Jump to content
Sign in to follow this  
Berkut

Elio come carbutante

Recommended Posts

Volevo sapere, sarebbe possibile usare l'elio come carburante?

Se sì, inquinerebbe?

Share this post


Link to post
Share on other sites

l' elio è un gas nobile, ciò significa che il suo livello elettronico (il primo) è pieno, cioè non ha bisogno di scambiare elettroni da altri atomi, quindi non è in grado se non in particolari circostanze di prendere parte a reazioni chimiche.

Inoltre l' elio è assolutamente prezioso e raro e si pensa addirittura che continuando di questo passo entro il 2020-30 potrebbe addirittura esaurirsi sul nostro pianeta; quindi non è pensabile utilizzarlo come fonte di energia.

Anzi, già si sta pensando a come risolvere il problema dell' esaurimento altrimenti entro breve addio palloncini, immersioni subaquee ecc ecc.

 

CIAO A TUTTI!!!!!!!!!!

Share this post


Link to post
Share on other sites
l' elio è un gas nobile, ciò significa che il suo livello elettronico (il primo) è pieno, cioè non ha bisogno di scambiare elettroni da altri atomi, quindi non è in grado se non in particolari circostanze di prendere parte a reazioni chimiche.

Inoltre l' elio è assolutamente prezioso e raro e si pensa addirittura che continuando di questo passo entro il 2020-30 potrebbe addirittura esaurirsi sul nostro pianeta; quindi non è pensabile utilizzarlo come fonte di energia.

Anzi, già si sta pensando a come risolvere il problema dell' esaurimento altrimenti entro breve addio palloncini, immersioni subaquee ecc ecc.

 

CIAO A TUTTI!!!!!!!!!!

 

Dal tuo nick posso pensare che tu sia espertissimo di elio! :D

 

A parte gli scherzi, dici che non partecipa, se non in poche circostanze, a reazioni chimiche quindi immagino che siano queste ultime che ne causano l'esaurimento mentre nel caso di palloncini e immersioni l'elio dovrebbe ritornare all'aria che ne è composta. Quindi non dovrebbe esaurirsi così in fretta. Però leggo su wikipedia che viene ottenuto da alcuni minerali. Presumo quindi che non sia possibile ottenere elio dall'aria ma ci si affidi solo ai minerali o altre fonti e questo spiega quello che dici, ovvero che è in fase di esaurimento, cosa di cui non dubito. E' giusto questo ragionamento?

Share this post


Link to post
Share on other sites

Teoricamente dovrebbe essere il secondo elemento più diffuso nell'universo dopo l'idrogeno, mi sembra difficile che sia in esaurimento.

In ogni caso si può sempre sintetizzare.

Neanche a pensare ad usarlo per qualsiasi reazione chimica, è l'elemento più inerte e stabile della tavola periodica e certo non si può ossidare, se non sbaglio, sto andando a braccio ricordandomi vecchi studi, al massimo dovrebbe formare qualche composto sotto bombardamento elettronico.

Share this post


Link to post
Share on other sites

Non sono espertissimo di elio, il nome è una casualità eheh, ma neanche un anno fa ho preso il diploma di perito chimico (il più grosso errore che ho fatto) e qualcosa mi ricordo.

Ciò che dice dominus è esatto, è stabilissimo e non può fare reazioni, è l' elemento più diffuso, basti pensare che le stelle sono costituite in maggior parte da elio ma paradossalmente sulla terra ce lo stiamo finendo.

L' elio non si può prendere dall' atmosfera ma si "estrae" la tecnica esatta non la conosco.

Praticamente come l' elio va nell' atmosfera è perso e leggevo su focus di qualche tempo fa che stanno cercando qualche modo per ovviare al problema.

è indispensabile per quei circuiti che sono composti da superconduttori poichè è l' unico gas o elemento che riesce a raffreddarli quando si trova allo stato liquido.

Quindi tornando al topic penso proprio che quella di utilizzarlo come fonte di energia non è mai nata come idea.

 

CIAO A TUTTI!!!!!!!

Share this post


Link to post
Share on other sites

Dominus , sei sicuro che l'Elio si possa sintetizzare ?

La sintesi di un elemento è una cosa difficilissima, in pratica ci si è riusciti solo con le bombe H ...

Share this post


Link to post
Share on other sites

l'elio si può sintetizzare solo attraverso la fusione nucleare come materiale di scarto

Share this post


Link to post
Share on other sites

Che è appunto uno dei principali componenti delle stelle.

Solo non mi ricordo se sulle stelle l' elio riesce a bruciare, perchè mi sembra di aver letto da qualche parte che dal nucleo della stella si sposta verso la superficie dove li fa una specie di combustione, ma non sono sicuro di quest' ultima cosa quindi prendetela con le dovute cautele.

 

CIAO A TUTTI!!!!!!!

