Jump to content

starfighter84

Membri
  • Posts

    390
  • Joined

  • Last visited

Everything posted by starfighter84

  1. FINITO!! Ed ecco a voi il mio A-4 F "Israeli Defence Force"! dopo une mese e 20 giorni di lavorazione il flachetto è pronto... Ci sono stati dei momenti di sconforto, ed altri di entusiasmo... alla fine devo dire che il modello mi piace abbastanza anche se come al solito si poteva fare qualcosina in più! sopratutto nella cura dei particolari... vabbè, tutta esperienza per i prossimi. Spero vi piaccia... mi raccomando, solo critiche feroci che devo migliorare! :-D
  2. Esatto Kit..il foglio è proprio questo! e le AJ sono tutte grigie... Kit... io farei quello con l'indianino tutto nero... tu quale fai?
  3. Decal OK! ho appena terminato di passare l'ultima mano di trasparente che siggilla tutte le insegne. Devo dire che il foglio Isra è davvero eccezionale decal perfettamente stampate, resistenti e che reagiscono benissimo con i liquidi Microscale. Bastano un paio di spennellate e una mezz'oretta di tempo per farle ammorbidire... si conformano da sole ed entrano stupendamente nelle pannellature! sono anche molto adesive.... forse anche troppo! ho avuto qualche problema in tal senso... se non mi affrettavo a posizionarle si fissavano da sole! che spettacolo... fossero tutte così... Ho anche terminato la parte riguardante l'armamento: gli otto ordigni MK.82 sono pronti! apro una piccola parentesi (anche un pò Off Topic) sull'argomento...: Non ho trovato in rete una foto (nemmeno una!) di un A-4 F operativo armato... nei libri che ho ho visto gli N con varie configurazioni, ma di F nemmeno l'ombra (in questo caso sarebbe stato essenziale il volume della Isradecal sull'A-4 in IAF service ma putroppo è fuori catalogo da almeno due anni.. ). Deciso però a non lasciare spoglio il mio A-4 ho "copiato" qualche configurazione dagli esemplari americani, sopratutto quelli operanti in Vietnam. Bene, si trovano molte immagini di rastrelliere TER agganciate agli inner pilons, più due Mk.82 sotto agli outer pilons (una per parte) ed il serbatoio supplementare ventrale (quello per il pilone centrale). Ho trovato anche altre opzioni, tra cui quella che ho scelto (costretto anche dalla mancanza del serbatoio ventrale... non è presente nella scatola Hase infatti): Due serbatoio agganciati ai piloni interni, due Mk.82 agli esterni... ed un bel MER attaccato al pilone centrale! Ad un certo punto mi è sorto il dubbio: ma le Mk.82 lo avevano il rivestimento ignifugo all'epoca del mio Skyhawk? bella domanda... a cui in effetti non ho trovato risposta! ma sono andato per deduzione... ecco il mio ragionamento: Nel 1979 (anno in cui operava il mio esemplare), l'incidente accaduto sulla Forrestal durante la guerra in Vietnam era già successo. Per tutti coloro che non sono a conoscenza dell'episodio, ve lo racconto brevemente... e vi posto anche un interessantissimo video http://www.youtube.com/watch?v=3V1viPwnATI. Il 29 Luglio 1967n la portaerei si trovava nel Golfo del Tonchino per il quinto giorno consecutivo di incursioni dell'operazione Rolling Thunder. Alle ore 10.30 circa il personale era pronto per il secondo turno di lanci, quando improvvisamente da un Phantom in parcheggio pronto per la catapulta parte un razzo Zuni che colpisce un A-4 carico di ordigni e carburante. L'incendio si propagò su tutto il ponte colpendo anche i depositi di munizioni che esplosero e aprirono un avoragine. Ci vollero 13 ore per domare l'incendio sul ponte e 12 per spegnere quello che si formò all'interno della nave. Il totale fu 134 vittime... Un aneddoto interessante riguarda l'ex candidato alla casa bianca Jhon McCain: all'epoca il senatore era un pilota e nel momento in cui lo Zuni colpì l'A-4, McCain