Jump to content

-IL PRIMO AEREO-


Col Moschin
 Share

Recommended Posts

Ciao ragazzi...sono un nuovo utente, volevo iniziare a costruire i modelli di aerei, dell'esercito come il Caccia, il Mig e altri vari, mi date alcune dritte su che aereo iniziare a fare, che marca, Tamiya, Hesegawa, Italeri...ragazzi non so niente, datemi consigli, anche in che scala farli, non troppo grandi e non troppo piccoli...Grazie in anticipo a tutti delle risposte.

Link to comment
Share on other sites

il modellismo è una passione!

 

 

non devi farlo per forza e nessuno ti deve dire "fai questo fai quello"

 

 

il mio consiglio è, vai in un negozio di modellismo, ti guardi tutte le scatole che hanno e ti prendi quella che "ti ispira di più", l'aereo che secondo te è più bello, più cattivo, più agile, insomma vedi tu.

 

poi apri la scatola e prendi un po' di vernici base di quello che ti serve, lime, colle ecc

 

 

e cominci a seguire qualche costruzione che vedi sul forum per capire passo passo come fare.

 

Tranquillo

 

sicuramente il primo modello sarà un cesso, nessuno nasce imparato.

 

 

Agli inizi hasegawa, tamiya, revell o italeri poco importa, tanto alla fine verrà quello che verrà :D

Link to comment
Share on other sites

il modellismo è una passione!

 

 

non devi farlo per forza e nessuno ti deve dire "fai questo fai quello"

 

 

il mio consiglio è, vai in un negozio di modellismo, ti guardi tutte le scatole che hanno e ti prendi quella che "ti ispira di più", l'aereo che secondo te è più bello, più cattivo, più agile, insomma vedi tu.

 

poi apri la scatola e prendi un po' di vernici base di quello che ti serve, lime, colle ecc

 

 

e cominci a seguire qualche costruzione che vedi sul forum per capire passo passo come fare.

 

Tranquillo

 

sicuramente il primo modello sarà un cesso, nessuno nasce imparato.

 

 

Agli inizi hasegawa, tamiya, revell o italeri poco importa, tanto alla fine verrà quello che verrà :D

 

 

 

Grazia grande!

Link to comment
Share on other sites

Grazia grande!

 

Ciao,

aggiungo solo tre cosine:

- orientatati su di un soggetto che ti piace, ma non troppo complicato

- anche se il soggetto é affascinante, evita marche diverse da quelle che hai citato, potrebbero richiedere l'esperienza che ancora devi farti.

- vai sulla scala 1:48, è più cara dell'1:72 ma più "gestibile"

Alberto

Link to comment
Share on other sites

concordo con Alberto....

devi vedere te che vorresti fare...pertanto ti potrei solo dire che per fare propedeutica devi andare a step:

 

-il 1° step sarà sicuramente il MONTAGGIO perciò prendine uno con pochi pezzi..NON conta la qualità del modello..perchè imparerai a montare..e inizierai anche a colorare.. B-)

 

-il 2° step sarà la colorazione...userai i pennellini..per i piccoli pezzi e se vuoi iniziare ..puoi usare gli spray da modellismo..; ti consiglio di iniziare con un modello a due colori :okok:

 

i successivi step...verranno poi di conseguenza.. :lol:

 

se ne fai uno 2^GM magari cercane uno con poche parti da montare e con colori semplici... :D

 

se ne fai uno moderno trovane uno con pochi pezzi e dalle forme semplici.... :)

Link to comment
Share on other sites

concordo con Alberto....

devi vedere te che vorresti fare...pertanto ti potrei solo dire che per fare propedeutica devi andare a step:

 

-il 1° step sarà sicuramente il MONTAGGIO perciò prendine uno con pochi pezzi..NON conta la qualità del modello..perchè imparerai a montare..e inizierai anche a colorare.. B-)

 

-il 2° step sarà la colorazione...userai i pennellini..per i piccoli pezzi e se vuoi iniziare ..puoi usare gli spray da modellismo..; ti consiglio di iniziare con un modello a due colori :okok:

 

i successivi step...verranno poi di conseguenza.. :lol:

 

se ne fai uno 2^GM magari cercane uno con poche parti da montare e con colori semplici... :D

 

se ne fai uno moderno trovane uno con pochi pezzi e dalle forme semplici.... :)

 

 

...scusa eugy78 Fishbed...ma il link che c'è sopra la tua foto che cos'è? Ho cliccato e mi si sono aperte 700 immagini di aerei....poi un altra cosa scusa, cosa vuol dire con 2^GM?

