Jump to content
Sign in to follow this  
sgurglio

SALTHILL AIRSHOW INCIDENTE

Recommended Posts

Salthill Irlanda

 

Durante l'airshow di domenica da un Merlin della RAF si è staccato un portello

 

che ha ferito 3 spettatori, il filmato dovrebbe essere senz'altro su You Tube .

Share this post


Link to post
Share on other sites

ecco il link

 

 

che tempo di cavolo che c'era...

Share this post


Link to post
Share on other sites
ecco il link

 

 

che tempo di cavolo che c'era...

azzolina menomale che non è morto nessuno ;)

Share this post


Link to post
Share on other sites

in quel primo video di cui avete postato il link non si vede nulla, ma cercando negli altri video si vede chiaramente la portiera che cade. Di solito le portiere non cadono così per nulla, quindi sarà stata chiusa male e poi si è staccata per la troppa pressione dell'aria che arrivava?

Share this post


Link to post
Share on other sites

AGGIORNAMENTO

 

 

 

 

 

Their injuries were not serious and a hospital spokesperson confirmed yesterday that all three had been released following treatment.

 

A total of four investigations are under way into the accident. The Garda, Irish Aviation Authority, Air Accident Investigation Unit and British Ministry of Defence are all probing the circumstances surrounding the incident

.

Aviation experts said yesterday that it was unlikely that a mechanical malfunction had caused the accident. One of the main lines of inquiry is understood to be the possibility that the door was tampered with - either accidentally or otherwise - while it was on the ground and open for inspection by the thousands of air show fans at Salthill Park.

 

The helicopter remained at Galway Airport in Carnmore overnight and was yesterday examined by technical experts. It was later flown back to base in the UK.

Share this post


Link to post
Share on other sites
AGGIORNAMENTO

 

 

 

 

 

Their injuries were not serious and a hospital spokesperson confirmed yesterday that all three had been released following treatment.

 

A total of four investigations are under way into the accident. The Garda, Irish Aviation Authority, Air Accident Investigation Unit and British Ministry of Defence are all probing the circumstances surrounding the incident

.

Aviation experts said yesterday that it was unlikely that a mechanical malfunction had caused the accident. One of the main lines of inquiry is understood to be the possibility that the door was tampered with - either accidentally or otherwise - while it was on the ground and open for inspection by the thousands of air show fans at Salthill Park.

 

The helicopter remained at Galway Airport in Carnmore overnight and was yesterday examined by technical experts. It was later flown back to base in the UK.

ehm non so leggere inglese :helpsmile:

Share this post


Link to post
Share on other sites

Direi che gli è andata bene, anche perchè è già un miracolo se nessuno ci ha lasciato le penne. :thumbdown:

Share this post


Link to post
Share on other sites

Breve Riassunto dall'inglese : I tre feriti non erano gravi e sono già stati dimessi.

 

Quattro inchieste sono state aperte

 

Secondo gli esperti è improbabile un guasto meccanico,si stà piuttosto seguendo la pista di uno sgancio fortuito o da una più o meno volontaria manomissione da parte del pubblico durante la visita in statica-

 

L'elicottero è rimasto ieri a disposizione dei tecnici e più tardi è tornato alla base in UK

Share this post


Link to post
Share on other sites

si però c'è una cosa che non mi quadra: di solito negli aeroporti o agli Air Show i controlli sono molto estesi dato il pericolo di terrorismo. Come ha fatto quel bischero a manomettere senza farsi vedere?

Share this post


Link to post
Share on other sites

Forse dipende dal fatto che in certi paesi i controlli sono un pò allentati e che al personale delle Forze Armate inglesi viene dato l'imprinting di mettersi a disposizione del pubblico nel limite del possibile nella presunzione che la gente abbia raggiunto un sufficiente grado di civiltà.

Probabile che il prossimo dislocamento di un mezzo della RAF in Irlanda sia sottoposto a restrizioni molto più severe.

 

E' anche probabile che in UK una cosa del genere non sarebbe mai successa.

 

Non è questione di essere antirlandesi sia chiaro, o che gli inglesi siano superiori, semplicemente gli irlandesi sono un pò simili a noi in certe cose.

