAphtenate e PALMitate, i principi attivi usati originariamente per preparare la miscela che andava aggiunta alla benzina nel 1942. Il primo agente gelificante utilizzato per la benzina fu il palmitato di sodio. Durante la seconda guerra mondiale i tedeschi usavano il naftenato di alluminio per gelificare la benzina, soprattutto nei lanciafiamme per diminuire i vapori di benzina che si formavano nel serbatoio, evitando che quest'ultimo potesse esplodere. Inoltre la presenza del sale d'alluminio ne aumentava il potere calorifico durante la combustione, cosa che non faceva il palmitato.

 

Durante gli anni della guerra del Vietnam fino ad oggi, per fare il napalm, fu usata una miscela di benzene e benzina con polistirene, a cui veniva aggiunto fosforo bianco, che ne facilitava l'accensione durante la dispersione del gel nell'aria, amplificandone gli effetti.

 

 

 

http://en.wikipedia.org/wiki/Napalm-B

Condividi questo messaggio


Link al messaggio
Condividi su altri siti
Comunque non è un agente defoliante, ma un arma incendiaria ;)

 

Esatto, defoliante puro era il famoso " orange agent", che era dannatamente tossico, parente affine della diossina.....

Condividi questo messaggio


Link al messaggio
Condividi su altri siti
Esatto, defoliante puro era il famoso " orange agent", che era dannatamente tossico, parente affine della diossina.....

 

Piccola precisazione OT; mi pare di ricordare che l'agente orange non era parente affine della diossina, ma la conteneva come residuo in tracce. Tracce che, in considerazione dei quantitativi impiegati, ebbero i tristementi noti effetti.

Condividi questo messaggio


Link al messaggio
Condividi su altri siti
Piccola precisazione OT; mi pare di ricordare che l'agente orange non era parente affine della diossina, ma la conteneva come residuo in tracce. Tracce che, in considerazione dei quantitativi impiegati, ebbero i tristementi noti effetti.

 

Infatti, Lender, gli effetti secondari furono devastanti sia sulla popolazione vietnamita, sia sui soldati Americani impiegati nelle zone irrorate! :(

 

Qualche info in merito all'agente Orange!

Agente Orange

Agent Orange

 

 

vnmap1.jpg

This map is a representation of herbicide spray missions in Vietnam. The dark areas represent concentrated spraying areas. This map only represents fixed-wing aricraft spraying, and does not include helicopter spraying of perimeters, or other spray methods.

The III Corps area received the heaviest concentations of spraying, followed by I Corps, II Corps and IV Corps.

 

Altri Erbicidi utilizzati in Vietnam

The Fifteen Herbicides Used in Vietnam

Condividi questo messaggio


Link al messaggio
Condividi su altri siti
Il Napalm è una mistura di benzina e di un agente addensante usato nei lanciafiamme e nelle bombe incendiare. L'addensante, cui fu originariamente applicato il termine "napalm" ora esteso a tutto il composto, trasforma la mistura in una gelatina che scorre sotto pressione, e che si attacca al bersaglio quando comincia a bruciare. La benzina è estremamente volatile, brucia in pochi secondi, ma se si aggiunge a essa un qualche ritardante di volatilità, la fiamma durerà più a lungo. Inoltre la benzina, essendo liquida, tende a scivolare sulle superfici lisce, mentre un gel meno. Napalm è la contrazione americana di NAphtenate e PALMitate, i principi attivi usati originariamente per preparare la miscela che andava aggiunta alla benzina nel 1942. Il primo agente gelificante utilizzato per la benzina fu il palmitato di sodio. Durante la seconda guerra mondiale i tedeschi usavano il naftenato di alluminio per gelificare la benzina, soprattutto nei lanciafiamme per diminuire i vapori di benzina che si formavano nel serbatoio, evitando che quest'ultimo potesse esplodere. Inoltre la presenza del sale d'alluminio ne aumentava il potere calorifico durante la combustione, cosa che non faceva il palmitato.

 

Durante gli anni della guerra del Vietnam fino ad oggi, per fare il napalm, fu usata una miscela di benzene e benzina con polistirene, a cui veniva aggiunto fosforo bianco, che ne facilitava l'accensione durante la dispersione del gel nell'aria, amplificandone gli effetti.

http://en.wikipedia.org/wiki/Napalm-B

 

quindi è il fosforo che permette la dispersione del gel..?

 

Comunque non è un agente defoliante, ma un arma incendiaria ;)

 

si scusa ho fatto un po' di confusione ...

Condividi questo messaggio


Link al messaggio
Condividi su altri siti
quindi è il fosforo che permette la dispersione del gel..?

Il fosforo bianco innesca la combustione, dato che già a (relativamente) bassa temperatura ha la piacevole tendenza a reagire violentemente al contatto con l'ossigeno.

Il napalm si "spalma" in lungo per inerzia e in largo per compressione dell'involucro all'impatto. Succede anche se lanci un uovo di gallina per terra, o no?

Condividi questo messaggio


Link al messaggio
Condividi su altri siti
Ospite intruder
quindi è il fosforo che permette la dispersione del gel..?

si scusa ho fatto un po' di confusione ...