Edited by Col Moschin
Link to comment
Share on other sites

  • 1 month later...

Buongiorno Moschin. Concordo appieno con chi ha risposto prima di me. Vorrei fare però alcune precisazioni.

Perchè aerei seconda guerra mondiale: scegli possibilmente un monomotore (caccia); uno spitfire inglese sarebbe perfetto per iniziare la marca non è importante all'inizio.

il motivo è presto detto: Questi aerei avevano una mimetica semplice da riprodurre e cioè verde e marrone sopra e azzurro sotto.

 

Perchè in 1/48? semplicemente perchè inizierai a lavorare su un modello con parti non particolarmente piccole da lente d'ingrandimento ma neanche troppo grandi.

in fase di montaggio commetterai sicuramente qualche errore (chi non li fa o è un mago o non lo dice); servirà comunque ad imparare.

Per la verniciatura potrai dipingere su superfici abbastanza ampie per fare pratica con i pennelli.

 

Perche non altri aerei che magari fanno più "sangue"? Quelli della prima guerra mondiale sono piccoli (anche in 1/48, fidati), senza tener conto che avevano una miriade di tiranti in acciaio (praticamente stavano insieme col fil di ferro (quasi).

 

Quelli moderni (jet per intenderci) molto spesso hanno livree difficili da riprodurre coi pennelli per non parlare poi di quelli degli anni 50/60/70 che addirittu ra non erano per niente verniciati ma lasciati in metallo naturale (colorazione difficile da riprodurre con aerografo, impossibile a pennello).

Non ti scoraggiare se il primo non ti viene da concorso (definirlo cesso è pesante); L'hai costruito e dipinto tu? sarà bello come un cigno!!!

Lascia stare chi ti dice che stai giocando con gli aeroplanini e che fai puzze varie (colla e vernici intendo).

 

Il mio personale consiglio è: costruisci, costruisci, costruisci.

 

Su queto forum inoltre troverai (come hai già constatato) molti amici a cui rivolgerti per consigli e affini. La loro competenza in materia è assai elevata.

 

Buon lavoro

 

Ghost Rider

Link to comment
Share on other sites

io conoscevo solo gli starter kit sempre di italeri ma da ordianre è c'era solo l'eurofighter, insomma scelta pari a zero

si lo sò che avrò un sacco di rogne già solo a vedere la colorazione marina :pianto:

hai qualche cosniglio su come cominciare, una guida o un tutorial da vedere prima di fare il tutto?

Link to comment
Share on other sites

Se è il primo che monti, segui scrupolosamente le istruzioni di montaggio. Ovvio che alcuni pezzi dovrai verniciarli prima di incollarli.

E' complicato verniciare un seggiolino dopo averlo incollato nell'abitacolo e chiuso le fusoliere. Prova prima il classico montaggio a secco per verificare quanto sopra e per vedere che tutto combacia. Se vai al topic "La bacheca degli assi" troverai molti lavori eccellenti spiegati step by step.

Link to comment
Share on other sites

visto purtroppo spiegano già cose troppo complicate, a me interessava sapere ad esempio se e come fare a diluire i colori acrilici, se cè una tecnica per stendere bene la colla e per ripulire quella in eccesso come fare, cose del genere molto terra-terra

 

Ciao,

un po' di informazioni le puoi trovare

QUI

 

e anche

QUI

 

Buon lavoro.

 

Alberto

Link to comment
Share on other sites

ti ringrazione ho avuto un bel pò da leggere, ma un dubbio non me l'ha tolto, infatti parla di acrilici coem il "futuro"

come posso diluire bene i miei acrilici Lifecolor? ho preso il dilunete dello stesso marchio, come cosniglaito dalla guida, che prorporzione usare? per ottenere un buon risultato che strumenti utilizzi per misura la quantita di vernice?

Link to comment
Share on other sites

ti ringrazione ho avuto un bel pò da leggere, ma un dubbio non me l'ha tolto, infatti parla di acrilici coem il "futuro"

come posso diluire bene i miei acrilici Lifecolor? ho preso il dilunete dello stesso marchio, come cosniglaito dalla guida, che prorporzione usare? per ottenere un buon risultato che strumenti utilizzi per misura la quantita di vernice?

