Jump to content
Sign in to follow this  
typhoon

Gulfstream G550 SIGINT/ELINT

Recommended Posts

Secondo RID l'AMI starebbe pensando all'acquisto di un certo numero di Gulfstream G550 in versione SIGINT/ELINT, il G550 è un business jet a grandissima autonomia, autonomia che può arrivare fino a 12500 km ...

 

pr_g550_large.jpg

 

7-cockpit.jpg

Share this post


Link to post
Share on other sites

Però non so quanto valga la pena risparmiare sulla piattaforma per poi non avere capacità di aggiornamento, meglio puntare sul Phalcon israeliano

Share this post


Link to post
Share on other sites

Il Phalcon è un sistema AEW Made in Israel, installabile su B707, A310 e Gulfstream G550. I nuovi AEW israeliani (e di Singapore) sono proprio dei G550.

 

Concordo con Dominus sulle dimensioni della piattaforma.

Edited by Marvin

Share this post


Link to post
Share on other sites

L'AM dovrebbe aver acquistato (non è sicuro) 2 kit da guerra elettronica per i C130J, oltre ai 6 per tanker.

Share this post


Link to post
Share on other sites

sarà ma a me il gulfstream g550 mi ha sempre impressionato è bellissimo :drool:

 

ok che non c'entra un bip ma perchè non avrebbe capacità di aggiornamento?

 

ciao ciao

Share this post


Link to post
Share on other sites
Lo chiedo a qualche esperto, non sarebbe meglio un C-27J Spartan come piattaforma di partenza?

 

Vi erano un paio di G222 in versione SIGINT/ELINT

Share this post


Link to post
Share on other sites

Vista la scarsità di denaro, bisogna puntare su qualcosa e tralasciare altri settori, altrimenti si fanno più cose e male.

 

La tangenza del C27J dovrebbe essere sufficiente per il mediterraneo, non so l'AM con i 12000+ km di autonomia dove voglia mandare i G550 a pattugliare. Bisogna tener conto anche del costo d'esercizio dell'aereo e la necessità di una nuova linea logistica.

Edited by enrr

Share this post


Link to post
Share on other sites
L'AM possiederebbe già il Gulfstream III

 

Venduti da un pezzo per far posto ai fiammanti Falcon 900EX e airbus A319

Share this post


Link to post
Share on other sites

Calcola che non è che si pattuglia in linea retta, quindi l'autonomia è sempre gradita.

Comunque continuo a dire che, viste le necessità attuali, è più urgente dotarsi di una componente AEW

Share this post


Link to post
Share on other sites
Calcola che non è che si pattuglia in linea retta, quindi l'autonomia è sempre gradita.

Comunque continuo a dire che, viste le necessità attuali, è più urgente dotarsi di una componente AEW

 

Viste le caratteristiche geografiche del nostro paese, la priorità deve essere la componente ASW. L'AEW non c'è l'abbiamo mai avuto e possiamo stare senza ancora per un bel pò, con l'EH101 mk112 HEW possiamo iniziare a fare esperienza e poi sviluppare qualcosa di più grosso per aerei.

In ambito NATO anni 80 il nostro compito era quello di fornire una forte componente ASW, vedi la nascita delle Maestrale e Incrociatore ASW Garibaldi, per tenere pulito il mediterraneo per i gruppi da battaglia alleati. Un altro fattore importante da tenere in considerazione è che gran parte del commercio mondiale e italiano viaggia su nave. Che il nuovo pattugliatore che sia il P8, l'ATR72 o un P27, non fa differenza (a parte nel portafoglio) ma bisogna sostituire gli Atlantic che tra breve saranno buoni solo per lo sfasciacarrozze e non sarebbe male che andassero in carico alla Marina. Non mi vedo i P3 Orion gestiti dall'USAF.

Share this post


Link to post
Share on other sites

Che possiamo continuare a stare senza un aereo AEW per altro tempo è molto opinabile.

 

Quello che dici te si rifà agli anni '80. L'URSS ormai non c'è più e neanche il Muro di Berlino, quindi se prima c'erano degli obbiettivi e delle priorità, ora ce ne sono altre.

 

Detto questo, sono d'accordissimo sul fatto di sostituire Atlantic, ri-farsi una componente ELINT, e dotarsi di una componente AEW.

Magari facendole uscire tutte e tre dal nuovo Superjet 100 della Sukhoi.

Share this post


Link to post
Share on other sites
Il Phalcon è un sistema AEW Made in Israel, installabile su B707, A310 e Gulfstream G550. I nuovi AEW israeliani (e di Singapore) sono proprio dei G550.

 

Concordo con Dominus sulle dimensioni della piattaforma.

 

 

Ripensandoci, il Gulfstream G550 non è che sia poi tanto piccolo. E' più grosso di un ERJ145 e la cabina ha una buona cubatura interna. I propulsori sono potenti e le prestazioni ottime. Quasi quasi ci farei un pensierino.

 

^^^^^^^^^^^^^^^^^^^^^^^^^^^^^^^^^^^^^^^^^^^^^^^^^^^^^^^^^^^^^^^^

 

Che bello... quoto me stesso!

Share this post


Link to post
Share on other sites

Join the conversation

You can post now and register later. If you have an account, sign in now to post with your account.

Guest
Reply to this topic...

×   Pasted as rich text.   Paste as plain text instead

  Only 75 emoji are allowed.

×   Your link has been automatically embedded.   Display as a link instead

×   Your previous content has been restored.   Clear editor

×   You cannot paste images directly. Upload or insert images from URL.

Loading...
Sign in to follow this  

×
×
  • Create New...