Jump to content
Sign in to follow this  
skyfighter

su eurofighter strigliata all'italia dal sottosegretario tedesco

Recommended Posts

Botta e risposta sul programma EFA tra il sottosegretario alla Difesa tedesco Peter Eichemboom ed il suo omologo italiano Giovanni Lorenzo Forcieri.

Durante la sua visita di due giorni in Italia, Eichemboom ha dichiarato alla stampa che "l’Italia e la Gran Bretagna hanno annunciato prima che avrebbero dimezzato l’ordine e poi hanno chiesto di annullarlo per scarsità di fondi. Spagna e Germania, invece, hanno mantenuto le richieste originali di 180 apparecchi. Aspettiamo ora di vedere cosa faranno i due paesi".

Pronta la risposta di Forcieri che ha spiegato che "la nostra priorità oggi e refittare gli Eurofighter comprati nella prima tranche per aggiornarli allo standard dell’ultima versione del velivolo attualmente in produzione. Abbiamo fatto una scelta di qualità piuttosto che di quantità. Comunque non escludiamo nulla. Vedremo quanti fondi avremo realmente a disposizione e poi ci regoleremo".

Share this post


Link to post
Share on other sites

Un eterno problema di fondi... -_- comunque, secondo me, non si può sempre dire meglio la qualità che la quantità perchè in ballo ci sono caccia dediti quasi esclusivamente alla difesa/superiorità aerea. Inoltre si è deciso di limitare le capacità A/S degli EFA (facendone un caccia puro), in primo luogo per dividere i compiti e ruoli con il futuro JSF, ed in secondo luogo perchè quei 121 velivoli ordinati ci servono tutti, non uno di meno. Ora, sicuramente ottima l'intenzione di aggiornare gli standard dei primi Block, ma senza compromettere ogni acquisto futuro.

Share this post


Link to post
Share on other sites

credo e spero che non ci sia nessun blocco dei nostri 121.

una domanda.

ma se ,per esempio ,il giappone ,l'india o altre aeronautiche abbiano bisogno di caccia e comprassero l'efa il costo di ogni pezzo si abbasserebbe o sbaglio?

Share this post


Link to post
Share on other sites

oggi al tg hanno fatto un servizio sui nostri eurofighter stanziati a Gioia del Colle. Un po scarno come servizio per la verità

Edited by CHAFFEE79

Share this post


Link to post
Share on other sites

be se la domanda di eurofighter aumenta potremmo anche permetterci degli sconti sulle flotte europee

Share this post


Link to post
Share on other sites

Finchè la linea di produzione è attiva (2012 per ora) non ci sono problemi, ma se viene fermata si può dire addio ad eventuali ulteriori efa.

 

Secondo l'italico andamento si troverà una via di mezzo (sui 100 pezzi) sempre che Alenia sia d'accordo a chiudere, magari per concentrarsi sul binomio F35/Cameri sempre che veda la luce.

 

Nel servizio del TG5 hanno fatto vedere un'intervista alla prima pilota efa italiana e le chiedevano com'era pilotare l'aereo e lei rispondeva bellissimo. Però sui servizi specializzati risulta che stia ancora facendo l'addestramento sui MB339 CD. :huh: Chi svelerà l'arcano?

Share this post


Link to post
Share on other sites

Comunque è un discorso stupido, poichè se decidessimo di non completare la trance 3, dovrremmo pagare una penale molto salata senza avere nulla in cambio, noi ma, il governo avrebbe qualche altro spicciolo da sperperare.

Share this post


Link to post
Share on other sites

Join the conversation

You can post now and register later. If you have an account, sign in now to post with your account.

Guest
Reply to this topic...

×   Pasted as rich text.   Paste as plain text instead

  Only 75 emoji are allowed.

×   Your link has been automatically embedded.   Display as a link instead

×   Your previous content has been restored.   Clear editor

×   You cannot paste images directly. Upload or insert images from URL.

Loading...
Sign in to follow this  

×
×
  • Create New...