Jump to content
Sign in to follow this  
Dominus

Taurusvs.SCALP/SS...

Recommended Posts

Credo che il titolo dica tutto, vorrei qualche informazioni sulla prima arma e, se possibile, un raffronto con il nostro standoff

Share this post


Link to post
Share on other sites

L'APACHE, cruise stand-off progettato e in servizio con la Francia, è il capo famiglia che ha dato vita allo SCALP-EG e allo STORM SHADOW.

 

Questi ultimi due missili sono praticamente identici, cambiano solo il sistema di pianificazione della missione e l'interfaccia con il lanciatore.

 

Il missile pesa 1300 kg, ha un turbojet per la crociera, e monta una testata BROACH da 450 kg con capacità multipurpose (bersagli induriti, piste, navi).

Il sistema di guida è TERPROM (una variante del TERCOM americano) + GPS + INS + sistema finale IIR che confronta l'immagine del bersaglio con quella (eventualmente) memorizzata.

La portata è di 250 km e la velocità di Mach 0.8 a bassa quota (1000 km/h)

Il missile ha un diametro di 1 metro, è lungo poco più di 5 metri e ha un'apertura alare di 2.8 metri.

 

Questa famiglia arma i velivoli d'attacco inglesi, italiani e francesi.

 

====

 

Il Taurus (KEPD-350, ma esiste anche la variante KEPD-150) è molto simile allo Storm Shadow, anche se si tratta di un programma tedesco e svedese.

 

Il missile è lungo esattamente come lo Storm Shadow, ha lo stesso diametro e un'apertura alare inferiore (2 metri), e ha (pare) migliori caratteristiche stealth.

 

Il peso è di 1400 kg, la testata pesa 450 kg.

La velocità è di 1000 km/h a bassa quota e la gittata è di 350 km.

 

La KEPD-150 è una versione alleggerita, con gittata di 150 km.

 

I tedeschi hanno scelto la KPED-350 mentre gli svedesi la KEPD-150.

Share this post


Link to post
Share on other sites

E' possibile un' eventuale aumento della portata del nostro, magari una trasformazione in un cruise terrestre (o navale) a raggio maggiorato? insomma qualosa lanciabile dagli Otomat.

Una tua analisi su queste suppostine?

Ah, un' ultima cosa: gli americani che hanno di analogo?

Share this post


Link to post
Share on other sites

I francesi stanno sviluppando una versione navale dello SCALP-EG, lanciabile da fregate e sottomarini, per cui anche lo STORM SHADOW potrebbe avvalersi di questa opzione.

Ovviamente occorre integrare un booster.

Non so però se il gioco vale la candela.

 

In Europa, solo la Francia ha ancora velleità di proiezione di potenza oltre Oceano, mentre l'Inghilterra - se proprio dovesse averle - dispone comunque dei Tomahawk lanciabili da sottomarini.

 

Per l'Italia sarebbe del tutto inutile.

 

Teniamo conto che questi missili hanno capacità antinave abbastanza scarse (il bersaglio dev'essere pre-programmato) per cui sarebbe un errore sostituire Otomat e Harpoon con quest'arma (la versione navalizzata dei francesi, infatti, è destinata a colpire bersagli terrestri).

 

Piuttosto, preferirei che si investisse nelle testate.

 

Lo Storm Shadow è un gran bel missile, ma quell'unica testata lo limita un po' troppo nell'impiego. Sarebbe opportuno integrare anche testate in grado di colpire efficacemente piste aeroportuali e formazioni corazzate, quindi testate a submunizioni.

E sarebbe opportuna anche una testa di guerra antinave, con un sensore idoneo, visto che dopo la radiazione dei Kormoran l'Italia è rimasta molto scoperta.

 

===

 

Gli USA stanno introducendo in servizio l'AGM-158A JASSM, un missile di concezione molto simile allo STORM SHADOW, con gittata di oltre 370 km e testata penetrante WDU-42 da 450 kg.

 

Il JASSM però ha una serie di vantaggi:

- Innanzitutto è più compatto (4,2 metri di lunghezza)

- Pesa meno a parità di testata (peso totale del missile 1000 kg)

- E' meno complesso: si basa solo sulla guida GPS/INS/IIR rinunciando al costoso, sofisticato e ormai inutile TERPROM dello STORM SHADOW, con tutto vantaggio dei costi e dei pesi. La precisione finale è infatti identica (CEP di 2 metri).

- La gittata è superiore.

- E' stealth.

 

In ogni caso bisogna ricordare che in questo settore l'esperienza americana è molto elevata, e si vede.

 

L'USAF ha ordinato anche la versione ER (AGM-158B) con gittata di 1000 km, e sta sviluppando le versioni XR (oltre 1600 km di gittata) e SR (con gittata ridotta, ma adattato alle stive interne dei velivoli stealth come l'F-22).

 

Dello JASSM si stanno anche sviluppando una versione navalizzata con capacità antiterra e antinave, nonchè vari tipi di testate e sensori, compreso un radar ad onde millimetriche e dispenser di submunizioni.

 

=======

 

Due programmi americani interessanti sono anche lo SMACM e l'MCM, che dovrebbero portare a missili cruise con caratteristiche stealth, molto compatti per entrare in buon numero di esemplari (fino a sei) nelle stive dell'F-22, e gittate da 370 a oltre 1600 km.

