Jump to content

I Proiettili Possono Uccidere Sott'acqua


dread
 Share

Recommended Posts

questa mattina a scuola abbiamo visto salvate il soldato ryan e mi è sorta una domanda guardando lo sbarco

 

sul film alcuni soldati muoiono perchè colpiti da proiettili sotto un buon metro d'acqua, ma il proiettile è ancora letale a quella profondità?

capisco che dipende dal calibro e dalla distanza dall'acqua ma un'idea sapete darmela?

Link to comment
Share on other sites

altrochè se uccidono...

 

in effetti è difficile che un proiettile perfori l'acqua.

 

Purtroppo tende a ribalzare appena la tocca, se è veloce e teso, come ci si aspetta da un proiettile sparato da una spiaggia verso il mare.

 

Dico purtroppo perchè è uno degli inconvenienti di quanto ci si addestra al tiro sparando in mare. Bisogna stare molto attenti perchè i colpi spiattellano via.

 

In effetti le immagini delle prime scene di quel film sono poco convincenti, perchè si vedono i proiettili entrare con traiettorie abbastanza angolate, il che è improbabile viste le circostanze (a meno che i difensori non fossero in posizione molto sopraelevata).

 

In conclusione, se sparo teso contro il mare, al 90 % la palla rimbalza al tocco dell'acqua.

 

Ma se sparo angolato verso il basso, la palla penetra l'acqua ed è letale per vari metri.

Link to comment
Share on other sites

Non lo consiglierei a meno che il tiratore non sia un sadico che ama fratturarsi qualcosa......

I russi svilupparono delle armi per le forze speciali create appositamente per l'utilizzo subaqueo

 

aps.jpg

 

spp1.jpg

puoi spiegarti meglio?

Link to comment
Share on other sites

Esatto, non so se l'm16 possa sparare in acqua ma se lo potesse fare sarebbe molto pericoloso più per il tiratore, infatti sottacqua il proiettile farebbe 5-6 metri (e già esageri) massimo, ma l'esplosione del bossolo e l'espansione dei gas provocherebbero un onda d'urto in grado di far davvero male al tiratore.

Ho visto una volta gli effetti di un tiro subaqueo con una 1911, risultato: tutte le ossa della mano fratturate

Link to comment
Share on other sites

Infatti il tiro in acqua, a causa della sua densità che è circa 800 volte quella dell'aria è di portata ridottissima; non si ottiene un gran miglioramento con proiettili aerodinamici perché comunque essi, dopo un breve percorso, iniziano a ruotare e si mettono di traverso rispetto alla traiettoria.< È stata elaborata una formula il calcolo della penetrazione di palle sferiche nell'acqua (o nella gelatina balistica).

La formula è

 

P=1.65(G/S)ln(V/74)

 

in cui G è il peso della palla in gr e S è la sezione in cm²

L'introduzione del coefficiente di forma è importante per spessori limitati; dopo una diecina di cm intervengono i già visti fenomeni di rotazione del proiettile che rendono la sua capacità di penetrazione nuovamente simile a quella del proiettile sferico.

Link to comment
Share on other sites

Le armi da fuoco sparano sotto acqua.

 

Le pallottole sono abbastanza impermeabili, per cui esplodono se colpite dal percussore.

 

Effettivamente, però, non è una cosa molto sicura.

 

Non so l'onda durto, ma di certo anche la resistenza dell'acqua nella canna provoca effetti spiacevoli per il tiratore.

 

Esistono armi per forze speciali, in dotazione anche al COMSUBIN, che utilizzano proiettili a razzo e sono specificamente progettate per sparare sott'acqua.

Link to comment
Share on other sites

Join the conversation

You can post now and register later. If you have an account, sign in now to post with your account.

Guest
Reply to this topic...

×   Pasted as rich text.   Paste as plain text instead

  Only 75 emoji are allowed.

×   Your link has been automatically embedded.   Display as a link instead

×   Your previous content has been restored.   Clear editor

×   You cannot paste images directly. Upload or insert images from URL.

Loading...
 Share

×
×
  • Create New...