 

Ciao,

per i Lifecolor hai fatto benissimo a prendere l'apposito diluente, con gli altri non funziona ed in emergenza va meglio l'acqua.

 

Come proporzioni devo dire che vale, a mio giudizio, sempre lo stesso principio: il colore deve avere più o meno la densità del latte e quindi, almeno io, non saprei darti una formula matematica.

 

Non mi ricordo se intendi darli a pennello o con l'aerografo ma, nel secondo caso, fai attenzione che tendono ad intasare facilmente l'ugello..

Alberto

Link to comment
Share on other sites

si a pennello, credo sia piu semplice per cominciare

quindi non so ad occhio direi 1:5 insomma cè ne vuole poco, che ne dici?

invece come vernice o fissante, serve qualcosa, cosa usi?

 

Ciao,

a pennello i Lifecolor li puoi dare anche senza diluirli, a meno che non si siano un po' asciugati, in tal caso credo che la diluizione 1:5 vada bene.

 

Premesso quanto sopra, secondo me dovresti procedere come segue

1) a modello finito, mascheri trasparenti e quant'altro necessario e dai una mano di primer, ad esempio quello della bianco Tamiya venduto in bombolette spray; ti servirà per evidenziare eventuali difetti ed a far aderire meglio il colore successivo

2) dipingi il modello

3) dai una bella mano di trasparente lucido (anche questo disponibile in bomboletta) che ti servirà a fissare il colore ed a far aderire meglio le decals.

4) posizioni le decals e, se vuoi, invecchi un po' il modello

5) dai un'ulteriore mano di trasparente, questa volta opaco o semilucido

6) togli le mascherature ed hai finito

 

Buon lavoro

Alberto

Link to comment
Share on other sites

per mascherature e mascheri trasparenti cosa intendi di preciso? come farle?

visto che la colorazione fornita dalle istruzioni lascia un pò a desiderare ho trovato qesta descrizione

http://www.modelingtime.com/forum/download/file.php?id=481&sid=9b8eea508fe8811f675ec5accc50ca99&mode=view

dici possa andare?

primer bianco anche se il fondo del modello di base è grigio e che poi le tonalità della verniciatura saranno sul grigio-blu?

grazie per le dritte eh

Link to comment
Share on other sites

per mascherature e mascheri trasparenti cosa intendi di preciso? come farle?

visto che la colorazione fornita dalle istruzioni lascia un pò a desiderare ho trovato qesta descrizione

http://www.modelingtime.com/forum/download/file.php?id=481&sid=9b8eea508fe8811f675ec5accc50ca99&mode=view

dici possa andare?

primer bianco anche se il fondo del modello di base è grigio e che poi le tonalità della verniciatura saranno sul grigio-blu?

grazie per le dritte eh

 

Ciao,

per la mascheratura ed il primer ti rimando, come esempio, a questa foto:

DSCN1655-vi.jpg

Come puoi vedere tutto il modello, trasparenti compresi, è stato ricoperto da una mano di primer, poi per provare il mio tettuccio fatto in casa, ho dovuto togliere la mascheratura dalla parte posteriore del canopy.

Nel tuo caso, non so se il tettuccio del kit é in uno o due pezzi ma, in ogni caso, per mascherarlo puoi usare il nastro Tamiya o, meglio ancora, i set pretagliati e specifici prodotti ad esempio dalla Eduard o dalla Montex.

Ci sono anche modellisti, più bravi del sottoscritto, che non usano il primer per nulla e verniciano ad aerografo direttamente sulla plastica ma io ritengo il primer essenziale per mettere in evidenza eventuali difetti e per garantire un miglior ancoraggio al colore finale, specialmente se dato a pennello.

Ci sono anche dei primer grigi però io pesonalmente preferisco il bianco.

Spero di esserti stato d'aiuto

Alberto

Link to comment
Share on other sites

Join the conversation

You can post now and register later. If you have an account, sign in now to post with your account.

Guest
Reply to this topic...

×   Pasted as rich text.   Paste as plain text instead

  Only 75 emoji are allowed.

×   Your link has been automatically embedded.   Display as a link instead

×   Your previous content has been restored.   Clear editor

×   You cannot paste images directly. Upload or insert images from URL.

Loading...
 Share

×
×
  • Create New...