Jump to content
Sign in to follow this  
ART

Il passato dello stealth europeo

Recommended Posts

MBB Lampyridae

 

Questa macchina era in pratica un corrispondete dell'F-117

 

http://home.xmsnet.nl/hdejong/curious/Lampyridae.htm

 

Benchè il Lampyridae, frutto delle intuizioni dell'ingegnere Gerard Loebert e realizzato in collaborazione con la Fokker olandese, fosse un dimostratore tecnologico che aveva dato eccellenti risultati, in quanto la sua RCS era di gran lunga inferiore a quella dell'F-117, i successivi progetti per lo sviluppo di caccia e/o bombardieri stealth operativi rimasero sulla carta.

 

Oltre al progetto mostrato alla fine della pagina precedente, studiato dall'attuale EADS, c'era anche questo della Dornier risalente a fine anni '80

http://home.xmsnet.nl/hdejong/curious/stealth.htm

Share this post


Link to post
Share on other sites

dalla forma non si direbbe un velivolo molto brutto anzi è veramente carino!!!

 

Ma che fine ha fatto il programma che lo doveva sviluppare?? è stato sopresso a causa della mancanza di fondi???

 

e anche se era un dimostatore tecnologico sono stati fatti ei voli con questo velivolo???

Share this post


Link to post
Share on other sites
Ma che fine ha fatto il programma che lo doveva sviluppare?? è stato sopresso a causa della mancanza di fondi???

 

e anche se era un dimostatore tecnologico sono stati fatti ei voli con questo velivolo???

 

Il programma è stato abbandonato per motivi che non mi sono del tutto chiari: pare per pressioni USA, o così almeno si dice, ma non farei fatica a pensare più per la mancanza di fondi, data la situazione complessiva europea di allora come di oggi...

 

Non ha mai volato, è rimasto allo stadio di fusoliera per prove statiche (ne avevano realizzate due, con delle varianti). Adesso un delle due si trova in questo museo http://www.aviationmuseum.eu/World/Europe/...mann_museum.htm

Share this post


Link to post
Share on other sites

E' vero, ThunderFighter, ma evidentemente i risultati di allora, erano già ritenuti accettabili; infatti, la doppia deriva come è stato già segnalato in merito alla configurazione iniziale dell'Efa, era una delle tante regole da seguire per avere un'aereo Stealth ;)

Edited by Blue sky

Share this post


Link to post
Share on other sites

Carino il prototipo.

 

Solo metticela una stiva bombe li dentro e vedi cosa ne rimane.

 

Secondo me il programma sarà stato interrotto per mancanza di fondi che ne dite.

Share this post


Link to post
Share on other sites

Certo che con quelle dimensioni internamente non penso riuscisse a trasportare molto, ma poteva essere una strada europea da seguire per quanto riguarda la bassa osservabilità!! :(

Legolas, penso anch'io che fu abbandonato per mancanza di fondi, però i dettagli non saranno sicuramente noti ai più!! :ph34r:

Edited by Blue sky

Share this post


Link to post
Share on other sites

Avete idea di quanto sia costato agli USA lo sviluppo dello stealth a partire dagli anni '60?

Un conto è fare un dimostratore, un conto è costruire una macchina da combattimento, cosa sicuramente fuori portata dell'europa negli anni '80, specialmente quella tedesca!

Share this post


Link to post
Share on other sites

Quoto Dominus, anche se sarebbe stata una buona opportunità...

 

MMBLampSPFX.jpg

Share this post


Link to post
Share on other sites

Buona opportunità per cosa?

Per sprecare i soldi?

Siamo riusciti a fatica, con i soldi e le industrie di 4 nazioni, a fare l'EFA in più di vent'anni, saremmo mai potuti riuscire a fare uno stealth?

Share this post


Link to post
Share on other sites

Più che "sprecare" direi "investire", anche se ovviamente con il portafoglio vuoto non si può fare neanche quello...

 

Vien da se che alla base di tutto ci dev'essere una buona disponibilità finanziaria.

 

Buona occasione si intendeva per il know how.

Share this post


Link to post
Share on other sites

Il know-how si fa costruendo aerei, non impostando programmi che non portano a nulla.

Uno stealth europeo, a guida tedesca per giunta :blink:, non avrebbe portato a nulla.

Share this post


Link to post
Share on other sites

In effetti paragonarlo all'F-117 mi sembra inopportuno; avrà anche una RCS minore, ma se non ha mai volato direi che manca un requisito piuttosto importante per un aereo... <_<

Share this post


Link to post
Share on other sites
Il know-how si fa costruendo aerei, non impostando programmi che non portano a nulla.

Uno stealth europeo, a guida tedesca per giunta :blink:, non avrebbe portato a nulla.

Quoto;)

Share this post


Link to post
Share on other sites
Avete idea di quanto sia costato agli USA lo sviluppo dello stealth a partire dagli anni '60?

Un conto è fare un dimostratore, un conto è costruire una macchina da combattimento, cosa sicuramente fuori portata dell'europa negli anni '80, specialmente quella tedesca!

 

Non concordo, le capacità c'erano eccome. Che poi si riuscisse o meno per questioni organizzative o di fondi a tradurre in realtà i progetti è tutto un altro discorso.

