Vai al contenuto
Accedi per seguirlo  
-{-Legolas-}-

Mubarak accusa l'Iran

Messaggi consigliati

Preciso che questa notizia risale almeno al 20 aprile, e è stata redatta prima dei recenti attentati a Dahab, El Arish e quello vicino all'aeroporto dell'ONU.

 

Riporto Internazionale

 

In un'intervista alla tv araba Al Arabiya, il presidente egiziano Hosni Mubarak ha dichiarato che in Iraq è in corso una guerra civile. Mubarak ha poi accusato l'Iran di interferire nelle vicende interne dell'Iraq e gli sciiti iracheni di essere più fedeli a Teheran che al loro paese. Il presidente iracheno Jalal Talabani, di ernia curda, e i principali leader dell'Alleanza unificata irachena (Aui) hanno definito "offensive" le affermazioni di Mubarak.

 

Metterei l'accento sulla parte dell'accusa all'Iran d'interferire nelle vicende dell'Iraq. Allora mi chiedo se gli attentati di questi giorni non possano essere stati "influenzati" da Teheran.

 

Che ne dite?

Condividi questo messaggio


Link al messaggio
Condividi su altri siti

Perdonatemi se non sto a citare fonti ed episodi ma sono un po' stanco.

 

Volevo solo dire che dopo la "conversione" di Gheddafi (che badate bene, non è stata dovuta solo alle Paveway americane, anche se ci piace pensarlo: Gheddafi è sul libro nero di Al Qaida) e una certa decantazione delle attività siriane (dovuta alle batoste in Libano), l'Irak e l'Iran sono rimasti gli unici paesi a sostenere il terrorismo.

L'Irak è fuori gioco, è rimasto solo l'Iran.

 

E' una cosa matematica: Al Qaida non può vivere se non ha l'appoggio di un qualche governo forte, e l'unico candidato è l'Iran, che peraltro ha progettato molti attentati negli ultimi anni.

 

Mubarak è anch'egli nel libro nero di Al Qaida, e lui sa bene che dietro Al Qaida oggi c'è l'Iran.

 

Ed è importante notare come Mubarak, che è certamente uno dei più saggi esperti del mondo arabo, abbia capito perfettamente che solo l'Iran oggi può fomentare la guerriglia irakena.

 

In un certo senso, la guerra USA - Iran si sta già combattendo. In Irak.

Condividi questo messaggio


Link al messaggio
Condividi su altri siti

Non c'è solo L'iran ma chissa quanti governi dittatoriali nell'africa o quanti clan sparpagliati in asia.

Comunque l'ultima iraniani dice che i tedeschi devono smettere di avere sensi di colpa per quello che hanno fatto agli ebrei.

Questa nemmeno si commenta...

 

Comunque l'egitto è sotto continuo attacco dei terroristi possibile che non riescano a garantire un minimo di sicurezza ai turisti?

Condividi questo messaggio


Link al messaggio
Condividi su altri siti

se non sbaglio la serie di tre attentati che ha colpito l egitto si sono succedute ogni nove mesi.

adesso pero mi informo meglio.

Condividi questo messaggio


Link al messaggio
Condividi su altri siti
Non c'è solo L'iran ma chissa quanti governi dittatoriali nell'africa o quanti clan sparpagliati in asia.

Comunque l'ultima iraniani dice che i tedeschi devono smettere di avere sensi di colpa per quello che hanno fatto agli ebrei.

Questa nemmeno si commenta...

 

Comunque l'egitto è sotto continuo attacco dei terroristi possibile che non riescano a garantire un minimo di sicurezza ai turisti?

[mezzo OT]si....si, i tedeschi devono smetterla di avere sensi di colpa verso quello che hanno fatto agli ebrei come il boss dei boss Provenzano deve smetterla di farsi sensi di colpa,se mai se se li è fatti, per tutte le vittime che ha fatto..........

 

sono del parere che il senso di colpa è una prova di maturità e di ammissione delle proprie colpe.........

