Jump to content

Nuove collezioni in edicola????????????


Tollejr86
 Share

Recommended Posts

  • 2 months later...

lascia perdere quelle schifezze di plastica o metallo. ti ciucciano un bordello di soldi e basta...

la vera e unica materia prima del modellismo è il legno di balsa.

e poi...se non vola...che modellino di aereo è? :thumbdown:

Link to comment
Share on other sites

lascia perdere quelle schifezze di plastica o metallo. ti ciucciano un bordello di soldi e basta...

la vera e unica materia prima del modellismo è il legno di balsa.

e poi...se non vola...che modellino di aereo è? :thumbdown:

Già...

Purtroppo però non tutti hanno la possibilità di spendere come minimo 300 Euro per comprare un modellino a motore a scoppio.

Anche se non ti nascondo che venderei anche mia sorella per comprarmene uno!!! :rotfl:

 

Comunque...benvenuto nel FORUM!!!

Edited by fabiomania87
Link to comment
Share on other sites

lascia perdere quelle schifezze di plastica o metallo. ti ciucciano un bordello di soldi e basta...

la vera e unica materia prima del modellismo è il legno di balsa.

e poi...se non vola...che modellino di aereo è? :thumbdown:

è un modellino statico!

 

te lo dice uno che per provare a far volare un aereo costruito da me a 12-13 anni in legno usò un cannone per spararlo in aria, poi dei palloncini di elio ecc......

 

Non sono mai riuscito a farlo alzare e atterrare intero.......

Quando provai con il cannone mi esplose il cannone e l'aereo lanciando schegge da tutte le parti, con i palloncini ad elio rimase a terra perchè i palloncini, pur essendo tanti non riuscivano ad alzare il peso del legno.

Adesso ho scoperto di avere in garage dei motorini elettrici e stavo pensano ad un aquilone con la sagoma del B2, ma spinto dai motori....

 

Cmq concordo con te, è meglio provare a costruirsi qualcosa da soli che comprare modellini di plastica, un po' inutili a mio parere

Link to comment
Share on other sites

Anche se non ti nascondo che venderei anche mia sorella per comprarmene uno!!! :rotfl:

davvero disperato :rotfl:

dai comunque vedrete che adesso ci sarà sicuramente qualcosa, dai adesso in edicola ci sono i pezzi per montare una batteria elettrica..... :huh::P

Link to comment
Share on other sites

Mav...Era il classico aliante che ti fanno fare alle medie?

Il mio ha volato,ma è finito sotto una macchina :(:(:(

Però quell'automobilista poteva vantarsi di aver investito un aliante e non essersi fatto nemmeno un graffio... :P:P:P

Parere da profano:Hai i motorini elettrici,hai la manualità per costruire una cellula,maaaa....mi sembra di capire che non hai nulla per mantenerne il controllo una volta in aria...

:huh::huh::huh:

Link to comment
Share on other sites

x Speedy: allora non è un semplice aliante che ti fanno fare alle medie, ecco il perchè:

 

I classici aquiloni a forma di rombo o quadrato sono costruiti su un solo piano e sono controllabili con dei fili giusto?

 

Il mio, anzi quello che sto progettando di fare è a forma dio B2 e si sviluppa in 2 piani, infatti nel primo piano c'è diciamo il "tessuto" che poi è plastica mentre il difficile sta nel progettare il secondo piano :P

 

Il secondo piano in realtà non è una superficie ma è uno scheletro dell' aquilone dove ci devono essere rispettivamente:

1) i vani dove mettere i 2 motori

2) delle costruzioni pentagonali ( sono 2 ) dove attaccherò i fili per pilotarlo

3) tutta la struttura

 

Il difficile di tutto questo sta nel progettare lo scheletro, equilibrare il peso, prima e dopo, l'inserimento dei motorini, e vedere soprattutto se vola, perchè da come è costituito non è detto che la spinta sia sufficente per spostare il peso.....

 

X Dread: allora progettare e costruire un cannone e facile come bere un bicchier d'acqua ma è rischioso se non si sta attenti, perchè ovviamente si lavora con la polvere da sparo, puoi progettarlo con tutti i materiali che vuoi; in legno ti funzionera una volta ( La seconda volta il legno non regge più e si rompe); in ferro ti durerà di più ma già diventa più difficile da lavorare......

 

 

Allora per incominciare ti consiglio di farne uno piccolo con un semplicissimo bastone della scopa, quelli in legno,.

Allora il cannone deve sempre avere una struttura cilindrica, quindi:

1) prendi il bastone della scopa

2) tagli il bastone in proporzione a quanto vuoi fare lungo il cannone

3)Prendi il trapano e fai un foro ( il foro da cui uscirano le palle ), il foro deve essere cilindrico e non deve oltrepassare l'altra parte del cannone

4) prendi di nuovo il trapano e fai un foro dove inserirai la miccia per accendere la polvere da sparo che posizionerai in fondo al foro da dove escono le palle, il foro per la miccia deve essere ovviamente collegato al foro con la polvere da sparo, inoltre il foro della miccia deve essere piccolo ( deve passarci solo la miccia).