Edited by ART

Share this post


Link to post
Share on other sites
Buona opportunità per cosa?

Per sprecare i soldi?

Siamo riusciti a fatica, con i soldi e le industrie di 4 nazioni, a fare l'EFA in più di vent'anni, saremmo mai potuti riuscire a fare uno stealth?

 

I motivi per cui il programma EFA si è trascinato avanti per tutto quel tempo non sono solo o soprattutto tecnici. Del resto, seguendo il tuo ragionamento, se la questione fosse di capacità tecnologica il Rafale non potrebbe neanche esistere.

Edited by ART

Share this post


Link to post
Share on other sites
Ma efa, sta per eurofighter????

:okok: :okok: esatto!!!!

EFA è l'acronimo di Euro Fighter Aircraft

Edited by GreenPhoenix

Share this post


Link to post
Share on other sites
Spero di aver sintetizzato tutti i punti salienti della questione "carica cava".
:pianto:

 

Dai, roca basta poco, ascolta un consiglio, se hai un po di tempo, prima di postare, leggi tutte le info che si trovano nella prima schermata di questo sito, ci sono delle didascalie dettagliatissime sui vari aerei, anche perchè per crearle, qualcuno ha dedicato del tempo prezioso, quindi un pò di impegno da parte tua non guasterebbe!!! ;)

Edited by Blue Sky

Share this post


Link to post
Share on other sites
io molte cose non le so perchè mi sono iscritto giusto ieri sera
:okok:

 

Va bene roca, ma nel chiedere le informazioni fai attenzione alle regole del forum,cosa tra l'altro che vale per tutti noi! :okok:

 

Se hai dei dubbi, manda dei messaggi privati a chi ritieni ti possa aiutare, in questo modo eviterai di postare cose inappropriate!!! ;)

 

Ciao!!! :lol:

Edited by Blue Sky

Share this post


Link to post
Share on other sites
Guest intruder
MBB Lampyridae

 

Questa macchina era in pratica un corrispondete dell'F-117

 

http://home.xmsnet.nl/hdejong/curious/Lampyridae.htm

 

Benchè il Lampyridae, frutto delle intuizioni dell'ingegnere Gerard Loebert e realizzato in collaborazione con la Fokker olandese, fosse un dimostratore tecnologico che aveva dato eccellenti risultati, in quanto la sua RCS era di gran lunga inferiore a quella dell'F-117, i successivi progetti per lo sviluppo di caccia e/o bombardieri stealth operativi rimasero sulla carta.

 

Oltre al progetto mostrato alla fine della pagina precedente, studiato dall'attuale EADS, c'era anche questo della Dornier risalente a fine anni '80

http://home.xmsnet.nl/hdejong/curious/stealth.htm

 

 

Mi sembra ci dimentichiamo che la tecnologia per ridurre la RCS è nota da almeno 50 anni. Il problema è che non esistevano computers in grado di aiutare il pilota nella conduzione del mezzo, intrinsecamente instabile. Ecco perché lo stealth arriva dagli USA e solo negli anni 80, perché solo in quel Paese e in quel periodo i computers fanno i passi avanti necessari e in termini di capacità di calcolo, e, soprattutto, in termini di miniaturizzazione, per poter condurre un aereo.

Share this post


Link to post
Share on other sites

Non sono d'accordo.

 

Quello sarà stato solo un elemento del tutto.

 

Se non sbaglio il FBW c'era gia sul TSR2, europeissimo.

 

Mancava la volontà.

 

Ricordi cosa diceva Valentino Rossi:"Fatti! Non pugnette"

 

Ecco negli USA le cose le fanno, in Europa ci facciamo....

Edited by -{-Legolas-}-

Share this post


Link to post
Share on other sites
Non concordo, le capacità c'erano eccome. Che poi si riuscisse o meno per questioni organizzative o di fondi a tradurre in realtà i progetti è tutto un altro discorso.

 

 

I motivi per cui il programma EFA si è trascinato avanti per tutto quel tempo non sono solo o soprattutto tecnici. Del resto, seguendo il tuo ragionamento, se la questione fosse di capacità tecnologica il Rafale non potrebbe neanche esistere.

 

 

Infatti nessuno ha parlato di motivi tecnici, specie per l'eurofighter! I problemi politici ed industriali dell'EFA sono un esempio di quello che può succedere ad impostare un programma complesso, figurarsi per uno stealth! Inolte non c'era manco un requisito per un mezzo simile.

Di certo, c'è da dire, non abbiamo il complesso di R&D organizzato come in America che ci avrebbe permesso di condurre uno sviluppo razionale di un programma così complesso, lì si lavora in tutt'altro modo, e poi si ha dietro la maggiore economia mondiale e una singola nazione.

Share this post


Link to post
Share on other sites

Join the conversation

You can post now and register later. If you have an account, sign in now to post with your account.

Guest
Reply to this topic...

×   Pasted as rich text.   Paste as plain text instead

  Only 75 emoji are allowed.

×   Your link has been automatically embedded.   Display as a link instead

×   Your previous content has been restored.   Clear editor

×   You cannot paste images directly. Upload or insert images from URL.

Loading...
Sign in to follow this  

×
×
  • Create New...