[fine mezzo OT]

Modificato da Maverick89

Condividi questo messaggio


Link al messaggio
Condividi su altri siti

Il leader iraniano deve essere pazzo per due semplici ragioni che si escludono a vicenda:

 

1) Le pensa veramente queste cose, allora è pazzo fino al midollo

 

2) oppure è un fantaccino messo li da qualche ayatollah, a cui serviva un pazzo che leggesse i loro discorsi, e che magari si faccia pure ammazzare

Condividi questo messaggio


Link al messaggio
Condividi su altri siti

Ragazzi è puro odio anti occidentale.

Armedinejan è indottrinato e radicale puro

Condividi questo messaggio


Link al messaggio
Condividi su altri siti
Ospite staffo

io ricordo che l'11 settembre del 2004 una politologa-complottista dell'11 settembre disse chiaramente:

 

" visti gli interessi politici-economici, il prossimo paese che invaderemo per interessi sarà l'Iran"

 

...

 

 

detto questo devo pure far tornare l'attenzione sul fatto che abbiamo attaccato i talebani per trovare Bin Laden e l'Iraq per le armi di distruzioni di massa...

 

con queste premesse dovremmo evitare attacchi preventivi per i prossimi 50 anni...

 

quindi a mio parere dovremmo abbassare i toni e chiederci se in Iran quelli che dicono "Israele deve morire" sono lì da poco o sono lì da mezzo secolo...

 

...e visto che la risposta è la seconda... chiediamoci chi e perchè ci sta riempiendo di notizie sull'Iran e sulla sua pericolosità.

 

 

ve l'avevo mai detto che la paura porta consenso?

qualcuno alla casa bianca ve lo sa dire meglio di me...

Condividi questo messaggio


Link al messaggio
Condividi su altri siti

Già perchè il programma nucleare lo stanno portando avanti appoggiati dagli americani che vogliono avere una scusa per invaderli, amedinijad lo pagano gli americani per dire che israele non deve esistere, sono sempre gli sporchi yankee!

Condividi questo messaggio


Link al messaggio
Condividi su altri siti
Ospite staffo

diciamo che Dominus ci sei andato vicino... o c'è ancora qualcuno che crede che siamo in Afghanistan per Bin Laden e in Iraq per le armi di distuzione di massa?

 

preferisco credere ad una assurdità (possibile)

 

piuttosto che fare l'idiota e credere a tutto quello che mi dicono

Condividi questo messaggio


Link al messaggio
Condividi su altri siti

Staffo tu hai seri problemi con gli americani, e non sei il solo.

 

Io credo invece che a molti pseudocomunisti che vivevano nel sogno di un'Unione Sovietica che li avrebbe liberati dall'odiosa democrazia occidentale, la sconfitta subita dall'URSS nella guerra fredda gli bruci ancora.

 

E ogni volta che gli USA mettono piede da qualche parte, gli brucia ancora di più.

 

Gli brucia da matti vedere gli F-15 fare strage di caccia sovietici dal Kosovo al Libano all'Irak, gli brucia da matti vedere i T-72 scoperchiati dai colpi degli Abrams, gli brucia da matti vedere i Marines a Kabul e a Bagdad, e gli brucia da matti vedere che molti paesi, capito da che parte tira il vento, stringono alleanze con gli USA.

 

Avete avuto la vostra occasione, Staffo. I tuoi amici sono riusciti a buttar giù un paio di grattacieli e a schiantarsi contro il muro del Pentagono.

Anche i giapponesi avevano avuto la loro occasione, 60 anni fa.

 

Libero di pensarla come credi: che l'11 settembre è una congiura, che l'Afghanistan ci interessa per il petrolio e i gasdotti, che l'Irak l'abbiamo preso per il petrolio... tutto sommato ci fa pure comodo che la pensiate così.

 

Quando arriva una Paveway in testa a un talebano, non mi preoccupo molto se lui in quel momento sta pensando che la bomba è stata sganciata per il petrolio o il gasdotto o per un oscuro complotto: l'importante è che la spoletta funzioni nel momento giusto.

 

Dal mio punto di vista, i talebani li abbiamo spazzati via e per quanto mi riguarda i superstiti possono vivere tra le montagne per il resto dei loro giorni, i nostri marines hanno fatto i loro bisogni nelle toilette dorate di Saddam, Bin Laden ha coraggiosamente deciso di fuggire come un coniglio, e se e quando decideremo che è giunta l'ora di fare il contropelo a Ahmadinejad glielo faremo.

