Vai al contenuto
Accedi per seguirlo  
Maverick1990

Nuovo Brevetto militare

Messaggi consigliati

ARRIVA IL NUOVO BREVETTO DI PILOTA MILITARE

Razionalizzato l’addestramento con l’utilizzo del nuovo velivolo SF 260 EA. A Latina due terzi dell’addestramento dei piloti con un risparmio economico

t.col. Maurizio SIMEONE - Comando Generale delle Scuole A.M. - Guidonia

dal 09/11/2005 al 10/11/2005

 

Risparmiare tenendo alto lo standard qualitativo. E’ questo il concetto chiave alla base del processo di definizione del nuovo brevetto di pilota militare, messo a punto dal Comando Generale delle Scuole di Guidonia. Grazie anche alle caratteristiche avioniche del nuovo velivolo SF 260 EA, recentemente consegnato all’Aeronautica Militare, l’allievo pilota dell’Aeronautica e delle altre Forze Armate e Corpi Armati dello Stato oggi a Latina può compiere due terzi del suo percorso per conseguire il brevetto. Dopo questo periodo, i futuri piloti delle altre Forze e Corpi Armati continuano a volare su di un velivolo specifico plurimotore, e gli allievi piloti dell’Aeronautica e della Marina Militare, invece, effettuano il loro iter a Lecce su MB.339, velivolo sul quale, di conseguenza, sono state ridotte il numero di ore volate rispetto al passato. Risultato: circa 125.000 euro di risparmio per ogni singolo frequentatore che completa l’addestramento. Il pilota che si brevetta può venire impiegato presso le linee convenzionali/aerotattiche (C130 J- Boing 707, Airbus 319 ecc.). Per coloro che sono scelti per un impiego sui velivoli da caccia, invece, rimane un’ulteriore fase di lavoro su MB.339 che permetterà di acquisire capacità specifiche su jet, necessarie per poter accedere al corso preoperativo ai velivoli da caccia.

 

Così l'aeronautica è riuscita a risparmiare 125000 euro per ogni pilota che prende il brevetto....che ne pensate di questo nuovo modo di agire?

Porterà insieme a benefici economici anche un abbassamento dello standard qualititativo dei nostri piloti?

Condividi questo messaggio


Link al messaggio
Condividi su altri siti

Se se li reinvestissero per ciascuno di loro, per farli volare di più nei reparti operativi, ti risponderei di no.

 

Insomma, prima o dopo li devono far volare, non possono continuare a risicargli ore di volo, non funziona così.

Condividi questo messaggio


Link al messaggio
Condividi su altri siti
Così l'aeronautica è riuscita a risparmiare 125000 euro per ogni pilota che prende il brevetto....che ne pensate di questo nuovo modo di agire?

Porterà insieme a benefici economici anche un abbassamento dello standard qualititativo dei nostri piloti?

 

 

sullo standard qualitativo non lo so, ritengo che 125.000 euro in meno equivaranno a qualche schiaffone in più :(

 

per la gioia di qualcuno.......;)

Condividi questo messaggio


Link al messaggio
Condividi su altri siti
sullo standard qualitativo non lo so, ritengo che 125.000 euro in meno equivaranno a qualche schiaffone in più :(

 

per la gioia di qualcuno.......;)

 

Io credo che si possa risparmiare su tante altre cose dove ci sono sprechi inutili, risparmiare sulle ore di volo di un pilota non è la cosa migliore che si possa fare.

 

è come se una persona volesse acquistare un mercedes 5000 e, non avendo tanti soldi, anzicchè risparmiare sull'estetica o su qualche cavallo in meno, decide di risparmiare sulla sicurezza togliendo air bag e abs...

Condividi questo messaggio


Link al messaggio
Condividi su altri siti
Io credo che si possa risparmiare su tante altre cose dove ci sono sprechi inutili, risparmiare sulle ore di volo di un pilota non è la cosa migliore che si possa fare.

 

è come se una persona volesse acquistare un mercedes 5000 e, non avendo tanti soldi, anzicchè risparmiare sull'estetica o su qualche cavallo in meno, decide di risparmiare sulla sicurezza togliendo air bag e abs...

 

straquoto in pieno

Condividi questo messaggio


Link al messaggio
Condividi su altri siti

si è costretti ad agire in questo modo a causa dei tagli economici che ha imposto lo stato.

Condividi questo messaggio


Link al messaggio
Condividi su altri siti

invece di risparmiare sulle ore di volo, si potrebbe risparmiare diminuendo i salari dei politici, che ci farebbero risparmiare ben più di 125.000 euro l'uno ogni anno

Condividi questo messaggio


Link al messaggio
Condividi su altri siti
invece di risparmiare sulle ore di volo, si potrebbe risparmiare diminuendo i salari dei politici, che ci farebbero risparmiare ben più di 125.000 euro l'uno ogni anno

 

 

Ovviamente quoto.... :thumbdown: i politici

Modificato da Fra360

Condividi questo messaggio


Link al messaggio
Condividi su altri siti
Ovviamente quoto.... :thumbdown: i politici

 

Io dire, diamo ai politici la 500 per gli spostamenti al posto delle audi A8 e vedi come riusciamo a pagare tante di quelle cose che neanche immaginiamo.

 

Inoltre togliendo anche l'autista, così se la portano da soli la macchina visto che neanche quello vogliono fare, si risanerebbe il debito pubblico e non bisognerebbe tagliare le ore di addestramento ai piloti mettendo a rischio la loro sicurezza e, da un certo punto di vista, anche sulla nostra di sicurezza.

Modificato da Nicandro

Condividi questo messaggio


Link al messaggio
Condividi su altri siti

più piloti meno politici... diamo ai nostri "onorevoli" uno stipendio di 1.200 euro lordi mensili, che sono sempre più di quanto percepiscono moltissimi lavoratori, e utilizziamo il denaro per scopi di utilità sociale, non ultima la difesa

Condividi questo messaggio


Link al messaggio
Condividi su altri siti

Crea un account o accedi per commentare

Devi essere un utente per poter lasciare un commento

Crea un account

Registrati per un nuovo account nella nostra comunità. è facile!

Registra un nuovo account

Accedi

Hai già un account? Accedi qui.

Accedi ora
Accedi per seguirlo  

×