Jump to content

partecipa anche tu: fai una legge stupida


Leviathan
 Share

Recommended Posts

15 agosto

Partito il campionato: chi fa la legge più cretina vince

è definitivamente partita la sfida tra i sindaci d'Italia a chi fa la legge più stupida.

(fortuna a verucchio tutto tace) ma ecco l'elenco al via

 

L’estate 2008 sarà ricordata come “quella dei divieti”: tanti e anche bizzarri, ma sicuramente da rispettare per evitare multe salate. Qualche esempio? A Forte dei Marmi, cuore della Versilia chic, è vietato tagliare l’erba nel weekend o nelle ore pomeridiane. Forse per non disturbare i villeggiante che fanno il sonnellino, ma come fa una persona che lavora tutta la settimana?

 

I SUPERPOTERI DEI SINDACI - Il decreto legge n. 92, effettivo dal 5 agosto, ha allargato i poteri dei sindaci, attraverso la modifica dell’articolo 54 dell’ordinamento degli Enti Locali. In passato il primo cittadino poteva emanare «atti che gli sono attribuiti dalle leggi e dai regolamenti in maniera di ordine e sicurezza pubblica». Ora è incaricato della vigilanza «su tutto quanto possa interessare la sicurezza e l’ordine pubblico, informandone preventivamente il prefetto». La voce «sicurezza e ordine pubblico» prende così svariate sfaccettature.

 

GUERRA ALLA MASSAGGIATRICI - In estate i divieti sembrano lievitare. Oltre ai classici topless (in diverse località) e giochi in spiaggia (persino i castelli di sabbia a Eraclea, nel veneziano), sono proibiti i massaggi in spiaggia. Da qualche anno, tra i Vu Cumprà e i Coccobello, sono comparse sui litorali italiani diverse cinesine che offrono massaggi e tatuaggi all’henné. Ma il sottosegretario al Welfare, Francesca Martini, ha dichiarato guerra ai massaggi in spiaggia, tanto amati anche dai vip. Dopo anni di nudismo, al Lido di Dante a Ravenna è ora vietato il look total nude.

 

NO AI RELITTI - Nella lista dei divieti più buffi, c’è anche quello che proibisce la raccolta di relitti trovati in mare o in spiaggia. Pena una multa fino a 1.032 euro. A Positano e Capri è vietato camminare con gli zoccoli. Troppo rumorosi. In alcune spiagge non si può abbandonare il telo mare per prenotare il posto. Si rischiano fino a mille euro di multa. A Bologna invece c’è chi detta legge sui piercing, vietati «su parti anatomiche le cui funzionalità potrebbero essere compromesse». La multa è ancora in fase di elaborazione.

 

PANCHINE SOTTO ACCUSA - Sono diversi i divieti che riguardano le panchine, o più in generale le soste. A Viareggio è proibito appoggiare i piedi sulle panchine sulla passeggiata del lungomare a qualsiasi ora del giorno. A Voghera invece non ci si può sedere dopo le 23. Nei giorni scorsi ha fatto discutere anche l’ordinanza del comune di Novara che proibisce a più di due persone la sosta nei giardini pubblici. Sempre nell’esclusiva Capri è vietato sedersi sugli scalini della famosa piazzetta. E infine c’è il divieto dei divieti: è proibito danneggiare o rubare i cartelli dei divieti, ovviamente. La multa può raggiungere i 428 euro.

 

Ecco l’elenco di alcuni divieti:

 

VENDITORI AMBULANTI: vietata la vendita abusiva di qualsiasi merce sulle spiagge. Multa

da 250 euro a 1.500 euro. In diverse località, come Roma, Venezia, Firenze ed Alassio (Sv) è vietato trasportare merce in borsoni, sacchetti di plastica e simili. Multa da 25 euro a 250

ANIMALI - A Sirolo, in provincia di Ancona, è proibito l’ingresso di gatti e cani, anche con guinzaglio e museruola. Multa fino a 155 euro

MASSAGGI - Niente massaggi da personale ambulante sui litorali toscani e romagnoli. Multa da 2 mila euro a 10 mila

NUDISTI - A Ravenna no al nudismo, altrimenti si paga una sanzione fino a 102 euro

FUOCHI D’ARTIFICIO - A Positano non si possono sparare i fuochi d’artificio durante le feste private, ad esclusione del sabato. Multa da 50 euro a 500

PICCIONI - In diverse città italiane è vietato dare da mangiare ai piccioni. Multe da 50 euro a 500.