Poi magari a sganciare lo sportello può essere stato chiunque,anche i tedeschi se pensano di farla franca non si tirano indietro... o i francesi ecc.ecc.

Share this post


Link to post
Share on other sites

ti dico io non potrei mai essere antirlandese pèerchè li conosco e sn brave persone in genere, sl non mi aspettavo che i controlli fossero così lenti

Share this post


Link to post
Share on other sites

Io neppure, ma riconoscere che sono un pò meno disciplinati dei loro vicini ,ammesso che sia un difetto, non significa non volergli bene .

La vedresti tu un' Europa senza Irlanda ? io per nulla!

Share this post


Link to post
Share on other sites

bravo così si dice. io personalmente, anche essendo amante dell'irlanda, non sapevo avesse un'aeronautica! da quando?perchè? di solito non è molto belligerante l'irlanda (a parte quell'affaruccio dell'IRA e dell'indipendenza) quindi non ho mai ricercato l'aeronautica li.

Share this post


Link to post
Share on other sites
si però c'è una cosa che non mi quadra: di solito negli aeroporti o agli Air Show i controlli sono molto estesi dato il pericolo di terrorismo. Come ha fatto quel bischero a manomettere senza farsi vedere?

 

"Controlli estesi"?

 

giornataazzurra200784tj6.th.jpg

 

:ph34r:

 

:lol::lol:

Edited by Captor

Share this post


Link to post
Share on other sites

BRavissimo Captor, con quella foto hai fatto capire più di mille parole che in realtà è proprio negli ultimi anni (nonostante la minaccia terroristica) che i controlli sugli spettatori si sono allentati. Quando ero ragazzino e andavo alle "Giornate dell'Aria" a Pisa le transenne dividevano il pubblico da qualunque cosa assomigliasse da lontano ad un aereo. Ora invece siamo molto vicini al modello di airshow americano, dove tutto o quasi si può toccare...o rompere se la gente è incauta o incivile!

 

E poi Captor -scusate OT- se quella foto l'hai fatta all'ultima giornata azzurra tu mi sei stato davanti per 10minuti nella fila per accedere all'EF2000 o all'F-16 (non ricordo bene ora). Ricordo distintamente la tua t-shirt della celeste della Guru. Io ne portavo una blu con la scritta dorata delle frecce tricolori.

Edited by paperinik

Share this post


Link to post
Share on other sites
qui stiamo parlando di vere e proprie idiozie........ma che aeronautica è?

Aeronautica Militare Italiana

 

Ritornando all'argomento, in america che fanno?

 

Ho qui con me una foto di un air-show americano: ci sono minimo minimo 20 persone che si riparano dal sole SOTTO un bell'F-15E, senza che nessuno li controlli.

 

E sembra stiano anche belli comodi, sono seduti su sedie da picnic.

 

Ah beh, dimenticavo, chiaramente l'F-15 ha il tettuccio aperto e c'è gente che sta guardando il cockpit.

 

------

 

Vedi paperinik, qui non è il discorso dell'11 settembre: se fai una cosa così in Italia, qualche napoletano si porta via anche la cloche.

 

Lascerebbero il Typhoon senza ruote sui mattoni.

 

(Non si offendano i napoletani, non sono certo leghista e tengo un quarto di sangue partenopeo nelle vene).

 

Io mi sono fatto molti air-show in Italia, e non ho trovato che i controlli siano cambiati nel tempo: nè più restrittivi nè più leggeri.

 

Daltronde se qualcuno si volesse far scoppiare ad un air-show, andrebbe in mezzo alla folla, mica alla mostra statica. Cosa vuol dire far saltare un F-16? Nulla.

 

--------

 

OT: paperinik, non ero io, perchè sono andato il giorno prima, quello riservato ai giornalisti (ed ai raccomandati).

 

Diciamo che ogni mille raccomandati c'era un giornalista (ed io non sono un giornalista :ph34r: ).

