Jump to content

giusto per ridere : un complottista prima parla di una nuke nel WTC poi


cama81
 Share

Recommended Posts

Per cui affermare con la sua scarsa cultura nozionistica in materia militare, che è impossibile che un missile abbia colpito il Pentagono, è una congettura infondata e non fa altro che ripercorrere soltanto la direzione dell'atteggiamento del filone politico-ideologico cui appartiene assieme al suo gruppo di appartenenza composto da Attivissimo & c.

 

 

il link per farsi due risate è questo http /bugietotali.blogspot.com/2007_09_01_archive.html non metto il link diretto perchè sarebbe troppo onore

Link to comment
Share on other sites

L'altro giorno, curiosando su luogocomune, ho scoperto che esiste anche la teoria dei "no plane", secondo cui gli aerei non c'erano, è stato tutto inventato con filmati posticci e/o proiezioni olografiche... Di questo passo ci saranno quelli che cominceranno a dire che le due torri non sono mai esistite ed è stato inventato tutto... Ci sarebbe da ridere se non fosse stata una tragedia allora e se non fosse una tragedia ora il fatto che si arrivi a negare l'evidenza.

Link to comment
Share on other sites

il link per farsi due risate è questo http /bugietotali.blogspot.com/2007_09_01_archive.html non metto il link diretto perchè sarebbe troppo onore

 

:rotfl::rotfl::rotfl::rotfl:

 

Gianni dice che una carica cava avrebbe creato un buco di massimo 10-20 cm e lui per contraddirlo che fà ?

 

Posta delle foto di impatti di missili tomahawk ! ( Chiamandolo tomahowk pergiunta ) :rotfl::rotfl::rotfl:

Link to comment
Share on other sites

L'autore di quel blog è SHM\TONT\STUARTLITTLE. Ricordate il pirla che si è fatto ridere dietro da tutto internet perchè diceva che il KC135Q's era una sottoversione dell' KC135Q???

 

Ha aperto millemila blog per sputtanare John perchè si è arrabbiato per la storia della s.

Edited by Venon84
Link to comment
Share on other sites

L'autore di quel blog è SHM\TONT\STUARTLITTLE. Ricordate il pirla che si è fatto ridere dietro da tutto internet perchè diceva che il KC135Q's era una sottoversione dell' KC135Q???

 

Ha aperto millemila blog per sputtanare John perchè si è arrabbiato per la storia della s.

 

NO GIURA!!!

 

Aspetta un pò che guardo meglio!bigeyedsmiley.png

 

AH AH AH.... non ci posso credere sto tipo s'è prorpio preso male... ancora gli rode!!!clown(1).gif

 

ahahahah...

Link to comment
Share on other sites

Guest galland
L'altro giorno, curiosando su luogocomune, ho scoperto che esiste anche la teoria dei "no plane", secondo cui gli aerei non c'erano, è stato tutto inventato con filmati posticci e/o proiezioni olografiche... Di questo passo ci saranno quelli che cominceranno a dire che le due torri non sono mai esistite ed è stato inventato tutto... Ci sarebbe da ridere se non fosse stata una tragedia allora e se non fosse una tragedia ora il fatto che si arrivi a negare l'evidenza.

 

Ho compiuto una rapida ricognizione su "uogocomune" e riporto quanto letto in proposito, evidentemente è TROPPO anche per loro...

vorrei osservare come una persona di sinistra con cui sono in ottimi rapporti abbia affermato che trattasi di un sito inattendibile ed abbia, per contro, lodato la qualità del nostro forum (non gli avevo detto che ero iscritto).

Nessun ulteriore commento da fare.

 

 

11 settembre : “No planes”, una teoria insostenibile

 

Inviato da Redazione il 29/7/2008 8:40:00 (5077 letture)

 

Se c’è una cosa che ancora “ribolle”, all’interno della relativa chiarezza che ormai si è fatta sugli attentati del 9/11, è la cosiddetta teoria no-planes.

 

Mentre la grande maggioranza dei ricercatori è rimasta in dubbio sul fatto che i due aerei che hanno colpito le Torri Gemelle fossero davvero dei voli di linea, e non piuttosto dei “drones” (aerei telecomandati), una frangia di costoro insiste nel sostenere che nessun velivolo abbia mai solcato l’aria antistante le Torri Gemelle. Le immagini televisive che tutti abbiamo visto, secondo i no planers, sarebbero state “preconfezionate” al computer, e poi in qualche modo distribuite ai networks, che le avrebbero messe in onda come se fossero vere.

 

Per quanto assurda possa sembrare questa teoria, il numero dei suoi sostenitori è sufficientemente nutrito da meritare un minimo di analisi, prima di essere scartata del tutto.

 

Il primo problema che si pone è il seguente: i no-planers non sembrano avere una teoria unificata, ma costituiscono un magma indistinto, nel quale si può trovare di tutto e di più. Si va da chi sostiene semplicemente che gli aerei visti in TV fossero dei CGI (Computer Graphics Images – ovvero immagini create/sovrapposte al computer), a chi sostiene che nel cielo di Manhattan siano stati proiettati degli ologrammi giganteschi, che a noi sarebbero apparsi come dei normali aerei di linea.

 

Fortunatamente, non è necessario inoltrarsi nell’analisi tecnica dei filmati disponibili, in quanto la teoria no-planes appare confutabile nel suo insieme, ...

Link to comment
Share on other sites

ma perchè esistono persone che si divertono cosi tanto a trovare una realta alternativa quando quella reale è cristallina come l'acqua? sperano di cambiare il mondo? :asd:

Edited by thunderjet
Link to comment
Share on other sites

Join the conversation

You can post now and register later. If you have an account, sign in now to post with your account.

Guest
Reply to this topic...

×   Pasted as rich text.   Paste as plain text instead

  Only 75 emoji are allowed.

×   Your link has been automatically embedded.   Display as a link instead

×   Your previous content has been restored.   Clear editor

×   You cannot paste images directly. Upload or insert images from URL.

Loading...
 Share

×
×
  • Create New...