Share this post


Link to post
Share on other sites

finito l'idrogeno nelle stelle abbiamo un aumento di volume (tale che il nostro sole inghiottirebbe venere) ad esempio e si avrebbe una stella che fonde nuclei di elio per ottenere un'altro elemento che non ricordo come si chiami.

è sulle fasi finali della vita delle stelle

Share this post


Link to post
Share on other sites

Mah in piccole quantità dovrebbe essere sintetizzabile bombardando nuclei di boro con protoni ad alta velocità, almeno così leggo sui libri, poi a livello pratico non sò quanto sia fattibile.

Share this post


Link to post
Share on other sites

Scusa dominus non ti avevo capito, quando dicevo che non è sintetizzabile intendevo in quantità industriali; per il processo che hai descritto tu non ne ho idea ma se sta scritto in qualche libro probabilmente sarà vero ma non sarà conveniente dal punto di vista pratico.

 

CIAO A TUTTI!!!!!!

Edited by elia030187

Share this post


Link to post
Share on other sites

avevo letto da qualche parte che sulla luna è molto presente nelle rocce un particolare isotopo di elio che si dice sarà utilizzato per la fusione nucleare...c'era anche scritto che un tir di queste rocce basterebbe a dare energia per 1 anno al pianeta...non so se è vero però potrebbe essere una causa dll nuove missioni lunari che la NASA vuole fare...

scusate l' old topic

Share this post


Link to post
Share on other sites
Resta solo un piccolo incoveniente: realizzare un reattore a fusione ! :rolleyes:

 

si è un bel problema, ma il nucleare diventerà talmente indispensabile che gli studi sulla costruzione di reattori efficienti arriveranno...stà già succedendo con il progetto ITER

Share this post


Link to post
Share on other sites

Per quello che so io già 10 anni fa ne avevano fatto uno, ma non si sono mai saputi i risultati dei test, mi sembra che dovesse sopportare temperature altissime come primo test, ma di notizie non ne ho mai avute.

Mi ricordo che aveva la forma di una ciambella.

Comunque per fare la fusione serve per forza l' idrogeno che poichè è quello dal numero atomico più basso (1) è dunque quello con energia di legame minore e quindi quello che necessita di temperature meno elevate per far si che la fusione avvenga.

A questo punto però sorge sempre il problema di come reperire l' idrogeno, l' acqua sicuramente è l' idea migliore, ma mi chiedo a questo punto allora non conviene direttamente concentrarsi sull' idrogeno??

Comunque tanto per andare leggermente fuori OT un ingegnere americano STANLEY MEYER ha costruito un' auto capace di andare ad idrogeno, la cosa bella è che mentre gli altri prototipi di auto accumulano l' idrogeno in bombole, questa macchina non lo accumula, bensì nel suo serbatoio c'è h20 normalissima.

Lui aveva scoperto che facendo un' elettrolisi utilizzando come poli magnetici barre di acciaio inox si sviluppava idrogeno, praticamente quindi la macchina produceva l' idorgeno al momento e quindi in questo modo i rischi di incendio o esplosione non esistono!

Lui aveva istallato tutto su una macchina e andava in giro per gli USA a dimostrare l' invenzione fino a quando non fu trovato morto; quindi il fratello temendo che fosse stato vittima di un complotto ha pubblicato tutti i suoi progetti su internet per dar loro la massima diffusione possibile.

Se andate su youtube e scrivete STANLEY MAYER oppure HYDROGEN TAP troverete molti video che lo ritraggono ed anche video di altre persone che hanno realizzato lo stesso progetto a dimostrazione di quanto fosse semplice ed efficace.

CHIUSO OT

 

NON FACCIO IL COSPIRAZIONISTA O ALTRO MI LIMITO A SCRIVERE DELLE COSE CHE PURTROPPO NON HANNO LO SPAZIO DOVUTO E PROBABILMENTE NON LO AVRANNO MAI

 

CIAO A TUTTI!!!!!

Share this post


Link to post
Share on other sites
Per quello che so io già 10 anni fa ne avevano fatto uno, ma non si sono mai saputi i risultati dei test, mi sembra che dovesse sopportare temperature altissime come primo test, ma di notizie non ne ho mai avute.

Mi ricordo che aveva la forma di una ciambella.

Comunque per fare la fusione serve per forza l' idrogeno che poichè è quello dal numero atomico più basso (1) è dunque quello con energia di legame minore e quindi quello che necessita di temperature meno elevate per far si che la fusione avvenga.

A questo punto però sorge sempre il problema di come reperire l' idrogeno, l' acqua sicuramente è l' idea migliore, ma mi chiedo a questo punto allora non conviene direttamente concentrarsi sull' idrogeno??