 

Non saranno i kamikaze a fermarci (ci provarono anche i giapponesi 60 anni fa) e non saranno certo i contorti pensieri di Staffo e company a farci perdere il sonno.

 

Ti dirò di più: visto che è un peccato perdere anche un solo soldato per ottenere il risultato, ci stiamo tranquillamente organizzando con armi a guida GPS, UCAV e missili da crociera.

 

Abbiamo perso 300.000 uomini durante la II GM, 50.000 in Vietnam, e meno di 3000 tra Afghanistan ed Irak, occupazione compresa.

 

Direi che stiamo migliorando parecchio. Contiamo di azzerare presto, Staffo.

Condividi questo messaggio


Link al messaggio
Condividi su altri siti

Aggiungo che i Giapponesi, pur avendo cominciato la guerra in una maniera codarda, non si sono mai abbassati a colpire volontariamente la popolazione civile come questi animali, almeno loro nel fare i kamikaze sulle navi conservavano il loro onore colpendo un nemico, non donne e bambini.

Condividi questo messaggio


Link al messaggio
Condividi su altri siti
Aggiungo che i Giapponesi, pur avendo cominciato la guerra in una maniera codarda, non si sono mai abbassati a colpire volontariamente la popolazione civile come questi animali, almeno loro nel fare i kamikaze sulle navi conservavano il loro onore colpendo un nemico, non donne e bambini.

scusate l'OT sui Giapponesi, è vero che hanno cominciato in maniera codarda ma se ci pensate era l'unico modo per sperare di sconfiggere gli USA e avevano un forte senso dell'onore e della patria, da questo punto di vista li ammiro

chiuso OT

Condividi questo messaggio


Link al messaggio
Condividi su altri siti

Non ho la fonte precisa, ma in questi giorni nei lanci d'agenzia si leggeva che l'Iran dichiara che qualora dovesse essere fatta oggetto di un'azione militare USA, colpirebbe gli interessi degli Stati Uniti ovunque nel mondo.

 

Alla luce di questo, mi sembra una più dichiarazione fatta da un leader di Al Quaeda, più che dai vertici di un governo.

Condividi questo messaggio


Link al messaggio
Condividi su altri siti
Ospite staffo

Legolas non hai capito... sono 50 anni che in Iran c'è quella gente... nulla di nuovo

 

se i giornali ne parlano in continuazione in questo periodo chiediti perchè

Condividi questo messaggio


Link al messaggio
Condividi su altri siti
Legolas non hai capito... sono 50 anni che in Iran c'è quella gente... nulla di nuovo

 

se i giornali ne parlano in continuazione in questo periodo chiediti perchè

Sono 50 anni che c'è quella gente?

 

E' come dire in Italia sono 50 anni che ci sono italiani.... Staffo, non capisci un tubo.

 

Che l'amministrazione Bush avrebbe considerato di colpire l'Iran già all'epoca del 9/11 lo sanno tutti, lo ha detto anche Gianni nel famoso post di 40 pagine, quindi te lo sarai letto sicuro, sei solo tu che credi che qui nessuno s'accorga di niente, anzi sei tu che nonostante lo abbia letto, fai finta di dimenticartelo e mi metti in una condizione nella quale se non ti rispondo prontamente, tu puoi fare il gioco del saccente nei confronti del deficente. Piantala subito.

 

Questo è un picco d'attività dell'Iran che vuole l'atomica, e visto come reagiscono con l'AIEA non lo dissimulano nemmeno bene.

 

Se volessero veramente entrare nel nucleare civile, non avrebbero timori a mostrarsi umili e lasciare fare i controlli all'Agenzia. Del resto l'AIEA stà li proprio per questo.