Share this post


Link to post
Share on other sites
Due programmi americani interessanti sono anche lo SMACM e l'MCM, che dovrebbero portare a missili cruise con caratteristiche stealth, molto compatti per entrare in buon numero di esemplari (fino a sei) nelle stive dell'F-22, e gittate da 370 a oltre 1600 km.

 

 

 

Orcaputt***!

Si sa qualcosa di questi?

Share this post


Link to post
Share on other sites

hai qualche foto di questi storm shadow e sapresti dirmi quanto costa uno di questi missili?

 

Due programmi americani interessanti sono anche lo SMACM e l'MCM, che dovrebbero portare a missili cruise con caratteristiche stealth, molto compatti per entrare in buon numero di esemplari (fino a sei) nelle stive dell'F-22, e gittate da 370 a oltre 1600 km.
e anche qualche foto e quanto costano smacm e mcm grazie!

Share this post


Link to post
Share on other sites

Non sono stati radiati, ma ritirati dal servizio operativo.

Restano nei depositi, per ora, ma ormai non sono più utilizzati operativamente.

 

=====

 

Lo SMACM è un affarino grande come una SBD (stessa compatibilità con F-22 e F-35), con gittata di oltre 200 miglia nautiche e capacità di operare sia in funzione di sorveglianza che di attacco.

Pesa appena una settantina di kg.

 

311002541.jpg

 

 

=====

 

 

L' MCM è un'iniziativa tutta Boeing, e se ne sa pochissimo al momento, se non che peserà sui 450 kg ed entrerà nella stiva dell'F-22, con una gittata di 1600 km.

 

 

=====

 

Per i costi è troppo presto.

Share this post


Link to post
Share on other sites
Non sono stati radiati, ma ritirati dal servizio operativo.

Restano nei depositi, per ora, ma ormai non sono più utilizzati operativamente.

 

=====

 

Lo SMACM è un affarino grande come una SBD (stessa compatibilità con F-22 e F-35), con gittata di oltre 200 miglia nautiche e capacità di operare sia in funzione di sorveglianza che di attacco.

Pesa appena una settantina di kg.

 

311002541.jpg

 

 

=====

 

 

L' MCM è un'iniziativa tutta Boeing, e se ne sa pochissimo al momento, se non che peserà sui 450 kg ed entrerà nella stiva dell'F-22, con una gittata di 1600 km.

 

 

=====

 

Per i costi è troppo presto.

grazie delle informazioni

Share this post


Link to post
Share on other sites
Di nulla.

 

Ho dimenticato di dire il costo dello Storm Shadow (questo è noto): 675.000 dollari al pezzo.

cavolo non pensavo che costassero così tanto....saranno proporzionati al prezzo dell'aereo su cui viaggiano :P !!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!! :P

 

Gianni ti faccio una domandina, per caso in quella tabella che ci avevi dato con l'elenco di alcuni missili e le loro rispettive caratteristiche c'era scritto anche il loro prezzo?

Share this post


Link to post
Share on other sites
Gianni ti faccio una domandina, per caso in quella tabella che ci avevi dato con l'elenco di alcuni missili e le loro rispettive caratteristiche c'era scritto anche il loro prezzo?

Tabella?!?

 

Mi sono perso qualcosa??? O sta in qualche discussione??

Share this post


Link to post
Share on other sites

1600 km di portata?

veramente mostruoso, si arriverà al punto che gli aerei decollano e direttamente da sopra la base lanciano i missili!

Share this post


Link to post
Share on other sites

ma a questo punto non conviene lanciarli tipo da

incrociatori per evitare di rischiare gli aerei?

Share this post


Link to post
Share on other sites

E no, lanciarli dagli aerei da vantaggi non indifferenti!

Nel caso speciale del Buff mi pare servano per aprirsi dei corridoi nella difesa aerea, sono missili nucleari mica pippe, per poter arrivare indisturbato sui bersagli da bombardare con le 61

Share this post


Link to post
Share on other sites

missili nucleari???

quindi tipo saranno i raptor che dopo una prima rastrellata lascieranno la strada a eagle e hornet?

Share this post


Link to post
Share on other sites

Assolutamente no, l'aereo da primo giorno è decisamente il JSF.

Comunque questi nuovi standoff saranno convenzionali, anche se credo che una W80 si possa mettere comodamente nella testata.

I Raptor, in ogni caso, saranno usati per ottenere la superiorità aerea.

Share this post


Link to post
Share on other sites

A volte, infatti, mi viene da pensare quanto impotente e inutile si possa sentire un pilota a cui viene ordinato di andare contro i raptor, tanto vale dargli una pistola e ordinargli di spararsi. Fossi in lui terrei una mano fissa su un certo maniglione...

Share this post


Link to post
Share on other sites

Gli ALCM dei BUFF erano (e sono) nucleari.

 

Ma ci sono anche le testate convenzionali.

 

Per l'F-22 non sono previsti missili cruise nucleari.

Share this post


Link to post
Share on other sites

Join the conversation

You can post now and register later. If you have an account, sign in now to post with your account.

Guest
Reply to this topic...

×   Pasted as rich text.   Paste as plain text instead

  Only 75 emoji are allowed.

×   Your link has been automatically embedded.   Display as a link instead

×   Your previous content has been restored.   Clear editor

×   You cannot paste images directly. Upload or insert images from URL.

Loading...
Sign in to follow this  

×
×
  • Create New...