 

:lol::lol:

Share this post


Link to post
Share on other sites

Beh, non direi che in Italia l'approccio organizzativo degli airshow sia rimasto immutato negli anni. Posso dare una testimonianza diretta, visto che che ho assistito a quasi tutte le "Giornate della'Aria" che si sono tenute a Pisa fra metà anni '80 fino a fine anni '90 ed alle più recenti "Giornate Azzurre".

Sicuramente dal punto di vista del display in volo c'è stato un enorme passo indietro dopo il tragico incidente della PAN a Ramstein '88: prima le figure venivano effettuate a pochissimi metri da terra e si volava sopra la testa degli spettatori (basti pensare al famoso incrocio dopo la bomba dove due dei pony arrivavano direttamente dalle spalle degli spettatori a non più di 15/20mt), ora si vola per lo più sulla perpendicolare della pista di decollo e le manovre di uscita ed entrata aggirano sempre le zone dove si trova il pubblico. Quindi dal punto di vista della sicurezza si sono fatti enormi passi avanti (a scapito dello spettacolo ovviamente). Se il Merlin della RAF non ha causati molti feriti o peggio vittime è grazie a queste regole di sicurezza, un episodio del genere avrebbe avuto ben altri esiti 20 anni fa con l'elicottero che vola sulla perpendicolare della folla.

Per quel che riguarda invece la mostra statica invece enormi passi avanti (quando mi riferivo alla minaccia terroristica non volevo riferirmi al pericolo che un folle si faccia esplodere dentro un F-16 -e credimi per questa gente sarebbe un ENORME traguardo- ma al fatto che la minaccia stessa ha imposto agli organizzatori di qualunque tipo di grande evento pubblico di tenere ben sotto controllo i partecipanti, spesso limitando la loro libertà all'interno degli spazi dell'evento stesso). A metà anni '80 o eri un raccomandato (fortemente raccomandato) o ti sognavi di avvicinarti a più di 10 mt da un aereo, men che meno un caccia. Come minimo avevi una transenna e uno SvAM che ti impedivano di andare oltre. Oggi invece tendiamo al modello americano. Loro lo fanno da anni per incentivare i giovani ad arruolarsi e per far sentire ai contribuenti meno giovani che i loro soldi sono spesi bene. All'ultima GA io sono entrato seppur fugacemente e con lo sguardo carico di rimproveri del pilota nella cabina dell'F-16, in quella della dell'Mb339 e ho girato tutto intorno e pure sotto all'EF2000 e a al Tornado. Cosa non immaginabile anni fa. E purtroppo è vero, ho visto diverse persone che incivilmente smaniavano dall voglia di toccare qualsiasi cosa tanto per il gusto di farlo....ma credo che questa prorogativa ce l'abbia pure qualche irlandese, altrimenti non mi spiego quel portello del Merlin che cade nel vuoto.

 

OT: effettivamente Captor la t-shirt era la stessa o quasi, però il soggetto che mi stava davanti in fila era un tantino -diciamo di 50kg- più in carne di te! :D

Share this post


Link to post
Share on other sites
(...) è proprio negli ultimi anni (nonostante la minaccia terroristica) che i controlli sugli spettatori si sono allentati (...)

Beh, sembrava proprio che ti riferissi all'11 settembre!! :lol:

Per quello che ti ho detto che non ho visto un radicale cambiamento!

 

Sul discorso dell'F-16 non sono d'accordo: a mio avviso distruggere un caccia (su qualche migliaio che ne abbiamo in Occidente) non sarebbe, come dici tu, un' "ENORME traguardo".

 

------

 

Se invece parlavi di metà anni '80, io passo, perchè sono un '84! :)

Comunque mi fido se mi dici che, ancora in guerra fredda, i controlli erano più rigidi.

 

-----

 

Riguardo ai display, è evidente che il drammatico incidente di Ramstein, la sicurezza sia stata molto incrementata.

 

:)

Share this post


Link to post
Share on other sites

Create an account or sign in to comment

You need to be a member in order to leave a comment

Create an account

Sign up for a new account in our community. It's easy!

Register a new account

Sign in

Already have an account? Sign in here.

Sign In Now
Sign in to follow this  

×