si era già seduto all'interno del suo Skyhawk per i controlli pre-volo. Nel video forse si nota... si vede McCain che letteralmente si butta giù dal cockpit e scivola sul muso per poi correre il più velocemente possibile verso prua! Detto questo, torniamo alla questione delle bombe. Alla fine mi sono documentato in giro ma ho trovato solo foto di ordigni "moderni" che non hanno la guaina anti-incendio. Ma ragionando, ho riflettutto sul fatto che le GBU sono tutte derivate da bombe dummy della serie Mk.... e quelle il rivestimento ce l'hanno e come. Ho pensato anche che, dopo l'incidente della Forrestal, tutte le bombe vennero ricoperte da questo famoso strato... Insomma, alla fine compatibilmente con l'anno in cui è raffigurato il mio A-4, e contando che la texture ignifufa modellisticamente parlando fa un bell'effetto... ho deciso di riprodurla! Ho diluito lo stucco Molak con dell'acetone e l'ho "picchiettato" sulla superficie con una pennello piatto a setole molto dure. Una mano di verde scuro... ed una successivo dry brush hanno concluso l'opera! le striscette gialle sono dipinte... Stay Tuned... ciao!
  4. E invece no... sono anche io orientato per il Lo perchè quello ad alta visibilià non mi attira molto! ho anche delle foto operative del VFA-87 fatte quando erano impegnati in Bosnia sulla Roosevelt. Il problema è solo trovarle... sono i mezzo alle circa 4000 alle diapositive che ho! al più presto faccio una foto del foglio allora...
  5. Kit....por*a miseria mi hai fregato il soggetto!ho il foglio afterburer proprio per il VFA-87... tui che versione fai? Hi Viz o Lo Viz?
  6. Eccomi di nuovo qui! questi giorni sono andato avanti ma non ho avuto molto tempo per fotografare i vari passaggi ed aggiornare il WIP... e allora, ecco qui le novità! lavaggi praticamente ultimati tranne che per i pozzetti dei carrelli. Non mi sembravano molto lucidi ed ho preferito aspettare una ulteriore mano di trasparente per effettuare i lavaggi al loro interno. Sto modello mi convince sempre di meno... ma oramai siamo in ballo, e balliamo! :huh: Scusate per la qualità delle foto... andavo un pò di corsa!
  7. Eccomi di nuovo qui! questi giorni sono andato avanti ma non ho avuto molto tempo per fotografare i vari passaggi ed aggiornare il WIP... e allora, ecco qui le novità! lavaggi praticamente ultimati tranne che per i pozzetti dei carrelli. Non mi sembravano molto lucidi ed ho preferito aspettare una ulteriore mano di trasparente per effettuare i lavaggi al loro interno. Sto modello mi convince sempre di meno... ma oramai siamo in ballo, e balliamo! :huh:
  8. Ciao Riky, come hai detto giustamente te... è tutta esperienza che si accumula, quindi anche se è andato male hai imparato qualcosa per fare meglio sul prossimo. Un paio di consigli se posso però: la pressione a 1,5 è veramente troppo alta! per ottenere le macchie del tuo 190 si lavora con una pressione massima di tra i 0.7 e 1 bar. Se il tuo compressore non riesce ad erogare meno di 1,5 non è molto adatto per quello che serve a noi. La diluizione dei Tamiya con l'alcool va più che bene... Il diluente specifico., altro non è che alcool isopropilico (se non sbaglio si dice così). Per ottenere quelle macchie bisogna diluire il colore all'80% in modo da avere delle sfumature morbide e senza sbavature....
  9. Si si certo... il muso è stato zavorrato con una buona dose di piombini da pesca. Meglio abbondare visto l'assetto "seduto" tipico degli Skyhawk..!
  10. Il nostro Eddy ne ha fatti di passi in avanti... mi fa molto piacere! se investe un pò di più in attrezzatura tra un paio di modelli ci dà filo da torcere a tutti...!
  11. No Blue, è stata volutamente lasciata così per non rovinare il dettaglio di superficie. La giunzione non si vedrà dopo aver montato il gancio di arresto. La versione del mio Skyhawk è una F con vari upgrade (come i cannoni DEFA)....