FONTANE - Vietato rinfrescarsi nelle fontane pubbliche. Multa da 50 euro a 500

CABINA - Non si può cucinare all’interno delle cabine da spiaggia. Il pranzo fai-da-te può costare fino a mille euro di multa

ASCIUGAMANI - È proibito prenotare il proprio posto in spiaggia lasciando l’asciugamano in terra. Multa fino a 1.000 euro

ZOCCOLI - Camminare con gli zoccoli è troppo rumoroso, per questo è stato vietato a Positano e Capri. Multa 50 euro

BANCHETTARE - Vietati i picnic in spiaggia o in strada a Positano, Ravello, Venezia, Capri, Firenze. Multa da 25 euro a 500

DECORO - In diverse località non si può camminare per strada senza maglietta o solo in bikini. Multa da 50 euro a 1.000

GIOCHI IN SPIAGGIA - No al calcio, bocce, racchettoni e altri giochi in spiaggia. Ad Eraclea, Venezia, è vietato anche costruire castelli di sabbia, perché ostruiscono il passaggio ai bagnanti e non si possono scavare buche. Multa da 25 euro a 250. In molte spiagge è vietato tuffarsi. Multa da 100 euro a 1.000. A Torino sono banditi dalle piscine pubbliche vandali, bulli e disturbatori

SPIAGGIA - È vietato occupare la fascia di 5 metri della battigia destinata al transito dei bagnanti e anche accendere fuochi. Multa da 100 euro a 1.000. Ad Eraclea, nel veneziano, non si possono raccogliere conchiglie e portare via la sabbia. Multa da 25 euro a 250. È proibito appropriarsi di relitti trovati in fondo al mare o sulla spiaggia. Multa fino a 1.032 euro

TAGLIARE L’ERBA - A Forte dei Marmi è vietato usare il tagliaerba nelle ore pomeridiane e nei weekend. Multa fino a 500 euro

SKATEBOARD - No agli skateboard nel centro storico di Viareggio. Multa da 25 euro a 500

ACCATTONAGGIO - Vietato chiedere l’elemosina, importunare i turisti, chiedere spiccioli ai passanti, in tutte le città d’Italia. Multa da 100 euro a 1.000

SOSTA NEI PARCHI - A Novara, vietato sostare in più di due persone nei parchi pubblici dopo le 23.30. Multa da 25 euro a 500

FUMO - Non si può fumare nei parchi giochi pubblici attrezzati per i bambini a Verona. Multa 50 euro. Divieto assoluto a Napoli e Bolzano. Multa da 25 euro a 500. Sigaretta bandita in in spiaggia a Is Aruttas (Oristano). Multa fino a 360 euro

EFFUSIONI AMOROSE - Anche un bacio è vietato nelle automobili a Eboli (Sa). Multa fino a 500 euro

PIERCING - A Bologna è vietato farsi un piercing «su parti anatomiche le cui funzionalità potrebbero essere compromesse». La multa non è ancora stata decisa

RISCIO’ - A Mintumo, Latina, non si possono usare i risciò a pedali sul lungomare nei fine settimana di luglio e in tutto il mese di agosto. Multa 500 euro

PROSTITUZIONE - Divieto di praticare l’attività su tutti il territorio comunale. Multe salate anche per i clienti

BIBITE E ALCOLICI - In alcune località sono vietate le bibite di vetro. Multa fino a 500 euro. Nel centro storico di Genova il divieto riguarda gli alcolici sia in bottiglia che in lattina . Multa fino a 360 euro.

SOSTA - A Capri è vietato sedersi sulle scalette della famosa piazzetta. Multa 50 euro. A Genova non si può bivaccare nei vicoli del centro storico dalle 22 alle 6. Multa fino a 250 euro. A Voghera, nel pavese, non si può sostare sulle panchine e nei parchi pubblici, dopo le 23. A Viareggio, invece, è vietato appoggiare i piedi sulle panchine pubbliche in qualsiasi ora del giorno. Multa da 25 euro a 500 euro

FUNGHI E FRUTTI DI BOSCO - Vietato calpestare e danneggiare i funghi sui terreni pubblici dell’Alto Adige. SI rischia di pagare fino a 113 euro. Sul Monte Gran Paradiso è vietato raccogliere fragole, lamponi e mirtilli. Multa da 25 euro a 1.000

MUSICA - Sulla spiaggia, dalle 13 alle 16, bisogna tenere il volume basso della radio. La multa arriva fino a 1.000 euro

CARTELLI DIVIETI - Divieto di danneggiare o rubare i cartelli che recano messaggi di divieto. Multa da 77 euro a 428