Comunque tanto per andare leggermente fuori OT un ingegnere americano STANLEY MEYER ha costruito un' auto capace di andare ad idrogeno, la cosa bella è che mentre gli altri prototipi di auto accumulano l' idrogeno in bombole, questa macchina non lo accumula, bensì nel suo serbatoio c'è h20 normalissima.

Lui aveva scoperto che facendo un' elettrolisi utilizzando come poli magnetici barre di acciaio inox si sviluppava idrogeno, praticamente quindi la macchina produceva l' idorgeno al momento e quindi in questo modo i rischi di incendio o esplosione non esistono!

Lui aveva istallato tutto su una macchina e andava in giro per gli USA a dimostrare l' invenzione fino a quando non fu trovato morto; quindi il fratello temendo che fosse stato vittima di un complotto ha pubblicato tutti i suoi progetti su internet per dar loro la massima diffusione possibile.

Se andate su youtube e scrivete STANLEY MAYER oppure HYDROGEN TAP troverete molti video che lo ritraggono ed anche video di altre persone che hanno realizzato lo stesso progetto a dimostrazione di quanto fosse semplice ed efficace.

CHIUSO OT

 

NON FACCIO IL COSPIRAZIONISTA O ALTRO MI LIMITO A SCRIVERE DELLE COSE CHE PURTROPPO NON HANNO LO SPAZIO DOVUTO E PROBABILMENTE NON LO AVRANNO MAI

 

CIAO A TUTTI!!!!!

 

Una corte dell'Ohio nel 1996 dichiaro l'invenzione di Meyer fraudolenta,

Del resto se si parte dall'acqua e si ritorna all'acqua l'energia da dove esce fuori? Il primo principio della termodinamica da torto a Meyer che è morto di aneurisma cerebrale.... :)

http://en.wikipedia.org/wiki/Stanley_Meyer...water_fuel_cell

Share this post


Link to post
Share on other sites

è verosimile che le mayor lo hanno tolto di mezzo chi conosce la vicenda Maffei?

 

se le mayor ci guadagnerebbero sul solare, ad esempio, a quest'ora avremmo un pannello solare per casa...

Share this post


Link to post
Share on other sites
è verosimile che le mayor lo hanno tolto di mezzo chi conosce la vicenda Maffei?

 

se le mayor ci guadagnerebbero sul solare, ad esempio, a quest'ora avremmo un pannello solare per casa...

 

Perche dovrebbero togliere di mezzo un ciarlatano? la Fuel cell di Meyer è la controparte americana del motore di schietti :rotfl:

Share this post


Link to post
Share on other sites
Una corte dell'Ohio nel 1996 dichiaro l'invenzione di Meyer fraudolenta,

Del resto se si parte dall'acqua e si ritorna all'acqua l'energia da dove esce fuori? Il primo principio della termodinamica da torto a Meyer che è morto di aneurisma cerebrale.... :)

http://en.wikipedia.org/wiki/Stanley_Meyer...water_fuel_cell

La cella funziona eccome e se va contro al principio della termodinamica non è un problema dato che dal rinascimento a questa parte non so quanti teoremi e principi sono stati smentiti dai fatti, la scienza afferma delle cose sulla base delle nostre conoscenze se poi queste si ampliano può accadere che teoremi formulati precedentemente perdano di valore, è proprio il caso del primo principio che non spiegava quello che era stato scoperto dopo la sua formulazione e per questo ad esso è seguito il PRINCIPIO ZERO DELLA TERMODINAMICA.

Semplicemente l' energia nasce dal salto elettronico che fa l' idrogeno, quando questo è legato con l' ossigneno e forma l' acqua esso è stabilissimo, ma se perde l' elettrone che completa il livello elettronico quando viene fatta l' elettrolisi, diventa molto "instabile" e cerca in qualunque modo di legarsi con qualche altro atomo per recuperare l' elettrone e da qui si sprigiona l' energia; l' energia non si crea e non si distrugge e quindi da questo punto di vista meyer non ha scoperto nulla, ha solo individuato come separare economicamente in termini energetici l'ossigeno dall' idrogeno.

La separazione elettrolitica di questo tipo è già da moltissimo tempo che è stata fatta solo che quella tradizionale non conviene.

La morte di meyer ha spinto il fratello a credere che sia stato vittima di un complotto, se questo è vero o no però non lo sapremo mai.

 

CIAO A TUTTI!!!!!!!!!

Share this post


Link to post
Share on other sites

Join the conversation

You can post now and register later. If you have an account, sign in now to post with your account.

Guest
Reply to this topic...

×   Pasted as rich text.   Paste as plain text instead

  Only 75 emoji are allowed.

×   Your link has been automatically embedded.   Display as a link instead

×   Your previous content has been restored.   Clear editor

×   You cannot paste images directly. Upload or insert images from URL.

Loading...
Sign in to follow this  

×
×
  • Create New...