Jump to content
Sign in to follow this  
Bubu

...l'ennesimo Incidente..

Recommended Posts

..l'avete sentita l'ultima??un altro aereo e precipitato...kon 152 persone a bordo...era dekollato da panama...e un motore non funzionava piu..poi hanno kiesto un atteraggio d'emergenza a marakaibo ma e partito anke l'altro motore...e sono precipitati... :(

 

gente me ke succede kon sti aerei in questi tempiii!!??????!!!

 

 

:pianto:

Edited by fabiomania87

Share this post


Link to post
Share on other sites

sempre motori in avaria ecc....

 

ke non siano atti terroristici?? :ph34r:<_<

Share this post


Link to post
Share on other sites

Se volete sapere l'ultima ho sentito k è cascato anche un elicottero spagnolo in iraq con 12 soldati, non so altro...... :(

Share this post


Link to post
Share on other sites

Si chiama globalizzazione dell'informazione e cavalcare la notizia...

 

Gli aerei volano da sempre e da sempre purtroppo accadono gli incidenti... E' anche vero che d'estate crescono ovviamente i voli a domanda (charter) e quindi volano più aerei.

 

E' solo successo che dopo l'incidente del ATR 72 i giornalisti per tenere alta la tensione adesso vanno a ricercare le notizie di altri incidenti aerei...

 

L'elicottero caduto in Afghanistan è stato molto probabilmente abbattuto purtroppo...

Share this post


Link to post
Share on other sites

Tillo ha ragione.

I media tendono a strumentalizzare sempre tutto, solo per avere più audience.

In realtà incidenti aerei capiteranno sempre, terrorismo o no.

CMQ volare è sempre il più sicuro modo per viaggiare.

Share this post


Link to post
Share on other sites

Infatti spesso erroneamente si pensa che nel passato queste catastrofi non accadessero..

 

ma in realtà sono sempre accadute.. solamente che prima le notizie non circolavano e tutti vivevano tranquilli...

Share this post


Link to post
Share on other sites

sono d'accordo con gli ultimi messaggi in effetti i telegiornali vedono in un breve arco di tempo solo determinati eventi e in altri periodi li trascurano come se non accadessero!!!!! :furioso::furioso:

Share this post


Link to post
Share on other sites

Infatti, il bollettino mensile degli incidenti aerei civili nel mondo è sempre stato molto lungo.

 

Ma anche solo a soffermarci al traffico di linea, occorre ricordarsi che ogni mese vengono effettuate decine di migliaia di voli (anzi, centinaia di migliaia) ed è perfettamente normale che ci sia un tasso di incidenti che solitamente si colloca in una media di 2-3 grossi incidenti al mese (il che significa che c'è il mese in cui ce ne sono 4 e il mese in cui non ce n'è nemmeno uno).

 

Il mese di agosto, poi, è uno di quelli più caldi in tutti i sensi (gli altri sono quelli invernali, quando il maltempo ci mette la sua...)

 

Chiaro che poi i mass-media amplificano le cose, quando le pongono sotto la propria lente di ingrandimento.

Share this post


Link to post
Share on other sites

Però mi sorge un dubbio :huh::huh:

Faccio un paragone:Quando è la stagione dei pomodori e delle barbabietole,e quindi c'è molta richiesta di camion,spesso vedo circolare certi ferri vecchi in uno stato penoso,e credo che anche a livelli di manutenzione non siano da meno,guidati da soggetti la cui affidabilità non sarebbe adatta ad assegnargli nemmeno una carriola(Visto personalmente uno che alle 7 di mattina si era scolato tre birre e una grappa :o )...Non è che possa accadere qualcosa di simile anche nel settore dell'aviazione di linea?

Sarà che le compagnie assumono soltanto piloti super addestrati e fanno manutenzioni ai propri aeromobili con precisione svizzera...MA A CHI LO SI VA A RACCONTARE!

Ormai troppo spesso le compagnie,specialmente se low cost assumono piloti freschi di brevetto,gli mettono in mano il primo catorcio,e se vuoi lavorare lo piloti,altrimenti ce ne sono altri 100 dietro la porta che cercano lavoro...La crisi si fa sentire anche in aviazione...Il fatto è che,purtroppo,fin che va bene,nessuno controlla nessuno... :unsure::unsure::unsure:

Share this post


Link to post
Share on other sites

Premesso che se manutentato come da regole nessun velivolo diviene un catorcio, la sua morte viene decretata dal fine vita della cellula, cioè l'intera struttura portante dell'aeromobile, direi che sicuramente ci sono compagnie, specie low-cost che risicano su qualunque cosa per contenere i prezzi al passaggero entro i limiti più bassi.