Condividi questo messaggio


Link al messaggio
Condividi su altri siti

Solo per fare un commento su quanto ha detto staffo riguardo al regime al poetre dell'Iran... Se Al Quaeda o simili fossero al potere in Iran da 50 anni, e considerando che da sempre odiano tutto ciò che riguarda non solo gli USA ma l'occidente in generale, come si spiega la collaborazione di questo governo con l'occidente all'epaco della guerra fredda (meno di 50 anni fa)? Ti ricordo che l'Iran ha tutt'ora in inventario alcuni F-14 americani e che è stato l'unico paese al mondo ad avere l'autorizzazione per acquistarli... Penso proprio che ci siano stati grossi cambiamenti ai vertici di quello stato e, purtropppo, anche grossi cambiamenti culturali e sociali. Purtroppo ci sono sempre dei dementi che sfruttano lo stato di miseria dell'essere umano per indurlo a comportamenti vantaggiosi soltanto a piccole minoranze dove, in questo caso specifico, il "vantaggioso" significa a pro dei propri ideali malati e distruttivi. Non capisco perchè quella gente continui a combattere la "guerra santa" contro l'occidente? Perché non vivono semplicemente la loro vita senza minacciare ne sfidare il resto del mondo? Perché pregiano così poco la vita? Del resto, mescolare religione e politica non ha mai portato niente di positivo! Ne sanno qualcosa i tanti torturati e bruciati vivi nel medioevo...

Modificato da Unholy

Condividi questo messaggio


Link al messaggio
Condividi su altri siti

Ragazzi invito tutti a moderare i toni!!!

 

Comunque ora c'è L'iran come unico stato canaglia che appoggia il terrorismo.

C'è anche la corea del nord ma isolati come sono di loro non importa a nessuno.

Troppo isolati per appoggiare al Quaeda.

 

Gianni penso che nella seconda guerra mondiale gli americani perserò più di 300000 uomini.

 

è la questione atomica e l'elezione di un presidente chiaramente anti occidentale che pone L'iran su tutti i giornali e per le dichiarazioni di questo presidente.

Appoggiano i terroristi e minacciano isreale puntando in contemporanea al nucleare.

 

Con armadinejan non c'è la diplomazia.

Condividi questo messaggio


Link al messaggio
Condividi su altri siti
Ospite staffo

non mi ricordo da che anno... ma l'iran è un paese governato da una dittatura islamica da parecchio tempo... quindi armadinejan è solo l'ultimo... nè migliore nè peggiore dei suoi predecessori

 

 

Questo è un picco d'attività dell'Iran che vuole l'atomica, e visto come reagiscono con l'AIEA non lo dissimulano nemmeno bene.

 

Se volessero veramente entrare nel nucleare civile, non avrebbero timori a mostrarsi umili e lasciare fare i controlli all'Agenzia. Del resto l'AIEA stà li proprio per questo.

 

 

vi ricordate quando Saddam cacciò via gli ispettori ONU?

sbaglio o è la stessa cosa?

 

 

oggi mi sono rivisto il film fi michael moor farenheit 9/11 o come si scrive

 

è impressionante veder sfilare tutta l'amministrazione Bush uno dopo l'altro durante i loro interventi pubblici dire:

 

"l'Iraq è con Al Quaida"

"l'Iraq e Al Quaida sono la stessa cosa"

"abbiamo prove che dietro l'11 settembre ci sia anche l'Iraq"

 

e così via...

alcune però sono quanto mai ricorrenti

 

"l'Iraq ha le armi di distruzione di massa"

"abbiamo prove certe che l'Iraq ha armi di distruzione di massa e/o chimiche"

"sappiamo per certo che l'Iraq ha intenzione di usare qualsiasi mezzo per colpire gli USA"

 

e queste sono frasi dette anche da Bush, Rumsfeld, Cheney, C. Rice, C. Powell e tutti gli altri...

 

 

io ragazzi non ci casco più...

Condividi questo messaggio


Link al messaggio
Condividi su altri siti

Beh infatti l'Iraq appoggiava Al Quaeda, nessun mistero.

Quanto all'Iran fino al 1979 c'era lo Shah che era decisamente filoccidentale, anzi specificamente filoamericano (gli inglesi non li digeriva) poi ci fu la rivoluzione islamica, Khomeini ed è storia recente.

L'errore americano è stato quello di lasciar fare a Khomeini che, quando gli era stato mandato da parte del presidente Carter un inviato per sondare le sue intenzioni, era stato definito un santo.

Purtroppo il buon Jimmy non ha mai avuto la giusta dose di palle per fare quello che andava fatto subito, ovvero fare in modo che l'Ayatollah dalla Francia non tornasse mai in Iran, invece lo ha quasi appoggiato.

Non dico che lo Shah fosse un santo, lungi da me, ma in confronto meriterebbe di essere eletto al nono cielo del paradiso.