  12. Verniciatura ultimata... non senza qualche difficoltà purtroppo. Infatti il piccoletto ad un cero punto aveva deciso di spiccare davvero il volo per atterrare pesantemente sul pavimento... per fortuna l'ho ripreso al volo! unico danno, per fortuna, la rottura della sonda RIV. La mimetica è stata eseguita interamente con il mitico Patafix. Le zone rosse intorno alle prese d'aria sono verniciate! il foglio Isradecal fornisce le zone "Danger" sotto forma di decal... ma questa opzione l'ho prontamente scartata. Ad ogni modo il lavoro non mi sofddisfa per niente... speriamo che con i successivi lavaggi la situazione migliori un pò! Ecco le foto...
  13. Lo stampo si crea mediante la gomma siliconica GLS-50 della Prochima. All'interno dello stampo si cola la resina sempre della Prochima ed il gioco è fatto. Date un'occhiata QUI e QUI per saperne di più! Il set dell'Aires per il Pit l'ho acuquistato da Hannant's..ciao!
  14. Giusto, Side ha dato la spiegazione esatta!
  15. Eccomi di nuovo qui ragazzi... di ritorno dalla settimana di ferie. Vi posto delle immagini del modello che risalgono a prima della partenza, ma all'epoca il sito era off line per manutenzione e non ho fatto in tempo ad inserire l'aggiornamento. Il Falchetto è praticamente pronto per la verniciatura. Ho già provveduto a passare una mano di bianco per preparare il fondo alle zone dove andrà steso il rosso (flap e slats). Ho anche stampato i due cannoncini DEFA "cannibalizzandoli" da un altro kit Hasegawa per la versione N che ho in magazzino. Questo F infatti aveva èarecchi retrofit delle versioni più recenti, come appunto i cannoncini. Rispondo poi a chi mi chiede come mai il modello non mi piaccia... bè, non lo sò di preciso, è una sensazione a pelle che ho in questo momento. Magari con la verniciatura andrà tutto a posto... speriamo bene!
  16. Bravo Kit, davvero un buon modello. Unico appunto? le antenne a filo un pò troppo "spesse"... ma la bontà del lavoro non cambia!
  17. Il metodo del taglierino lo usa anche girolamo... dai un fondoi in argento o alluminio, poi sopra la vernice. Con la punta di un cutter "scrosti" la superficie con movimenti rapidi di modo che venga via tutto un pezzetto di vernice, Te ne dico anche un altro: sempre fondo silver o alluminio... poi con del maskol ricrei le scrostaure sopra all'alluminio. Passi sopra la vernice e togli il maskol con un movimento "secco". In questo modo i bordi delle scrostature dovrebbero venire più imprecisi, come succede nella realtà.
  18. Confermo che l'esemplare è nero lucido...
  19. Kit... secondo me queste srostature sono troppo lineare e precise. E' solo una opinione personale... però secomdo me avresti fatto meglio a farle con il nastro adesivo o con il metodo del taglierino. In ogni caso è un ottimo modello!
  20. Ragazzi, alcuni aggiornamenti! il montaggio è a buon punto... ma devo dire che non mi soddisfa molto. Non sò... non ho lavorato "pulito" questa volta... non mi soddisfa per niente... Ecco le foto:
  21. Mah... veramente sono due soggetti che non mi attirano proprio. Di solito faccio aerei comuni... ma con livree particolari. Un modo per differenziarsi bisogna sempre trovarlo! non è escluso che il prossimo sia più "esotico"...
  22. Gianni, ma quanti ne hai sul tavolo da finire? in ogni caso.. è sempre un piacere vedere i tuoi lavori...!
  23. Bostik... ma lo scarico dov'è?
  24. No no! il Crusader proprio no! è un aereo che non digerisco proprio... poi co st'ala strana... no proprio! magari il discendente diretto, l'A-7... quello si che mi piacerebbe!
  25. Storto in che senso? no no... l'ho messo dritto!
×
×
  • Create New...