AUTO E MOTO - Divieto di sosta sia per la auto che le moto nei pressi della spiaggia demaniale. Multa fino a 1.032 euro. In Emilia Romagna è vietato accedere con mezzi a motore nelle aree boschive. Multa salata: da 2.000 euro a 10.000

VOLANTINAGGIO - È vietato fare volantinaggio in spiaggia. Multa fino a 250 euro

BURQA - A Azzano Decimo (Pn), vietato alle donne musulmane girare per le vie del paese con indosso il tradizionale burqa

REDDITO MINIMO - Per richiedere la residenza a Cittadella (Padova), bisogna avere un reddito minimo di sopravvivenza di 5000 euro

LAVAVETRI - Divieto di intralciare in qualsiasi modo il traffico. Una misura per impedire che i lavavetri sulle strade. Multa 206 euro

ALIMENTI - Vietato vendere cibi crudi, nel periodo compreso tra il primo giugno e il 30 settembre, in Emilia Romagna. Multa fino a 206 euro

Link to comment
Share on other sites

Guest intruder

Alcuni Stati USA vietano per legge sodomia, sesso orale, necrofilia, zoofilia, coprofilia... al di là del buon gusto mostrato da chi si accoppia con un cadavere, non mi pare ci sia molto senso nel vietarlo per legge. Eppure nessuno strilla alla legge stupida. Le fa solo la destra di governo in Italia? Suvvia, cambiate argomento.

Edited by intruder
Link to comment
Share on other sites

Alcuni Stati USA vietano per legge sodomia, sesso orale, necrofilia, zoofilia, coprofilia... al di là del buon gusto mostrato da chi si accoppia con un cadavere, non mi pare ci sia molto senso nel vietarlo per legge. Eppure nessuno strilla alla legge stupida. Le fa solo la destra di governo in Italia? Suvvia, cambiate argomento.

A parte che sono cose note anche le leggi stupide degli altri paesi, il punto è che sono leggi risalenti a decenni fa, mai state abrogate. Queste invece sono pensate moderne, appena sfornate...

Link to comment
Share on other sites

mica tutti i comuni sono governati da dx...alcune mi sembrano sacrosante. Notare come praticamente tutte regolino il comportamento civile nel periodo estivo....spiagge, parcheggi, baccano,verdure crude! (ottima legge!) segno che sui litorali c'è un po di marasma o no?

Link to comment
Share on other sites

Guest intruder
A parte che sono cose note anche le leggi stupide degli altri paesi, il punto è che sono leggi risalenti a decenni fa, mai state abrogate. Queste invece sono pensate moderne, appena sfornate...

 

 

Proverò a risponderti solo per le leggi che ritengo idiote:

 

 

 

 

MASSAGGI - Niente massaggi da personale ambulante sui litorali toscani e romagnoli. Multa da 2 mila euro a 10 mila

NUDISTI - A Ravenna no al nudismo, altrimenti si paga una sanzione fino a 102 euro

FUOCHI D’ARTIFICIO - A Positano non si possono sparare i fuochi d’artificio durante le feste private, ad esclusione del sabato. Multa da 50 euro a 500

 

Totalmente idiota. Il sabato puoi far casino, gli altri giorni no?

 

 

 

CABINA - Non si può cucinare all’interno delle cabine da spiaggia. Il pranzo fai-da-te può costare fino a mille euro di multa

 

Mi sta bene a condizione che non si pretenda che la gente comperi il pasto da chi ti dà monnezza e te la fa pagare oro.

 

EFFUSIONI AMOROSE - Anche un bacio è vietato nelle automobili a Eboli (Sa). Multa fino a 500 euro

PIERCING - A Bologna è vietato farsi un piercing «su parti anatomiche le cui funzionalità potrebbero essere compromesse». La multa non è ancora stata decisa

RISCIO’ - A Mintumo, Latina, non si possono usare i risciò a pedali sul lungomare nei fine settimana di luglio e in tutto il mese di agosto. Multa 500 euro

PROSTITUZIONE - Divieto di praticare l’attività su tutti il territorio comunale. Multe salate anche per i clienti

 

Assolutamente, totalmente idiota.

 

 

CARTELLI DIVIETI - Divieto di danneggiare o rubare i cartelli che recano messaggi di divieto. Multa da 77 euro a 428

 

Questa è da mettere nella sigla di Striscia.

 

 

VOLANTINAGGIO - È vietato fare volantinaggio in spiaggia. Multa fino a 250 euro

 

In molte città europee è vietato proprio dappertutto, il volantinaggio. La gente li butta per terra e sporca. E siccome non puoi mettere uno sbirro dietro ogni albero per controllare chi butta il volantino trovato sul parabrezza, si è deciso di tagliare la testa al toro...