Condividi questo messaggio


Link al messaggio
Condividi su altri siti

Per l'esattezza 291.557 uccisi in combattimento o per cause di guerra, Leviathan.

 

Tranquillo che non sparo mai cifre a caso. Io.

 

Quando parlo di dati storici, non dico mai "io penso". :)

 

=====

 

Comunque Staffo è convinto che gli americani pompino i giornali contro l'Iran.

 

Gli americani sono dietro a tutto, ragazzi. Mi meraviglio che non l'abbiate ancora capito.

 

Vi si rompe un rubinetto in casa? Colpa di Bush.

Il vostro cane è scappato? Rapito dalla CIA.

Vi hanno scippato sulla metropolitana? E' stata la Rice.

Le scarpe vi vanno strette? La Nike è americana no? Colpa sua.

Vi è finita la carta igienica e ve ne siete accorti troppo tardi? E' stato l'FBI.

Volevate baciare la vostra girl sotto la luna piena e ci sono nuvole? E' la NASA.

 

Staffo non ci casca più.

Lui si è fatto una cultura: da Michael Moore a Luogocomune passando per Beppe Grillo.

Altro che voi a studiare sui libri di storia, a cercare di capire come stanno le cose, a leggere le riviste specializzate, i quotidiani, i telegiornali.

 

Male, male.

Se continuate così non saprete mai che gli americani mettono le microspie nelle bustine di patatine della crik-crok... vi siete mai chiesti come mai trovate le patatine rotte nelle buste? Sono loro che le rompono quando inseriscono la miscrospia.

Non saprete mai che l'AIDS lo hanno inventato alla CIA per sterminare gli africani, e che la SARS l'ha progettata l'USAF per distruggere la Cina.

 

Voi resterete convinti che i giapponesi abbiano attaccato Pearl Harbour.

Poveri illusi.

Non sapevate che Yamamoto era un attore americano travestito?

Non sapevate che gli aerei giapponesi sono stati fatti decollare dalla California, e poi hanno dipinto le fusoliere con il cerchio rosso?

Vi siete mai chiesti perchè gli americani hanno inventato il ketchup?

Serviva per dipingere i cerchi rossi!

 

Pensate davvero che i giapponesi avessero i kamikaze?

Vi hanno mai fatto vedere la foto del motore di uno Zero schiantato contro le portaerei? No vero? Visto che è tutta una finzione?

 

Vi hanno detto che gli americani sono stati sulla Luna.

E voi ci avete creduto.

Assurdo!

Ma vi rendete conto che è stata tutta una finzione cinematografica?

Il dramma dell'Apollo 13 non è mai avvenuto! Era solo il nastro della cinepresa che si era impigliato!

 

Lo Space Shuttle è un modellino in scala 1/48. Non esiste!

Perchè credete che ne abbiano distrutti già due?

Vogliono farvi credere che siano stati distrutti in incidenti così nessuno scoprirà che erano solo modellini!

Vi hanno mai fatto vedere il pezzo di un motore degli shuttle che sono esplosi?

No?

Ahi ahi ahi... !

 

Ci cascate sempre.

 

Prendete un DVD di Michael Moore, orsù.

Prendete i DVD di Beppe Grillo.

Prendete il DVD di Luogocomune.

 

Solo così conoscerete la storia, il verbo, la verità, la profezia.

Le vostre menti si illumineranno, e salirete al cospetto dei coscienti.

 

E se mai vi capiterà di vedere un arabo che sale sul vostro pullman, e lascia sul sedile accanto al vostro uno zainetto che fa tic tac....

non state fermi !

Correte incontro a quel fratello, ringraziatelo sentitamente per la sua opera in favore dei popoli oppressi e del pensiero misericordioso di Al Qaida e di Ahmadinejad, e poi tornate a sedervi accanto allo zainetto, in attesa di sentire il suono della verità.

Condividi questo messaggio


Link al messaggio
Condividi su altri siti

Crea un account o accedi per commentare

Devi essere un utente per poter lasciare un commento

Crea un account

Registrati per un nuovo account nella nostra comunità. è facile!

Registra un nuovo account

Accedi

Hai già un account? Accedi qui.

Accedi ora
Accedi per seguirlo  

×