Vai al contenuto
Accedi per seguirlo  
aiti

Aermacchi M-345 con livrea PAN

Messaggi consigliati

Premesse:

 

1) Dell’argomento già ne stiamo parlando in questo altro thread: http://www.aereimilitari.org/forum/topic/16281-m346-frecce-tricolori-discussione-ufficiale/page-7 cambia solo 345 in 346 e più completamente in questo altro thread: http://www.aereimilitari.org/forum/topic/8514-alenia-aermacchi-m311/page-3 in modo forse più completo, che va oltre la PAN.

2) L’estetica è un concetto soggettivo e personale, anche in fatto di aerei "ogni scarrafone è bell’ a mamma sua". Magari il concept avrebbe potuto riscuotere più consensi tra gli appassionati se chi avesse elaborato l’immagine al computer avesse deciso di usare un tettuccio trasparente invece di quell’orrido grigio da "gate guardian" o da aereo che non può più volare.

 

Quindi possiamo continuare a discutere del 345, sia nell’ambito della PAN che in quello più vasto di addestratore per l’AMI. Per il momento sappiamo che AMI, a parte i 346 ordinati, ha espresso l’intenzione di dotare la PAN dei 345 (non sappiamo ancora se i 345 verranno utilizzati anche come addestratori in una certa parte del sillabus per gli allievi).

Io ribadisco che secondo me è inconcepibile sottoscrivere un impegno di acquisto per un velivolo senza che lo stesso abbia una motorizzazione definitiva. E l’M-311/345, HET o come lo vorranno chiamare abbia avuto questo imprimatur senza un propulsore definitivo. Il che significa anche senza dati certi sulle prestazioni. Certo lo sviluppo del progetto viene condiviso da AMI e non sarà più solo una questione di sola competenza di Alenia Aermacchi.

Ma io sono piccato dal fatto che AMI decida acquisti senza valutare bene il materiale.

 

Nell’ambito dell’addestramento, che potrebbe riguardare anche il 311, sono stati recentemente dismessi 30 SF-260EA nuovi di 5 anni: http://www.aereimilitari.org/forum/topic/674-siai-marchetti-sf260-discussione-ufficiale/page-3 con un consistente spreco di soldi da parte dei contribuenti. Questa ultima notiza ha riscosso scarso (nullo?) interesse sia tra gli appassionati che tra i fustigatori dei programmi FFAA che lavorano su organi come Il Fatto Quotidinao o M5S.

 

Va bene, è più cool scannarsi sull’F-35, ma è il caso di acquistare aerei senza una motorizzazione certa, dimenticandosi di fiaschi in procurement come questo sopra? Perché AMI insiste in valutazioni premature sulle acquisizioni e alcuni appassionati continuano a lodarne la lungimiranza nello scegliere i mezzi per il sillabus addestrativo dei suoi allievi, malgrado i 30 SF-260EA disemssi all’inizio di questo mese?

 

Dovremmo essere condizionati dall’efficacia estetica del rendering del 311 in blu scuro o piuttosto dovremmo pretendere che prima che venga acquistato si valutino le sue prestazioni?

Condividi questo messaggio


Link al messaggio
Condividi su altri siti

Che anatra zoppa. MB-339 tutta la vita.

 

Possiamo gia dare un saluto al Lomcevac.

 

http://www.youtube.com/watch?v=og7fCw85Qns

 

Piccolo OT: cosa ha "in più" il Macchino da permettergli di eseguire il Lomcevac rispetto alla concorrenza?

Condividi questo messaggio


Link al messaggio
Condividi su altri siti

Dipende da una particolare combinazione di fattori aerodinamici e inerziali della sua configurazione.

Essenzialmente il lomcovak è uninsieme di manovre in cui leffetto giroscopico legato al motore è importante, da cui deriva la capacità dei velivoli ad elica di realizzarla, ma la straordinarietà della cosa per un velivolo a reazione che ha un effetto giroscopico necessariamente ridotto a causa di masse rotanti molto vicine allasse di rotazione del suo motore al contrario di quello che succede in unelica che necessariamente ha un elevato diametro.

Se ne parlò qui...

http://www.aereimilitari.org/forum/topic/4157-lomcovak/?do=findComment&comment=77302

Modificato da Flaggy

Condividi questo messaggio


Link al messaggio
Condividi su altri siti

 

Piccolo OT: cosa ha "in più" il Macchino da permettergli di eseguire il Lomcevac rispetto alla concorrenza?

Fondamentalmente l' ala dritta e la conseguente elevata inerzia sull' asse di rollio.

 

Mi risulta che ne sia in grado anche l' L39, che in effetti ha una configurazione simile.

Condividi questo messaggio


Link al messaggio
Condividi su altri siti

Crea un account o accedi per commentare

Devi essere un utente per poter lasciare un commento

Crea un account

Registrati per un nuovo account nella nostra comunità. è facile!

Registra un nuovo account

Accedi

Hai già un account? Accedi qui.

Accedi ora
Accedi per seguirlo  

×