 

 

 

 

REDDITO MINIMO - Per richiedere la residenza a Cittadella (Padova), bisogna avere un reddito minimo di sopravvivenza di 5000 euro

 

All'anno? Non bastano nemmeno per le sigarette. :thumbdown:

Link to comment
Share on other sites

Guest intruder
ripeto certe sono piu che giuste.

 

 

E infatti l'ho detto, le leggi non citate le ritengo giuste. Le altre le ho criticate perché mi sembrano riduttive (il sabato puoi tenere svegli tutti facendo casino e gli altri giorni no? A me piace la tranquillità H24) o decisamente cretine (vietato rubare i cartelli di divieto?).

Edited by intruder
Link to comment
Share on other sites

aaaaaaaaaa... quando vi invito??? :asd: non lo so, io non ci vado mai, non mi piace Capri, troppa folla e troppo costosa :asd:

 

vabè tu lascia le chiavi sotto lo zerbino poi fammi sapere... :P

 

 

comunque è vero ci sono turisti che davvero non si sanno comportare...a volte servirebbero leggi anche con regole comportamentali basilari di semplice educazione...

Link to comment
Share on other sites

sapersi comportarsi

ahi ahi ahiiii

 

vabè tu lascia le chiavi sotto lo zerbino poi fammi sapere... :P

comunque è vero ci sono turisti che davvero non si sanno comportare...a volte servirebbero leggi anche con regole comportamentali basilari di semplice educazione...

E vero a volte certi turisti ti fanno girare i coglioni..specialmente quando guidi -.-"

 

e lo dico per esperienza -.-

Link to comment
Share on other sites

Guest intruder
vabè tu lascia le chiavi sotto lo zerbino poi fammi sapere... :P

comunque è vero ci sono turisti che davvero non si sanno comportare...a volte servirebbero leggi anche con regole comportamentali basilari di semplice educazione...

 

 

In Italia bisogna imporre per legge (che poi non imponi niente perché nessuno rispetta le leggi e nessuno fa osservare i divieti), anche le norme più elementari di buona educazione. Non è un problema degli stranieri "che vengono in Italia e fanno come je pare" (refrain xenofobo molto ripetuto): il problema è che gli italiani non hanno minimo senso civico. E gli stranieri si adeguano al Paese dove vanno.

 

E allora, purtroppo, ben vengano le leggi e le ordinanze (quando, le ripeto, c'è chi le fa rispettare), ma devono essere intelligenti, non sceme: vietato rubare i cartelli di divieto, cos'è - una barzelletta? Vietato anche un bacio? Ma andate a fan... (bacio, non pomiciamento al limite dell'osceno)... vietato mangiare un panino seduti su una panchina, caro sindaco se tu mi paghi il ristorante ci vado volentieri coi prezzi che ci stanno e spesso la monnezza che ti vendono per oro... proibito il piercing? Il buon gusto lo dovrebbe proibire, come i tatuaggi, le mutande di fuori, i pinocchietti e altre pagliacciate che si vedono, ma il buon gusto non lo puoi regolamentare per legge. Vietata la prostituzione? Serve a niente. Negli USA è reato, ci stanno mignotte da tutte le parti... più intelligente sarebbe fare quartieri o strade a luci rosse, come in certe città straniere, ma estirpare il problema per legge non ci riuscirai mai.

Edited by intruder
Link to comment
Share on other sites

In Italia bisogna imporre per legge (che poi non imponi niente perché nessuno rispetta le leggi e nessuno fa osservare i divieti), anche le norme più elementari di buona educazione. Non è un problema degli stranieri "che vengono in Italia e fanno come je pare" (refrain xenofobo molto ripetuto): il problema è che gli italiani non hanno minimo senso civico. E gli stranieri si adeguano al Paese dove vanno.

 

Giusto, avrei fatto meglio a precisare nel mio intervento "turisti e non"...in effetti noi italiani non diamo un grande esempio...

Link to comment
Share on other sites

LONDRA - Sono tante le cose che non si possono fare nel nostro Paese, in questa estate 2008. Prendiamo ad esempio le spiagge: su tutto il territorio nazionale è vietato farsi fare un massaggio cinese sul lettino. E se poi passiamo in ambito locale le proibizioni crescono, grazie a una serie di provvedimenti emanati da sindaci più o meno sceriffi. Una situazione diffusa che adesso finisce nel mirino dei giornali inglesi. O più precisamente in quello dell'autorevole Independent, che al fenomeno tricolore del "nonsipuotismo" stabilito per legge (o per ordinanza) dedica un ampio articolo. Con un titolo che è già un commento: "Turisti attenti: se una cosa è divertente, l'Italia ha una legge che lo vieta".