 

Ora, và bene non distribuire gratuitamente aperitivi, giornali, gadget ed altre amenità delle quali un passeggero fà incetta solo perchè gratuite, mentre qui se uno le desidera le paga, ma lesinare sulla manutenzione...MAH! Lì per lì, vista l'ariaccia che ira sarei propenso a dire un bel SI! SISSIGNORI, C'E' QUALCHE COMPAGNIA CHE BARA SULLA MANUTENZIONE!!! Non ho le prove signori miei, chissà se a qualcuno capiterà di averle, ma allora qualcuno mi spieghi come diamine succedono questi incidenti! E si badi bene, non mi riferisco alla frequenza ma ai due aerei che hanno visto fermarsi quasi contemporaneamente i loro due unici motori (quanto ci aveva visto lontano il progettista del B-52!).

 

Guasto, avvenimento, catastrofe, sfiga, leggedi Murphy compresa, che capita chissà quando!

 

Comunque per citare un fatto al quale magari non si pensa: chi di voi si ricorda quello scandaloso quanto preoccupante, mercato di parti di ricambio NON NUOVE NE' REVISIONATE ch invece venivano spacciate, vendute, acquistate, e....RULLO DI TAMBURI...MONTATE SUI VELIVOLI SUI QUALI SALIAMO TUTTI?

 

E perchè un volo LUFTHANSA da Torino a Rhodi costa circa € 1.000 ed invece con la formula ALL INCLUSIVE per la medesima destinazione ma con volo charter e ti capita quello che ti capita, costa € 1.000 ma con una settimana di soggiorno pensione completa compresa???!!!

 

me lo sapete spiegare?

Share this post


Link to post
Share on other sites

Nelle compagnie più grosse, i piloti sono stabilmente inseriti in una struttura organizzativa nella quale sono parte integrante e della quale conoscono i minimi dettagli.

 

Se i piloti dell'Alitalia, tanto per citare un esempio, avessero il benchè minimo sentore che la manutenzione non è più che in regola, non salirebbero mai a bordo e i sindacati farebbero un casino del diavolo.

 

Invece, nelle piccole compagnie e nei voli charter, dove si vola con l'aereo X noleggiato dalla azienda Y e manutenuto dalla ditta Z, con piloti assoldati per l'occasione, e magari operanti da aeroporti e nazioni un po' periferici, dove i controlli degli organismi preposti sono meno incisivi o magari affidati ad agenzie locali facilmente corruttibili, può succedere di tutto.

 

Bisogna quindi fare distinzione, tra le compagnie Low Cost affermate (in cui i risparmi sono ottenuti tagliando i gadget inutili, ricorrendo ad aeroporti alternativi a quelli più blasonati e quindi meno costosi, sfruttando meglio le risorse umane e concedendo minor benefici in sede contrattuale) rispetto a compagnie di voli charter e compagnie Low Cost di dubbia affidabilità, che non esitano a organizzare un volo ogni qualvolta si rende disponibile un vettore (magari compreso un aereo che sta andando in officina per una grossa revisione).

Share this post


Link to post
Share on other sites

Neanche a farlo apposta, quando succede un incidente aereo, quasi per casualità ne seguono altri a catena.

Se osserviamo le cifre degli incidenti nel 2004 si sono ridotti di molto (quelli mortali)...ma in antitesi sono aumentate e di molto le richieste di atterraggio per avarie piu' o meno gravi. In tal senso la manutenzione di molte compagnie è disastrosa e ben fanno gli Usa a negare il cielo a quelle compagnie in odore di insicurezza.

A dire il vero, della bistrattata Alitalia non ci possiamo lamentare......

Share this post


Link to post
Share on other sites

ehi raga, dopo pitbull, stupri e sbarchi clandestini, ora la moda del momento sono gli aerei...

Share this post


Link to post
Share on other sites
Comunque per citare un fatto al quale magari non si pensa: chi di voi si ricorda quello scandaloso quanto preoccupante, mercato di parti di ricambio NON NUOVE NE' REVISIONATE ch invece venivano spacciate, vendute, acquistate, e....RULLO DI TAMBURI...MONTATE SUI VELIVOLI SUI QUALI SALIAMO TUTTI?

 

Si Ro me lo ricordo bene!!! Successe all'inizio il finimondo, ma poi... al solito tutto fu messo a tacere.

 

Onestamente mi fido solo del "mio" cessnino o piper, di compagnie aeree titolate e pochissime compagnie aeree a basso costo (si contano sulla punta delle dita di una mano)

Share this post


Link to post
Share on other sites

Join the conversation

You can post now and register later. If you have an account, sign in now to post with your account.

Guest
Reply to this topic...

×   Pasted as rich text.   Paste as plain text instead

  Only 75 emoji are allowed.

×   Your link has been automatically embedded.   Display as a link instead

×   Your previous content has been restored.   Clear editor

×   You cannot paste images directly. Upload or insert images from URL.

Loading...
Sign in to follow this  

×
×
  • Create New...