 

Ti riporto un immagine presa da internet:

 

cannone.jpg

 

Ecco vedi dove c'è la miccia, se ti viene più facile falla direttamente sopra la canno, il risultato è più o meno uguale.

Spero di essere stato chiaro sennò chiedimi pure...

 

Ps: Ricordati di non usare MAI troppa polvere da sparo, per essere pilota bisogna avere tutte e 5 le dita..... :P

Link to comment
Share on other sites

per la miccia puoi prendere quella dei fischioni se ne avevi, o delle girandole o di qualsiasi altro petardo che si accendeva con miccia, oppure costruirla, però al momento non saprei dirti come....

 

 

Ragazzi guardate che non serve tanta polvere da sparo, poi ricordatevi che è in legno, se esplode fa schegge, e costoro si impiantano da tutte le parti....

State attenti, non fatemi pentire di avervi spiegato il funzionamento.....

Provate con pochissime quantità, la polvere che probabilmente estraete dai magnum, è troppa, messa in un cannone e usata per sparare un oggetto diventa pericolosa...

Il cannone è un arma, ricordatevelo ! :P

 

Provate ma state attenti.... :okok:

Link to comment
Share on other sites

Mav...Ci sono anche i manici di scopa metallici,in tubolare,abbastanza facili da lavorare,oppure un pezzo di tubo da acqua,si fa filettare dall'idraulico e vi si avvita un tappo apposito(Sempre reperibile dall'idraulico),poi col trapano si fa il buco per la miccia...Credi che sia un po' più sicuro rispetto al legno del manico di una scopa,che tra l'altro è a venature larghe e non è detto che resista anche al solo praticarvi un buco nel senso della lunghezza?Potrebbero farsi delle micro-crepe ed esplodere ancor prima di far partire il primo colpo...

 

Per il tuo aereo,perdona le mie perplessità,ma se ho ben capito ci monterai 2 motorini elettrici,suppongo a batterie,le quali potrebbero avere un peso relativamente elevato,se vuoi ottenere una certa potenza...

 

Mi sembra altresì di capire che per farlo decollare metteresti in moto i motorini,ti metteresti controvento e lo faresti decollare come si farebbe con gli aquiloni,e il controllo sarebbe analogo...Nessuno ti impedisce di provare(D'altr'onde sei il nostro scienziato pazzo... :rotfl::rotfl::rotfl: )ma non sono convinto che:

1)Raggiungeresti la potenza necessaria a far sì che sia un vero e proprio aereo,ma tutt'al più un aquilone appesantito da due motori...

 

2)I motori sarebbero a giri costanti con eliche a passo fisso,il che implica che siano perfettamente adeguati allla velocità del vento che sai bene,è estremamente variabile...

 

Però se ce la fate,ESIGIAMO IL PROGETTO!!!!!

:woot::woot::woot::woot::woot:

Link to comment
Share on other sites

appunto è quello che ho detto :P

 

Non è detto che montando i motori, la superficie alare che ho previsto sia sufficente al carico he gli sto fornendo, se non si alza, prendo la vecchia superficie alare, la butto nel cestino e la faccio più grossa, finchè non si alza da solo ( senza la spinta dei motorini).

Dal momento che si alza ed è controllabile con i motorini fermi sotto alla superficie alare, lo riporto giù e accendo i motorini...

Non è detto che funzioni anche perchè devo fare 2 cose, di cui una non so da dove cominciare....

 

1) ho dei motorini elettrici che si usano per le mini4WD, un po' più potenti ed alimentati da pile ricaricabili ad energia solare, quindi considera che devo caricare 2 motori, due pile, 2 pannelli fotovoltaici sull'aquilone....., oppure cambiare tipo di motorini ( forse mi conviene..) alimentati semplicemente da pile, così riduco il peso.......

In ogni caso il problema non sta nel prendere,scegliere e posizionare i motorini; sta nel modificarli, infatti li devo aprire e colegarci le eliche, in quanto sono sempre motorini per macchine elettriche....

2) Il dilemma della costruzione sta però nel far rimanere fermo il motorino e far girare le eliche, infatti per ogni movimento rotatorio ne avviene uno inverso ( nell'elicottero per evitare di far ruotare in moto inverso alla rotazione delle pale la cellula si monta l'elica anticoppia.. ) quindi devo trovare il modo per bloccare il motore ad una superficie leggera e far girare solo l'elica.....

Link to comment
Share on other sites

  • 2 years later...
Guest Folgore

si chiama coppia quella mav! io ti consilgio di prendere due motori giranti uno destroso e uno sinistroso, se riesci a tenerli attaccati eh?, cos' annulli la coppia che si svilupperà e influenzerà (negativamente) sull'aereo! ;)

 

se ci riesci però sei un grande e puoi brevettarlo!! ;):okok:

Link to comment
Share on other sites

Join the conversation

You can post now and register later. If you have an account, sign in now to post with your account.

Guest
Reply to this topic...

×   Pasted as rich text.   Paste as plain text instead

  Only 75 emoji are allowed.

×   Your link has been automatically embedded.   Display as a link instead

×   Your previous content has been restored.   Clear editor

×   You cannot paste images directly. Upload or insert images from URL.

Loading...
 Share

×
×
  • Create New...