 

Oggetto del reportage, come è spiegato dalle pagine del giornale, è la "tempesta di nuove regole e regolamenti, che rischiano di trasformare il Belpaese nel più grande stato-babysitter". Con i cittadini visti come bambini da controllare accudire e limitare, quasi in ogni ambito del vivere pubblico.

 

In realtà, però, l'articolo dell'Independent - oltre a una denuncia dell'eccesso di regole e regolette in vigore in casa nostra - vuole anche avvertire i visitatori provenienti dall'estero. I quali, magari abituati a situazioni più permissive, vanno incontro a possibili sanzioni: "Gli stranieri inconsapevoli rischiano pesanti multe se fanno cose che sono perfettamente legali da qualsiasi altra parte del mondo, eccetto in quella città o paese dove si trovano - scrive il giornale - a Genova, per esempio, è ora illegale camminare per strada con una bottiglia di vino o una lattina di birra. A Roma è okay, ma se ti sdrai sotto un pino o sui gradini di piazza di Spagna per berla, o solo per mangiare un sandwich, il tuo comportamento 'indecoroso' può essere penalizzato. Lo stesso se il tuo snack all'aria a aperta è seguito da un sonnellino".

 

Il giornale elenca molte delle ordinanze di quest'estate, e ricorda: "Il governo di Silvio Berlusconi può essere stato il primo al mondo a introdurre il 'ministero della semplificazione' (quello del leghista Roberto Calderoli, ndr) con il compito di identificare ed abolire leggi inutili, ma nell'interesse di una maggiore democrazia a livello locale e della sicurezza, il suo ministro dell'Interno Roberto Maroni ha consentito a migliaia di fiori legali di sbocciare. Molte di queste ordinanze non verranno probabilmente mai fatte rispettare, ma sarà una scarsa consolazione per colui che dava da mangiare ai piccioni, e che avrà una pesante multa tra i suoi souvenir delle vacanze".

 

E gli esempi, al di là di quelli forniti dal quotidiano britannico, potrebbero continuare. Ecco qualche altro esempio. A Forte dei Marmi non si può fare giardinaggio nel weekend, mentre a Novara, dopo le 11 di sera, è proibito stazionare nei parchi in più di due persone. A Capri e a Positano, è proibito portare gli zoccoli ai piedi. Il divieto di andare in giro a torso nudo se sei uomo, in bikini se sei donna arriva invece da Viareggio, dove è vietato anche appoggiare i piedi sulle panchine o andare in skateboard sulla passeggiata del lungomare.

 

repubblica.it

Link to comment
Share on other sites

ma perche gli inglesi invece di pensare alle nostre leggi stupide non pensano ai loro miorenni che giocano con i coltelli la sera?

 

Poi vorrei vedere loro se qualcuno si mette a fare il pic-nic davanti alla torre di londra come capita spesso sotto al colosseo, o se vai in giro solo con un paio di pantaloncini per i fori imperiali e poi ti lavi nelle fontane sotto l'altare della patria.

Link to comment
Share on other sites

E vediamo allora chi vince, in stupidità delle leggi, tra noi e gli inglesi; ecco, appunto, i link a quelle inglesi:

 

http://www.tgcom.mediaset.it/mondo/articol...olo424477.shtml

 

http://www.tgcom.mediaset.it/mondo/articol...olo424476.shtml

Edited by picpus
Link to comment
Share on other sites

Mi associo a intruder. Alcune mi sembrano sensate, altre TOTALMENTE DANNOSE.

 

Quando si da più libertà ai sindaci si dovrebbe creare anche una commissione che controlli che non facciano ca22ate. Se l'han fatta e non me ne sono accorto bacchettatemi pure, ma se non è così... A voi le conclusioni.

 

Quella del bacio in macchina per me è la campionessa delle leggi idiote... Ma chi l'ha fatta? Un puritano del '700?

 

"Carrozzum pomiciorum vietatus est"

Ma che vadano a fare in c... :censura:

Edited by tuccio14
Link to comment
Share on other sites

Join the conversation

You can post now and register later. If you have an account, sign in now to post with your account.

Guest
Reply to this topic...

×   Pasted as rich text.   Paste as plain text instead

  Only 75 emoji are allowed.

×   Your link has been automatically embedded.   Display as a link instead

×   Your previous content has been restored.   Clear editor

×   You cannot paste images directly. Upload or insert images from URL.

Loading...
 Share

×
×
  • Create New...