Vai al contenuto
Accedi per seguirlo  
Glauco

Aerei dell'accademia di Pozzuoli

Messaggi consigliati

Ciao... ho provato a cercare in giro... ma non ho trovato niente a riguardo... vorrei tanto sapere ke aerei ha in dotazione l'Accademia aeronautica di Pozzuoli... grazieeeee..... :helpsmile: :helpsmile: :D :D :D

Condividi questo messaggio


Link al messaggio
Condividi su altri siti

l'accademia non ha veivoli "suoi", considerando anche che non dispone di un aereoporto. è una struttura formativa e come tale usa i normali addestratori in dotazione all'aeronautica.

Condividi questo messaggio


Link al messaggio
Condividi su altri siti
:o :o :o ma quindi cm viene organizzato l'addestramento del pilota nel corso dei 5 anni di accademia????????? :huh: :huh: :huh: ... e cmq quali sn gli addestratori in dotazione dall'aeronautica????... a parte il SIAI Marchetti sf260... so dell'M-346 ke sta x diventare il nuovo "super" addestratore italiano, ma non so se ha a ke fare con l'accademia d Pozzuoli... ehm... scusate se ho detto una gran cavolata... col tempo m farò perdonare... :P :P :P

Condividi questo messaggio


Link al messaggio
Condividi su altri siti
l’Allievo Ufficiale Pilota svolge, fin dal primo anno, attività di volo presso il 70° Stormo di Latina dove consegue il brevetto di pilota d’aeroplano (BPA). In seguito completa l’addestramento presso la scuola di volo di Lecce o negli Stati Uniti presso la scuola Volo NATO di Sheppard in Texas conseguendo il brevetto di pilota militare (BPM).

 

L'ho preso direttamente dal portale dell'Aeronautica del sito della Difesa, quindi direi che è una fonte affidabile. B-)

 

Per quanto riguarda i velivoli di addestramento, oltre quelli che hai già citato ci sono gli MB-339A e MB-339CD (addestratori avanzati, praticamente versioni diverse dello stesso velivolo usato dalle Frecce Tricolori).

Questo è quanto ho trovato sempre nello stesso sito.

 

Spero di essere stato di aiuto! :D

Condividi questo messaggio


Link al messaggio
Condividi su altri siti
:o :o :o ma quindi cm viene organizzato l'addestramento del pilota nel corso dei 5 anni di accademia????????? :huh: :huh: :huh: ... e cmq quali sn gli addestratori in dotazione dall'aeronautica????... a parte il SIAI Marchetti sf260... so dell'M-346 ke sta x diventare il nuovo "super" addestratore italiano, ma non so se ha a ke fare con l'accademia d Pozzuoli... ehm... scusate se ho detto una gran cavolata... col tempo m farò perdonare... :P :P :P

La parte riguardante il volo viene espletata presso i seguenti reparti:

-70°Stormo di Latina(SF-260);addestramento al volo basico

-61°Stormo di Lecce(MB-339 nelle versioni A-MLU e CD,in futuro con l'M-346)addestramento basico a getto e avanzato

-72°Stormo di Frosinone(con gli NH-500)addestramento per gli elicotteri

L'accademia,come ha scritto Vorthex,è solo un istituto formativo(gli anni di corso sono 4 e non 5) e i corsi di pilotaggio vengono effettuati presso i reparti sopracitati.Inoltre parte dei corsi vengono effettuati all'estero tipo a Sheppard negli USA o in Canada.

Condividi questo messaggio


Link al messaggio
Condividi su altri siti

capito :lol: :lol: :lol: ... quindi... domanda: quante ore d volo si faranno, più o meno, in questi 4 anni, x ogni aereo???? :) :) :)

Condividi questo messaggio


Link al messaggio
Condividi su altri siti

Gli anni sono 5. Erano quattro, ma per adeguare il piano di studi (e ottenere le relative lauree triennale e specialistica) a quello universitario, adesso sono cinque.

 

Durante questi cinque anni si acquisiscono i primi brevetti, poi ci sono ulteriori corsi prima di raggiungere la qualifica di combat ready.

 

Quante ore, esattamente, non lo so. Tieni conto che il primo brevetto di base si consegue normalmente con meno di 20 ore di volo e considerati i tagli finanziari è verosimile che le ore di volo complessivamente espletate in accademia non siano tantissime.

 

Informazioni utili sono reperibili a questo link: http://www.aeronautica.difesa.it/Personale.../iterStudi.aspx

Condividi questo messaggio


Link al messaggio
Condividi su altri siti
:okok: ... grazie a tutti x per le vostre pronte risposte!!!! penso ke che ci risentiremo in altre occasioni!!! :lol::lol: Modificato da fabiomania87
Evitiamo di scrivere come negli SMS

Condividi questo messaggio


Link al messaggio
Condividi su altri siti

Superato il concorso in accademia aeronautica a settembre si viene inviati a Latina dove si consegue il Brevetto Pilota d'Aeroplano, dopodichè si intraprendono gli studi in Scienze Aeronautiche, un incrocio tra Scienze Politiche e Ingegneria Aerospaziale. Dopo il primo brevetto conseguito nei primi mesi del primo anno gli allievi prima di toccare un altro aereo dovranno aspettare il 5° anno dove frequenteranno il corso per diventare pilota militare sul 339.

 

L'anno passato ho tentato il concorso, per questo che so abbastanza bene il giusto percorso; quest'anno non ho ritentato per vari motivi ma il prossimo ritento, essendo arrivato 87° al precedente concorso ma prendevano i primi 56.... Idoneo ma non vincitore....

Condividi questo messaggio


Link al messaggio
Condividi su altri siti

io ti posso dire la MIA situazione, quello che io ho fatto, ma le cose sono in profonda mutazione, quindi ogni anno può essere diverso.

Innanzitutto sarebbe opportuno distinguere se parliamo di ore di volo o di sortite. Se parliamo in ore, nella fase di preselezione sono circa 20, ovvero di solito 18 sortite. Successivamente, durante il secondo anno si volano circa 5 ore sull'aliante e poi si viene inviati alle scuole di volo.

Questo è quello che io (corso Falco V) ho fatto.noi del falco siamo stati leggermente sfortunati in questo senso,in quanto siamo partiti per le scuole di volo con meno ore di volo alle spalle.

Adesso però sono a conoscenza che vogliono ripristinare le altre fasi dei brevetti estivi, tipo acrobatico, strumentale e formazione che in passato si effettuavano ogni estate di ogni anno.

Inoltre dal corso Grifo V tutto il corso effettua i 5 anni consecutivamente in accademia prima della partenza per le scuole di volo e questo mi lascia immaginare che sicuramente le ore di volo incrementeranno notevolmente durante la permanenza in accademia. Tuttavia date le attività che ci sono e il coordinamento didattico, non c'è tantissimo tempo per volare ed è per tale motivo che in passato si effettuavano durante il periodo estivo.

Condividi questo messaggio


Link al messaggio
Condividi su altri siti

Crea un account o accedi per commentare

Devi essere un utente per poter lasciare un commento

Crea un account

Registrati per un nuovo account nella nostra comunità. è facile!

Registra un nuovo account

Accedi

Hai già un account? Accedi qui.

Accedi ora
Accedi per seguirlo  

×