Jump to content

Recommended Posts

Perchè magari è la versione a cambiamento d'ambiente, il sottomarino lo spara fuori dal acqua, si apre il siluro e si avvia il missile, un altro missile lancia siluro è il nostro MILAS (appunto Missile Lancia Siluro), un Teseo modificato che porta un siluro fino a 200 km di distanza e quando e ora lo lascia in mare.

 

561114.jpg

 

traek_s.jpg

 

Questo è quello che fà un siluro Mark 48

 

http://diodon349.com/Torpedoman/TM_Stuff/p..._48_torpedo.htm

Edited by typhoon
Link to post
Share on other sites
:helpsmile: non ho capito il discorso del teseo praticamente è un missile che contiene un siluro e al momento che è arrivato vicino al sottomarino lo lascia andare??

Esatto, cmq è un Teseo modificato e sio chiama Milas.

Link to post
Share on other sites
Guest batterfield

Ma scusatemi una domandina un pochino OT.......ma volevo chiedere una cosa........

Avevo visto un video dove si vede il bocchettone esterno del tubo di lancio di un sottomarino classe typhoon che si apre e fa partire il missile..........ma in questo caso il missile non e' ricoperto da nessuna capsula ne siluro..........so che era una testata nucleare 6 volte yroshima ma ho sentito dire che l'acqua non viene neanche a contatto con questo missile e volevo sapere in seguito a quale fenomeno scientifico l'acqua non interviene su un corpo lanciato da un sottomarino a 60 metri di profondita'..........non e' che qualcuno e dico qualcuno mi potrebbe dare una mano a capirlo?

Link to post
Share on other sites
Ma scusatemi una domandina un pochino OT.......ma volevo chiedere una cosa........

Avevo visto un video dove si vede il bocchettone esterno del tubo di lancio di un sottomarino classe typhoon che si apre e fa partire il missile..........ma in questo caso il missile non e' ricoperto da nessuna capsula ne siluro..........so che era una testata nucleare 6 volte yroshima ma ho sentito dire che l'acqua non viene neanche a contatto con questo missile e volevo sapere in seguito a quale fenomeno scientifico l'acqua non interviene su un corpo lanciato da un sottomarino a 60 metri di profondita'..........non e' che qualcuno e dico qualcuno mi potrebbe dare una mano a capirlo?

In quel caso hai assistito al lancio di un SLBM.

 

Gli SLBM sono costruiti per resistere alla pressione dell'acqua (entro certi limiti) e fuoriescono da appositi portelloni superiori (e non dai tubi lanciasiluri).

 

Al momento del lancio, essi salgono avvolti da una bolla di aria e gas e contribuisce non poco ad evitare (IN PARTE) il contatto con l'acqua, che in ogni caso non durerebbe più di qualche decimo di secondo.

Link to post
Share on other sites

praticamente una bolla d'aria e gas avvolge per pochi decimi di secondi i missili SLBM diminuendo in parte l'attrito con l'acqua, ma come ha specificato Gianni, è un giochino da pochi decimi di secondo.....

Link to post
Share on other sites

Beh se avete presente il diametro di un pozzo per i missili balistici in un SSBN allora capite come si forma la bolla d'aria, se poi li sommate ai gas prodotti dalla combustione del propellente del missile e l'aria usata per espellere l'ordigno viene fuori proprio una bella bolla ;)

 

 

delta3_thomb.jpg

Link to post
Share on other sites

Join the conversation

You can post now and register later. If you have an account, sign in now to post with your account.

Guest
Reply to this topic...

×   Pasted as rich text.   Paste as plain text instead

  Only 75 emoji are allowed.

×   Your link has been automatically embedded.   Display as a link instead

×   Your previous content has been restored.   Clear editor

×   You cannot paste images directly. Upload or insert images from URL.

Loading...
×
×
  • Create New...