 

 

Il fosforo brucia a contatto con l'aria, quindi non disperde il gel di benzina prodotto dal napalm, ma lo incendia senza bisogno di mettere una spoletta vera e propria.

Condividi questo messaggio


Link al messaggio
Condividi su altri siti

ottimo topic..ehi quell'agente orange mi servirebbe in quei casi in cui quella dannata gramigna non s ne vuole andare :asd:

Modificato da Gabu86

Condividi questo messaggio


Link al messaggio
Condividi su altri siti
Ospite intruder
ottimo topic..ehi quell'agente orange mi servirebbe in quei casi in cui quella dannata gramigna non s ne vuole andare :asd:

 

 

L'Agent Orange non è napalm, e comunque te ne sconsiglio vivamente l'uso.

 

http://en.wikipedia.org/wiki/Agent_Orange

 

http://www.lewispublishing.com/orange.htm

 

http://www.vba.va.gov/bln/21/benefits/Herbicide/

Condividi questo messaggio


Link al messaggio
Condividi su altri siti
ottimo topic..ehi quell'agente orange mi servirebbe in quei casi in cui quella dannata gramigna non s ne vuole andare :asd:

 

...devi avere un giardino grande...molto grande :ph34r: ( :lollollol: )

apparte gli scherzi è molto dannoso per l' uomo...se cerchi su youtube poi vedere (te lo sconsiglio) gli effetti che ha procurato sulle persone...

Condividi questo messaggio


Link al messaggio
Condividi su altri siti

o il patentino veleni no problem.... stavo scherzando non userò mai robe del genere...no il mio giardino è piccollissimo cmq lo diserbo anke il mio perché o i sassi non erba e siccome non o tempo di raccogliere le infestanti una per una vado giu di diserbante e puf

cmq torniamo IT.....siccome il napalm è una miscela ke brucia a contatto con l'aria i serbatoi di cosa sono fatti x aprirsi all'impatto? di banda? non penso perché sarebbero pericolosi ma comunque hanno una struttura poco spessa..grazie a chi risp

Modificato da Gabu86

Condividi questo messaggio


Link al messaggio
Condividi su altri siti
siccome il napalm è una miscela ke brucia a contatto con l'aria i serbatoi di cosa sono fatti x aprirsi all'impatto? di banda? non penso perché sarebbero pericolosi ma comunque hanno una struttura poco spessa..grazie a chi risp

 

blu-23-32-1.jpg

The BLU-23/B was an unstabilized 225 kg (500 lb) class fire bomb filled with 254 liters (67 US gal) of Napalm-B (a slightly heavier development of the original napalm). The bomb was filled in the field, and could be fitted with alternate nose and tail cones, as well as an optional tailfin kit. The BLU-32( )/B series of bombs was very similar, but apparently filled with still heavier mixtures of Napalm-B.

blu-23.jpg

The BLU-32( )/B series of 225 kg (500 lb) class fire bombs was externally almost identical to the BLU-23/B, but was presumably filled with a heavier version of Napalm-B (because of the quoted higher mass in the same volume as the BLU-23/B). Like the BLU-23/B, the BLU-32( )/B series could also be fitted with alternate nose and tail cones and optional tailfins. The BLU-32A/B was about 30 kg (66 lb) heavier than the basic BLU-32/B. There were also BLU-32B/B and BLU-32C/B variants, which were modified to allow forcible ejection during high-speed low-level attacks.

blu-32.jpg

Condividi questo messaggio


Link al messaggio
Condividi su altri siti
Ospite intruder
o il patentino veleni no problem.... stavo scherzando non userò mai robe del genere...no il mio giardino è piccollissimo cmq lo diserbo anke il mio perché o i sassi non erba e siccome non o tempo di raccogliere le infestanti una per una vado giu di diserbante e puf

cmq torniamo IT.....siccome il napalm è una miscela ke brucia a contatto con l'aria i serbatoi di cosa sono fatti x aprirsi all'impatto? di banda? non penso perché sarebbero pericolosi ma comunque hanno una struttura poco spessa..grazie a chi risp

 

 

A quanto ricordo d'aver letto durante la II GM si usavano addirittura serbatoi di compensato che venivano assicurati solo le ali dei vari Lightings, Thunderbolts, eccetera. Cadendo da una certa altezza e a una certa velocità, andavano a pezzi e prendevano fuoco... anche se in molti casi, durante la II GM, si trattava di simil napalm prodotto artigianalmente sul campo dagli avieri, miscelando 90 per cento di benzina con 10 per cento di olio combustibile e poi applicandovi un innesco pirotecnico. Non era il massimo dell'efficienza, ma in Nam hanno usato perfino macigni e tronchi d'albero agganciati con una rete al baricentrico di un Chinook come bombe...

Condividi questo messaggio


Link al messaggio
Condividi su altri siti

mancano le foto blu sky

Condividi questo messaggio


Link al messaggio
Condividi su altri siti

Crea un account o accedi per commentare

Devi essere un utente per poter lasciare un commento

Crea un account

Registrati per un nuovo account nella nostra comunità. è facile!

Registra un nuovo account

Accedi

Hai già un account? Accedi qui.

Accedi ora
Accedi per seguirlo  

×